Sign in to follow this  
somewell

Mac in tilt dopo spostamento font di sistema

Recommended Posts

Ciao a tutti,


ho un bel problemuccio.


 


Stavo sistemando i font del mio MacBook Pro Retina mid 2012 (Yosemite) e dato che nella cartella dei font di sistema avevo font strani tipo Apple Braille o font di lingue ebree etc ho commesso un errore: ho creato una cartella nella scrivania e ho "provato" a spostarli in questa cartella.


Nel momento in cui li ho spostati il Mac ha cominciato a impazzire e a riavviare il Finder in continuazione con schermate nere lampeggianti tanto che mi è impossibile interagire in alcun modo.


 


C'è un modo per ripristinare i font di sistema dal terminale senza avviare il sistema operativo?


 


Non sono molto esperto in queste cose quindi se potete spiegarmi passo passo ve ne sarei grato


.


Ps: vi prego, non ditemi che devo ripristinare tutto l'OS e perdere tutti i dati!


Grazie mille a tutti per l'aiuto!


Share this post


Link to post
Share on other sites

C'è un modo per ripristinare i font di sistema dal terminale senza avviare il sistema operativo?

 

Non l'ho capita.

 

Riesci ad avviare dal normale OS X di Macintosh HD?

Sì? Allora è facile.

No? Allora avvia dal OS X di Recovery HD, tenendo premuto alt all'accensione. A questo punto hai due strade:

1) reinstalli OS X. Facile e sicuro. Devi solo pazientare un po'.

2) operi col Terminale. Ma se non l'hai mai fatto potresti perderci del tempo. Ti posso dare un'indicazione di massima (senza garanzia e con riserva di controllo!):

sudo mv -iv /Macintosh\ HD\Users\tuonomebreve/Desktop/filehebrewdariposizionare /Macintosh\ HD\System/Library/Fonts/filehebrewdariposizionare

e digita ritorno a capo, inserisci (alla cieca!) la password di amministratore, un ritorno a capo. Quando hai finito, digita

exit

e un ritorno a capo. Poi esci da terminale.

 

Controlla i permessi dei font spostati!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho reinstallato come hai detto ma su un hard disk esterno perchè non avevo spazio a sufficienza sull'hard disk locale. omunque poi sono riuscito a spostare i file dei font al loro posto nel Macintosh HD quindi ora funziona di nuovo!


 


Grazie dell'aiuto!


Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Similar Content

    • By David TSI
      Buongiorno a tutti,
      premetto che ho cercato un po' nel forum e, più in generale, in internet ma non ho trovato nulla.
      Possiedo un iMac 5K Retina 27 pollici, Fine 2014 con Fusion Drive da 3TB che risulta essere pieno al 10/15%.
      Ho una vasta libreria di font gestita da Libro Font (614 totali, 355 utente) e quando installo una nuova font noto che sempre più spesso Libro Font tende a rallentare il processo di installazione, quello di visualizzazione dell'antemprima e quello, nel caso, di eliminazione.
      Mi sono accorto di questo rallentamento man mano che procedevo con le installazioni. Va da sè che:
      – o Libro Font non è nato per gestire così "tante" font e quindi necessito di un Font manager evoluto.
      – o oggettivamente il sistema gestisce lentamente "tutte queste" font e necessito di un SSD su cui spostarle tutte.
      Se la soluzione fosse la prima, tranne per il fatto che dovrei studiare come non creare conflitti e trovare un Font Manager buono, non ci sarebbero troppi problemi.
      Se la soluzione fosse la seconda, esiste un modo per spostare SOLO la libreria Font dell'utente su un SSD esterno? Tipo libreria iTunes su HDD esterno?
      Grazie in anticipo.
    • By mav3r1ck
      Ciao a tutti,
      ho un macbook pro early 2011 che ho upgradato con SSD da 500 gb e 16 MB di RAM a 1600 Mhz (mi pare di ricordare che questo mac accettasse anche ram più veloce di quella in dotazione, magari dico una stupidaggine).
      Va tutto benissimo, fa il suo lavoro e vorrei evitare di spendere 2000 euro per avere uno di quelli nuovi con stesso hd e ram, magari un processore migliore, ma senza porte USB.
      La cosa più stressante che ci faccio è ritoccare e convertire foto con Lightroom, che comporta importarle nella libreria, esportarle, up e download dal cloud di Adobe.
      Ecco in questi casi, la CPU va a palla e il mac si surriscalda, quasi non si riesce a tenere sulle gambe. Idem a volte se apro parecchie pagine web.... Per darvi un'idea allego un print screen del mio monitoraggio attività attuale e delle temperature rilevate da macs fan control
      Insomma ho il sospetto che o 1) ho aggiornato tutto e non il processore, ed è quello che soffre di più o 2) la ventola non raffredda più bene, magari sporca, e quindi gira fortissimo e in vano.
       
      Che ne pensate? c'è un modo per capire delle due l'una? Immagino il processore non sia sostituibile.... non in modo casalingo almeno



    • By MattiaCheli
      Avrei bisogno di un consiglio su quale configurazione scegliere per il mio nuovo MacBook Pro 13” 2018. Considerando, oltre al classico utilizzo per studio (Web, Word...), l’uso di programmi di photoediting come Photoshop e Lightroom e prevedendo di dover utilizzare questa macchina per molto tempo (oltre 5 anni), non ho problemi a trasferire file/foto su un drive esterno, quale setup è più indicato per le mie esigenze? 
      - MacBook Pro 13” con Touchbar, 256gb e 16gb RAM
      - MacBook Pro 13” con Touchbar, 512gb e 8gb RAM 
      So benissimo che il meglio sarebbero 512gb e 16gb RAM,  ma già la cifra è alta e aggiungere altri 250/240€ sarebbe poco fattibile per me, eventualmente ne varrebbe veramente la pena?
      Preciso che la scelta è ricaduta sul MacBook per questioni di affidabilità e durabilità, per il sistema operativo macOS, la portabilità e, per essere sinceri, il design, nonché per l’ottimizzazione riguardo alcuni programmi; inotre possedendo un iPhone, anche per un fatto di compatibilità.
      Da considerare che sono uno studente e ho la possibilità di ricevere lo sconto Education. 
    • By Marco Cinelli
      Salve a tutti e grazie anticipatamente per le risposte che mi darete (se me le darete ).
      Ho installato un ssd Samsung 830 evo da 250 GB sul mio Macbook Pro 7.1 Metà  2010 da 2.66 ghz.
      Ora vorrei acquistare un adattatore (tipo optibay) ed inserire il vecchio HDD al posto del superdrive.
      Ho provato a cercare in rete quello giusto ma le descrizioni sono troppo frammentate e le opinioni sui vari prodotti contrastanti.
      Qualcuno di voi ha già fatto questo processo? Se si, quale adattatore avete acquistato? Vantaggi/Svantaggi?
      Io ho trovato, tra gli altri, questi. Ma alcune recensioni mi hanno lasciato un pò perplesso.
      http://www.amazon.it/LEICKE-Adattatore-universale-modelli-MacBook/dp/B00803HWGE/ref=cm_cr_pr_product_top
      http://www.amazon.it/Adattatore-MacBook-custodia-argento-SuperDrive/dp/B00A2VNUK4/ref=sr_1_1?s=electronics&ie=UTF8&qid=1382451083&sr=1-1&keywords=optibay+macbook+pro
      Spero che mi darete una mano. Grazie a tutti.