Sign in to follow this  
MVA

FCPX importare .mov avc1 (canon)

Recommended Posts

Ho di nuovo ripreso in mano FCPX e sto importando i files girati con una D6.


Mac Book Pro 17"-  i7 - 2.4 Ghz - 16GB ram - sto lavorando su un disco esterno Firewire 800


Ci sta mettendo un casino di tempo è normale? (in un'ora avrà importato si e no 50 clip e sono tutte piuttosto corte max 30")


In monitoraggio attività c'è un continuo balletto tra "final cut" e "final cut non risponde".


Il tempo di validazione files appena dai l'import è comunque un tempo importante.


 


Bisogna ripensare il flusso e convertire prima in prores? (credo che qt7 ci metta molto meno)


 


O forse devo controllare se c'è qualcosa che non va a dovere? (FCPX 10.0.7)


Share this post


Link to post
Share on other sites

Dipende che parametri gli hai dato in importazione. Stai solo copiando i file, o anche convertendoli in ProRes o hai abilitato qualcuna delle analisi?


Share this post


Link to post
Share on other sites

Li sta convertendo in Prores. In un'ora ha convertito 35 files.


Ci mette tanto nell'operazione: "preparing files for import"


appena stacca guardo cosa è spuntato nelle analisi.


Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho levato la spunta a:


"Analizing for Balance Color"


"Analize and fix audio problem"


"Remove Silent Channels"


e forse andiamo un po meglio


Share this post


Link to post
Share on other sites

Con il vecchio macPro 2x2.66 e8GB di ram


ho convertito in prores ca 100 clip in meno di mezzora. Mah!!!!


FCPX ha convertito 60 clip in 2 ore e 10.


Share this post


Link to post
Share on other sites

scusa MVA ma perchè converti in proress ?


hai delle esigenze particolari ?


come sai FCPX lavora benissimo con i file delle Canon senza nessuna conversione.


Comunque i miei settaggi e flusso di lavoro.


prendo i file della canon e li metto su HHD in doppia copia su 2 HHD diversi.


Importo in FCPX con nessuna spunta (quindi nessun lavoro da fare)


cosi l'importazione di 400/500 clip dura al massimo un minuto ma credo che sia meno.


In realtà cosi fa solo dei collegamenti alle clip, e quindi è rapidissimo.


Se vogliamo dire qualche cosa è che appena importati ci puo mettere un pò di tempo (su macchina vecchia Mac Pro 2006 11 Gb ram scheda video 1 Gb) per generare tutte le icone e le wave audio, e quindi per un periodo di tempo non è così performante, ma questo è un problema solo con macchine vecchie, l'ho provato su alcuni Imac nuovi ed è una scheggia in tutto.


Francamente di tutti gli automatismi in importazione non so cosa farmene, oltretutto li puoi utilizzare nelle singole clip (se ti occorrono) ma a quel punto non saranno tutte (io non li ho ancora mai usati neanche per una clip)


Certo la normalizzazione audio la uso, ma solo nelle clip interessate, il match color mi è capitato di usarlo, il bilanciamento automatico mai, ci provo ogni tanto ma non mi piace la sua analisi, comunque ripeto lo puoi sempre fare dopo l' importazione.


Per non parlare del fatto che magari hai mezzora di girato per fare 5 minuti, e quindi è propio tempo sprecato.


Invece trovo utilissima la gestione del data base dei file, ti permette di classificare e ritrovare istantaneamente quello che cerchi, meraviglioso, mi ha semplificato moltissimo il lavoro.


Buon lavoro

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusa MVA ma perchè converti in proress ?

hai delle esigenze particolari ?

come sai FCPX lavora benissimo con i file delle Canon senza nessuna conversione.

Comunque i miei settaggi e flusso di lavoro.

prendo i file della canon e li metto su HHD in doppia copia su 2 HHD diversi.

Importo in FCPX con nessuna spunta (quindi nessun lavoro da fare)

cosi l'importazione di 400/500 clip dura al massimo un minuto ma credo che sia meno.

In realtà cosi fa solo dei collegamenti alle clip, e quindi è rapidissimo.

Se vogliamo dire qualche cosa è che appena importati ci puo mettere un pò di tempo (su macchina vecchia Mac Pro 2006 11 Gb ram scheda video 1 Gb) per generare tutte le icone e le wave audio, e quindi per un periodo di tempo non è così performante, ma questo è un problema solo con macchine vecchie, l'ho provato su alcuni Imac nuovi ed è una scheggia in tutto.

Francamente di tutti gli automatismi in importazione non so cosa farmene, oltretutto li puoi utilizzare nelle singole clip (se ti occorrono) ma a quel punto non saranno tutte (io non li ho ancora mai usati neanche per una clip)

Certo la normalizzazione audio la uso, ma solo nelle clip interessate, il match color mi è capitato di usarlo, il bilanciamento automatico mai, ci provo ogni tanto ma non mi piace la sua analisi, comunque ripeto lo puoi sempre fare dopo l' importazione.

Per non parlare del fatto che magari hai mezzora di girato per fare 5 minuti, e quindi è propio tempo sprecato.

Invece trovo utilissima la gestione del data base dei file, ti permette di classificare e ritrovare istantaneamente quello che cerchi, meraviglioso, mi ha semplificato moltissimo il lavoro.

Buon lavoro

Quoto marksei, i file Canon li adopero in nativo H264. Tolgo pure io tutte le spunte degli automatismi in importazione, come suggerisce marksei possiamo in un secondo momento decidere quali clip analizzare. MVA probabilmente facendo cosi dovresti velocizzare il workflow.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quoto marksei, i file Canon li adopero in nativo H264. Tolgo pure io tutte le spunte degli automatismi in importazione, come suggerisce marksei possiamo in un secondo momento decidere quali clip analizzare. MVA probabilmente facendo cosi dovresti velocizzare il workflow.

Ok ci provo.

Ma allora a cosa serve l'opzione per creare i files ottimizzati se lavora allo stesso modo con gli H264?

Share this post


Link to post
Share on other sites

per esempio se hai un progetto multicamera e vuoi usare i proxi per vederlo meglio su un portatile o su una macchina vecchia, per ottimizzare altri tipi di formati che propio non digerisce, per risolvere alcuni problemi dovuti ad una cattiva ripresa (non è il caso dei professionisti) per riconoscere le faccie e magari tanto altro ancora.


Comunque se guardi sulle specifiche tecniche vedi i formati che lavora nativamente, e ovviamente gli H264 sono tra questi, insieme a molti altri.


Buon lavoro


Share this post


Link to post
Share on other sites

Apple consiglia sempre il prores perchè di fatto è il formato più adoperato in post-produzione.


Prores aggiusta tutto. Mi è capitato di tagliare un documentario con i più disparati formati video provenienti da diversi paesi.


In quel caso, per ottimizzare il tutto ho attivato la funzione per creare file otimizzati. (Prores422)


Lavorando con file più impegnativi tipo RED Camera 4K, quindi molto pesanti... prediligo l'importazione attivando la creazione di file Proxy.


In questo modo FCPX crea in BKG i file proxy piu piccoli di size e di minore qualità. I proxy vengono indirizzati nella cartella Transcode degli Events Project.


Una volta finito di editare, fatta pure una color, mix audio... semplicemente dicendo a FCPX (nelle preference) di leggere i file originali invece dei proxy passo all'esportazione del master.


Quando FCPX legge i file nativi senza problemi (come da lista nelle specifiche tecniche) non converto niente.


 


Un ottimo articolo di Larry Jordan http://www.larryjordan.biz/media-in-fcp-x/


Share this post


Link to post
Share on other sites

Apple consiglia sempre il prores perchè di fatto è il formato più adoperato in post-produzione.

Prores aggiusta tutto. Mi è capitato di tagliare un documentario con i più disparati formati video provenienti da diversi paesi.

In quel caso, per ottimizzare il tutto ho attivato la funzione per creare file otimizzati. (Prores422)

Lavorando con file più impegnativi tipo RED Camera 4K, quindi molto pesanti... prediligo l'importazione attivando la creazione di file Proxy.

In questo modo FCPX crea in BKG i file proxy piu piccoli di size e di minore qualità. I proxy vengono indirizzati nella cartella Transcode degli Events Project.

Una volta finito di editare, fatta pure una color, mix audio... semplicemente dicendo a FCPX (nelle preference) di leggere i file originali invece dei proxy passo all'esportazione del master.

Quando FCPX legge i file nativi senza problemi (come da lista nelle specifiche tecniche) non converto niente.

 

Un ottimo articolo di Larry Jordan http://www.larryjordan.biz/media-in-fcp-x/

Grazie per il link a Jordan, un articolo veramente chiaro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this