Mavericks e reset della pram


gmc
 Share

Recommended Posts

Dunque , prima di tentare manovre, mai usato il terminale, del quale ho puro orrore, senza premere alt e vai, ho dato occhiata alle mie pref ed ho trovato solo:

com.apple.finder.plist. ( data creazione e modifica oggi)

com.apple.finder.plist.DTNsnZ4 ( creato 4/10/2013 )

il plist.lockfile non c'é...

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 29
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Dai il resto delle informazioni, per favore, soprattutto il system.log.


 


I comandi che ti ho consigliato su Terminale sono di mostrare un elenco del contenuto di alcune cartelle, con una serie di limitazioni per non avere delle liste di documenti che non ci interessano.


Non sono comandi distruttivi o comandi che svolgono azioni né tantomeno cambiano impostazioni.


Li puoi usare con fiducia.


(Non puoi avere orrore di Terminale, lo usi costantemente, solo che lo fai tramite l'interfaccia grafica, la gui, cliccando bottoni ed icone, tutto qui...)


 


A mio parere hai una corruzione del sistema, diamo un'occhiata ulteriore per vedere se si può fare qualcosa, altrimenti dovresti reinstallare


Link to comment
Share on other sites

So bene cosa sia il terminale, è solo che non sono assolutamente capace di usarlo e sono in difficoltà anche con le chiare istruzioni che mi hai passato, abbi pazienza, sarò un vecchio utente, ti ricorderai di me...ma davvero sono in difficoltà con comandi e terminali, preferirei fare restore se possibile da chiavetta usb con mavericks oppure se devo piallo e reinstallo, dimmi tu per favore.


 


ps. manco sono riuscito a capire il punto b...ho premuto comando + spazio, scritto con e d'accapo....ma non è cosa mia non riesco, non mi si apre manco la console, non è cattiva volontà, è appunto incapacità.....non infierire....:-)

Link to comment
Share on other sites

Sì, Gmc, certo che mi ricordo...

 

Ma resta il problema che non possiamo intervenire.

Avevo in mente di farti andare a copiare qualche elemento delle cartelle nascoste a livello basso del sistema, per vedere se risolvesse.

Ma non mi pare il caso.

 

Allora, il fatto è che non sono sicuro che con la sola reiscrizione del sistema risolvi.

Valuta tu, se hai un backup valido, almeno dei dati e delle tue attività, potresti reinstallare da zero.

 

Visto che lo porti avanti da Lion, potrebbe giovare al tono e così, reinstallando tutte le applicazioni elimini qualsiasi problema di Mavericks, è quello il suo punto debole.

 

Prepara tutto bene, così non commetterai errori e non perderai tempo.

Assicurati di avere un backup valido ed accessibile dei dati, e anche dell'intero sistema nel caso improbabile che qualcosa andasse storto.

Appuntati accuratamente il nome del tuo utente/utente-amministratore  e la password attuale (eventualmente anche quella di altri utenti).

Fai una lista della applicazioni che usi sempre e correntemente.

 

Se puoi farlo on line, riavviando e premendo cmd+R appena subito dopo il suono d'avvio, è meglio.

Accederai alla partizione di ripristino Recovery.

Prima, con Utility Disco cancella il contenuto, reinizializzando, del volume principale, il tuo "disco" Macintosh HD o come l'hai chiamato.

Poi esci da Utilità Disco e con l'utilità di reinstallazione installi Maveriks.

 

 

 

 

Ti ripeto dai miei appunti, copiando ed incollando, una buona procedura da seguire, scusa le ripetizioni, ma sarà riassuntiva:

 

La prima regola è assicurarsi di avere una copia, un backup, dei dati, che sia valida, aggiornata e disponibile.

Esegui un reset della PRAM.

Poi dalla partizione di ripristino cancella il contenuto del volume principale inizializzando lo spazio e reinstalla OS X.

 

1) Appena reinstallato, struttura il sistema utenti ex novo.

Crea un nuovo utente amministratore con lo stesso nome, nome breve e password di quello che avevi.

Crea un nuovo utente amministratore di scorta, crea un nuovo utente ordinario, non cancellare l'ospite già presente.

NON usare Aggiornamento Software, scarica ed applica l'aggiornamento combinato dal sito di supporto Apple

(Invece, nel tuo caso, non devi scaricare il combo, che non c'è, ed aziona subito Aggiornamento software, per ogni evenienza)

 

2) Scarica le applicazioni Apple eventualmente non comprese nell'installer.
Collegati con App Store per scaricare le applicazioni già acquisite precedentemente.

Un browser di tua scelta, se non usi Safari.

Installale, una per volta, aprile e verifica se almeno si aprono, girano e si chiudono normalmente.

Importa i dati e ricontrolla come sopra se aprono correttamente i dati.

Riavvia e controlla i tempi di spegnimento e riaccensione.

Fai il primo backup, se tutto va bene, preferibilmente con Time Machine.

 

3) Scarica ed installa, Java, Flash/Shockwave, NicePlayer, Flip4Mac, Silverlight, Adobe Reader.

Apri e chiudi il browser, riavvia.

Scarica, ex novo dal web, ed eventualmente dai dischi le applicazioni professionali e quelle di uso corrente.

Solo una per ogni tipo di attività, successivamente metterai eventuali sovrapposizioni per usi particolari.

Se corrispondono ai requisiti attuali di sistema, installali uno per uno.

Ogni gruppetto di installazioni (4/5 di quelli più corposi) riavvia e testali, aprendoli, impostando di massima le preferenze e chiudendoli.

Fai un secondo backup

 

4) Scarica ed installa o trascrivi le applicazioni secondarie, testale e riavvia.

Scarica ed installa o trascrivi i client e le utilità, testali e riavvia.

Se tutto va bene, completa le impostazioni.

Apri Preferenze di Sistema, Utenti e gruppi, e togli da Elementi del login tutto quello che non è strettamente necessario e voluto.

Installa TechTracker, AppFresh o HackStore, fallo andare e ricordati di impostarlo automaticamente per il controllo giornaliero.

Fai un terzo backup dopo il riavvio.

 

5) Imposta ed esegui altre manovre, installa e modifica quel che vuoi, anche le cose un po' meno ortodosse.

puoi a questo punto modificare i default e fare del modding, sempre un po' per volta, prenditi due o tre settimane di tempo, un po' per giorno.

MA UNA PER VOLTA, lasciando del tempo tra una manovra e l'altra per testare il loro pieno e non problematico funzionamento.

Apri Preferenze di Sistema, Utenti e gruppi, e togli da Elementi del login tutto quello che non è strettamente necessario e voluto.

 

Per gli aggiornamenti, disabilita rigorosamente gli aggiornamenti automatici dalle preferenza delle varie applicazioni, client e plugin.

Usa uno più sistemi, TechTracker, AppFresh o HackStore.

Disabilita Adobe ARM e gli aggiornamenti automatici di Google.

 

Non installare antivirus, se proprio hai qualche esigenza del tipo installane uno che non ha privilegi di root (ClamXav per esempio).

 

Non installare tool di pulizie e velocizzatori vari .

Per la scelta di un tool per le rifiniture di sistema ed eventuali interventi, riferisciti a questa discussione:

Manutenzione di OS X - come si usa OnyX (ed altri tool)

Nel post #7 troverai consigli su che altre utilità di sistema usare per ogni esigenza

 

Forse potrebbero sorgere problemi di permessi, posta e vedremo di aggiustarli.

In bocca al lupo

Link to comment
Share on other sites

grazie Matteo per la pazienza, dunque

"Se puoi farlo on line, riavviando e premendo cmd+R appena subito dopo il suono d'avvio, è meglio.

Accederai alla partizione di ripristino Recovery.

Prima, con Utility Disco cancella il contenuto, reinizializzando, del volume principale, il tuo "disco" Macintosh HD o come l'hai chiamato.

Poi esci da Utilità Disco e con l'utilità di reinstallazione installi Maveriks."

Vuol dire dunque che non devo usare la chiavetta con mavericks e che con cmd+r posso accedere al ripristino...ma una domanda: se reinizializzo i mio ssd principale, non devo metterci prima mountain lion? il Recovery fa tutto lui e mi fa installare mavericks senza mlion?

Grazie.

Link to comment
Share on other sites

Beh, sì, se hai una chiavetta fatta correttamente, non avevo letto bene,


Ma è lo stesso, dovrai fare le stesse cose.


 


No, non devi metterci Mountain Lion, non è necessario.


Il Recovery è ormai Mavericks e installa quello.


La precedente partizione di ripristino è stata modificata


Link to comment
Share on other sites

Buongiorno, scrivo per segnalare che anche io ho riscontrato lo stesso problema dopo aver installato Mavericks. E non solo.


Ho un MacBook Pro 15" inizio 2011, 16GB Ram con installato disco SSD OWC Mercury EXTREME Pro 6G.


Dopo aver avviato il Mac, quando appare la scrivania, se clicco sul disco collegato via usb (disco tradizionale 500GB, 7200 rpm) la finestra del finder si apre immediatamente e mostra subito tutte le cartelle del disco.


Se clicci sul disco Macintosh HD (OWC Mercury EXTREME Pro 6G SSD) si apre subito la finestra del finder, ma passano circa 24 secondi prima che appaiano le cartelle presenti sul disco (con ML la risposta era più che istantanea!)


E non solo.


Quando spengo il Mac, mi rimane lo schermo bianco fisso ma non si spegne. Per spegnere il Mac devo premere per 4 secondi il tasto di accensione e poi premere invio, appare la schermata con userid e password e con in fondo la scelta: cambia utente, riavvia, chiudi. Clicco su chiudi e allora il Mac si spegne.


Prima di Mavericks il Mac si spegneva in pochi secondi!


Tutto questo non è avvenuto appena installato Mavericks, ma dopo qualche giorno.


Ho aspettato qualche giorno ma la situazione restava immutata, allora ho reinizializzato il disco SSD, ho reinstallato Mavericks, ma nulla è cambiato (operazione fatta 2 volte).


Leggendo nei vari blog ho appreso del reset della pram che forse poteva risolvere il problema.


Fatto anche il reset della pram, ma il risultato è il medesimo: lettura delle cartelle del disco SSD dopo circa 20-24 secondi (appena montato Il SSD letteralmente volava) e spegnimento del Mac da effettuare come sopra, altrimenti resta con lo schermo bianco fisso e non succede nulla (è rimasto così una intera notte quando l'ho spento e sono andato via senza restare davanti al Mac).


Sono un po' deluso.


Con ML il mio Mac non aveva questi problemi, si accendeva in pochi secondi e si spegneva in pochissimi. La prima installazione di Mavericks l'ho fatta senza inizializzare il disco SSD, ma come aggiornamento di ML. Le altre 2 installazioni le ho fatte inizializzando prima il disco SSD.


Ma non ho ottenuto nessun risultato. Grazie a tutti.


Link to comment
Share on other sites

... installato disco SSD OWC Mercury EXTREME Pro 6G...

... disco collegato via usb (disco tradizionale 500GB, 7200 rpm)...

 

Hai installato qualche software a corredo di quei dischi?

 

Esegui questa interrogazione con Terminale.

Cmd+spazio, scrivi ter e dai accapo, si aprirà l'applicazione Terminale.

Dopo il prompt, la descrizione dell'ambiente e situazione, alla barretta d'inserimento testo, COPIA ed INCOLLA (o trascina ma NON scrivere tu) il comando seguente sulla sua finestra aperta:

kextstat -kl | awk '!/com\.apple/{printf "%s %s\n", $6, $7}'

Premi il tasto accapo e copia il risultato sul post

Link to comment
Share on other sites

NO. Nessun software a corredo dei due dischi installati.


Il disco ora collegato via USB (Ex Mac500) era il disco rigido del Mac, che utilizzo per tenere foto e filmini per non riempire troppo l'attuale disco SSD.


Il disco SSD (Macintosh HD) l'ho installato (ma senza alcun software) al posto del precedente per avere un incremento di prestazioni.


Per il backup uso una TC.


Ho aperto l'applicazione Terminale (se premo i tasti CMD+spazio sul mio Mac non succede nulla) e ho fatto il copia/incolla della stringa ma non è successo nulla.


Dopo aver premuto il tasto accapo, è riapparso il prompt e niente altro.


 


Last login: Thu Nov 14 20:13:52 on ttys000


MacBook-Pro-di-Silvano:~ NAO$ kextstat -kl | awk '!/com\.apple/{printf "%s %s\n", $6, $7}'


MacBook-Pro-di-Silvano:~ NAO$


Link to comment
Share on other sites

Ho rifatto ora il copia/incolla e quello che è apparso è questo:


 


Last login: Thu Nov 14 20:14:42 on ttys000


MacBook-Pro-di-Silvano:~ NAO$ Last login: Thu Nov 14 20:13:52 on ttys000


NAO       ttys000                   Thu Nov 14 20:29   still logged in


NAO       ttys000                   Thu Nov 14 20:14 - 20:29  (00:14)


NAO       ttys000                   Thu Nov 14 20:13 - 20:14  (00:00)


NAO       ttys000                   Thu Nov 14 20:12 - 20:13  (00:01)


 


wtmp begins Tue Nov 12 22:22 


MacBook-Pro-di-Silvano:~ NAO$ MacBook-Pro-di-Silvano:~ NAO$ kextstat -kl | awk '!/com\.apple/{printf "%s %s\n", $6, $7}'


-bash: MacBook-Pro-di-Silvano:~: command not found


MacBook-Pro-di-Silvano:~ NAO$ MacBook-Pro-di-Silvano:~ NAO$


 


poi l'ho rifatto, dopo aver riaperto l'applicazione Terminale, ed è apparso quanto segue:


 


Last login: Thu Nov 14 20:29:15 on ttys000


MacBook-Pro-di-Silvano:~ NAO$ Last login: Thu Nov 14 20:14:42 on ttys000


NAO       ttys000                   Thu Nov 14 20:30   still logged in


NAO       ttys000                   Thu Nov 14 20:29 - 20:30  (00:01)


NAO       ttys000                   Thu Nov 14 20:14 - 20:29  (00:14)


NAO       ttys000                   Thu Nov 14 20:13 - 20:14  (00:00)


NAO       ttys000                   Thu Nov 14 20:12 - 20:13  (00:01)


 


wtmp begins Tue Nov 12 22:22 


MacBook-Pro-di-Silvano:~ NAO$ MacBook-Pro-di-Silvano:~ NAO$ Last login: Thu Nov 14 20:13:52 on ttys000


-bash: MacBook-Pro-di-Silvano:~: command not found


MacBook-Pro-di-Silvano:~ NAO$ NAO       ttys000                   Thu Nov 14 20:29   still logged in


-bash: NAO: command not found


MacBook-Pro-di-Silvano:~ NAO$ NAO       ttys000                   Thu Nov 14 20:14 - 20:29  (00:14)


-bash: syntax error near unexpected token `('


MacBook-Pro-di-Silvano:~ NAO$ NAO       ttys000                   Thu Nov 14 20:13 - 20:14  (00:00)


-bash: syntax error near unexpected token `('


MacBook-Pro-di-Silvano:~ NAO$ NAO       ttys000                   Thu Nov 14 20:12 - 20:13  (00:01)


-bash: syntax error near unexpected token `('


MacBook-Pro-di-Silvano:~ NAO$ 


MacBook-Pro-di-Silvano:~ NAO$ wtmp begins Tue Nov 12 22:22 


-bash: wtmp: command not found


MacBook-Pro-di-Silvano:~ NAO$ MacBook-Pro-di-Silvano:~ NAO$ MacBook-Pro-di-Silvano:~ NAO$ kextstat -kl | awk '!/com\.apple/{printf "%s %s\n", $6, $7}'


-bash: MacBook-Pro-di-Silvano:~: command not found


MacBook-Pro-di-Silvano:~ NAO$ -bash: MacBook-Pro-di-Silvano:~: command not found


MacBook-Pro-di-Silvano:~ NAO$ MacBook-Pro-di-Silvano:~ NAO$ MacBook-Pro-di-Silvano:~ NAO$


Link to comment
Share on other sites

ah.....dunque non solo il solo e dunque gli ssd owc, nonostante il costruttore dica che sono gli unici a non aver problemi con i system perché costruiti secondo specifiche Apple, hanno questo CLAMOROSO problema oppure io e l'amico di cui sopra abbiamo commesso un identico errore? segnalo ancora che su altri forum il problema é riscontrato anche con altri ssd.....a questo punto cosa fare?

ancora non ho reinstallato nulla e penso che sia il caso di piallare l'ssd e installarci sopra mountain lion e aspettare o tentare prima di reinstallare sto mavericks che anche se veloce mi é diventato decisamente antipatico......

e se si trattasse di firmware dell'ssd da aggiornare? ho verificato il mio ed ha un firmware NON aggiornato. ho anche telefonato a Buy Different dove ho comprato l'ssd ma non sanno proprio nulla e non solo si paga ad owc per l'aggiornamento quanto le istruzioni per farlo sono piuttosto complicate mi pare.......

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share