Pitturo

Consiglio configurazione Imac 27.

Recommended Posts

Appena iscritto e già chiedo un consiglio.

 

Ciao a tutti. 
Sono un utente mac, ho un Imac 10.6.8 l'ultima versione con la struttura di colore bianca. Fino ad adesso mi è andato bene con l'utilizzo di photoshop e altri programmi di fotoritocco, certo non era un fulmine ma riesce a gestire ancora fileraw di grosse dimensioni. Ma da quando ho acquistato una sonyvg-20 il montaggio video è diventato un incubo. Come avete intuito uso il mac prevalentemente per foto-video, so che per avere il massimo dovrei puntare su macpro, ma non posso permettermelo.
Quindi mi sono deciso a mettere in vendita il mio computer e acquistare un imac 27 top di gamma.
Ora dato che cmq l'acquisto per le mie tasche e considerevole vorrei configuralo al meglio in modo che mi duri qualche anno, e qui ho bisogno del vostro aiuto dato che dal punto di vista tecnico ne so davvero poco e in giro ho letto molte cose che mi hanno ancora più confuso.
Lo vorrei configurare con la ram da 8 gb (per poi aumentarla in seguito i prezzi apple sono molto alti).
Scheda video :NVIDIA GeForce GTX 780M con 4GB di memoria GDDR5, e qui il primo dubbio la scheda video per quello che devo fare io è fondamentale? O mi basterebbe quella da 2gb? E perchè?
Fusion Drive da 1TB o sss da 256 gb? hanno lo stesso prezzo, da profano 256 gb mi sembrano pochi ma poi leggendo in giro ho letto che è cmq conveniente perchè più veloce sopratutto per l'editing video e quindi dovrei collegare un hd esterno. Ma l hd esterno non mi rallenterebbe cmq il lavoro? In futuro quando i prezzi si sono abassati un pò potrei sostutirlo con un ssd più capiente? Ho letto che il limite del fusion drive e che ha 128gb di ssd e che una volta saturato andra ad usare un comune hd.  
Ho capito che mi conviene prendere il processore  Intel Core i7 quad-core a 3,5GHz, Turbo Boost fino a 3,9GHz, anzichè il i5 perchè più veloce e più longevo nel tempo, ma anche qui se qualcuno volesse spiegarmi il motivo. 
Grazie scusate se mi sono dilungato un pò, ma come avrete capito sono un pò in difficoltà, più che altro vorrei comprare qualcosa con senno di causa
Grazie 

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Ho capito che mi conviene prendere il processore  Intel Core i7 quad-core a 3,5GHz, Turbo Boost fino a 3,9GHz, anzichè il i5 perchè più veloce e più longevo nel tempo, ma anche qui se qualcuno volesse spiegarmi il motivo. 

 

Il motivo lo hai già compreso tu: essendo il processore più potente attualmente disponibile sugli iMac stai acquistando la potenza più adatta al tipo di lavoro che vuoi svolgere e allo stesso tempo avrai un computer con prestazioni di buon livello rispetto al futuro sia hardware che software. Quindi una maggiore longevità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Pitturo, benvenuto nel Forum.


 


A mio parere il miglior iMac 27 per te è l'i5.


L'i7 è una versione maggiorata e spinta dello stesso.


0,2GHz e 1Gb di memoria video in più non valgono 180 euro di differenza.


 


Oltretutto rivendendo l'usato non ne faresti tesoro, il prezzo sarebbe lo stesso.


Io personalmente preferirei un usato i5, un i7 potrebbe essere stato usato sfruttandone troppo le caratteristiche, quindi una macchina logora.


 


Questo significa che è una macchina poco di più potente (in teoria di molto poco) ma probabilmente anche più delicata.


Questo mi dice anche che la longevità che dici è da leggere al contrario.


Non so quanto effettivamente, in una situazione normale, possa dare il due giga di memoria video.


 


Naturalmente è una mia valutazione, che do poca importanza alle caratteristiche ultratecniche dell'hardware.


Ho quotidianamente occasione di osservare che incide più sulla buona prestazione un sistema normale ben tenuto che una massa di muscoli mal tenuti.


 


Sui 27" i dischi interni sono sostituibili.


Inoltre il fusiondrive, se ti sta stretto, puoi trasformarlo (con Terminale) reinstallando e distribuendo il lavoro fra i dischi.


 


La ram da 8GB va benissimo, se ti serve di più, sia subito che dopo, è straconveniente acquistare delle memorie di terze parte adatte.


(Tanto sono comunque di terze parti le ram "Apple", che non ne produce, solo il prezzo è Apple...).


 


Inoltre, ma non per ultimo, l'i7 lo compri solo in AppleStore e quello è il prezzo.


Mentre l'i5 lo compri anche in negozi, anche non Apple, realizzando un ulteriore risparmio, fino a oltre 300 euro rispetto all'i7.


 


Con cui, eventualmente, comprare un bel disco per backup e archivio, un virtualizzatore professionale e 8 GB di ram extra.


E se operi con attenzione ti avanzano anche i soldi per una pizza e una birra...


Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mille per le risposte, Ora il mio dubbio più grande rimane hd, ho letto che una volta saturato il fusion drive tiene solo 4gb di sicurezza sul SSD quindi lavorerei con HD tradizionale. Io vorrei capire se scelgo l'opzione ssd 256 Gb e lavorando con hd esterno con usb 3.0 o thunderlbolt sia più veloce che con hh interno del mac del fusion-drive? Mi sto facendo tutte queste domande perchè a parità di prezzo vorrei una macchina più performante possibile e sopratutto perchè ssd e il futuro e gli hd tradizionali verranno sostituiti con questi, quindi magari in futuro sostiture quello da 256 gb con uno più capiente a prezzi più umani.

Grazie e scusate se sono un pò rompiscatole.

Share this post


Link to post
Share on other sites



... ho letto che una volta saturato il fusion drive tiene solo 4gb di sicurezza sul SSD quindi lavorerei con HD tradizionale. ...




 


Ciao e ben arrivato (se hai problemi di vista il 27" ti costringerà agli occhiali).


 


Non hai capito come funziona Fusuon Drive. Il metodo viene descritto efficacemente come: un bicchiere piccolo su un secchio grande. L'SSD è il bicchiere e l'HD è il secchio. Tutto viene versato nel bicchiere e quel che deborda viene raccolto dal secchio. I 4GB sono lo spazio libero sull'SSD prima che sia "costretto" a scaricare nell'HD quelli più vecchi fra i file (dati) che conserva e che comunque scaricherà per mantenere quell'ammontare di GB sempre disponibile.


 


Il sistema è comodo per l'utente medio e non lo costringe a pensare, ma per me non è affatto rispettoso della longevità dell'SSD e non consente di sfruttare a pieno le potenzialità di un SSD bello vuoto ed esclusivamente impegnato nel lavoro.


 



Il Fusion Drive si può sciogliere (*) e, se intendessi operare solo con OS X, l'SSD da 121 GB di serie basterebbe per OS App e spazio di lavoro anche per file di una cinquantina di GB (metodo Dual Disk abbastanza sofisticato) mentre l'HD per i dati potresti pure acquistarlo interno da 3 TB.


 


 (*)


Mac con Fusion Drive, unità SSD e disco rigido utilizzabili in modo indipendente - macitynet.it


Mac mini Fusion Drive : il est possible de séparer SSD et disque dur


 


42 6.gif


Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie..ho capito il funzionamento del fusion drive, quindi mi conviene prendere un ssd 256 gb e un hd esterno thunderlbolt collegato al imac, anche per lavorare con file nell'hd esterno tipo con premiere? E cmq pù veloce e sicuro dell' Hd (tradizionale) interno del fusion drive.


Giusto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

In definitiva (a meno che tu non intenda usare 2 OS nativi) io ti consiglierei di acquistare Fusion Drive con SSD da 120GB + disco da 3TB e di scioglierlo immediatamente. Già i link sopra dovrebbero essere sufficienti per imparare a farlo, ma una ricerca è sicuramente in grado di fornire molte più fonti.


Se però detesti le complicazioni vai di SSD da 256 GB e HD esterno.


 


Disco sterno via Thunderbolt val la pena solo se si tratta di Raid che utilizzi davvero la banda di quella connessione, altrimenti per un unico disco (che resterà unico anche in prospettiva di adozione di un secondo, un terzo, ecc.) è molto più economico usare USB 3. Attenzione a quegli apparati che dietro alla pomposità della connessione Thunderbolt nascondono un banale controller SATA che magari è pure scadente e fatica a reggere la banda di un ottimo disco enterprise da 10.000 rpm, non parliamo di un eventuale SSD.


 


Acquistando un SSD da 256 GB (che secondo me, ribadisco il metodo Dual Disk, serve solo se si usano 2 Sistemi Operativi nativi, oppure se si trattano file sopra i 40/50GB o si hanno parecchio più di 50 GB di Applicazioni) si avrà un iMac con l'alloggiamento del disco da 3.5" vuoto. 


 


Se intendi usare un unico disco d'appoggio per l'archiviazione (oltre a quello di backup) m'informerei nell'Apple Store più vicino sul costo dell'inserimento di un HD da 2/3/4 TB (servono specifici per i sensori Apple) senza interferire con la garanzia e senza attivare il Fusion Drive (cosa che presenta una qualche complicazione in caso di nuova inizializzazione futura).


Quell'HD viaggiando sul bus PCIe godrà della banda più ampia pensabile e comunque col sacrificio di una ventina di GB consente l'installazione di una versione di OS X di scorta molto più efficiente della partizione Recovery. Ad esempio ci si potrebbe installare la nuova versione da testare con calma prima di adottarla stabilmente.


 


Attenzione: nel caso di realizzazione della partizione Boot Camp nella normale configurazione Fusion Drive questa verrà realizzata sull'HD, non coinvolgerà affatto l'SSD e funzionerà esclusivamente alla velocità bassa dell'HD.


 


42 6.gif


Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao ragazzi!!


 


Ho appena ricevuto il mio nuovo iMac 27" i7 con 1TB Fusion Drive. Leggendo la discussione non capisco sinceramente perché consigliare lo scioglimento, voglio dire: Apple parla di una tecnologia che consente di utilizzare l'SSD come contenitore per i files e per le app più usate quindi quegli elementi ai quali accediamo più frequentemente e voglio sperare che l'abbiano studiata abbastanza decentemente da non permettere un via vai all'impazzata di dati dentro e fuori l'SSD! 


 


Non ho ancora avuto modo di provare il mio nuovo Mac perché l'ho davvero appena ricevuto ( ! ) ma vorrei che 42 spiegasse meglio perché la soluzione FusionDrive non dovrebbe funzionare a dovere.


 


Thank u!! :)


Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è all'impazzata, ma il viavai di dati nell'SSD è continuo, però non in tutte le locazioni in modo equilibrato (quelle di OS ed App tendono ad essere locazioni prevalentemente lette e solo saltuariamente riscritte).


Se hai compreso la logica del bicchiere piccolo sul secchio grosso non dovrei aggiungere altro.


Quel che capita di sicuro è che sull'SSD ci stanno dati in copia unica ed a me questo non sembra una sicurezza, ma riconosco che sia opinabile. Quando si guastasse qualcosa di un'unità si perderebbe tutto il volume logico che risiede in parte sull'SSD ed in parte sull'HD, quindi è indispensabile il backup di tutto quanto. Da sempre io sono per il backup esclusivamente dei dati e, al limite, della sola Cartella Utenti mentre di OS ed App sono per conservarne, accanto al database di Time Machine, un Clone "allo stato dell'arte" che rende (tra l'altro) il disco di backup un disco d'avvio di scorta immediatamente disponibile al bisogno.


 


Ho già linkato il mio 'metodo Dual Disk abbastanza sofisticato' e se gli dedichi 2 minuti per scorrerlo ed immedesimartici capirai che con un minimo di fatica si possono ottenere benefici davvero importanti. Usare un SSD con 50 e più GB di spazio libero è tutt'altro che usarne uno che deve sempre liberare spazio per qualsiasi operazione e per crearsi una nicchia di 5 GB liberi. Poi certo dipende da cosa ci si fa col Mac ...


 


Chi poi usasse Boot Camp col Fusion Drive è condannato sotto Win a non avere il benché minimo beneficio dall'SSD.


 


42 6.gif


Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto interessante ma ho bisogno di più tempo per capire al meglio il tutto. Per ora ho visto che eseguendo i cmd da terminale poi arriva un avviso. Va ignorato giusto? Non sembra che l'articolo prosegua oltre, forse è dato per scontato..


Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao 42, grazie per le tue risposte molto precise e dettagliate e fin troppo tecniche per le mie competenze. Tirando le somme e non avendo voglia di complicarmi la vita scindendo il fusion drive, mi conviene la soluzione ssd 256gb, anche se detto cosi mi sembra di avere poco spazio di archiviazione sul mac. 


Grazie e scusa se insisto ma investendo un bel po di soldi vorrei essere sicuro di fare la configurazione migliore anche in prospettiva della durata di qualche anno.


Share this post


Link to post
Share on other sites

Non posso che ribadire per la terza volta il mio metodo Dual Disk che ESCLUDE l'archiviazione sull'SSD d'avvio indipendentemente da dove sia il disco per l'Archivio. Poi avendo 256GB qualcosa ci si può pure archiviare, ma per me è del tutto sconveniente lavorare su uno spazio comunque piccolo mischiando OS ed App con i documenti.


 


42 6.gif


Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now