Sign in to follow this  
David TSI

"Partizione" su disco esterno

Recommended Posts

Buonasera,

come da buon utente, ho provveduto subito a presentarmi nell'apposito spazio da voi gentilmente concesso.

 

Premetto:

Ho un vetusto, lento e ormai pensionato HP Pavillion a1429.it che risale al 2006. Più nello specifico ha come processo un Core Duo; di più non dico perchè non me ne vergogno :unsure:

Il suo lavoro l'ha fatto e, devo essere sincero, anche egregiamente.

 

Sono passati 8 anni e, come ben sapete la tecnologia fa passi da gigante, crescendo si sviluppano certe attitudini ed effettivamente anche il pc sopra citato ha iniziato a rallentarsi. Finchè ho potuto (ovvero ora), ho cercato di aggiustarlo mettendo pezze qua e là (alimentatore, processore, scheda video, scheda audio, scheda wireless...). Le spese, devo essere sincero, erano accettabili (€50, €70, €30, €140 e via dicendo) ma ora è giunto il momento di lasciarlo nelle mani dell'INPS.

 

Ho iniziato la carriera universitaria nel campo delle Nuove Tecnologie applicate all'arte (Accademia di Brera) e sto iniziando ad avere a che fare ogni giorno con audio, video, 3D, effetti speciali, sceneggiature e chi ne ha più ne metta.

 

Lo scorso gennaio i miei genitori ed io abbiamo fatto un enorme sacrificio: abbiamo acquistato un MBP 15" retina 2.7Ghz. Devo dire che è tutto un altro mondo. Da utente medio abituato alla piattaforma Windows, la differenza si sente e non poco. Noto, però, che avere solo un pc portatile sul quale fare affidamento è assai ridotto in termini di compatibilità, gestione file, indipendenza e "professionalità".

La mia scelta, finalmente arrivo al punto e non mi dilungo più, è ricaduta su un Mac Pro da utilizzare come workstation. Sfatando ogni tipo di leggenda metropolitana (che vede le workstation e più in particolare i pc di piattaforma Windows avere un rapporto qualità prezzo migliore) ho visto che tutto sommato non mi conviene comprare ancora un HP.

 

La mia domanda è la seguente: se acquistassi un Mac Pro, potrei installare e quindi "partizionare" Windows su un disco esterno collegato al MP? Ovviamente non lo installerei su un Hard disk con USB 2.0 ma magari su un SSD di ultima generazione. Ho in mente ciò perchè non vorrei intaccare minimamente il prodotto Apple con l'installazione Windows e vorrei avere una soluzione non permanente ma "provvisoria" del tipo "quando mi serve, lo utilizzo"... Il fatto di voler scegliere Apple per la workstation è legata al fatto che prestazionalmente è di livello superiore e sono macchine che vanno avanti anni, il fatto di voler scendere a compromessi con Windows è perchè alcuni programmi che utilizzerei (3ds MAX, Fruity Loops ecc...) girano solo su Windows... Inoltre su Windows navigherei, leggerei la posta e farei lavori "sporchi", con Apple dedicherei tutta la sua potenza a lavorarci seriamente senza intaccarlo minimamente...

Spero di essere stato abbastanza esaustivo e non troppo prolisso, resto in attesa di un gentilissimo riscontro da chi ne sa più di me!

 

Un saluto,

 

David

Share this post


Link to post
Share on other sites

Devi fare come se installassi Windows nel disco principale, poi ad un certo punto, come viene precisato,


 



 


Quando ti viene chiesto di creare una partizione per Windows, specifica le dimensioni della partizione. Se disponi di più unità rigide esterne, puoi selezionare un'altra unità rigida dal sistema OS X attualmente in esecuzione e creare una partizione singole sul quell'unità per utilizzarla solamente per Windows.


Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this