brigga_snoopy

salvataggio iBook per ripristino

Recommended Posts

Buongiorno a tutti,


 


sono mac user da 20 anni e, ahimè, il mio imac 27 con maverick ha iniziato a traballare. Prima alcuni crash, poi sono sparite tutte le suonerie da itunes e poi... continuo crash del finder....dopodiché il nulla. Mela su schermo bianco, non si avvia e si spegne da solo dopo un paio di minuti.


 


Fortunatamente in modalità ripristino tutto sembra funzionare anche se le segnalazioni sono tutt'altro che rosee (impossibile riparare disco, salva più file possibile ed inizializza)


 


Quindi procedo con connessione Firewire pre recuperarmi tutti i miei preziosi files (eh già, due giorni prima che succedesse il tutto ho rimosso tutti i backup per mancanza di spazio su disco esterno, comprato più spazioso ma arriva oggi, quindi in sostanza niente backup)


 


Trovo alcune cartelle preoccupanti "Damaged files" ed itunes ha diverse librerie danneggiate (io vivo nella sensazione che sia stato quello a corrompere tutto ma mai lo saprò).


 


Quindi opto per inizializzazione totale e parto da zero con maverick importando i files manualmente. 


 


Il mio problema è iBooks. Non so dove ha salvato i miei file e dove andare a scovarli per beckuppalri manualmente.


 


Altro dubbio lieve. Se sposto le librerie (iphoto e itunes) è comunque una buona soluzione oppure rischio di spostare sull'inizializzato OS dei problemi? (rifare le playlist non è un problema, rifare gli album di 7500 foto è più che un problema un dramma!)


 


grazie per i consigli e e le osservazioni!


Share this post


Link to post
Share on other sites

Più che comprarti un nuovo disco esterno, io andrei di corsa a comprarmi un nuovo disco interno: sembra che non ci sia più da fidarsi di quello che hai!


 


Se hai collegato iMac in target mode ad un altro Mac (se ho capito bene), perché non migri tutto il tuo utente su quest'altro Mac? E' un semplice intervento di Assistente Migrazione. Oppure cloni il disco bacato sul nuovo disco, sempre tramite l'altro Mac, usando SuperDuper! e così avrai gli originali al loro posto da poter ripristinare in sicurezza nella nuova installazione. Senza dimenticare nulla.  Comunque stai lavorando su una forma di emmenthal, dentro quel disco ci sono buchi che non si notano finché non ci metti il piede sopra lavorando su un file specifico. Non fidarti.


Share this post


Link to post
Share on other sites

Più che comprarti un nuovo disco esterno, io andrei di corsa a comprarmi un nuovo disco interno: sembra che non ci sia più da fidarsi di quello che hai!

 

Se hai collegato iMac in target mode ad un altro Mac (se ho capito bene), perché non migri tutto il tuo utente su quest'altro Mac? E' un semplice intervento di Assistente Migrazione. Oppure cloni il disco bacato sul nuovo disco, sempre tramite l'altro Mac, usando SuperDuper! e così avrai gli originali al loro posto da poter ripristinare in sicurezza nella nuova installazione. Senza dimenticare nulla.  Comunque stai lavorando su una forma di emmenthal, dentro quel disco ci sono buchi che non si notano finché non ci metti il piede sopra lavorando su un file specifico. Non fidarti.

grazie sgnao

 

tin confermo che ho connesso l'iMac malto via firewire ad un macbook pro

 

un paio di domande. Come ipotizzi il problema hardware e non semplicemente software? se fosse hardware avrei avuto problemi nel prendere file o nel navigarci ma è rimasto attivo 30 ore senza problema alcuno

 

secondo dubbio. se clono l'utente non rischio di trasportare il problema? reinstallare il software non è un dramma, la mail è in i map quindi in 2 secondi torna tutto a suo posto ed i documenti sono in dropbox quindi anche quelli se li sincronizza

 

il problema per me sono:

 

- dati ifinance (disponibili sui device iphone e ipad ma devo verificare se da device posso inviare)

- libreria itunes

- libreria iphoto

 

le due librerie sono quasi 300 GB

 

il disco esterno l'ho preso per il backup, presente e futuro

 

dulcis in fundo...come posso verificare l'integrità hardware del disco interno?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come ipotizzi il problema hardware e non semplicemente software? se fosse hardware avrei avuto problemi nel prendere file o nel navigarci ma è rimasto attivo 30 ore senza problema alcuno

Mi ero segnato questa evidenza:

Fortunatamente in modalità ripristino tutto sembra funzionare anche se le segnalazioni sono tutt'altro che rosee (impossibile riparare disco, salva più file possibile ed inizializza)

.

 

Puoi cercare con Utility Disco se lo stato S.M.A.R.T. è "Verificato". Poi, c'è "Verifica Disco".

Ma io sono piuttosto scettico, visto il rischio e il tempo da perdere, se un disco ha dato problemi evidenti preferisco decretarlo "non utilizzabile" e portarlo in discarica. Anche se sembra che funzioni.

 

 

 

Hai già provato ad avviare in "safe mode" tenendo premuto maiusc all'accensione?

 

 

Per quel che riguarda il ripristino, tutte le tue librerie sono confinate all'interno della home utente. Se escludi dal ripristino il Sistema, le Applicazioni, e le Preferenze di Sistema, non ti re-importi il problema.

 

Pero' per eseguire un salvataggio e conseguente ripristino corretto, dovresti adoperare Time Machine o SuperDuper! per un clone. Altrimenti, copiando "a mano" i files e poi trascinandoli col finder dentro il nuovo utente, avrai problemi di permessi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi ero segnato questa evidenza:

.

 

Puoi cercare con Utility Disco se lo stato S.M.A.R.T. è "Verificato". Poi, c'è "Verifica Disco".

Ma io sono piuttosto scettico, visto il rischio e il tempo da perdere, se un disco ha dato problemi evidenti preferisco decretarlo "non utilizzabile" e portarlo in discarica. Anche se sembra che funzioni.

 

 

 

Hai già provato ad avviare in "safe mode" tenendo premuto maiusc all'accensione?

 

 

Per quel che riguarda il ripristino, tutte le tue librerie sono confinate all'interno della home utente. Se escludi dal ripristino il Sistema, le Applicazioni, e le Preferenze di Sistema, non ti re-importi il problema.

 

Pero' per eseguire un salvataggio e conseguente ripristino corretto, dovresti adoperare Time Machine o SuperDuper! per un clone. Altrimenti, copiando "a mano" i files e poi trascinandoli col finder dentro il nuovo utente, avrai problemi di permessi.

la verifica del disco la comincia ma poi una frase in rosso mi dice che non è possibile farla.

non ho provato ad avviare in safe mode, stasera provo. Qualora ci riuscissi qual è l'obiettivo?

time machine la posso utilizzare anche dal macbook ma clonare l'imac via firewire? se mi spieghi i passaggi te ne sono grato in quanto non ho mai usato Time Machine se non in automatico con backup su disco esterno (che come ho detto ho cancellato perché non completo e quindi inutile)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti proponevo di avviare in safe mode, per escludere eventuali problematiche software di estensioni o drivers capricciosi.


 


Ora, dal MacBook ti conviene usare SuperDuper! che scarichi dal loro sito cliccando su download. Lo installi nel Mac "buono", gli colleghi sia l'iMac in Target mode, sia il nuovo disco, e crei un clone del disco sgarrupato sul disco nuovo. Alla fine avrai un bel file .sparsebundle che conserva tutto quel che hai nel iMac. In alternativa, prepari una partizione nel disco nuovo (inizializzato Apple OS esteso, journaled, no case sensitive, mappa partizioni GUID) di dimensioni simili allo spazio occupato nel iMac, e la destini al clone, che a questo punto può essere avviabile.


 


Attenzione: trasferire dati dal disco di iMac è come spostare una forma di emmenthal: potresti finire in qualche buco e la copia potrebbe non andare a buon fine. A quel punto, ti tocca provare cartella dopo cartella, per recuperare di più.


 


Dopo che avrai un disco nuovo / inizializzato nel iMac, installerai OS e avrai la fonte dati utente per il ripristino.


Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok ti ringrazio, tutto chiaro. 


 


Adotterò la soluzione 1 ovvero clono l'imac, la copia clone la metto sull'HD esterno, inizializzo l'imac vecchio ed avvio ex novo.


 


A quel punto però quando dovrò importare nel imac inizializzato la "clonazione" come lo faccio? quando mi chiede se voglio ripristinare da backup gli indico il percorso (hd esterno) o cosa?


 


resto comunque ignoto il mio quesito iniziale ovvero "dove sono gli ibook" che sono, ad ora, l'unico elemento ancora non estratto e messo al sicuro dall'imac ammalato   :huh:


Share this post


Link to post
Share on other sites

Il clone lo crei direttamente nel nuovo disco, utilizzando l'applicazione SuperDuper! installata nel MacBook.


Se hai creato un file .sparsebundle (è un'opzione che ti verrà proposta), devi aprirlo e si vedrà come qualsiasi disco collegato a iMac.


Se invece hai creato una partizione avviabile, è ancora più semplice: la vedi già come un disco.


 


All'installazione del OS, scegli di far recuperare dal disco clone quel che ti serve.


 


Con questa procedura che hai scelto, sei più sicuro:


1) i files che hai copiato a mano;


2) il clone, all'interno del quale ci sono tutti i tuoi files.


Share this post


Link to post
Share on other sites

Il clone lo crei direttamente nel nuovo disco, utilizzando l'applicazione SuperDuper! installata nel MacBook.

Se hai creato un file .sparsebundle (è un'opzione che ti verrà proposta), devi aprirlo e si vedrà come qualsiasi disco collegato a iMac.

Se invece hai creato una partizione avviabile, è ancora più semplice: la vedi già come un disco.

 

All'installazione del OS, scegli di far recuperare dal disco clone quel che ti serve.

 

Con questa procedura che hai scelto, sei più sicuro:

1) i files che hai copiato a mano;

2) il clone, all'interno del quale ci sono tutti i tuoi files.

Perfetto, speravo di farlo stasera ma purtroppo l'HD in prestito che ho non è formattato giusto x mac. Domani arrivano i miei due nuovi e procedo

 

ricapitolo:

- ho installato SuperDuper! sul mio macbook (è stato proprio lui a notificarmi l'errata formattazione dell'HD)

- procedo a clonare (sorgente l'imac malato, destinazione HD formattato come dio comanda)

​- a quel punto entro in modalità ripristo dell'imac malato e in utility inizializzo

- a quel punto immagino che l'imac inizializzato partirà con qualcosa di sistema che mi chiede cosa fare e io gli dico di ripristinare dal clone (file .sparsebundle)

 

tutto corretto?

 

approfitto della gentilezza per chiederti. Esiste un comando che verifichi l'integrità hardware del vecchio imac? così una volta clonato lo faccio subito e verifico che non abbia buchi (eventualmente valuto la sostituzione dell'HD interno e magari upgrado la ram anche se non so se ne vale la pena...ormai ha i suoi anni)

Share this post


Link to post
Share on other sites

A parer mio devi verificare HD del iMac prima di installarci qualsiasi cosa. Se non è a posto, ti risparmi un sacco di guai. Un modo per farlo, oltre a "Verifica Disco", è Inizializzare con cancellazione dati in 7 passaggi: sta una vita, ma deve scrivere su ogni blocco, e i guasti emergono!


 


Se va tutto bene, ed installi Mavericks ex novo (se lo scarica da internet), rimarco che vanno ripristinati da .sparsebundle solamente i dati e le preferenze utente, non il sistema nè le applicazioni nè le preferenze di sistema.


Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Similar Content

    • By Snake Random
      Salve a tutti, sono un nuovo utente del forum.
      Ieri stavo ripristinando il mio Imac (late 2010) alle impostazioni di fabbrica. All'improvviso è mancata la corrente e l'iMac si è spento. Alla riaccensione rimane bloccato sulla schermata della mela. Avviando internet recovery prima esce l'icona del mondo che gira poi, subito dopo il caricamento, torna alla schermata fissa della mela. Premendo maiusc o maiusc+comando+v prima mostra una serie di stringe da terminale, poi crasha, si riavvia, e torna alla schermata della mela. Premendo alt durante l'accensione l'unico volume riconosciuto è un certo "recovery".
      Comincio a pensare che sia morto l'hard disk...
      In tal caso quanto costa uno nuovo da 1 o 2 tb? Posso cambiarlo da solo? La procedura è molto complessa?
      Vi prego aiutatemi, non so più dove battere la testa....
    • By almac
      Salve a tutti 
      circa 3 mesi fa, con l'intento di evitare un intervento tecnico, ho ripristinato l'ultimo backup del mio macbook air (13" metà 2011)
      processore:1,7 GHz Intel Core i5
      memoria : 4 GB DDR3 a 1333 MHz
       
      la procedura ha funzionato correttamente, ma a distanza di tempo mi son reso conto che la memoria residua della unità SSD disponibile dopo il ripristino è passata da circa 280GB a circa 150GB !! 
      non riesco a capire cosa sia potuto succedere, da cosa sono occupati questi GB? 
      qualcuno ha qualche suggerimento su come poter ritornare a disporre dei circa 130GB ?
       
      grazie in anticipo a quanti sapranno darmi una mano
       
      un saluto
      Almac