mr_adidas

Riavvia schermata grigia cartella lampeggiante dopo Istallazione pulita su SSD

Recommended Posts

Ciao a todos, sono riuscito a  fare una installazione pulita di  ML sul mio MBP 15 erly 2011 ma non è stato così immediato.. varie volte ho riscontrato quel problema durante la fase finale dell'installazione "..installazione non riuscita, riprova".. Poi casualmente mentre stavo per inserire il dvd di snow leopard (stufo di riprovare), magicamente accendo il mac e parte l'installazione e va a buon fine con ssd dentro formattata e tutto..


 


Ho seguito queste procedure che vi riporto..


 


1) Fatta (in accordo con tutti i metodi trovati nel web) la mia chiavetta usb con Os X ML (chiavetta Verbatim da 32 partizionata in 2 con una partizione da 6gb per ML)


2) smontato correttamente Mac HD e montato correttamente la SSD Kingston V300 240gb


3) reset nvram/pram 


4) riavvio - inserimento chiavetta usb , tasto alt premuto - boot da usb (non avevo altro)


5) Utility Disco - formattazione sdd (chiudi)


6) Inntallazione ML


 


Tutto ok ma ora un nuovo problema.. Il MBP è velocissimo e scattante, si spegne e si accende normalmente ma se usi se invece di spegnere usi "Riavvia" o qualche app fa "riavviare" il Mac diventa molto piu lento e dopo appare la schermata grigia con cartella lampeggiante.


 


Chi mi sa dire qualcosa? E' un problema risolvibile.. spero di non dover rifare tutto.. :o


 


Grazie


 


 


Share this post


Link to post
Share on other sites

Mac OS X: durante l'avvio viene visualizzata una schermata grigia

 

 

 

 

Mac OS X: durante l'avvio viene visualizzata una schermata grigia
 
Sintomi  

Dopo l'avvio, invece di mostrare il Finder o la finestra di login, è possibile che il computer smetta di rispondere e che sul monitor venga visualizzata solo una schermata grigia (potrebbe essere visualizzato anche il logo Apple, un ingranaggio che gira, un cerchio che gira, un segno di divieto o una cartella con un punto interrogativo lampeggiante). Nota: i seguenti passaggi non devono essere eseguiti se durante l'avvio viene visualizzata una schermata blu.

Soluzione

Nota: alcuni dei seguenti passaggi possono comportare la reimpostazione delle preferenze o delle impostazioni di registrazione.

Scollega e verifica le periferiche e i cavi di rete

Nota: l'espressione "periferiche" si riferisce ai dispositivi esterni diversi da quelli forniti in dotazione con il Mac; ad esempio dischi rigidi, stampanti o hub collegati tramite un cavo USB o FireWire.

  1. Spegni il Mac. Se necessario, tieni premuto per alcuni secondi il pulsante di alimentazione del Mac, per forzare l'arresto del sistema.
  2. Scollega tutte le periferiche, come dischi esterni o stampanti (lascia collegati soltanto il monitor, la tastiera e il mouse).
  3. Scollega tutti i cavi Ethernet.
  4. Avvia il Mac.
  • Se in tal modo il computer si avvia correttamente, il problema della schermata grigia è probabilmente causato da una o più periferiche (o dal relativo software). Collega un dispositivo, quindi riavvia il Mac per verificare se il problema si ripresenta. Ripeti la procedura fino a individuare il dispositivo che causa il problema. Se il dispositivo per funzionare deve essere alimentato, assicurati che lo sia. Rivolgiti al produttore del dispositivo per ottenere assistenza o eventuali aggiornamenti dei driver o del firmware che potrebbero essere disponibili per il dispositivo. Se possiedi un altro cavo (un cavo USB o FireWire diverso), prova a utilizzarlo per collegare il dispositivo. 

    Nota: se disponi di diverse periferiche e il problema si verifica solo quando queste sono collegate contemporaneamente, ma non quando una sola periferica è collegata, consulta la sezione Informazioni aggiuntive disponibile più avanti.
     
  • Se utilizzi un Mac desktop con una tastiera e/o un mouse di terze parti e il problema continua a verificarsi, prova ad avviare il computer dopo aver collegato una tastiera e un mouse Apple. Prova a riavviare senza tastiera né mouse, quindi collegali una volta che il computer è avviato. Prova inoltre a collegare i dispositivi a un'altra porta USB del Mac.

Se il problema della schermata grigia si verifica anche quando non vi sono dispositivi collegati, passa alla sezione successiva (senza collegare le periferiche).
 

Esegui Avvio sicuro

La semplice esecuzione di Avvio sicuro potrebbe risolvere questo problema.

  1. Spegni il Mac. Se necessario, tieni premuto per alcuni secondi il pulsante di alimentazione del Mac, per forzare l'arresto del sistema.
  2. Avvia il Mac tenendo premuto il tasto Maiuscole. In questo mondo viene eseguito l'Avvio sicuro.Suggerimento avanzato: se desideri visualizzare lo stato di avanzamento di Avvio sicuro, premi la combinazione di tasti Maiuscole-Comando-V, anziché solo il tasto Maiuscole. 

    Nota: l'Avvio sicuro richiede più tempo di un avvio normale, poiché include il controllo del disco e altre operazioni.
     
  3. Se il Mac si avvia nel modo consueto, prova a riavviarlo immediatamente.

Se l'Avvio sicuro non funziona o se dopo tale avvio non è possibile riavviare il computer, passa alla sezione successiva.


Reimposta la NVRAM e la PRAM

  1. Spegni il Mac. Se necessario, tieni premuto per alcuni secondi il pulsante di alimentazione del Mac, per forzare l'arresto del sistema.
  2. Reimposta la NVRAM e la PRAM.

Se il problema della schermata grigia persiste, passa alla sezione successiva.
 

Esegui l'avvio dal disco di installazione di Mac OS X; utilizza Utility Disco

  1. Inserisci il disco di installazione di Mac OS X 10.4 o 10.5 (se disponi dei dischi di entrambe le versioni, utilizza quello contenente la versione più prossima alla versione di Mac OS X installata sul tuo Mac. Non utilizzare un disco di avvio fornito in dotazione con un altro Mac o contenente una versione di Mac OS X meno recente).
  2. Spegni il Mac. Se necessario, tieni premuto per alcuni secondi il pulsante di alimentazione del Mac, per forzare l'arresto del sistema.
  3. Avvia il Mac tenendo premuto il tasto C per eseguire l'avvio dal disco.
  4. Una volta eseguito l'avvio dal disco, scegli Utility Disco dal menu Utility.

    Nota: se il problema della schermata grigia non è stato risolto e non è possibile avviare il computer dal disco, passa alla sezione "Scollega le periferiche".
  5. In Utility disco, esegui una riparazione del volume Mac OS X; se non vengono riscontrati problemi, esegui anche una riparazione dei permessi. Se durante la riparazione del disco vengono rilevati dei problemi, esegui una nuova riparazione.
  6. Una volta completate le operazioni di Utility disco, riavvia senza tenere premuto alcun tasto.

Se il problema della schermata grigia persiste, passa alla sezione successiva.
 

Controlla i cavi di alimentazione e l'alimentatore

Assicurati che i cavi di alimentazione siano fissati correttamente (soprattutto se utilizzi un Mac desktop). Se possibile, prova a utilizzare un altro cavo o un'altra presa di corrente. Se utilizzi uno stabilizzatore di tensione, fai una prova collegando il cavo di alimentazione direttamente a una presa.

Se hai problemi di alimentazione (per esempio il Mac desktop si spegne o si riavvia oppure le luci della stanza si abbassano quando accendi un elettrodomestico, contatta un elettricista per verificare le prese di corrente e l'impianto elettrico).

Se il problema della schermata grigia persiste, passa alla sezione successiva.


Rimuovi la RAM e i componenti interni di terze parti

Per isolare meglio il problema, rimuovi tutta la RAM non fornita da Apple e tutti i componenti hardware di terze parti (ad esempio, schede di memoria, unità ottiche o unità disco, se presenti). Questa operazione è necessaria affinché la configurazione del Mac sia il più possibile simile a quella originale.

Se non sai con esattezza quali componenti o moduli di RAM sono forniti da Apple e quali da terze parti, se preferisci non svolgere queste operazioni o se possiedi un Mac mini, puoi contattare un AASP per ricevere assistenza. Altrimenti, prima di passare alla sezione successiva, esegui le seguenti operazioni.

  1. Spegni il Mac. Se necessario, tieni premuto per alcuni secondi il pulsante di alimentazione del Mac, per forzare l'arresto del sistema.
  2. Apri il Mac per avere accesso agli slot di memoria. Consulta il Manuale utente fornito in dotazione con il Mac oppure cerca una copia del Manuale utente in formato PDF nella sezione Manuali dell'assistenza clienti.
  3. Rimuovi tutta la RAM di terze parti eventualmente installata.
  4. Se disponibile, reinstalla la RAM fornita in dotazione con il computer. Nota: Mac OS X 10.5 richiede almeno 512 MB di RAM; Mac OS X 10.4 richiede almeno 256 MB di RAM.
  5. Se installando solo RAM Apple è possibile avviare il Mac, contatta il produttore della RAM di terze parti.

Se hai installato un'unità di terze parti, assicurati che quest'ultima disponga della versione del firmware più recente. In caso contrario, installa nuovamente l'unità Apple fornita in dotazione con il computer se disponibile. 

Se il problema della schermata grigia persiste, passa alla sezione successiva. 

Esegui l'archiviazione e l'installazione di Mac OS X

Se eseguendo le operazioni descritte in precedenza il problema non è stato risolto ma è possibile avviare il computer dal disco di installazione di Mac OS X, segui i passaggi riportati di seguito:

  1. Inserisci il disco di installazione di Mac OS X 10.4 o 10.5 (se disponi dei dischi di entrambe le versioni, utilizza quello contenente la versione più prossima alla versione di Mac OS X installata sul tuo Mac. Non utilizzare un disco di avvio fornito in dotazione con un altro Mac o contenente una versione di Mac OS X meno recente).
  2. Spegni il Mac. Se necessario, tieni premuto per alcuni secondi il pulsante di alimentazione del Mac, per forzare l'arresto del sistema.
  3. Avvia il Mac tenendo premuto il tasto C per eseguire l'avvio dal disco.
  4. Esegui l'archiviazione e l'installazione conservando le impostazioni utente e le impostazioni di rete.

Se dopo l'installazione il problema della schermata grigia persiste, passa alla sezione successiva.
 

Come ultima risorsa, esegui l'inizializzazione e l'installazione di Mac OS X

Importante: questa operazione deve essere eseguita solo dopo aver provato tutte quelle precedenti. Questa procedura eliminerà tutti i file del volume Mac OS X. Se possibile, esegui il backup dei file importanti oppureutilizza Time Machine. Puoi collegare il Mac a un altro Mac tramite un cavo FireWire, in modalità disco di destinazione FireWire, per eseguire manualmente il backup dei file. In alternativa, puoi fissare un appuntamento con un Mac Genius presso un negozio Apple Store o contattare un AASP per ricevere assistenza.

Per cancellare il contenuto del volume Mac OS X e reinstallare Mac OS X:

  1. Inserisci il disco di installazione di Mac OS X 10.4 o 10.5.
  2. Spegni il Mac. Se necessario, tieni premuto per alcuni secondi il pulsante di alimentazione del Mac, per forzare l'arresto del sistema.
  3. Avvia il Mac tenendo premuto il tasto C, per eseguire l'avvio dal disco.
  4. Esegui l'inizializzazione e l'installazione di Mac OS X.
  5. Dopo l'installazione, effettua l'avvio dal volume Mac OS X e verifica che il problema sia stato risolto, quindi utilizza Aggiornamento Software per aggiornare Mac OS X alla versione più recente disponibile.
Informazioni aggiuntive

Se il problema persiste dopo aver eseguito questa procedura, puoi fissare un appuntamento con un Mac Geniuspresso un negozio Apple Store, contattare telefonicamente AppleCare o contattare un AASP per ricevere assistenza.

Se il problema si verifica solo quando vi sono diverse periferiche collegate contemporaneamente

Se la schermata grigia durante l'avvio viene visualizzata solo quando diverse periferiche (dispositivi di tipo USB e/o FireWire) sono collegate contemporaneamente, il problema può essere causato da una combinazione di periferiche.

Per fare un esempio ipotetico, consideriamo tre dispositivi USB, che chiameremo "A", "B" e "C". Il problema potrebbe essere causato dal fatto che le periferiche A e C danno luogo a un determinato conflitto e la schermata grigia viene visualizzata solo quando sono collegate entrambe, ma non se vengono collegate singolarmente. Quanto riportato nella sezione "Scollega e verifica le periferiche e i cavi di rete" potrebbe far pensare che la causa del problema sia solo il dispositivo C, perché è stato aggiunto dopo che il dispositivo A era già collegato. Per evitare analisi inesatte, collega il dispositivo C da solo, senza alcuna altra periferica. Se il problema si verifica quando solo il dispositivo C è collegato, allora la causa del problema è proprio il dispositivo C. Tuttavia, se il Mac si avvia, è necessario risolvere il conflitto tra dispositivi. A questo scopo, aggiungi gli altri dispositivi, uno per volta, lasciando il dispositivo C collegato, finché si verifica il problema (dopo aver collegato ciascun dispositivo, riavvia il computer). Ripeti la procedura finché rimangono collegati solo i dispositivi che provocano il problema all'avvio.

Che cosa puoi fare?

  • Assicurati che ciascun dispositivo disponga del firmware più recente (per ulteriori informazioni, rivolgiti al produttore). Dovrai inoltre procurarti la versione più aggiornata dei driver e installarli dopo aver eseguito l'avvio in modalità sicura, come descritto sopra.
  • Per quanto riguarda i dispositivi che richiedono alimentazione esterna, assicurati che siano alimentati (se un dispositivo collegato tramite USB sembra alimentato pur essendo scollegato dal cavo di alimentazione, collega ugualmente il cavo).
  • Se possibile, prova a utilizzare un altro cavo USB o FireWire per ciascun dispositivo.
  • Se disponi di un dispositivo simile a uno di quelli in conflitto, prova a sostituirne uno.
  • Rivolgiti ai produttori dei dispositivi o dei materiali forniti in dotazione con essi per ulteriori informazioni sull'assistenza o per eventuali interventi di riparazione.

ImportanteLe informazioni su prodotti non fabbricati da Apple vengono fornite solo a scopo informativo e non costituiscono raccomandazioni o approvazioni da parte di Apple. Per ulteriori informazioni, si prega di contattare il produttore.

Ultima modifica: 21-ago-2013

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vai in Preferenze di Sistema e definisci il disco d'avvio.

Anche io speravo di risolvere così.. ma seleziono l'unico drive che vede, l'ssd che ora è il mio Mac Hd (anche perchè in questo momento sto testando e non c'è attaccato altro, nulla di nulla, nemmeno l'alimentatore..) e clicco "riavvia" e quando lo fa, di nuovo  schermata grigia con cartella lampeggiante "?"

 

Non è che c'è da aggiornare qualche firmware? magari da prendere dal supporto apple?

o non è che una volta che si è installato ML nell'SSD dovevo resettare nuovamente la nvram/pram? (cosa rischio?)

 

Ps: leggete bene il problema.. me lo da solo quando devo fare un "riavvia" non quando spengo a riaccendo..

in  quel caso va di brutto! meglio di quando l'ho comprato! è silenziosissimo e le ventole per ora non si sono accese nemmeno una volta..

Spero di non avere problemi hardware che mi hanno quindi spaccato il disco precedente!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Similar Content

    • By David TSI
      Buongiorno a tutti,
      premetto che ho cercato un po' nel forum e, più in generale, in internet ma non ho trovato nulla.
      Possiedo un iMac 5K Retina 27 pollici, Fine 2014 con Fusion Drive da 3TB che risulta essere pieno al 10/15%.
      Ho una vasta libreria di font gestita da Libro Font (614 totali, 355 utente) e quando installo una nuova font noto che sempre più spesso Libro Font tende a rallentare il processo di installazione, quello di visualizzazione dell'antemprima e quello, nel caso, di eliminazione.
      Mi sono accorto di questo rallentamento man mano che procedevo con le installazioni. Va da sè che:
      – o Libro Font non è nato per gestire così "tante" font e quindi necessito di un Font manager evoluto.
      – o oggettivamente il sistema gestisce lentamente "tutte queste" font e necessito di un SSD su cui spostarle tutte.
      Se la soluzione fosse la prima, tranne per il fatto che dovrei studiare come non creare conflitti e trovare un Font Manager buono, non ci sarebbero troppi problemi.
      Se la soluzione fosse la seconda, esiste un modo per spostare SOLO la libreria Font dell'utente su un SSD esterno? Tipo libreria iTunes su HDD esterno?
      Grazie in anticipo.
    • By Marco Cinelli
      Salve a tutti e grazie anticipatamente per le risposte che mi darete (se me le darete ).
      Ho installato un ssd Samsung 830 evo da 250 GB sul mio Macbook Pro 7.1 Metà  2010 da 2.66 ghz.
      Ora vorrei acquistare un adattatore (tipo optibay) ed inserire il vecchio HDD al posto del superdrive.
      Ho provato a cercare in rete quello giusto ma le descrizioni sono troppo frammentate e le opinioni sui vari prodotti contrastanti.
      Qualcuno di voi ha già fatto questo processo? Se si, quale adattatore avete acquistato? Vantaggi/Svantaggi?
      Io ho trovato, tra gli altri, questi. Ma alcune recensioni mi hanno lasciato un pò perplesso.
      http://www.amazon.it/LEICKE-Adattatore-universale-modelli-MacBook/dp/B00803HWGE/ref=cm_cr_pr_product_top
      http://www.amazon.it/Adattatore-MacBook-custodia-argento-SuperDrive/dp/B00A2VNUK4/ref=sr_1_1?s=electronics&ie=UTF8&qid=1382451083&sr=1-1&keywords=optibay+macbook+pro
      Spero che mi darete una mano. Grazie a tutti.
    • By attilio tardani
      Ciao a tutti 
      Ho un macbook pro 13 pollici meta 2012 con hdd 500 gb, 4gb di ram con installato l'ultima versione di mavericks. Negli anni non ho mai aggiornato il computer a yosemite, el capitan, sierra o high sierra perché temevo rallentamenti. 
      Tuttavia a breve cambierò l'hdd con una ssd e quindi di conseguenza cambierò anche software ( anche perché alcune cose iniziano a non essere più supportate)  
      La mia domanda è quale software mi consigliate? Yosemite, El Capitan, Sierra o High Sierra? 

       
    • By Gibba67
      Ho acquistato una  una stampante hp multifunzione volevo configurare una cartella di rete dove archiviare le scansioni. Seguendo la procedura mi chiede un percorso di questa cartella che ho creato con tutti i permessi di lettura scrittura ho provato diversi indirizzi ma non riesco a configurarla mi potete aiutare?
    • By andre19
      Ciao ragazzi, vi scrivo perché sono molto indeciso sul da farsi, posseggo un iMac 21.5 di fine 2012 cioè praticamente lo comprai appena uscii la nuova serie più sottile ed è la versione quella con intel i5 da 2,7GHz con 8GB di RAM e 1TB. Vi espongo il problema: 
      innanzitutto il mac da un po' di tempo è diventato molto lento, e volevo già farci qualche lavoretto! Ora da un po' di tempo vorrei aggiornarlo a sierra ma quando vado in aggiornamento e clicco su hardisk mi segnala 'Questo disco ha errori S.M.A.R.T. - il disco ha un problema hardware che non può essere riparato. Esegui il backup del maggior numero di dati possibile e sostituisci il disco' - Quindi il discorso è: dato che non vorrei cambiare mac dato che mi sembra ancora performante un I5 da 2,7, cosa dite che l'inserimento di un SSD da 1 TB potrebbe migliorare la situazione? Che altri lavori possibili potrei fare secondo voi per renderlo ancora più veloce? 
      Ah per l'apertura del vetro ho molta paura, nella mia città centri d'assistenza vogliono solo 500€ solo per aprirlo, ma con un amico smanettone informatico guardando qualche video ci siamo convinti che potremmo farcela nell'eventualità, però dato che è un lavoro impegnativo vorrei capire se ne vale la pena spenderci dei soldi e fare il lavoro...
       
      considerate che questo MAC viene usato come utilizzo familiare (e ogni tanto qualche lavoro sui video ma non sempre)
       
      Aspetto consigli da qualche nerd o persone che potranno consigliarmi al meglio!! 
      grazierete sempre molto gentili!!