tighine

OS X Yosemite. Perché?

Recommended Posts

Ho l'impressione che sia troppo presto, troppi cambiamenti. (Vuol dire che i precedenti OS erano troppo fallati?)


 


Personalmente me ne faccio - di primo acchito, s'intende - un'idea negativa: se la successione é troppo rapida, forse qualcosa non va (negli attuali OS X).


 


 


Share this post


Link to post
Share on other sites

Da Lion a iOSémiti ci sono stati molti mutamenti nel profondo del codice dovuti alla 'convergenza' iOS⇆OS X che giornalisticamente sono stati quasi snobbati al confronto dell'inondazione di commenti sugli aspetti estetici. Però ci sono stati ben pochi mutamenti operativi per 4 versioni. Ora si intensificano gli interventi estetici che fanno più scalpore, sulle mentalità semplici ovviamente, mentre dei progressi resi possibili dall'evoluzione hardware si parla e si commenta proporzionalmente meno.


 


Perché le precedenti versioni di OS X avrebbero dovuto essere troppo fallate?


Mi sembra che la tua visione delle cose Mac sia ... ed in generale ritenere che una versione nuova serva a riparare gli svarioni in quelle vecchie mi fa pensare che tu sia con la testa ancora profondamente ancorato alle cose di Microsoft  :P


 


42  :rolleyes:


Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è così, Thighine.


 


L'uscita di Yosemite era ampiamente prevista nell'attuale road map di Apple, sin da tre anni ed oltre fa.


 


Tra l'altro non vedo falle in Mavericks sistemate con Yosemite.


In Diecidieci sono state fatte molte innovazioni ed eliminate alcune caratteristiche di OS X.


Ma, a parte una diversa gestione della gui, l'introduzione di nuovi programmi integrati, una migliore gestione della memoria e distribuzione dei processi, non c'è nulla di eclatante.


 


Semplice proseguire sulla strada intrapresa.


Di questo, semmai, si può discutere, sul tipo di strada intrapresa


Share this post


Link to post
Share on other sites

Non vedo nulla di male nel progresso.


 


Come scrive faxus non ci sono novità eclatanti, a dirla tutta non ce ne sono da Tiger che, per me, è stato il vero punto di svolta di os x, solo affinamenti. Forse snow leopard dal punto di vista tecnico è stato un bel salto ecco.


Versioni "fallate" non ne ho mai viste, insomma di os x millennium edition o os x vista non ne ho visti, forse leopard ha generato troppe discussioni da forum ma per il mio ricordo è stato ottimo pure lui.


 


In ogni caso non te lo dice il dottore di aggiornare. :)


Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per gl'interventi, ai posteri l'ardua sentenza. Comunque ho scritto: "di primo acchito, s'intende".


 


Il dottore non dice nemmeno di stendere la difesa d'ufficio d'Apple, o di sentirsi punti sull'orgoglio dell'aficionado pasdaran.


Sociologicamente osservo - non senza un po' di innocua malizia - che é assai facile provocare neurostimoli nel popolo macchista.


 


Apple é un'innazitutto un'impresa, e poi - solo poi - forse anche una benefattrice dell'umanità. Quindi qualche calcolo commerciale se lo sarà pure fatto, no? Lanciare un prodotto é sempre un investimento, che intanto anticipi e che non per forza ti ritorna in aggiunta....


 


Squadra che vince non si cambia, un prodotto che tiene, va bene e si vende senza spendere in pubblicità non si butta via dalla finestra solo per mettere in vetrina l'ultimo modello... a meno di non esservi costretto... dalle mode, dalla concorrenza, dalla necessità di risollevare il trend delle vendite in picchiata.... In tale caso, tutto questo avrebbe ben poco a che fare con le qualità intrinseche del prodotto (sia quello vecchio che quello nuovo). La pasta dentifricia autorizzata alla pubblica vendita ha una sola formula, il resto é profumo, colore e forma.... 


Share this post


Link to post
Share on other sites

Non puoi lanciare una provocazione (a suo modo esagerata) e non aspettarti una reazione conseguente... Così come poi non puoi reagire alle reazioni parlando di "pasdaran".

Invece di pensare che gli OS precedenti fossero fallati (in cosa? Come?) non sarebbe stato più logico fare le somme delle ultime release e determinare che si tratta di una normale evoluzione del sistema operativo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi spiace dover sottolineare che è evidente che ne sai davvero poco poco di OS X. 
Eppure Faxus, illudendosi un po' nei tuoi confronti mi pare, ha ben individuato quale sarebbe l'argomento su cui impostare un'utile discussione:
 

... Semplice proseguire sulla strada intrapresa.
Di questo, semmai, si può discutere, sul tipo di strada intrapresa

 
Ora siamo in molti a pensare che questa che da 3 anni è passata alle cronache sotto il titolo di convergenza fra iOS ed OSX in realtà sia il prodromo, il lavoro preparatorio, che Apple sta conducendo per potere, in un futuro già possibile, equipaggiare coi suoi processori ARM i Mac di cui sarebbe ancor più proprietaria ed esclusivista non dovendo più dipendere dalle bizze, dai ritardi e dai prezzi di Intel. I motori del software sono in via di sostituzione a partire dal motore grafico QuickTime, ormai ultra ventennale e da qualche tempo deprecato e quindi rifiutato in nuove Applicazioni, in favore di quello AV Foundation che, guarda caso, è quello che da anni equipaggia iOS.
 
Per altri aspetti altri saranno più informati e precisi, ma molti dei problemi che hanno manifestato queste 4 versioni distribuite a ripetizione in 3 anni sono dovuti alla coesistenza di motori differenti ed alle routine di conversione dei codici per far girare contemporaneamente applicazioni con livelli di sviluppo non sempre armonici a quelli dell'OS. Infatti sembra che iOSémiti rappresenterà una definitiva cesura del supporto a versioni diverse degli stessi software che fino a Mavericks hanno coesistito seppure scritti secondo vecchie e nuove concezioni. 
 
Ora tighine, che tu voglia affrontare questa problematica con categorie tipo «Squadra che vince non si cambia» e divertirti a punzecchiare gli interlocutori appellandoli «aficionado pasdaran» con battutine del livello «é assai facile provocare neurostimoli nel popolo macchista» denota che tu non hai nemmeno la capacità di rapportare al tuo livello di preparazione quello di chi del suo ti ha dato più volte esempi inoppugnabili ascoltandoti ed aiutandoti in queste pagine.
 
42  :rolleyes: 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho l'impressione che sia troppo presto, troppi cambiamenti. (Vuol dire che i precedenti OS erano troppo fallati?)

 

Personalmente me ne faccio - di primo acchito, s'intende - un'idea negativa: se la successione é troppo rapida, forse qualcosa non va (negli attuali OS X).

 

Se ti guardi un po' intorno noterai che negli ultimi anni i frequenti cambiamenti di nome/numero_versione riguardano praticamente la maggior parte dei sistemi operativi a più ampia diffusione.

 

Ragioni di marketing o comunque di strategia commerciale ?

 

Volontà di sottolineare maggiormente l'immagine di un prodotto rispetto al sua reale differenza di sviluppo rispetto a versioni precedenti ?

 

Comunque la si voglia andare a spiegare, si tratta sempre di una continua evoluzione della stessa cosa…..dello stesso prodotto….dello stesso strumento.

 

Detto questo, credo anch'io che la discussione più interessante sia sul "dove vanno tutte queste versioni messe assieme",

piuttosto che mettersi a fare delle speculazioni del tipo "la 3 era peggio della 2, ma la 5 era meglio della 3.

La 4 era senz'altro la più stabile."

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now