Anomalo funzionamento hd MacBook 6,1 white late-2009


No name
 Share

Recommended Posts

... Eventualmente in un secondo momento valuterò se mettere un SSD al posto del superdrive

...

il consumo energetico di un 7200 rpm quanto dovrebbe incidere sulla durata della batteria rispetto ad un 5400 rpm?

 

Attualmente il mio mac ha una durata della batteria di ~6 h lavorando con word/excel e tenendo aperto itunes...

 

Temo che l'interfaccia del Superdrive di tutti i MacBook in policarbonato sia Ultra ATA/100. Essa è totalmente inutilizzabile da un SSD economico odierno. Si potrebbe inserire l'SSD al posto dell'HD ma ora dovresti comperare un HD PATA comunque di tecnologia vecchia e con costi spropositati (link). Purtroppo questa soluzione non è alla portata del tuo Mac.

 

Sicuramente un 7200 rpm consuma di più. Quanto non te lo saprei dire, ma se tieni conto che la tecnologia di un 320GB è anche più vecchia temo che non sia poca cosa. Una delle ragioni per cui sono ben accetti dal mercato gli SSD, così proporzionalmente più cari, risiede anche proprio nella loro minor esigenza d'energia che da respiro anche a laptop datati e con batterie ormai provate da tanti cicli.

 

Sull'effetivo divario fra HD da 5400 rpm e 7200 rpm (di ultima generazione però) abbiamo intrattenuto una accesa discussione a partire da qui: ... non trovo più la discussione :-(

42 6.gif

Link to comment
Share on other sites

Temo che l'interfaccia del Superdrive di tutti i MacBook in policarbonato sia Ultra ATA/100. Essa è totalmente inutilizzabile da un SSD economico odierno. Si potrebbe inserire l'SSD al posto dell'HD ma ora dovresti comperare un HD PATA comunque di tecnologia vecchia e con costi spropositati (link). Purtroppo questa soluzione non è alla portata del tuo Mac.

 

Sicuramente un 7200 rpm consuma di più. Quanto non te lo saprei dire, ma se tieni conto che la tecnologia di un 320GB è anche più vecchia temo che non sia poca cosa. Una delle ragioni per cui sono ben accetti dal mercato gli SSD, così proporzionalmente più cari, risiede anche proprio nella loro minor esigenza d'energia che da respiro anche a laptop datati e con batterie ormai provate da tanti cicli.

 

Sull'effetivo divario fra HD da 5400 rpm e 7200 rpm (di ultima generazione però) abbiamo intrattenuto una accesa discussione a partire da qui: ... non trovo più la discussione :-(

 

Il superdrive è collegato con una comune porta SATA, infatti come si vede da system profiler anch'esso è gestito dalla stessa periferica: http://img827.imageshack.us/img827/8495/w95t.png

Per quanto riguarda i consumi invece ho controllato nelle specifiche tecniche rilasciate da HTGS e a dire il vero sembra che richieda meno potenza rispetto a quello montato attualmente. Comunque sia la batteria la uso veramente poco in quanto lo uso sempre o in un ufficio o a casa, al massimo in treno per non più di un'oretta...

 

Link to comment
Share on other sites

Il superdrive è collegato con una comune porta SATA, infatti come si vede da system profiler anch'esso è gestito dalla stessa periferica: http://img827.imageshack.us/img827/8495/w95t.png

Per quanto riguarda i consumi invece ho controllato nelle specifiche tecniche rilasciate da HTGS e a dire il vero sembra che richieda meno potenza rispetto a quello montato attualmente. Comunque sia la batteria la uso veramente poco in quanto lo uso sempre o in un ufficio o a casa, al massimo in treno per non più di un'oretta...

 

Diavolo ... devo rivedere tutte le mie conoscenze sui MacBook dato che né Mactracker né EveryMac (e questo è strano) sono esaurienti sulla connessione dei Superdrive ... e non solo di questo modello. È una questione che cambia decisamente la longevità di un modello. Il dato notorio è che entrambe le porte SATA sarebbero solo nel MacBook Alluminum, per altro precedente al tuo e questo doveva insospettire ..,. eh già ...

 

Sui consumi appunto quella discussione che non trovo più verteva sul fatto che gli HD Hitachi inseriti negli ultimi iMac 21,5" sono piccoli 2,5" e da 5400 rpm, ma hanno caratteristiche tecniche che li pongono al di sopra di quasi tutti i modelli da 7200 rpm e soprattutto considerandone la capacità di 1TB (quasi quasi te lo volevo consigliare visto che costa sui 60€, link, ma poi avevo lasciato perdere per le dimensioni forse eccessive).

Cioè: la tecnologia ha vie complesse per raggiungere determinati risultati e non sempre alcuni dati assoluti sono indicativi.

 

Ovviamente il tuo disco di anni fa non è parsimonioso come quelli attuali, ma mi stupisce che un 320GB abbia performance sensibilmente migliori.

42 6.gif

Link to comment
Share on other sites

Diavolo ... devo rivedere tutte le mie conoscenze sui MacBook dato che né Mactracker né EveryMac (e questo è strano) sono esaurienti sulla connessione dei Superdrive ... e non solo di questo modello. È una questione che cambia decisamente la longevità di un modello. Il dato notorio è che entrambe le porte SATA sarebbero solo nel MacBook Alluminum, per altro precedente al tuo e questo doveva insospettire ..,. eh già ...

 

Sui consumi appunto quella discussione che non trovo più verteva sul fatto che gli HD Hitachi inseriti negli ultimi iMac 21,5" sono piccoli 2,5" e da 5400 rpm, ma hanno caratteristiche tecniche che li pongono al di sopra di quasi tutti i modelli da 7200 rpm e soprattutto considerandone la capacità di 1TB (quasi quasi te lo volevo consigliare visto che costa sui 60€, link, ma poi avevo lasciato perdere per le dimensioni forse eccessive).

Cioè: la tecnologia ha vie complesse per raggiungere determinati risultati e non sempre alcuni dati assoluti sono indicativi.

 

Ovviamente il tuo disco di anni fa non è parsimonioso come quelli attuali, ma mi stupisce che un 320GB abbia performance sensibilmente migliori.

 

Facciamo così, parlandoci in soldoni: la differenza di prestazioni fra un 7200 rpm o un 5400 rpm si vede su un core 2 duo? Per vedere intendo, avvio mac più rapido, avvio programmi più rapido, ecc.... Se non fosse così mi butto su un 5400 rpm e allo stesso prezzo ci prendo anche un 500 Gb o un 750 Gb (tanto lo so, più spazio ho e più scarico...)

Link to comment
Share on other sites

Ho trovato l'articolo che avevo linkato in quella discussione, questa è una sua pagina con dei Benchmark e se guardi i dati dell'HITACHI Travelstar 5K1000 (1 TB, 5400 rpm SATA 6Gb/s) vedrai che c'è ben poco di più prestante. Quello è il disco scelto da Apple per l'iMac 21.5" il cui prezzo ti ho già linkato. Tutte le 13 pagine dell'articolo sono interessanti.

 

Più è lenta una componente (CPU C2Duo) più è importante non aggiungere un'altra componente (HD) che rallenti ulteriormente. Solo che ormai anche nel settore HD sembra essersi fermata la rincorsa alla velocità pura e meccanica, ma che la prestazione sia più dovuta all'insieme di più caratteristiche. Non dimentichiamo che gli HD hanno un hardware, un software ed una memoria dedicate perché gestiscano le loro funzioni, quindi se questo aspetto fosse molto avanzato la velocità a cui girano i piatti passerebbe in secondo piano ed il risparmio di energia, vibrazioni e rumore diverrebbero prevalenti nella valutazione generale.

 

Ma quanto intendi ancora usare qual macbook? Se un paio d'anni ma meno di 4 un disco moderno e capiente sarebbe comunque un buon investimento mentre qualsiasi HD da pochi GB servirà a poco in futuro. È non credo proprio che sarà remunerativo vendere un MacBook fra 2/3 anni quando magari i Mac saranno su una piattaforma diversa (ARM?).


42 6.gif

Link to comment
Share on other sites

Grazia 42 per la pazienza che dimostri a rispondere a tutti i miei quesiti. Te ne sono veramente grato.


 


Comunque sia non ho intenzione di vendere il macbook in futuro, e per quanto riguarda l'utilizzo "finché dura fa verdura", ergo lo terrò fino a quando non mi dirà definitivamente ciao.


Personalmente pensavo di muovermi così: attualmente faccio un upgrade di contenimento, proprio per non avere il mac fuori uso, poi una volta laureato (con più libertà economica) comprarmi un ssd  da 128 gb da mettere al posto del superdrive. A quel punto userei l'ssd come hd primario con programmi, OS e dati usati di frequente e l'hdd meccanico per i dati usati poco.


 


Per farti capire, oggi ho lavorato tutto il giorno su file txt da meno di 1 mb ciascuno per delle simulazioni, pertanto comprarmi un macbook nuovo non ha senso, visto che files del genere sono gestiti perfettamente anche il mio fisso vecchio di 11 anni!


Link to comment
Share on other sites

Nello specifico degli HD credo che computer dopo computer e col crescere dell'esperienza in molti siano arrivati come me ad anticiparne il cambio (evitando ansie e mal di fegato) e quindi ad avere HD vecchiotti ma funzionanti in numero crescente. Io li gestisco con una docking station che accetta 2.5", 3.5" sia in formato SATA che con un cavetto anche vecchi IDE. Ognuno, dai 4GB di capienza in su, ha comunque una sua funzione e contiene dati di un certo tipo.

 

Se chi prova a vedere oltre l'orizzonte ha ragione, fra 2 o 3 anni Air e iPad saranno "convèrsi" come OSX⇄iOS e pure i modelli superiori andranno in quella direzione, quindi fai bene ad ipotizzare di tenere quel Macbook "finché dura fa verdura". Senza esagerare però! Con l'andar del tempo penso che anche tu magari avrai le normali esigenze di video e foto di un qualsiasi amatore od hobbista un po' evoluti. Per lo meno te lo auguro perché son cose che fanno bene in famiglia. Perciò file piccoli, HD pure e computer vecchi di 11 anni secondo me non andrebbero considerati cose normali, tantomeno definitive.


42 6.gif

Link to comment
Share on other sites

Nono, ovviamente era tutto per sottolineare che continuerei ad usarlo fino alla sua finale dipartita. Non sono un tipo che da via oggetti ancora funzionanti, quindi una funzione gliela troverei. 


 


Per i video e le foto ho già due hd esterni, e quando devo fare quel poco di foto ritocco mi prendo una giornata libera così da poter iniziare e finire il lavoro nello stesso giorno. Per tali cose preferisco hd esterni piuttosto che interni, così almeno se devo passare qualcosa a qualcuno faccio prima. Il mio attuale hd da 250 gb del mac mi va bene proprio perché ci tengo solo il minimo indispensabile per lo studio/lavoro.


Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

Salve a tutti, mi scuso per il doppio post ma è da tanto tempo che non scrivo su questa discussione...


 


Comunque sia, volevo vi volevo informare/chiedere dell'acquisto di questo ssd per il mio macbook: http://www.amazon.it/gp/product/B00E391OX6/ref=oh_details_o01_s00_i00?ie=UTF8&psc=1


 


L'ssd è un Samsung 840 EVO (lo so, scrivere su questo forum la parola samsung è deleterio, ma passatemelo... :)), di cui ho letto buone recensioni, ed inoltre il prezzo era molto concorrenziale...


 


Ho colto l'occasione inoltre per aggiornare la ram da 4 gb a 8 gb.


 


Secondo voi tutto sommato ho fatto un buon acquisto? 


Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share