• ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Similar Content

    • By Vitto
      Spero che il forum di Macity mi possa aiutare!!
      A causa di un problema all'avvio, ho portato il mio iMac in assistenza (un APR) dopo avere fatto e verificato il backup su un NAS Western Digital Mybooklive Duo su cui c'è una partizione dedicata a Time machine.
      Quando ho ripreso il Mac avevano formattato il disco e preinstallato Sierra (perché si era compromesso il software, dicono). Per il ripristino mi suggeriscono di aprire TM e copiare cartella per cartella sul Mac.
      E lì cominciano i guai.
      Tento di fare vedere la partizione Time Machine al Mac, ma non ne vuole sapere.
      Alla fine riesco in qualche modo a montare il NAS e imposto TM sul disco di backup già presente.
      Tutto OK, tranne che il messaggio che leggo nella finestra di TM è "Nessun Backup precedente". MA COME, CI SONO ALMENO 4 ANNI!!! (più di 4500 foto, almeno 25GB di filmati personali, più tutti i documenti e fesserie varie. E vogliamo dimenticare le app che non sono su App Store?)
      Fatto sta, che da allora non sono riuscito a ritrovare i mie dati. A volte, addirittura, sulla finestra di selezione del disco per il backup mi fa vedere due dischi con lo stesso nome.
      Posso sperare di fare qualcosa per recuperare i miei dati?
      Esiste qualche programmino in grado di leggere gli archivi .sparsebundle e salvare il possibile? 
      P.S.: può essere che l'argomento si a già stato trattato, ho fatto qualche ricerca ma non ho trovato a primo colpo nulla. E siccome sono un po' agitato ho preferito aprire un nuovo post.
       

    • By pescenaufrago
      Ciao, ho installato un NAS, un vecchio HP rimesso in pista su cui ho installato XPEnology, in RAID 1.
      In un RAID Group per volumi multipli ho creato un volume all'uopo.
      In questo volume ho creato una cartella condivisa, che dal MAC (Snow Leopard) vedo nel Network.
      Sono poi andato nelle Preferenze di Time Machine e gli ho detto di salvare i Backup in quella cartella.
      Time Machine è partita col salvataggio ieri sera, stamattina doveva ancora finire e stasera rientrato dall'ufficio ho trovato il backup non ultimato e con un messaggio di errore del tipo "time machine non riesce a concludere il backup, verificare che sia nello stesso network" o qualcosa del genere, scusate ma non l'ho salvato. 
      Ora è aperta da molto tempo anche una finestra con una barra di avanzamento con la scritta "Indicizzo backup...".
      Andando a guardare il file "sparse" nel file manager questi ha dimensione troppo piccola per essere completo secondo me, perché i dati da salvare dovrebbero essere circa 400GB e non 300 (allego screenshot).
      E' un problema noto? Avete dei suggerimenti?
      Marco
       
       


    • By Taragno
      Buongiorno a tutti.

      Dopo innumerevoli ricerche in internet e sul forum, richieste ad amici e colleghi...provo a porre a voi il mio quesito a cui non sono ancora riuscito a dare risposta.

       

       

      In ufficio utilizzo il MacBook pro 13 retina (con Yosemite) collegato ad una rete interna aziendale (tramite ethernet e/o wifi).

       

      Su un NAS condiviso sono presenti cartelle e file che modifico giornalmente.

      Per tale motivo, questi file NON si trovano sul mio Mac ma nel NAS condiviso.

       

       

      Poichè mi capita di dover accedere a tali file anche fuori ufficio (senza connessione e quindi senza possibilità di connettermi direttamente al NAS), avrei necessità di un'applicazione che mi faccia il backup di tali cartelle DAL nas AL mac in maniera automatica a orari impostati, in modo da ritrovarmeli salvati in locale sul Mac.

       

      Naturalmente il giorno successivo, una volta tornato in ufficio, sarà mio scrupolo andare a sostituire (manualmente) sul nas i file modificati (che quindi risiedono sul mio Mac).

       

      Su windows c'è un programma (Cobian) che svolge egregiamente tale funzione ma, purtroppo, non esiste per OSX e non trovo alcun programma analogo per Mac.

       

      Qualcuno saprebbe consigliarmi qualche software (anche a pagamento) che possa svolgere quanto necessito?

       

      Spero di essermi spiegato chiaramente, altrimenti non esitate a chiedermi ulteriori delucidazioni

       

      Grazie a chi riuscisse ad aiutarmi

       

    • By Alessandro Barcellona
      Buongiorno a tutti!
       
      Sono un felicissimo possessore di un Macbook Pro 13 Retina... cui ci lavoro fotograficamente con Photoshop e gestisco di conseguenza le mie foto, che, poi vengono archiviate in normalissimi Hard Disk da 2,5 pollici.
      Ho avuto non pochi problemi recentemente...e quindi sto considerando la possibilità di un sistema backup migliore!
      Quindi sono qui a chiedervi consigli...

      Ho la necessità di conservare le mie foto e i miei progetti, quindi file PSD, TIFF, RAW e JPEG, pensavo a un NAS ma il Macbook pro non ha nativamente l' uscita...sarebbe da aggiungere...
      Non sono un esperto di NAS, ma la mia necessità sarebbe quella di avere copie speculari, identiche, su più hard disk... ora non voglio esagerare... non mi servono 8 hard disk! pensavo da 2-4 hard disk da 2 TB.
      Cosa mi consigliate ? Come formattare il tutto ? Mi spiego meglio... sono da poco ex utente windows... e non so come formattare gli hard disk per renderli leggibili e usabili su tutti e due i sistemi...qualcuno mi ha consigliato di fare MS-DOS da macbook, specificandomi che non si tratta di MS-DOS il sistema operativo...qualcun altro mi ha consigliato extfat...quale optare per gli hard disk da 2,5 pollici ?
      Mentre il sistema NAS lo userei solo ed esclusivamente leggibile dal mac.

      Quale sistema usare ? attendo vostri consigli... ho già sentito di tutto...Qnap, Synology e lacie... però mi sembrano tutti uguali.
       
      Grazie
    • By il Pizzi
      Ciao a tutti,

       

      Sono un nuovo utente, quindi mi scuso se posto nella sez. sbagliata o se c'era già qualche discussione aperta sull'argomento, ma non ho trovato nulla di specifico.

       

      Vengo a porvi il mio quesito: ho un macbook air 11 configuazione base (1.3 GHz, 4 GB DDR3, 128 GB ssd) ed il mio utilizzo è principalmente a casa, per svago o per  lavori non professionali (navigazione, film, musica, ma anche editing foto, video, siti web...).

       

      Per il mio utilizzo le prestazioni vanno più che bene, ma ovviamente il problema è l'archiviazione.

      Il mio obiettivo sarebbe quello di lasciare sul Mac solo i programmi ed aprire i file dall'archivio esterno in wireless.

       

      Attualmente ho un Router wifi 802.11ac con porte Gigabit e USB 3.0 a cui ho collegato un HDD di rete da 3T (WD mybook live) che però ha una porta ethernet semplice 10/100 e niente USB.

       

      Con questa configurazione la velocità di apertura e navigazione dei file sull'HDD di rete è abbastanza lenta, sia credo a causa della porta ethernet 10/100 e non gigabit, sia forse per le caratteristiche dell'HDD stesso che è comunque un prodotto abbastanza commerciale.

       

      Volevo quindi sostituire l'HDD e cercare quindi di beneficiare al massimo del wifi 802.11ac.

      Avevo ipotizzato due alternative:

      - nuovo HDD ethernet gigabit (tipo NAS, doppio alloggiamento)

      - utilizzare uno o più SSD collegati via hub USB 3.0 al router

       

      La seconda ipotesi mi intrigava molto (ad esempio tenendo libreria musica su un SSD, Film su un secondo SSD, etc.) e mi sembrava anche facilmente modulabile e upgradabile in fututo in funzione delle esigenze, ma non son sicuro in effetti che abbia senso o meno...

       

      Che mi consigliate?

       

      Grazie mille