mogov

Ho perso 50Gb di hard disk dopo aver rimosso partizione Boot Camp

Recommended Posts

Ieri pomeriggio ho trovato un po' di tempo per cominciare a seguire i passi descritti nella guida linkata precedentemente,cioè


 


"h**p://gionnimata.wordpress.com/2013/04/01/installare-windows-7-su-macbook-pro-su-secondo-disco-in-optybay/"


 


e dopo aver ricreato qualche volta la macchina virtuale di windows 7 con virtualbox sono riuscito a spostare i file di boot tramite terminale,come descritto nella guida.


 


In pratica sono arrivato fino al passo 2 ma ora non mi è molto chiaro come dovrei andare avanti: da quello che ho capito prima di tutto dovrei usare "sysprep" da windows per preparare il sistema operativo alla "generalizzazione",però pur seguendo le istruzioni della guida non riesco a far arrestare il sistema correttamente,ma mi spunta un messaggio di errore.


 


Poi mi viene chiesto di seguire una seconda guida,cioè "h**p://technet.microsoft.com/it-it/library/ee523217(v=ws.10).aspx"


 e mi viene chiesto di installare Windows Aik,che però devo utilizzare su un secondo computer.


 


Quindi,ricapitolando,dovrei creare una seconda macchina virtuale di windows 7 su cui dovrò installare questo "Windows Aik",attraverso cui potrò continuare la creazione della iso che utilizzerò sul secondo hard disk,giusto?


 


(Ringrazio 42 e chi continua a rispondermi nonostante la situazione si stia facendo sempre più complicata,se troverò un modo cercherò di sdebitarmi haha :D)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ragazzi,mi stavo adoperando per cercare di risolvere il problema descritto nel messaggio precedente quando mi è venuta in mente un'idea che mi sembra fin troppo semplice rispetto alla guida che ho seguito fin'ora,però ho pensato di esporvela ugualmente:


 


Ho trovato una guida che dice che,scaricando mavericks da app store (quello che pesa circa 5gb per capirci) e facendo un comando da terminale sono in grado di creare una chiavetta di installazione di mac. Se utilizzassi questa chiavetta come boot per installare da zero macintosh dal disco ibrido,per poi accedere normalmente a mac e creare una grande partizione con Boot Camp,non mi risolverei un mucchio di problemi?


Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho trovato una guida che dice che,scaricando mavericks da app store (quello che pesa circa 5gb per capirci) e facendo un comando da terminale sono in grado di creare una chiavetta di installazione di mac. Se utilizzassi questa chiavetta come boot per installare da zero macintosh dal disco ibrido,per poi accedere normalmente a mac e creare una grande partizione con Boot Camp,non mi risolverei un mucchio di problemi?

 

Ti stai esprimendo in modo molto confuso (molto) ed in sostanza, al di là del metodo impiegato per installare OS X, mi sembra che tu voglia semplicemente fare quel che ti ho indicato precedentemente.

 

... ma in qualsiasi configurazione ibrida basta installare OS X su un volume esterno (il secondo disco) per poter poi realizzare in esso una partizione BootCamp il più grande possibile in quanto basta lasciare almeno 15 GB ad OS X con la sua RecoveryHD appena installate. Una volta completata l'installazione di Windows quella partizione potrà essere cancellata e reinizializzata in altro formato per utilizzarla come archivio a sé stante, quindi spazio che non andrà comunque perso.

 

Riporto una indicazione dalla pagina linkata:

  • Il dispositivo di archiviazione deve avere almeno 13 GB di spazio disponibile (dopo la formattazione) per installare OS X Lion o versioni più recenti e una partizione di recupero.

Poiché a breve verrà rilasciato il terzo aggiornamento, se non hai grandi frette, ti consiglierei di aspettare e scaricare l'intero pacchetto nella canonica versione, appunto la IIIª, che viene considerata affidabile dalla maggior parte dei professionisti per fare l'upgrade definitivo di tutte le macchine dell'ufficio.

 

Attenzione alle guide per creare qualsiasi cosa in un baleno, a volte non funzionano e basta o hanno controindicazioni.

Ti posto le indicazioni che ho archiviato, ma non le ho mai utilizzate personalmente avendo sempre preferito usare la procedura indicata da Apple nella pagina che ti ho appunto linkato. Il presupposto della linea di comando è: avere nella cartella Applicazioni il file, ora di 5,33 GB, inviato dall'App Store ma avendo il file in un qualsiasi altro archivio (come capita a me) quella linea risulterebbe sballata. Inoltre in quella collocazione scelta da App Store alla fine dell'installazione quei 5,33 GB di download vengono cancellati, quindi vedi tu se copiarteli prudenzialmente per non doverli eventualmente scaricare un'altra volta.

 

INSTALLARE MAVERICKS SU UNA PENDRIVE O SU DISCO ESTERNO

 

Formattare una USB da 16 GB con formato Mac OS Extended (Journaled), anche una partizione su disco esterno va bene, e rinominarla "NOME"

Aprire Terminale e copia-incollare:

 

sudo /Applications/Install\ OS\ X\ Mavericks.app/Contents/Resources/createinstallmedia --volume /Volumes/NOME --applicationpath /Applications/Install\ OS\ X\ Mavericks.app --nointeraction

 

Aspettare che l'operazione sia completata e si otterrà OSX 10.9 su Usb con anche la partizione di recupero.

 

IMPORTANTE: quando si ordina in sudo la prima volta compaiono degli avvertimenti di rito (da ignorare) e viene chiesta la password, bisogna digitarla con particolare precisione perché non compare nulla a schermo, nemmeno i canonici asterischi.

 

42 6.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chiedo scusa,non mi sono reso conto del fatto che non avevo specificato molte cose, però sei riuscito comunque a capire dove volevo andare a parare:


 


Ho scaricato il pacchetto da 5gb di mavericks e tramite l'utilizzo del terminale e un po' di pazienza sono riuscito ad ottenere una chiavetta di installazione che funzioni. 


A questo punto la mia intenzione è di utilizzare la chiavetta per installare mavericks sul disco ibrido,per poi accedere a mac e utilizzare Boot Camp per creare una partizione il più grande possibile.


Spero di non avere più problemi per non farti più intervenire in questa discussione :P


 


AGGIORNAMENTO: 


 


- Da Macintosh HD (quindi dall'ssd) entro in utility disco e formatto il disco ibrido in Mac OS esteso  (journaled)


- Spengo il macbook,inserisco la chiavetta di installazione di mavericks,riavvio il macbook tenendo premuto alt


- seleziono la chiavetta di installazione di mavericks


- Procedo con l'installazione di mavericks (nessun problema)


- Faccio il primo accesso e accedo subito a bootcamp


- Seleziono l'sshd come disco di destinazione e creo una seconda partizione da 950gb


- Lascio lavorare Boot Camp e intanto inserisco la chiavetta usb contenente l'installazione di windows e i driver


- il mac si riavvia da solo e accede automaticamente alla chiavetta contente l'installazione di windows


 


e da qua in poi partono i problemi:


 


arrivo alla schermata in cui bisogna selezionare la partizione in cui si vuole installare windows,e come avevo già fatto in passato vado a colpo sicuro andando a selezionare la partizione denominata "BOOTCAMP",inoltre non mi faccio problemi perché vedo che le dimensioni della partizione coincidono con i 950gb che avevo selezionato qualche momento prima.


 


Solo selezionando la partizione in questione il tasto "avanti" per procedere con l'installazione non risulta cliccabile e in basso appare un triangolino giallo seguito dal seguente messaggio:


 


"Impossibile installare Windows nella partizione 4 del disco 1. (dettagli)"


 


Cliccando sul messaggio appare ciò che segue:


"Impossibile installare Windows in questo spazio su disco rigido. Windows deve essere installato in una partizione in formato NTFS. Impossibile installare Windows nel disco. è possibile che l'hardware del computer in uso non supporti l'avvio da questo disco. Verificare che il controller del disco sia abilitato nel menu del BIOS del computer."


 


 


A questo punto non mi faccio problemi e dico "ok,allora basta formattare la partizione e sono a posto",quindi utilizzo la funziona "formatta" presente all'interno dell'installazione stessa per formattare la partizione. Dopo aver fatto ciò il tasto "avanti" si rende "cliccabile",ma la gioia dura solo qualche secondo perché non potrò continuare l'installazione,infatti subito dopo aver ciccato il tasto in questione esso si renderà di nuovo non cliccabile,mostrando un nuovo messaggio di errore che dice:


 


"Impossibile installare Windows nella posizione selezionata. Errore 0x80300024."


 


Come per il caso precedente,cliccando su questo messaggio appare ciò che segue:


 


"Impossibile installare Windows nel disco. é possibile che l'hardware del computer in uso non supporti l'avvio da questo disco. Verificare che il controller del disco sia abilitato nel menu del BIOS del computer."


 


 


Idee? :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti. Ho un problema molto simile al topic in questione. Praticamente ho creato una partizione da 30 giga sull'hard disk principale,sulla quale c'è osx mavericks,per installarci su la beta di yosemite. Dopo un pò ho deciso di eliminarla ma non mi permette piu di riallocare lo spazio inutilizzato sull'hard disk principale. In pratica i 30 giga sembra andati persi. Nemmeno da utility disco in modalità recovery mi permette di farlo. Qualcuno ci è riuscito?grazie


Share this post


Link to post
Share on other sites

quando ho avuto questo problema, come ho scritto sopra, dopo aver provato da solo per diversi giorni senza successo sono andato al negozio in cui avevo comprato il mac per chiedere se sapevano come risolvere il problema e loro mi hanno detto che, spiegata brevemente e per rendere l'idea, tu non puoi intervenire sullo stato delle partizioni di un hdd che stai usando, quindi se intervieni sulle partizioni di un hard disk esterno per esempio non ci saranno problemi, mentre se vuoi intervenire sull'hard disk su cui hai installato il sistema operativo avrai bisogno di un supporto esterno (chiavetta o cd contenente mavericks nel tuo caso).


 


Quindi quello che ti serve è semplicemente una chiavetta o un cd contenente mavericks, che dovrai far leggere al mac durante l'avvio del sistema. A questo punto entrerai nella ricovery della chiavetta/cd (e non quello del tuo hdd) e da lì riuscirai senza problemi a riunire le due partizioni.


Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now