Francesco Salerno

SSD + HD, backup e installazioni varie.

Recommended Posts

Salve a tutti ragazzi, sono un nuovo arrivato nel forum. Vi scrivo perchè ho fra le mani un MacBook Pro mid 2010 di un amico, ormai con un hardware un po' vecchiotto abbiamo deciso di fargli fare un bel upgrade. Abbiamo comprato la ram da 8gb, e un SSD da 240gb Kingston dato che le porte non sono SATA 3 abbiamo optato per risparmiare. Abbiamo anche comprato un OptiBay per eliminare il superdrive e affiancare all'ssd il classico HDD di serie.  Ho un problema però, ho fatto un backup con time machine del mac, ovviamente però vorrei fare una bella installazione pulita sull'ssd e non quindi clonare tutto occupando il nuovo disco a stato solido..    Quindi sto facendo un po' tutto manualmente, oltre i miei file, come salvo le altre cose come app, iTunes, iPhoto? Ho anche scaricato dall'APP Store l'installazione di Maverick, posso avviarla da una pen drive con 7.59gb?  Se sì, come?  C'è altro che dovrei sapere per fare un backup? 


Share this post


Link to post
Share on other sites

Cerchiamo si scindere le cose cominciando dall'upgrade hardware.


 


Ho l'impressione che non siate stati ben consigliati. L'HD meccanico nella sua sede è protetto dalla tecnologia Sudden Motion Sensor, invece se lo si sposta in un adattatore nella collocazione del Superdrive no. I MBP del 2010 hanno tutti 2 porte SATA 2 sia per l'HD che per il masterizzatore, quindi lasciate l'HD al suo posto e mettete l'SSD nell'adattatore. Ovviamente più di 300 MB/s effettivi non potrete mai avere per l'SSD.


 


La scelta di un SSD da 240GB in genere può servire per avere un dualboot per Windows nativo oltre ad OS X, altrimenti potrebbe essere semplicemente eccessiva. Sull'SSD non andrebbero tenuti né documenti né librerie, ma solo OS , App e tanto spazio libero di lavoro per garantire sia la velocità che la longevità dell'SSD.


 


Per realizzare un'installazione pulita tramite una pendrive questa è una guida affidabile e completa:


OSX Mavericks: come creare il DVD o la pendrive USB d’installazione | MelaRumors.com


 


Perché l'installazione sia davvero pulita anche tutte le applicazioni devono essere installate ex novo. Si clona un disco solo se si è sicuri che l'installazione sia in ordine e non presenti conflittualità o carichi di applicazioni incompatibili oppure disinstallate male. Comunque disco nuovo ed installazione nuova dovrebbero essere la strada maestra.


 


Quando si aprono le applicazioni basate su una libreria (iPhoto/Aperture, iTunes, iMovie) se si tiene premuto il tasto alt si può scegliere di creare una nuova libreria o di selezionarne di default una diversa ed anche residente su un altro disco. Quindi se ad esempio volete recuperare la libreria di iTunes sull'HD come prima cosa la selezionate e quindi o la conservate così com'è, che mi sembrerebbe la cosa più logica, oppure la esportate (File/Libreria/Esporta libreria...) dove preferite. L'Aiuto da le indicazioni dettagliate e complete.


 


42 6.gif


Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti ringrazio tantissimo per la lunga e dettagliatissima risposta. Mi hai chiarito e aggiunto informazioni che non sapevo. Ho sempre lavorato su Windows, questo è il mio primo lavoretto su piattaforma Mac. Io per sicurezza ho effettuato un backup con time machine su un hd esterno. Ora su un altro hd esterno stavo esportando manualmente file e documenti all'interno del Mac. Per iTunes ho capito, ma per iPhoto stesso procedimento? Come devo comportarmi? Io l'hard disk giá presente nel mac dopo avere installato l os su ssd lo vorrei formattare per andare a conservare li librerie e documenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se hai un backup integrale con Time Machine hai già tutto duplicato ed il database Backups.backupdb si apre e si percorre in lungo ed il largo una volta installato OS X sull'SSD (però attenzione a non riattivare Time Machine prima d'essere in ordine).


 


Formattare (in ambiente Mac si usa inizializzare dato che la formattazione da lustri è un'operazione che fanno solo i costruttori in fabbrica) non è affatto necessario e tantomeno indispensabile. OS X provvede a mantenere sotto controllo la frammentazione dei file e su un disco d'avvio si può rimuovere il sistema operativo senza creare stress salvaguardando tutti i documenti personali senza alcun problema.


 


______________________________________________________________


Copio/incollo una panoramica generale.


 


Capire come funziona l'archiviazione di OS X è estremamente banale.


Al primo livello della directory si trovano 4 cartelle Applicazioni Libreria Sistema ed Utenti. Le prime 3 attengono appunto all'installazione di OS ed App mentre solo l'ultima può contenere documenti dell'utente. Quindi le prime 3 possono essere cancellate (se non si è avviato da quel disco, naturalmente)


La Cartella Utenti a sua volta è organizzata in una cartella Condivisa ed una cartella per ogni utente attivato caratterizzata dall'icona a casetta (quando si è avviato da quel disco) e chiamata normalmente Home dell'utente (Cartella Inizio in Italiano).


A parte i contenuti eventualmente condivisi fra vari utenti (ad esempio una libreria di iTunes o di iPhoto) che si possono trovare nella Cartella Condivisa, all'interno della Home di ogni utente ci sono le cartella Download, Scrivania e Pubblica che hanno delle funzioni specifiche individuate dal nome (Pubblica è la cartella per condividere propri documenti in rete locale o internet), poi le cartelle Filmati Immagini e Musica che sono le sedi di default dei documenti (e delle librerie) di iPhoto, iMovie ed iTunes oltre ad essere il suggerimento per la collocazione di documenti specifici di quella natura esclusiva. Poi c'è la cartella Documenti all'interno della quale si collocano tutti gli altri tipi di documenti e le cartelle di progetti composti da documento di più tipi.


Oltre questa impostazione di base, che è sempre meglio rispettare anche se si possono creare tutte le cartelle che si vogliono, c'è la cartella Libreria che è la sede di tutti i file che servono all'interazione fra Utente e Sistema. Questa è l'unica cartella da salvaguardare integralmente e che non ha a che fare con documenti specifici creati dall'utente. in essa ad esempio ci sono tutte le Mail e gli allegati ad esse del programma di posta integrato Mail, c'è l'archivi dei Contatti o tutto il Calendario delle proprie attività.


Quindi, per venire al concreto, se tu da un disco normalmente impostato cancelli tutto tranne la Cartella Utente non perderai nulla di essenziale senza dover per forza copiare tutto, inizializzare e poi riportare nuovamente i file in quel disco.


 


Poi esistono dei file (di sistema) nascosti di cui ci si dovrà liberare con un minimo ricorso a Terminale. E ci sono altre accortezze da utilizzare (ad esempio non aprire affatto le applicazioni come Mail ecc.) per trasferire semplicemente i contenuti della Libreria utente vecchia in quella nuova. Ad esempio l'archivio di Mail verrà integramente riutilizzato dopo un simile trasferimento, però occorrerà sempre eseguire una Riparazione Permessi con Utility Disco prima di aprire finalmente per la prima volta l'applicazione e ritrovarsela com'era nella vecchia installazione.


______________________________________________________________


 


Ho messo tanta carne al fuoco, ma per farla breve basta copiare su un HD esterno la cartella Utente e non si perderà nulla dei suoi documenti personali. Tutto il resto va installato ex novo in versioni aggiornate per fare un buon lavoro e non trascinarsi possibili fonti di incompatibilità immediate o future.


 


Il comportamento con la libreria di iPhoto/Aperture è il medesimo che per iTunes. Fai questo test prima di cancellare l'HD perché ti renderai conto della semplicità dell'operazione e forse dell'inutilità di tante copie e cancellazioni.


 


Un suggerimento: se fosse possibile nella nuova installazione crea l'utente esattamente identico a quello precedente. Così facendo ci si poterebbero evitare problemi.


 


42 6.gif


Share this post


Link to post
Share on other sites

Cerchiamo si scindere le cose cominciando dall'upgrade hardware.

 

Ho l'impressione che non siate stati ben consigliati. L'HD meccanico nella sua sede è protetto dalla tecnologia Sudden Motion Sensor, invece se lo si sposta in un adattatore nella collocazione del Superdrive no. I MBP del 2010 hanno tutti 2 porte SATA 2 sia per l'HD che per il masterizzatore, quindi lasciate l'HD al suo posto e mettete l'SSD nell'adattatore. Ovviamente più di 300 MB/s effettivi non potrete mai avere per l'SSD.

 

La scelta di un SSD da 240GB in genere può servire per avere un dualboot per Windows nativo oltre ad OS X, altrimenti potrebbe essere semplicemente eccessiva. Sull'SSD non andrebbero tenuti né documenti né librerie, ma solo OS , App e tanto spazio libero di lavoro per garantire sia la velocità che la longevità dell'SSD.

 

Per realizzare un'installazione pulita tramite una pendrive questa è una guida affidabile e completa:

OSX Mavericks: come creare il DVD o la pendrive USB d’installazione | MelaRumors.com

 

Perché l'installazione sia davvero pulita anche tutte le applicazioni devono essere installate ex novo. Si clona un disco solo se si è sicuri che l'installazione sia in ordine e non presenti conflittualità o carichi di applicazioni incompatibili oppure disinstallate male. Comunque disco nuovo ed installazione nuova dovrebbero essere la strada maestra.

 

Quando si aprono le applicazioni basate su una libreria (iPhoto/Aperture, iTunes, iMovie) se si tiene premuto il tasto alt si può scegliere di creare una nuova libreria o di selezionarne di default una diversa ed anche residente su un altro disco. Quindi se ad esempio volete recuperare la libreria di iTunes sull'HD come prima cosa la selezionate e quindi o la conservate così com'è, che mi sembrerebbe la cosa più logica, oppure la esportate (File/Libreria/Esporta libreria...) dove preferite. L'Aiuto da le indicazioni dettagliate e complete.

 

42 6.gif

piccolo OT,io per reinstaller mavericks sul mio imac,ho preso il file originale "Mavericks"scaricato in precedenza dall'apple store e conservato in un hd esterno,l'ho aperto ed installato,fatto.

 

Perche mettere tutto in un chiavetta usb tramite Utility disco?

 

scusate l'ot,grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

42 sei davvero gentilissimo. Tra oggi e domani penso di fare il tutto allora. Se ho fatto il backup con Time Machine ho fatto allora tutti i backup. Pensavo creasse una sorta di file immagine che solo time machine potesse leggere e reinstallare. Invece è una semplicissima cartella navigabile.. A questo punto pensavo di "inizializzare" l'hard disk subito dopo avere installato l ssd e metterci dentro la cartella backup fatta con time machine su un hd esterno e dopodichè eliminare tutto quello che non mi serve! Semplicissimo ormai! Per l installazione dell'os posso fare come l'utente Jena?

Share this post


Link to post
Share on other sites

... A questo punto pensavo di "inizializzare" l'hard disk subito dopo avere installato l ssd e metterci dentro la cartella backup fatta con time machine su un hd esterno e dopodichè eliminare tutto quello che non mi serve! Semplicissimo ormai! Per l installazione dell'os posso fare come l'utente Jena?

 

Per reinstallare naturalmente basta rimettere sul disco d'avvio il "pacchetto" Installa OS X Mavericks.app da una qualunque collocazione esterna. Se posto in Cartella Applicazioni verrà automaticamente cancellato al termine dell'installazione.

Però una pendrive potrebbe avere altri utilizzi essendo un disco d'avvio in tutto e per tutto equivalente ai DVD di anni fa.

 

Alt, alt, alt. Non hai capito esattamente come funziona Time Machine.

Prima di procedere leggiti ben bene questa pagina Backup del Mac Time Machine.

Se vuoi copiare tutto, nella procedura d'installazione ad un certo punto viene richiesto se si voglia ripristinare integralmente un backup di Time Machine e basta selezionarne uno perché OS X faccia tutto lui. In quel caso l'utente (o gli utenti) sarà identico e così tutto quanto il resto (sono possibili alcune scelte basilari).

 

Invece Backups.backupdb non è affatto un file gestibile come stai immaginando. È un database in cui un file è memorizzato una sola volta, ma viene presentato come esistente in una serie di backup che potrebbe anche essere enorme. In realtà tutti i file che vedi navigando quella cartella sono alias che puntano a dei file che in realtà non stai vedendo. Aprendo il backup che ti interessa, l'ultimo temporalmente o uno precedente a secondo dei tuoi bisogni, potrai trasferire i file che vuoi, ma sarebbe assurdo trasferire in questo modo un intero backup, tantomeno copiare il database integrale che,  oltre a creare infiniti conflitti nei privilegi e doppioni dei file di sistema insensati, in genere nemmeno ci starebbe mai nello spazio di un SSD.

 

42 6.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Col sistema di esclusioni di Time Machine potresti fare anche un backup unico di un'unica cartella. Basta studiarselo un poco e non è particolarmente diverso da quel che fanno altri software.


 


Ripeto ancora: quando trasferisci una cartella in sostituzione di quella creata da OS X (tipo le cartelle Filmati, Immagini e Musica) devi assolutamente aprire Utility Disco e con S.O.S. devi eseguire una Riparazione Permessi PRIMA di tentare di usare quei programmi che puntano a quei documenti contenuti in quelle cartelle.


 


42 6.gif


Share this post


Link to post
Share on other sites

Sto escludendo solo la Cartella Applicazioni. Non perdo i file di iTunes, iPhoto e iMovie, giusto?

 

Escludi Applicazioni, Libreria e Sistema e tutto l'OS e le App verranno escluse.

 

Della Cartella Utenti mi sembra di aver già abbondantemente scritto sopra e forse sei tu che non hai letto. Navigala e dovresti renderti conto dei suoi contenuti. Rileggi sopra e probabilmente capirai meglio i suoi contenuti. infine se ne fai una copia mi pare evidente che ne salverai i suoi contenuti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now