lionheart90

Funzionalità iMac alterate

Recommended Posts

Ciao a tutti!


Di recente mi è capitata una situazione molto strana con il mio iMac di fine 2009 (OS X Snow Leopard, versione 10.6). In realtà sono più una serie di situazioni preoccupanti:

  • i tasti funzione come quelli del volume non vanno (o meglio, nel caso del volume: se premo uno dei due tasti vol+/vol- l'icona appare sul monitor, ma il volume non cambia, neanche se lo imposto manualmente con il mouse); alcune lettere della tastiera non funzionano più (ad esempio posso scordarmi le 'e' maiuscole) e il mouse impazzisce di tanto in tanto, alternando stati di normalità in cui tutto è fluido e posso usare il mac tranquillamente, a situazioni al limite del delirio umano con il mouse che appare e scompare freneticamente.
  • Ieri poi ho avuto modo di sentire alcuni suoni ripetuti velocemente senza che facessi nulla, e solo premendo un tasto qualsiasi della tastiera il rumore se n'è andato.

Quindi ho provato a informarmi tra amici e forum online, son venuto a conoscenza del fatidico reset della NVRAM e della PRAM e della riparazione dei permessi con utilità disco. "Bene, iniziamo.." ho pensato. Quindi ho riparato i permessi, ho spento il mac, l'ho riacceso, e son rimasto a schiacciare i tasti Command, Option (alt, vero? non sono sgamatissimo con iMac), P e R fino a farmi venire i crampi alle dita. Più volte. Ma niente di niente di quello descritto qui: http://support.apple.com/kb/HT1379

Or ora ho letto anche del reset Openfirmware. Ho pensato "Se tanto mi dà tanto..", quindi ho spento ancora il mac, e son rimasto pazientemente con le dita su Alt, Command, O ed F fino a sentire le dita urlare "pietà!". Teoricamente doveva apparire il prompt dei comandi, dove avrei dovuto digitare Reset-NVRAM (tutto maiuscolo, non mi prende le 'e' maiuscole...), invio, Set-Defaults (anche questo tutto maiuscolo), invio, quindi Reset-ALL (tutto maiuscolo ancora). Quindi di nuovo invio. Tsè magari.

Ho anche provato a scollegare le periferiche in maniera alternata (prima una, poi l'altra, ecc.) collegate all'iMac: un HD esterno che uso come Time Machine, una tastiera (alla quale è collegato il mouse), una tavoletta grafica Wacom Bamboo e l'eventuale smartphone che collego per caricare la batteria e/o trasferire dati. Il tutto per accertarmi che non siano le periferiche a causare problemi. e appunto, il problema rimane.

Vorrei iniziare a questo punto un tentativo drastico: salvare tutto il salvabile della cartella home sull'HD esterno, quindi scollegarlo e reinstallare da zero OS X.

In primis chiedo se qualcuno di voi si è già trovato in una situazione simile e se, il mio ultimo tentativo drastico sopra descritto può effettivamente essere una soluzione. Nel caso conveniate con me considerate anche questo piccolo problema: l'HD esterno sarà anche da 1TB, ma i 250GB di cartella home del mio OS non ci stanno, a causa dello spazio di oltre 990GB occupati dagli svariati backup.


Quindi:

  • come posso eliminare i backup più vecchi? Li trascino in tutta semplicità nel cestino?
  • vale la pena eliminare solo alcuni backup (e non tutti), visto che poi alla fin fine andrò a copiare nell'HD esterno i dati che ritengo importanti e da salvare?

Qualcuno più capace di me può aiutarmi?

Grazie in anticipo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

La reinstallazione è l'ultima chance ... e se fosse caduto del liquido sulla tastiera servirebbe a ben poco.


 

A scanso di equivoci prima di tutto spegni, inserisciil DVD originale Mac OS X install DVD (etichetta grigia) fornito col Mac ed avviando col solo tasto C premuto avvia Utility Disco ed esegui una riparazione permessi


 


EDIT: errore grave riparazione DISCO dovevo scrivere !!!


Ho anche scordato di ricordare che qualsiasi prova o intervento va fatto con tutte tutte le periferiche staccate.

 


Il tuo sembra più un caso da Mac con processore Intel: reimpostazione del controller di gestione del sistema (SMC).


 


Il reset della NVRAM è una sciocchezza uguale a se stessa da decenni. Si avvia coi quattro tasti alt cmd R e P (senza tasto maiuscole!) premuti e si attende che si ripeta per almeno 2 (meglio 3) volte il suono d'avvio poi si rilasciano.


 


Se hai fatto la Riparazione permessi spero tu l'abbia fatta dall'Utiity Disco residente sul disco d'avvio. Se l'avessi fatta dall'Utility Disco sul DVD di ripristino di Snow Leopard potresti aver fatto disastri. Comunque dopo quella riparazione serve un riavvio per consolidare i nuovi privilegi.


 


Dopo queste manovre preliminari ce ne sono altre. In generale però sarebbe necessario sapere se hai eseguito tutti gli aggiornamenti fino ad OS X 10.6.8 e successivamente quelli di sicurezza, quelli di Flash e quelli di Java.


Servirebbe anche sapere quanto spazio libero hai sul disco.


 


42 6.gif


Share this post


Link to post
Share on other sites

 

A scanso di equivoci prima di tutto spegni, inserisciil DVD originale Mac OS X install DVD (etichetta grigia) fornito col Mac ed avviando col solo tasto C premuto avvia Utility Disco ed esegui una riparazione permessi.

 

...........

 

Il reset della NVRAM è una sciocchezza uguale a se stessa da decenni. Si avvia coi quattro tasti alt cmd R e P (senza tasto maiuscole!) premuti e si attende che si ripeta per almeno 2 (meglio 3) volte il suono d'avvio poi si rilasciano.

 

 

............

 

42 6.gif

 

Domanda un po' o.t. ma mi viene spontanea adesso e quindi...

 

Se ho una tastiera bluetooth, e magari anche un mouse bluetooth, i comandi dati premendo tasti all'avvio come nei due casi suddescritti (e quindi presumibilmente prima dell'handshaking con la tastiera/mouse) sono efficaci?

 

Incidentalmente è uno dei dubbi che mi tengono lontano dalle tastiere/mouse senza fili...

 

Ciao.

 

Piero

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho toppato gravemente: la prima cosa da fare è una RIPARAZIONE DISCO, non permessi! Chiedo scusa


 


 





Domanda un po' o.t. ma mi viene spontanea adesso e quindi...


 


Se ho una tastiera bluetooth, e magari anche un mouse bluetooth, i comandi dati premendo tasti all'avvio come nei due casi suddescritti (e quindi presumibilmente prima dell'handshaking con la tastiera/mouse) sono efficaci?


 


Incidentalmente è uno dei dubbi che mi tengono lontano dalle tastiere/mouse senza fili...




 



Ovviamente una tastiera bluetooth potrebbe essere inefficace per la composizione delle scorciatoie da adottare all'avvio quando si parla di computer che ne hanno una integrata come i MacBook o se si trattasse si tastiere non originali Apple.


 


Invece è evidente che sugli iMac, i Mini ed i Pro l'EFI avvia come primissima cosa quella porzione dell'hardware Apple che interagire via etere con tastiera e mouse. Altrimenti la cosa sarebbe abbondantemente precisata in ogni istruzione e sarebbe pure un'autogoal incredibile.


 


Io non solo preferisco una tastiera estesa, ma non vedo proprio cosa possa mai disturbare un cavo da tastiera a Mac (tranne occupare una porta USB) mentre il Mouse è tutt'altra cosa.


 


42 6.gif


Share this post


Link to post
Share on other sites

...

  • Ieri poi ho avuto modo di sentire alcuni suoni ripetuti velocemente senza che facessi nulla, e solo premendo un tasto qualsiasi della tastiera il rumore se n'è andato â€‹...

 

Per questo vai in Preferenze di Sistema/Accessibilità e controlla tutte le opzioni disponibili per disattivarle. Sembrerebbe che tu abbia attivato qualcosa che serve ad utenti disabili.

 

Per dire: uno scherzo che qualche burlone fa ai genius degli Apple Store è premendo contemporaneamente i tasti ctrl+alt+cmd premere 8.

Se lo fai poi ripetendolo si torna alla normalità ... però chi non lo sa ...  :P  :mad:  :angry:

 

42 6.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho toppato gravemente: la prima cosa da fare è una RIPARAZIONE DISCO, non permessi! Chiedo scusa

 

 

 

Ovviamente una tastiera bluetooth potrebbe essere inefficace per la composizione delle scorciatoie da adottare all'avvio quando si parla di computer che ne hanno una integrata come i MacBook o se si trattasse si tastiere non originali Apple.

 

Invece è evidente che sugli iMac, i Mini ed i Pro l'EFI avvia come primissima cosa quella porzione dell'hardware Apple che interagire via etere con tastiera e mouse. Altrimenti la cosa sarebbe abbondantemente precisata in ogni istruzione e sarebbe pure un'autogoal incredibile.

 

Io non solo preferisco una tastiera estesa, ma non vedo proprio cosa possa mai disturbare un cavo da tastiera a Mac (tranne occupare una porta USB) mentre il Mouse è tutt'altra cosa.

 

42 6.gif

Ringrazio della precisazione, sospettavo una cosa così, ma il dubbio rimaneva...

 

Anche io preferisco la tastiera estesa col filo.

Ma il mouse senza filo no!

A parte che le batterie hanno l'abitudine di abbandonarti nel momento più dannoso possibile (uno dei corollari delle leggi di Murphy,,,), ma l'assenza del filo consente lo smarrimento, la caduta a terra, gli scherzi in ufficio ecc,,. e la presenza del filo non è poi un così grande disturbo...

 

Ciao.

 

Piero

Share this post


Link to post
Share on other sites

... Ma il mouse senza filo no!

A parte che le batterie hanno l'abitudine di abbandonarti nel momento più dannoso possibile (uno dei corollari delle leggi di Murphy,,,), ma l'assenza del filo consente lo smarrimento, la caduta a terra, gli scherzi in ufficio ecc,,. e la presenza del filo non è poi un così grande disturbo...

 

Col portatile utilizzo il mouse a filo (accorciato con qualche volta legata) appunto perché il Mighty mi cadde tante di quelle volte ... ma sulla scrivania non ho alcun problema col wireless. Da oltre 4 anni utiizzo 2 accumulatori Digital da 2300mA l'uno forniti nella confezione di un caricatore Vanson a 4 sedi, per AA che AAA alimentato via USB presa accendisigari o rete, a cui ho aggiunto un paio di Duracell per le emergenze. Il tutto mi costò 17€ e quelle due pilette sono ancora miracolosamente funzionanti tanto che le ho appena usate per circa un'ora perché la scarica degli accumulatori m'era sfuggita.

 

Non capisco proprio chi ha problemi. Qualche secondo ogni sera al massimo per controllare dal menu bluetooth la percentuale di scarica ed ogni qualche giorno molto meno di un minuto per metterle in ricarica la sera e poi rimetterle in sede al mattino. Il caricatore è sempre connesso con la sua spanna di cavetto ad un hub USB insieme al resto. Le pile di scorta stanno nel vassoio integrato nell'hub e nemmeno spolverare il tutto è un gran peso.

 

Vabbe' l'ho fatta lunga assai ... poi il Magic col filo non esiste.

 

42 6.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tra i differenti device collegati al mio iMac ci sono:

- Tavoletta grafica Bamboo Wacom;
- tastiera Apple con cavo USB;
- mouse comune (non Apple), con cavo USB
- HD esterno 1TB (usato come Time Machine);
- occasionalmente lo smartphone che si ricarica.

Penso che nel weekend, visto che avrò più tempo a disposizione, mi dedicherò a risolvere questa cosa. Nel frattempo rimango in osservazione dei vostri pareri (grazie, tra l'altro, per le risposte!) :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

La reinstallazione è l'ultima chance ... e se fosse caduto del liquido sulla tastiera servirebbe a ben poco.

 

A scanso di equivoci prima di tutto spegni, inserisciil DVD originale Mac OS X install DVD (etichetta grigia) fornito col Mac ed avviando col solo tasto C premuto avvia Utility Disco ed esegui una riparazione permessi

 

EDIT: errore grave riparazione DISCO dovevo scrivere !!!

Ho anche scordato di ricordare che qualsiasi prova o intervento va fatto con tutte tutte le periferiche staccate.

 

Il tuo sembra più un caso da Mac con processore Intel: reimpostazione del controller di gestione del sistema (SMC).

 

Il reset della NVRAM è una sciocchezza uguale a se stessa da decenni. Si avvia coi quattro tasti alt cmd R e P (senza tasto maiuscole!) premuti e si attende che si ripeta per almeno 2 (meglio 3) volte il suono d'avvio poi si rilasciano.

 

Se hai fatto la Riparazione permessi spero tu l'abbia fatta dall'Utiity Disco residente sul disco d'avvio. Se l'avessi fatta dall'Utility Disco sul DVD di ripristino di Snow Leopard potresti aver fatto disastri. Comunque dopo quella riparazione serve un riavvio per consolidare i nuovi privilegi.

 

Dopo queste manovre preliminari ce ne sono altre. In generale però sarebbe necessario sapere se hai eseguito tutti gli aggiornamenti fino ad OS X 10.6.8 e successivamente quelli di sicurezza, quelli di Flash e quelli di Java.

Servirebbe anche sapere quanto spazio libero hai sul disco

 

Ciao 42!

 

Aggiornamenti fino a OS X 10.6.8 effettuati, così come quelli di sicurezza, Java e Flash.

Lo spazio disponibile sul disco interno è di 250,3 GB su 500 totali, mentre sul disco esterno è di quasi 7GB su 1TB totale (i restanti 990GB sono occupati da backup di Time Machine).

Reset nella NVRAM: la combinazione ALT+CMD+R+P non funziona. Il sistema si avvia come di consueto con un solo suono d'avvio per poi indirizzarmi alla Scrivania.

Non capisco la questione della riparazione disco: mi scrivi prima di inserire il dvd originale di Mac OS X, quindi di evitare la riparazione dall'utility disco del dvd di avvio... come mi muovo quindi?  :huh:

Share this post


Link to post
Share on other sites

... Reset nella NVRAM: la combinazione ALT+CMD+R+P non funziona. Il sistema si avvia come di consueto con un solo suono d'avvio per poi indirizzarmi alla Scrivania.

Non capisco la questione della riparazione disco: mi scrivi prima di inserire il dvd originale di Mac OS X, quindi di evitare la riparazione dall'utility disco del dvd di avvio... come mi muovo quindi?  :huh:

 

Fatto la reimpostazione del controller di gestione del sistema (SMC)?

 

Per effettuare il reset della VRAM (impossibile che non funzioni) a Mac spento con la mano sinistra di traverso, ed il braccio ben appoggiato, premi col pollice alt e cmd (non ctrl) e con l'indice R, quindi con la destra avvii il Mac e subito premi Ptieni premuti quei tasti tranquillamente finché non senti almeno per la terza volta il suono d'avvio.

 

La riparazione disco si fa avviando da DVD perché nessun supporto d'archiviazione può riparare se stesso finché è in esecuzione un programma residente su di esso. Per farla si usa l'Utility Disco residente sul DVD.

La riparazione permessi si fa dal disco d'avvio perché il sistema di riferimento di certificati e privilegi dev'essere quello in uso e non quello di qualche alta installazione con criteri ed utente diverso. Per farla si usa l'Utility Disco residente sul disco d'avvio ed al termine si deve riavviare perché sia definitivamente consolidata. Qualcosa non viene modificato, ma è previsto che sia così.

42 6.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now