satkid

Batteria morta prematuramente (?)

Recommended Posts

Vedi che ti dice l'assistenza dopo il test, ma se ti cambiano la batteria non credere che sia roba vecchia, per lo meno ora che il tuo modello è ancora di costruzione recente. Avrai 90 giorni di garanzia sulla riparazione e per una batteria quel periodo basta per rilevare eventuali nuove criticità. Solo usa di più il portatile come tale e considera che i 1000 cicli attesi coprono 3 anni con un impiego quotidiano continuativo di tutta l'autonomia mentre il risparmiare sia l'utilizzo che le messe in carica che la loro durata in realtà è uno spreco sia sulla lunga distanza ma anche sulla breve come stai constatando.


 


Il link che ti ho dato dovrebbe darti la settimana esatta di costruzione. Ora non funziona, ma c'è pure un altro sito: Identify Your Mac - Lookup your unit by Apple Serial Number or Model Number e il tuo seriale puoi copiarlo dalle Informazioni di Sistema/Hardware. Se fosse stato davvero costruito in aprile per almeno 3 mesi sarebbe restato con la carica iniziale a scenderre. La sigillatura della confezione ed il dato iniziale del 98% indicano che appunto la cosa era relativamente circoscritta, ma poi è il tuo ritmo blando di uso e ricarica ad aver contribuito alla discesa del dato. Mettere in carica la sera e lasciare connesso tutta notte permette all'alimentatore, al circuito ed alla logica, di trasferire anche una carica detta 'di mantenimento' che 'passa' dopo che il led diventa verde se il collegamento non viene interrotto. Se invece si stacca il magsafe allora al nuovo collegamento viene rilevata una carica superiore al 94% e non passa più nulla per 'saturare ben bene' ogni singola molecola dei polimeri di litio.


Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo il sito che mi hai dato, il computer è stato costruito nella settimana del 16 aprile 2013. Come diceva l'altro sito, insomma. Ma non con la stessa precisione.

 

L'ho portato ieri in assistenza, gli ho detto pure del "click" che sento provenire dalla zona hard disk a computer acceso e quando lo sposto. Gli hd hanno gli ammortizzatori in plastica che attutiscono il colpo quando la puntina si parcheggia. A computer acceso questo rimane mobile, spero che sia solo il movimento di quello.

Chiedo scusa per l'OT.

 

Non so cosa succederà, se sostituiranno qualcosa... ad ogni modo la batteria:

dunque in qualche post precedente dicevi che la batteria va ricaricata quando possibile, il più possibile. Bene.

Quando uso il portatile al lavoro ho la possibilità di tenerlo sempre collegato alla 220. Lo faccio?

Non sempre uso il computer in mobilità, molte volte la sera spengo il computer ed esco dal conservatorio con la batteria al 100%. Ci metto un'ora a tornare a casa, a quel punto che faccio lo metto comunque a caricare lo stesso in modo che la chimica di batteria rimanga attiva?

 

Oppure potrei fare un ciclo completo di scarica ogni giorno; mattina parto al 100% uso il mac, lo scarico, un'ora di viaggio a batteria scarica (che come dici si rovina...) e a casa lo ricarico.

Ma se durante il lavoro lo stresso di più e magari lo scarico a metà giornata? Poi per l'altra metà lo ricarico e torno a casa con batteria al 60% e il restante 40% si rovina...

 

Adesso sto iniziando ad avere le peggiori paranoie!  :D

 

Scusa! Grazie, 42!

Edited by bluedora4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho tempo di rileggermi e per altro ripeto da una vita in tante occasioni le stesse cose, ma se devo ancor farlo evidentemente non basta.


 


Per la salute elettrochimica dei polimeri la batteria si deve scaricare a 0 ed essere ricaricata immediatamente al 100%. Questo Apple dice di farlo almeno una volta al mese, ma secondo me è meglio farlo ogni settimana. In questo caso anche se qualche volta ci si dimenticasse non non sarebbe cosa grave.


 


Sempre per la salute elettrochimica delle celle è bene non usare il Mac "sempre" e "solo" collegato all'alimentatore in quella modalità che viene definita Desktop Replacement. La ragione è che la ricarica s'innesca solo quando la capacità scende sotto al 95% per cui quei pochi punti di percentuale che si scaricano nell'arco di giorni senza un intervento specifico restano appunto scarichi per giorni e, con la durata delle attuali batterie, persino per settimane. Anche se si tratta solo di una piccola porzione le sue molecole "muoiono" e continuando così la batteria si deteriora anche senza compiere cicli.


 


Una cosa importante da sapere è che quando definiamo una batteria "scarica" in realtà essa non è affatto priva di tensione.


Un accumulatore ai Polimeri di Litio s'intende "carico" quando ha una tensione di ~4,2 Volt e s'intende "scarico" quando la tensione è di ~3 Volt. Se il circuito di ricarica facesse superare il valore limite le molecole perderebbero la loro capacità elettrochimica, ma a questo rimedia il controllo sofisticato che lo impedisce assolutamente. Altrettanto capiterebbe se la tensione scendesse fin a soli 2,7 Volt e non c'è automatismo o controllo che possa impedire questo per cui il comportamento dell'utente è assolutamente determinante. Se una batteria viene abbandonata completamente scarica "muore" in pochi giorni perché il naturale processo di autoscarica è più veloce più la capacità scende. In proporzione assai minore questo però capita anche a piccole porzioni di molecole quando restano scariche a lungo. Se il comportamento si ripete cronicamente allora anche da 24 ore in avanti è un tempo da considerarsi "lungo".


 


Nel caso capiti che sia possibile utilizzare prevalentemente il Mac connesso all'alimentatore bisogna ricordarsi di scaricare la batteria, tendenzialmente ogni giorno, fino al 94% prima di ricollegarla per riportarla a piena carica. Anche "consumando" un 6% giornaliero servono oltre 16 giorni per consumare un ciclo. Quindi "teoricamente" per mantenere efficiente una batteria che serve solo saltuariamente si consumerebbero ogni anno circa 50 cicli completi settimanali e circa altri 20 cicli sommando quelle percentuali indicativamente giornaliere. In 5 anni si "consumerebbero" un terzo dei 1000 cicli attesi ma la batteria sarebbe sempre perfettamente funzionante con un'ottima autonomia. Senza questa terapia preventiva anche se si fossero usati solo alcune decine di cicli dopo anche meno di 5 anni la batteria avrebbe un'autonomia del tutto inadeguata rispetto a quella teorica o sarebbe addirittura inutilizzabile.


 


Il miglior impiego delle batterie dei computer portatili Apple è utilizzarle il più frequentemente possibile, il più completamente possibile, ricaricarle prontamente e sempre al 100% lasciando l'alimentatore ancora connesso a lungo tutte le volte che è possibile farlo. Così facendo un ciclo finisce per costare 14 centesimi di euro al giorno per circa 3 anni.


 


42 6.gif


Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa spiegazione è decisamente più esaustiva di quanto letto in altri post qui e su altri forum :)


 


Ma poi: il fatto di ricaricare il computer da acceso o spento, cambia qualcosa? Ora magari mi risponderò da solo: ragionandoci, ricaricarlo acceso può assomigliare alla modalità "desktop replacement", le cariche complete a quel punto forse meglio farle a spento. Così, un'idea.


 


Davvero grazie. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non cambia sostanzialmente nulla di essenziale.


Nei "fili" passa corrente sia che la batteria sia in carica o meno e quindi sia che il led sia color ambra o verde.


 


Al limite (molto al limite) è meglio ricaricare a computer acceso perché così la carica è "meno violenta" e da sempre in qualsiasi accumulatore il processo elettrochimico avviene meglio se è "delicato" ... e se prolungato per via della "carica di mantenimento" che satura ogni singola molecola riattivando anche quelle un po' "indurite" da un uso non proprio corretto.


 


42 6.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi ho avuto il verdetto.


 


Batteria sana. Hanno fatto una ricalibrazione, hanno detto che non si caricava mai al 100% mentre ora, invece, sì. Ad ogni modo domani vedremo.


Comunque non essendo sicuro che abbiano capito il problema mi sono premurato di telefonare e rispiegarlo e insistere sulla "vitalità" della batteria. Hanno detto di aver avuto altri casi di questo genere, dove app di terze parti rilevavano valori "strani" ma che gli strumenti ufficiali di diagnostica Apple indicano la batteria come in ottimo stato, lo stesso tecnico che ha operato, con cui ho parlato, ha detto di avere un MacBook pro retina personale dove coconut battery rileva valori simili ai miei.


 


L'unica cosa che posso fare, ora, è prenderne atto; seguire le tue indicazioni per la ricarica, se poi nel giro di pochi giorni la vitalità dovesse continuare a scendere allora vedrò di comportarmi di conseguenza :)


Inoltre installerò Mavericks; dovrebbe migliorare il rendimento dell'accumulatore, dicono.


 


Chissà!


Buona serata!


Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Similar Content

    • By Broadcloack
      Buona sera ragazzi!
      Mi hanno regalato il Mac di cui al titolo dicendomi che occorre soltanto sostituire la batteria, ed effettivamente non si accende se non con il cavo di alimentazione (ho provato a tenerlo sotto carica diverse ore ma inutilmente).
      Controllando lo stato della batteria, come si può vedere dalle foto, mi risulta che è da sostituire.
      Ho inoltre notato un’altra anomalia: alcune volte il Mac non rileva la batteria, si surriscalda eccessivamente anche se non è avviato alcun software ed ovviamente la ventola gira al massimo. Come mai accade questo? Secondo voi è un difetto del MacBook o della batteria? Qualcuno mi ha suggerito di resettare l’SMC.
      Dovessi sostituire la batteria (sono stato in un centro autorizzato Apple e mi hanno detto che sono andate fuori produzione), che cosa mi consigliereste? Ho dato un’occhiata su Amazon e ne ho trovate un paio carine: Anyoner e DK:
      Cosa mi consigliate? Vanno bene anche altri siti di e-commerce eventualmente.
      Grazie in anticipo a quanti mi risponderanno!!!
    • By Lotti92
      So che l'argomento è di quelli "spinosi" e che le risposte variano da utente ad utente. Dopo 3 mesi dall'acquisto del mio MacBook Pro volevo guardare un pò i valori della batteria e il suo stato di salute e ho scaricato sia Coconut Battery che Battery Health. Guardando i valori in entrambe le app ho notato che il valore "Current Max" della batteria è 6938mAh mentre il valore "Original Max" è 6559mAh. "Health battery" risulta al 106%, non è un pò strano?
      Vuol dire che è aumentata la capacità della mia batteria?mi devo "preoccupare"?
      Parlo da ignorante è per questo che pongo questa domanda...
      Grazie in anticipo a chi riuscirà a rispondermi!
    • By marcoatmac
      Ciao,
      ho la batteria che è praticamente morta,
      per acquistarne un'altra ho provato a passare da Risorse di questo mac>Energia ma trovo solo il numero di serie e non il modello,
      come posso fare a sapere il modello esatto per favore?
       
      buona giornata
       
    • By Carso33
      Salve. È da qualche settimana che il mio macbook pro (13' early 2011, Yosemite) si spegne improvvisamente ogni qual volta la batteria scende a circa il 20% di carica. Schiacciando il tastino laterale dei led di carica di batteria, non si accende alcun led. Attaccando il caricatore, il computer si riaccende nuovamente e la carica parte da dove era arrivata (ossia dal 20% circa). Allego i dati della batteria. Chiedo aiuto per risolvere il problema. Grazie
       
       

    • By Gibran
      Salve a tutti, in questi giorni mi hanno regalato un Vecchiotto MacBook da 13" lo volevo "restaurare" rendendolo magari un po più prestante. Essendo nuovo del mondo Apple vorrei cortesemente qualche consiglio. Vorrei sostituire la batteria ormai esausta  e sostituire l' HD con un SSD 256GB. Qualcuno mi sa consigliare sull' acquisto sia della batteria che del HD ? magari linkandomi anche qualche onesto rivenditore? preferisco magari spendere un po di più, basta che siano prodotti affidabili.
      Grazie