tighine

icone trasparenti su scrivania e dock dopo uso Onyx

Recommended Posts

Ciao, non so se per caso ne avete già parlato, ho provato un search, senza esito evidente. Nel caso, spostate pure dove meglio riterrete, od eliminate.


 


 


Sono diventate trasparenti le icone di scrivania e dock, dopo aver settato alcuni parametri in Onyx (altri, mai riguardanti le icone).


In Finder i files (solo pochissimi e tutti alias alla cartella applicazioni, al volume, ad OpenOffice, etc..) ci sono, ma solo con l'etichetta del nomefile, l'icona é vuota. Nel dock, ci sono tutte, ma 3 applicativi Apple sono mostrati con punti interrogativi. Ho rimosso le applicazioni dal dock.


 


Il fenomeno si verifica sul solo utente che era loggato quando ho usato Onyx (l'altro utente é ok).


 


In Onyx i segni di spunta riguardanti le icone in questione (sezioni Finder e Dock) non sono stati affatto azionati. Inoltre al riaccesso al medesimo utente (che non é amministratore) parte da solo Onyx con richiesta di userID e pw d'amministratore. Nelle preferenze Sicurezza e Privacy, il controllo del pc da parte di Onyx era ed é disattivato. Anche le attività di avvio automatico al login dell'utente sono vuote (preferenze account).


 


Ho risolto così: eliminato del tutto l'account e ricreato daccapo. Però che succederà al successivo utilizzo di Onyx?


 


Forse é un bug dell'attuale release di Onyx per Maverick's? 


 


Grazie in anticipo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se ti ricapitasse con un reset della NVRAM (all'avvio premere contemporaneamente alt-cmd-R-P e tenerli premuti fino a sentire 'almeno' per la terza volta il suono d'avvio) in genere si rimuove tutto quel che è stato settato in OnyX. Meglio anche premettere una reimpostazione del controller di gestione del sistema (SMC).


 


Se non risolvessi apri Terminale e copia/incolla queste 2 stringhe dando dopo ognuna invio âŽ



killall Finder


killall Dock

Se ancora ci saranno stranezze vedremo altro.


 


42 6.gif


Share this post


Link to post
Share on other sites

Caspita! Ho dato una scorsa alla discussione password disco e devo concludere che ha perfettamente ragione il Capitano:


 





Tighine, abbi pietà di quel mac, smettila di torturarlo ... ecc.




 



Per escludere il correttore automatico basta andare in Preferenze di Sistema/Tastiera/Testo e togliere la spunta a Correggi automaticamente ortografia.


Però sarebbe meglio digitare correttamente ...


... ed imparare ad inserire nel vocabolario di default, col menu contestuale, le parole che non sono inizialmente presenti ...


 


 42  ;)


Share this post


Link to post
Share on other sites

Non trattate male Tighine, non lo merita.


 


A differenza di altri utenti, che tutti noi conosciamo, fa progressi e non ricommette gli stessi errori una volta capito.


Mi ricordo i suoi primi post, da completa inesperta.


 


Da allora ha imparato molto.


E poi bisogna distinguere chi smanetta per conoscere ed imparare da chi pasticcia semplicemente e non impara mai.


 


Io me lo ricordo, più di trent'anni fa, gli smanettamenti su Mac OS, fino a quelli che faccio tutt'ora.


Quelli disastrosi e quelli che ormai faccio ad occhi chiusi.


 


Ho già modificato la seconda installazione di Yosemite, la delta, sto modificando i default.


Sono riuscito ad installare una beta di molti programmi.


Sto modificando anche la gui.


 


Questa settimana lo renderò il mio SO di default.


 


Voi due siete in grado di fare lo stesso, ma perché avete seguito la mia stessa sperimentazione.


Forse anche meglio di me.


 


E perché mai non dobbiamo tributare a Tighine la stessa capacità di sbagliare e di apprendere?


Share this post


Link to post
Share on other sites

Con quel mio intervento non volevo mancarle di rispetto ma evidenziare che su quel mac si verificavano troppi problemi.

Poi bisogna vedere chi altro utilizza quel mac.

 

Per quanto riguarda Onyx (che ho usato in passato), nella versione per snow leoprd 2.2.9 l'aiuto del programma dice che:

 

 

 


Informazioni importanti

Qui si possono trovare alcune informazioni importanti che bisogna assolutamente conoscere prima di usare OnyX.

 
 
Effettuate il Backup dei vostri dati:

Prima di usare OnyX, effettuate il backup dei vostri dati

OnyX non è privo di bachi, e nessun utente è infallibile. Effettuate il backup usando Time Machine o qualsiasi altra utility di terze parti.

 

 

Naturalmente è un consiglio che vale per tutti i programmi che mettono mano al sistema, ma su macpeer un paio di casi in cui Onyx o il suo improprio utilizzo hanno causato danni, ci sono stati in passato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh... I disclaimer valgono quanto i bugiardini dei farmaci.


 


Non è che voglio discutere le cose sacrosante che dici.


 


Ma sappiamo entrambi che c'è gente che si fa del male, e sul serio, anche con le info del Finder.


Per non parlare di Utility Disco, Monitoraggio Attività e, neanche a dirlo, con Terminale.


 


Io ne ho trovati molti di più di quelli con OnyX (un paio in 9 anni, anche su Macity).


 


Una volta feci un paragone sui rischi software con quelli domestici.


 


Non è che si sconsiglia di usare una presa di corrente o un coltello né di cucinare, in casa.


Al massimo si mettono allerta i bambini.


 


Eppure c'è chi si prende "la scossa", chi si taglia affettando una carota e chi si ustiona friggendo le patatine


Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi pare di aver trattato male Tighine, che per altro non è che impari proprio così rapidamente se si piglia l'epicondilite usando vanamente il mouse, ma se avessi capito che si tratta di 'signora' sarei magari stato più delicato.


 


OnyX per me è un grande programma e la serietà di realizzarne versioni dedicate per ogni OS X, senza buttarsi a distribuirle sempre troppo presto, mi pare cosa certa. Poi si tratta di linee di codice e se usate male possono far danni, più che altro possono far perdere dati. L'unico difetto che gli trovo è che parte con troppe preselezioni attive, spuntate, ed all'inesperto da l'impressione che si possano tranquillamente fare più manovre in contemporanea, mentre se non si è più che certi di quel che si fa è molto meglio eseguire un solo comando alla volta e capacitarsi di quel che provoca.


 


Non mi affido ai disclaimer e me lo dico da me che per certe cose ci vuole prudenza e prevenzione ... mentre i cosiddetti bugiardini vanno letti solo se si capisce quel che comunicano e non c'è altro modo di scrivere 'tutte' quelle cose (truffe a parte).


 


42 6.gif


Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now