Recommended Posts

Ciao a tutti,


 


ho acquistato da poco l'iMac 5k con Fusion Drive da 1TB e  ho un paio di dubbi sul partizionamento del fusion drive. Premetto che non credo di installare WINDOWS, ma per motivi di lavoro non lo escludo categoricamente... Ho letto in giro vari metodi per separare da linea di comando SSD da HD e decidere quindi in maniera autonoma cosa caricare su ogni disco. A parte tale soluzione volevo chiedervi alcune cose:


 


1. Se creo una nuova partizione, ho letto che questa verrà creata sull'HD meccanico e non farà parte del fusion drive: la potrei quindi usare per memorizzare i dati (cartella download, musica, foto, ecc). Non potrò però poi creare altre partizioni e nemmeno usare BOOTCAMP vero?


 


2. Se invece usassi prima BOOTCAMP, (WINDOWS verrebbe installato sull'HD meccanico) dopo l'installazione di WIN sarebbe possibile aggiungere una nuova partizione?


 


 


Ciao e grazie.


Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me hai sbagliato acquisto.


 


Non so chi ti ha consigliato Fusion Drive, ma è realizzato con un SSD da 128GB ed anche se tu riuscissi a separare la gestione dei 2 dischi(*) avresti comunque un SSD d'avvio troppo piccolo per reggere OS ed App di 2 sistemi diversi.


La normalità di Fusion Drive, quando gli di chiede di installare una partizione Boot Camp, è di realizzarla esclusivamente sull'HD e quindi senza alcuna possibilità per Windows di beneficiare della velocità dell'SSD.


La creazione di un'ulteriore partizione è possibile solo dopo aver creato quella Boot Camp. Le si può ricavare dallo spazio di OS X ed ovviamente sarà utile ai programmi Mac. Oppure si potranno realizzare partizioni all'interno di Boot Camp che ovviamente saranno da dedicare al mondo Windows.


 


Per esigenze come le tue, per quel che capisco, l'acquisto corretto è un SSD da 256GB (patrizionato dando 128GB ad ognuno degli OS) e quindi uno, o più, HD d'archiviazione esterna via USB 3.0 


 


(*) Se puoi farti sostituire il Mac (entro 14 giorni credo) io ti consiglierei quella soluzione perché con Yosemite sembra pressoché impossibile inizializzare un disco senza "staccare" fisicamente l'altro come sta sperimentando con gran fatica un utente con il suo Mac Pro del 2012 che ha ben 5 dischi a bordo. Solo che lui può agilmente staccare i cavi da ogni disco, invece negli iMac questo è impossibile senza scollare lo schermo ... cosa tutt'altro che raccomandabile.


 


42 6.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao 42,


innanzitutto grazie per la risposta!


Probabilmente non mi sono spiegato bene riguardo le mie esigenze, in quanto l'installazione di Windows per me non è fondamentale anzi al momento non ci penso proprio. :) So che eventualmente il nuovo SO sarebbe installato sull'HD meccanico e questo non è per me un problema. Ho preferito lasciare il fusion drive da 1TB e non scegliere l'SSD da 256GB perchè preferivo maggiore spazio di archiviazione. Con il budget a mia disposizione ho preferito prendere il processore i7 e la scheda video più potente. Non ho ben capito cosa intendi quando scrivi "La creazione di un'ulteriore partizione è possibile solo dopo aver creato quella Boot Camp. Le si può ricavare dallo spazio di OS X ed ovviamente sarà utile ai programmi Mac.", cioè se io volessi creare una partizione OSX sull'HD meccanico per i dati (e quindi evitare che il SO sposti automaticamente file di grosse dimensioni come film MKV) senza creare quella Boot Camp non potrei fare altro dopo, invece se creo prima quella Boot Camp dopo potrei crearne una nuova per i dati di OSX, ho capito bene?


 


Grazie ancora!


Share this post


Link to post
Share on other sites

... Non ho ben capito cosa intendi quando scrivi "La creazione di un'ulteriore partizione è possibile solo dopo aver creato quella Boot Camp...."

cioè se io volessi creare una partizione OSX sull'HD meccanico per i dati (e quindi evitare che il SO sposti automaticamente file di grosse dimensioni come film MKV) senza creare quella Boot Camp non potrei fare altro dopo, invece se creo prima quella Boot Camp dopo potrei crearne una nuova per i dati di OSX, ho capito bene?

 

È la partizione Boot Camp che non si può più creare se ne è già stata creta un'altra. Quindi decidere se usare Windows è prioritario a qualsiasi partizionamento, altrimenti toccherà inizializzare tutto da capo se se ne avrà l'esigenza più avanti.

 

Non è che con complessivi 1121GB ci sia grande agio di sbizzarrirsi in partizionamenti. Gli HD degli iMac a 5400 rpm sono caratterizzati da un dato velocistico di 998 Mbit/sec (~125 MB/s) e questa velocità è meno di un terzo di quella messa a disposizione da USB 3. Quindi poiché non c'è beneficio alcuno per gli HD meccanici nel risiedere all'interno del Mac, secondo me, è molto meglio risolvere l'archiviazione su HD esterni (meglio in formfactor 3,5" e a 7200rpm)  piuttosto che impelagarsi in partizionamenti di Fusion Drive.

 

42 6.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now