gianpiero1989

AIUTO!!! IL MIO MAC NON SI AVVIA!!!

Recommended Posts

Salve a tutti.

Ho un MacBook Pro 13'' del 2009 e non ho mai avuto alcun problema. Oggi, dopo aver chiuso lo schermo mentre il Mac era acceso, ho ripreso ad usarlo e mi si è bloccato. Non riuscivo nemmeno a spegnerlo normalmente e dopo un quarto d'ora l'ho spento forzatamente.

Nel riaccenderlo, non ha più visualizzato la pagina di login: la schermata era ferma con la mela e la rotella che caricava. Ho provato con il safe mode" e nulla. Ho provato con cmd, alt, p ed r ma niente. Ho provato con cmd s e dopo aver visto la schermata nera con tutti i comandi, non c'era alcun errore.

Ho successivamente provato a inserire il cd di installazione ma puntualmente me lo ha sputato fuori. Ho provato ad inserirlo e ad accendere il pc con il tasto option, ma del cd nessuna traccia: era visualizzato solo Machintosh Hd e, una volta selezionato, non appariva mai la pagina di login.

Nel fare tutte queste operazioni, mi è apparso anche il punto interrofatigo mentre caricava ed anche un segno tipo stop (riavviando con cmd, p ed r ritornava la schermata grigia di caricamento con la mela).

Ora, è acceso da più¹ di mezz'ora, ma della pagina di login nemmeno l'ombra. Cosa devo fare? Devo preoccuparmi? Ho letto di casi in cui il Mac ha ripreso a funzionare dopo tantissimo tempo. Non vi nego che la cosa che mi fa paura è il cd di installazione che sputa fuori senza riconoscerlo in alcun modo. Cosa posso fare? Posso risolvere da me o c'e' bisogno del l'assistenza? E' anche sabato e ho un assoluto bisogno del mio Mac!

Aiutatemi vi prego!!!!

Grazie a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Modificato dall'admin: 

Riposta:

Abbiamo realizzato un completo articolo redazionale con schermate e indicazioni che trovate su questa pagina di macitynet.it

https://www.macitynet.it/mac-non-si-avvia-cosa-fare/

 

Altrimenti potete leggere le informazioni qui sotto citate dal nostro lettore:

Mac OS X: durante l'avvio viene visualizzata una schermata grigia

 

Citazione

 

Mac OS X: durante l'avvio viene visualizzata una schermata grigia

Prodotti interessati

Mac OS X 10.4, Mac OS X 10.5, Mac OS X 10.6

 

Sintomi

Dopo l'avvio, invece di mostrare il Finder o la finestra di login, è possibile che il computer smetta di rispondere e che sul monitor venga visualizzata solo una schermata grigia (potrebbe essere visualizzato anche il logo Apple, un ingranaggio che gira, un cerchio che gira, un segno di divieto o una cartella con un punto interrogativo lampeggiante). Nota: i seguenti passaggi non devono essere eseguiti se durante l'avvio viene visualizzata una schermata blu.

Risoluzione

Nota: alcuni dei seguenti passaggi possono comportare la reimpostazione delle preferenze o delle impostazioni di registrazione.

Scollega e verifica le periferiche e i cavi di rete

Nota: l'espressione "periferiche" si riferisce ai dispositivi esterni diversi da quelli forniti in dotazione con il Mac; ad esempio dischi rigidi, stampanti o hub collegati tramite un cavo USB o FireWire.

  1. Spegni il Mac. Se necessario, tieni premuto per alcuni secondi il pulsante di alimentazione del Mac, per forzare l'arresto del sistema.
  2. Scollega tutte le periferiche, come dischi esterni o stampanti (lascia collegati soltanto il monitor, la tastiera e il mouse).
  3. Scollega tutti i cavi Ethernet.
  4. Avvia il Mac.
  • Se in tal modo il computer si avvia correttamente, il problema della schermata grigia è probabilmente causato da una o più periferiche (o dal relativo software). Collega un dispositivo, quindi riavvia il Mac per verificare se il problema si ripresenta. Ripeti la procedura fino a individuare il dispositivo che causa il problema. Se il dispositivo per funzionare deve essere alimentato, assicurati che lo sia. Rivolgiti al produttore del dispositivo per ottenere assistenza o eventuali aggiornamenti dei driver o del firmware. Se possiedi un altro cavo (un cavo USB o FireWire diverso), prova a utilizzarlo per collegare il dispositivo.

    Nota: se disponi di diverse periferiche e il problema si verifica solo quando queste sono collegate contemporaneamente, ma non quando una sola periferica è collegata, consulta la sezione Informazioni aggiuntive disponibile più avanti.
     
  • Se utilizzi un Mac desktop con una tastiera e/o un mouse di terze parti e il problema continua a verificarsi, prova ad avviare il computer dopo aver collegato una tastiera e un mouse Apple. Prova a riavviare senza tastiera né mouse, quindi collegali una volta che il computer è avviato. Prova inoltre a collegare i dispositivi a un'altra porta USB del Mac.

Se il problema della schermata grigia si verifica anche quando non vi sono dispositivi collegati, passa alla sezione successiva (senza collegare le periferiche).
 

Esegui Avvio sicuro

L'esecuzione di Avvio sicuro potrebbe risolvere il problema.

  1. Spegni il Mac. Se necessario, tieni premuto per alcuni secondi il pulsante di alimentazione del Mac, per forzare l'arresto del sistema.
  2. Avvia il Mac tenendo premuto il tasto Maiusc. In questo mondo viene eseguito l'Avvio sicuro. Suggerimento avanzato: se desideri visualizzare lo stato di avanzamento di Avvio sicuro, premi (anziché il tasto Maiusc) la combinazione di tasti Maiusc-Comando-V.

    Nota: l'Avvio sicuro richiede più tempo di un avvio normale, poiché include il controllo del disco e altre operazioni.
     
  3. Se il Mac si avvia nel modo consueto, prova a riavviarlo immediatamente.

Se l'Avvio sicuro non funziona, o se dopo tale avvio non è possibile riavviare il computer, passa alla sezione successiva.


Reimposta la NVRAM e la PRAM

  1. Spegni il Mac. Se necessario, tieni premuto per alcuni secondi il pulsante di alimentazione del Mac, per forzare l'arresto del sistema.
  2. Reimposta la NVRAM e la PRAM.

Se il problema della schermata grigia persiste, passa alla sezione successiva.
 

Esegui l'avvio dal disco di installazione di Mac OS X; utilizza Utility Disco

  1. Inserisci il disco di installazione di Mac OS X 10.4 o 10.5 (se disponi dei dischi di entrambe le versioni, utilizza quello contenente la versione più prossima alla versione di Mac OS X installata sul tuo Mac. Non utilizzare un disco di avvio fornito in dotazione con un altro Mac, o contenente una versione di Mac OS X precedente).
  2. Spegni il Mac. Se necessario, tieni premuto per alcuni secondi il pulsante di alimentazione del Mac, per forzare l'arresto del sistema.
  3. Avvia il Mac tenendo premuto il tasto C per eseguire l'avvio dal disco.
  4. Una volta eseguito l'avvio dal disco, scegli Utility Disco dal menu Utility.

    Nota: se il problema della schermata grigia non è stato risolto e non è possibile avviare il computer dal disco, passa alla sezione "Scollega le periferiche".
  5. In Utility disco, esegui una riparazione del volume Mac OS X; se non vengono riscontrati problemi, esegui anche una riparazione dei permessi. Se durante la riparazione del disco vengono rilevati dei problemi, esegui una nuova riparazione.
  6. Una volta completate le operazioni di Utility disco sono state completate, riavvia senza tenere premuto alcun tasto.

Se il problema della schermata grigia persiste, passa alla sezione successiva.
 

Controlla i cavi di alimentazione e l'alimentatore

Assicurati che i cavi di alimentazione siano fissati correttamente (soprattutto se utilizzi un Mac desktop). Se possibile, prova a utilizzare un altro cavo o un'altra presa di corrente. Se utilizzi uno stabilizzatore di tensione, fai una prova collegando il cavo di alimentazione direttamente a una presa.

Se hai problemi di alimentazione (per esempio il Mac desktop si spegne o si riavvia, oppure le luci della stanza si abbassano quando accendi un elettrodomestico, contatta un elettricista per verificare le prese di corrente e l'impianto elettrico).

Se il problema della schermata grigia persiste, passa alla sezione successiva.


Rimuovi la RAM e i componenti interni di terze parti

Nota: se sul tuo Mac è installata soltanto RAM fornita da Apple, passa alla sezione successiva.

Per isolare meglio il problema, rimuovi tutta la RAM non fornita da Apple e tutti i componenti hardware di terze parti (ad esempio, schede di memoria, unità ottiche o unità disco, se presenti). Quest'operazione è necessaria affinché la configurazione del Mac sia il più possibile simile a quella originale.

Se non sai con esattezza quali componenti e moduli di RAM sono forniti da Apple e quali da terze parti, se preferisci non svolgere queste operazioni, o se possiedi un Mac mini, puoi contattare un AASP per ricevere assistenza. Altrimenti, prima di passare alla sezione successiva, esegui le seguenti operazioni.

  1. Spegni il Mac. Se necessario, tieni premuto per alcuni secondi il pulsante di alimentazione del Mac, per forzare l'arresto del sistema.
  2. Apri il Mac per avere accesso agli slot di memoria. Consulta il Manuale utente fornito insieme al Mac, oppure cerca una copia del Manuale utente in formato PDF nella sezione Manuali dell'assistenza clienti.
  3. Rimuovi tutta la RAM di terze parti eventualmente installata.
  4. Se disponibile, reinstalla la RAM fornita in dotazione con il computer. Nota: Mac OS X 10.5 richiede almeno 512 MB di RAM; Mac OS X 10.4 richiede almeno 256 MB di RAM.
  5. Se installando solo RAM Apple è possibile avviare il Mac, contatta il produttore della RAM di terze parti.

Se il problema della schermata grigia persiste, passa alla sezione successiva.
 

Esegui un'installazione di tipo Archivia e installa di Mac OS X

Se eseguendo le operazioni descritte in precedenza il problema non è stato risolto ma è possibile avviare il computer dal disco di installazione di Mac OS X, segui i passaggi riportati di seguito:

  1. Inserisci il disco di installazione di Mac OS X 10.4 o 10.5 (se disponi dei dischi di entrambe le versioni, utilizza quello contenente la versione più prossima alla versione di Mac OS X installata sul tuo Mac. Non utilizzare un disco di avvio fornito in dotazione con un altro Mac, o contenente una versione di Mac OS X precedente).
  2. Spegni il Mac. Se necessario, tieni premuto per alcuni secondi il pulsante di alimentazione del Mac, per forzare l'arresto del sistema.
  3. Avvia il Mac tenendo premuto il tasto C per eseguire l'avvio dal disco.
  4. Esegui un'installazione Archivia e installa (conservando le impostazioni utente e le impostazioni di rete).

Se dopo l'installazione il problema della schermata grigia persiste, passa alla sezione successiva.
 

Come ultima risorsa, installa Mac OS X con l'opzione Inizializza e Installa

Importante: questa operazione deve essere eseguita solo dopo aver provato tutte quelle precedenti. Questa procedura eliminerà tutti gli archivi del volume Mac OS X. Se possibile, esegui il backup degli archivi importanti, oppure utilizza Time Machine. Puoi collegare il Mac a un altro Mac tramite un cavo FireWire, in Modalità disco di destinazione FireWire, per eseguire manualmente il backup degli archivi. In alternativa, puoi fissare un appuntamento con un Genius presso un negozio Apple Store, oppure puoi contattare un AASP per ricevere assistenza.

Per cancellare il contenuto del volume Mac OS X e reinstallare Mac OS X:

  1. Inserisci il disco di installazione di Mac OS X 10.4 o 10.5.
  2. Spegni il Mac. Se necessario, tieni premuto per alcuni secondi il pulsante di alimentazione del Mac, per forzare l'arresto del sistema.
  3. Avvia il Mac tenendo premuto il tasto C, per eseguire l'avvio dal disco.
  4. Esegui un'installazione Inizializza e installa di Mac OS X.
  5. Dopo l'installazione, effettua l'avvio dal volume Mac OS X e verifica che il problema sia stato risolto, quindi utilizza Aggiornamento Software per aggiornare Mac OS X alla versione più recente.

Informazioni aggiuntive

Se il problema persiste dopo aver eseguito questa procedura, puoi fissare un appuntamento con un Genius presso un negozio Apple Store, contattare telefonicamente AppleCare, o contattare un AASP per ricevere assistenza.

Se il problema si verifica solo quando vi sono diverse periferiche collegate contemporaneamente

Se la schermata grigia durante l'avvio viene visualizzata solo quando diverse periferiche (dispositivi di tipo USB e/o FireWire) sono collegate contemporaneamente, il problema può essere causato da una combinazione di periferiche.

Per fare un esempio ipotetico, consideriamo tre dispositivi USB, che chiameremo "A", "B" e "C". Il problema può essere causato dal fatto che le periferiche A e C danno luogo a un determinato conflitto e la schermata grigia viene visualizzata solo quando sono collegate entrambe, ma non se vengono collegate singolarmente. Quanto riportato nella sezione "Scollega e verifica le periferiche e i cavi di rete" potrebbe far pensare che la causa del problema sia solo il dispositivo C, perché è stato aggiunto dopo che il dispositivo A era già collegato. Per evitare analisi inesatte, collega il dispositivo C da solo, senza alcuna altra periferica.  Se il problema si verifica quando solo il dispositivo C è collegato, allora la causa del problema è proprio il dispositivo C.  Tuttavia, se il Mac si avvia, è necessario risolvere il conflitto tra dispositivi.  A questo scopo, aggiungi gli altri dispositivi, uno per volta, lasciando il dispositivo C collegato, finché si verifica il problema (dopo aver collegato ciascun dispositivo, riavvia il computer). Ripeti la procedura finché rimangono collegati solo i dispositivi che provocano il problema all'avvio.

Che cosa puoi fare?

  • Assicurati che ciascun dispositivo disponga del firmware più recente (per ulteriori informazioni, rivolgiti al produttore). Dovrai inoltre procurarti la versione più aggiornata dei driver e installarli dopo aver eseguito l'avvio in modalità sicura, come descritto sopra.
  • Per quanto riguarda i dispositivi che richiedono alimentazione esterna, assicurati che siano alimentati (se un dispositivo collegato tramite USB sembra alimentato pur essendo scollegato dal cavo di alimentazione, collega ugualmente il cavo).
  • Se possibile, prova a utilizzare un altro cavo USB o FireWire per ciascun dispositivo.
  • Se disponi di un dispositivo simile a uno di quelli in conflitto, prova a sostituirne uno.
  • Rivolgiti ai produttori dei dispositivi o dei materiali forniti con essi per ulteriori informazioni sull'assistenza o per eventuali interventi di riparazione.
  •  

 

 

 

All'avvio del tuo Mac viene visualizzato un punto interrogativo lampeggiante

 

Citazione

 

All'avvio del Mac viene visualizzato un punto interrogativo lampeggiante

Prodotti interessati

Mac OS X 10.4, Mac OS X 10.5, Mac OS X 10.6

 

Sintomi

Se viene visualizzato un punto interrogativo lampeggiante all'avvio del Mac, il problema è probabilmente dovuto alla mancata individuazione del software di sistema necessario all'avvio. In genere, per fare in modo che il Mac torni a funzionare correttamente, è sufficiente ricordargli dove si trova il software.

Risoluzione

Se il computer si avvia normalmente con un breve ritardo, non devi fare altro che riselezionare il disco di avvio nelle preferenze di Disco di avvio. Se non è stato selezionato alcun disco di avvio è normale che venga visualizzato il punto interrogativo lampeggiante: nella maggior parte dei casi, è sufficiente riselezionarlo per risolvere il problema.

A volte, è possibile che all'avvio del computer non venga visualizzato alcun punto interrogativo lampeggiante.

Suggerimento: se durante l'avvio il computer riporta una schermata grigia senza alcun punto interrogativo lampeggiante, consulta l'articolo Mac OS X: durante l'avvio viene visualizzata una schermata grigia.
 

Controlla il mouse e la tastiera

Questo problema potrebbe verificarsi se durante l'avvio è stato premuto un pulsante del mouse o del trackpad, pertanto assicurati che non sia stato premuto alcun pulsante.

Se il problema persiste, spegni il Mac tramite l'apposito pulsante, scollega eventuali mouse e tastiera esterni, quindi riaccendi il Mac. Se il punto interrogativo lampeggiante viene ancora visualizzato, collega nuovamente la tastiera e il mouse.
 

Ulteriori passaggi

Se all'avvio del Mac viene ancora visualizzato un punto interrogativo lampeggiante, segui questa procedura. Se uno dei seguenti passaggi risolve il problema, non è necessario procedere con il successivo.

  1. Seleziona il disco di avvio di Mac OS X con Startup Manager eseguendo il riavvio tenendo premuto il tasto Opzione. Dopo aver riavviato il Mac, avvialo nuovamente per controllare se il punto interrogativo lampeggiante viene ancora visualizzato.
  2. Se il problema persiste, inserisci il disco di installazione di Mac OS X. Assicurati di utilizzare il disco in dotazione con il Mac o, se hai installato una versione più recente di Mac OS X dal disco, utilizza il disco più aggiornato.
    Nota per MacBook Air: in MacBook Air, esistono due possibilità per eseguire l'avvio dal supporto di Mac OS X. La prima consiste nel collegare MacBook Air SuperDrive al MacBook Air mediante la porta USB e riavviare il computer; la seconda prevede di utilizzare Installazione remota Mac OS X per eseguire l'avvio dal DVD del software di sistema situato su un altro computer. Una volta eseguito l'avvio dal supporto di Mac OS X, passa al punto 3.
  3. Riavvia il computer, quindi tieni premuto il tasto C all'avvio.
  4. Nel menu Utility scegli Utility Disco. Non fare clic su Continua.
  5. Seleziona il disco di Mac OS X (denominato "Macintosh HD" per impostazione di default) sul lato destro della finestra di Utility Disco.
  6. Fai clic sull'opzione S.O.S.
  7. Per verificare la presenza di problemi con il disco di avvio di Mac OS X e risolverli, fai clic su Ripara disco.
  8. Dopo aver riparato il disco, prova a eseguire l'avvio normalmente.

    Importante: se Utility Disco rileva problemi che non possono essere riparati, dovrai eseguire il backup di quanti più dati possibili o utilizzare Time Machine per eseguire il backup su un altro disco, quindi inizializzare il disco e reinstallare Mac OS X. Prima di inizializzare il disco, è essenziale eseguire il backup dei file e dei dati importanti. L'inizializzazione elimina tutto il contenuto del disco rigido, inclusi gli elementi sulla Scrivania. Inoltre, puoi installare Mac OS X su un disco esterno, eseguire l'avvio da tale disco e utilizzare Assistente Migrazione per trasferire gli elementi dal normale disco di avvio di Mac OS X al disco esterno, per poi inizializzare il disco interno e reinstallare Mac OS X.
     
  9. Se il problema persiste e Utility Disco non ha rilevato alcun problema irreparabile, esci da Utility Disco, quindi dal programma di installazione, quando ti viene richiesto seleziona il disco ed esegui il riavvio.
  10. Se non riesci ancora a risolvere il problema, reimposta la PRAM. Nota: dopo aver reimpostato la PRAM, se il computer si avvia normalmente, seleziona il disco di avvio nelle preferenze di Disco di avvio.
  11. Se nessuna di queste procedure contribuisce a risolvere il problema, esegui l'avvio dal disco di installazione di Mac OS X e reinstalla Mac OS X.

 

 

 

Le cose che non hai ancora verificato sono:

 

 

Scollega e verifica le periferiche e i cavi di rete

Rimuovi la RAM e i componenti interni di terze parti

e dato che non legge il dvd non puoi riparare il disco.

Che versione di OS X hai?

Hai un clone o una installazione su HD esterno?

Hai la possibilità di collegarlo ad un altro Mac tramite firewire?

Share this post


Link to post
Share on other sites

La versione del mio Mac mi pare sia la 10.4

 

L'altro giorno aveva magicamente ripreso a funzionare, fino a che ho inserito un cavo usb di un hard disk esterno per fare il backup e si è ripresentato lo stesso problema. A quel punto ho inserito il cd di installazione per ripristinare i permessi e correggere gli errori, ma una volta partito il dvd, di Macintosh HD in utility nemmeno l'ombra. Era visualizzato esclusivamente un punto interrogativo nel momento in cui andavo a reinstallare tutto.

 

 

A quel punto, dopo aver riavviato il pc, ha iniziato a risputare indietro il cd di installazione ed ho subito pensato che l'hard disk fosse davvero morto. La cosa strana, però  è che avviando il pc con l'option, non appaiono punti interrogativi, ma appare Macintosh HD, che puntualmente non si avvia. Questo in teoria dovrebbe scongiurare il problema all'hardware (alemeno spero). Cosa faccio a questo punto?

 

 

Ah ultima cosa: magicamente, riavviando con option premuto, il cd di installazione appare di fianco a Machintosh HD e non viene sputato fuori, salvo poi bloccarsi sulla stessa schermata grigia una volta selezionato. Ora, che fare? 

 

 

Eseguo una diagnostica hardware e ti dico se è tutto apposto o c'è qualche errore.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

La versione del mio Mac mi pare sia la 10.4

L'altro giorno aveva magicamente ripreso a funzionare, fino a che ho inserito un cavo usb di un hard disk esterno per fare il backup e si è ripresentato lo stesso problema. A quel punto ho inserito il cd di installazione per ripristinare i permessi e correggere gli errori, ma una volta partito il dvd, di Macintosh HD in utility nemmeno l'ombra. Era visualizzato esclusivamente un punto interrogativo nel momento in cui andavo a reinstallare tutto.

La versione del tuo mac la vedi in 

/informazioni su questo mac

 

Il tuo ha come minimo 10.5.7 Leopard

 

Quando hai inserito l'HD esterno che cosa succedeva?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando ho inserito l'HD esterno, il Mac si è bloccato. Non riuscivo a chiudere nulla nemmeno con uscita forzata e l'ho spento forzatamente. Così si è ripresentato lo stesso problema: schermata grigia, Macintosh che non si avvia così come il cd di installazione. Successivamente ho fatto l'hardware test completo e non vi è alcun errore, tutto apposto. In teoria quindi dovrebbe essere un problema di software. Se riuscissi a far partire il cd di installazione sarebbe diverso.

In ogni caso, sto pensando alle possibili cause del tutto: potrebbe mai essere successo tutto perché era rimasto pochissimo spazio nel HD interno? Non so che pensare..cosa faccio ora?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cancella le cose non importanti o che puoi scaricare di nuovo.

Copiale su dvd.

 

 

Se hai un altro mac oltre al target mode tramite firewire, puoi anche usare la condivisione dei file e cartelle via wifi (airport).

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avevi scritto che a volte funzionava.

Non ti resta che portarlo in assistenza e farti fare un preventivo.

Se ti cambiano l'HD fatti restituire il vecchio, per recuperare i dati. Sempre se sarà  possibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si è appena avviato il cd di installazione, ma di Macintosh HD nessun segnale nè in utility per ripararlo, né in disco avvio, né quando cerco di reinstallare leopard. L'unica cosa che non ho fatto delle precedenti che mi avete consigliato è togliere la ram e riavviarlo senza (non so però a questo punto se sia il caso). Comunque, qualora dovessi farlo, dovrei aprire il Mac da sotto e rimuovere la componente ram e riavviare giusto?

Per quanto riguarda il problema all'HD, qualora sia realmente il problema, sarebbe possibile fare un backup di qualche mese fa con time machine? E' possibile che vada sostituito e che sia quindi la causa del problema e poi farci comunque un backup? Magari, come detto, di qualche mese fa?

 

Faccio questa domanda (che ammetto sia stupida all'apparenza) perché ho già   fatto cambiare l'HD tempo fa a seguito di un urto subito (il mac era però in garanzia). All'assistenza mi dissero che avevano cambiato il disco interno e che era stato comunque possibile eseguire un backup e non perdere alcun dato. E' una cosa possibile?

 

Grazie ancora a chiunque avrà  la gentilezza di rispondere.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per quanto riguarda il problema all'HD, qualora sia realmente il problema, sarebbe possibile fare un backup di qualche mese fa con time machine? E' possibile che vada sostituito e che sia quindi la causa del problema e poi farci comunque un backup? Magari, come detto, di qualche mese fa?

Faccio questa domanda (che ammetto sia stupida all'apparenza) perchè ho già fatto cambiare l'HD tempo fa a seguito di un urto subito (il mac era però in garanzia). All'assistenza mi dissero che avevano cambiato il disco interno e che era stato comunque possibile eseguire un backup e non perdere alcun dato. E' una cosa possibile?

Per farlo, ti basta tornare indietro nel tempo a prima che il disco schiodasse. Tu eri più giovane, fuori faceva più caldo, il tuo Mac funzionava perfettamente. Ecco, allora collegavi un disco esterno, lanciavi TimeMachine, e te lo dimenticavi.

Poi tornavi ad oggi, e ti ritrovi tutti i tuoi dati in TimeMachine. L'HD, anche se ha schiodato, non te ne frega nulla e te ne compri uno nuovo.

 

Se il disco funziona, certo che all'assistenza possono fare un backup. Se non funziona, no.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now