Sign in to follow this  
denisdm91

macbook pro metà 2012 hdd da cambiare

Recommended Posts

Ciao a tutti, sono nuovo.

Sto tentato di cambiare l'hard disk del mio macbook pro (metà 2012) con uno nuovo in quanto quello originale si è rotto.

Ho acquistato un disco western digital blue da 500gb, ho inserito nel mac e ho avviato con command + r per fare il recovery da internet in quanto non ho il dvd.

Faccio per inizializzare il disco e non funziona, mi da il messaggio:  "Formattazione file system non riuscita".

Come mai? Ho tentato anche di formattarlo collegandolo all'altro mac mini con el capitan e poi reinserirlo ma niente da fare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Similar Content

    • By dremedio
      Ciao a tutti,
      da un po' di tempo all'avvio del mac mi appare questa schermata di errore che allego al post.
      Ho provato a rimuovere una ram per volta per verificare che funzionassero e a collegare esternamente l'hd per verificare che non ci fossero problemi di cavi. Il problema rimane.
      Oltre alla schermata di errore, il computer emette anche una serie di "bip". Talvolta si avvia fino a caricare il desktop e poi va in crash.
      Qualcuno sa dirmi cosa potrebbe essere?
      Grazie
    • By saccafisola
      Buonasera. Ho installato un SSD al posto del drive DVD del mio MacBook pro 13" early 2011. Ora volevo eliminare la partizione dell'HD principale dove ho installato Mac OS High Sierra in modo da fare un'unica partizione dove c'è il sistema operativo ed utilizzare il nuovo hard disc come "contenitore" di dati, files, foto, films, ecc. Con Utility disco però non me lo fa fare. Posso eliminare la partizione facendo l'avvio da Time Machine ed unificare le 2 partizioni? Se si come posso fare? Grazie a tutti. 
    • By mav3r1ck
      Ciao a tutti,
      ho un macbook pro early 2011 che ho upgradato con SSD da 500 gb e 16 MB di RAM a 1600 Mhz (mi pare di ricordare che questo mac accettasse anche ram più veloce di quella in dotazione, magari dico una stupidaggine).
      Va tutto benissimo, fa il suo lavoro e vorrei evitare di spendere 2000 euro per avere uno di quelli nuovi con stesso hd e ram, magari un processore migliore, ma senza porte USB.
      La cosa più stressante che ci faccio è ritoccare e convertire foto con Lightroom, che comporta importarle nella libreria, esportarle, up e download dal cloud di Adobe.
      Ecco in questi casi, la CPU va a palla e il mac si surriscalda, quasi non si riesce a tenere sulle gambe. Idem a volte se apro parecchie pagine web.... Per darvi un'idea allego un print screen del mio monitoraggio attività attuale e delle temperature rilevate da macs fan control
      Insomma ho il sospetto che o 1) ho aggiornato tutto e non il processore, ed è quello che soffre di più o 2) la ventola non raffredda più bene, magari sporca, e quindi gira fortissimo e in vano.
       
      Che ne pensate? c'è un modo per capire delle due l'una? Immagino il processore non sia sostituibile.... non in modo casalingo almeno



    • By MattiaCheli
      Avrei bisogno di un consiglio su quale configurazione scegliere per il mio nuovo MacBook Pro 13” 2018. Considerando, oltre al classico utilizzo per studio (Web, Word...), l’uso di programmi di photoediting come Photoshop e Lightroom e prevedendo di dover utilizzare questa macchina per molto tempo (oltre 5 anni), non ho problemi a trasferire file/foto su un drive esterno, quale setup è più indicato per le mie esigenze? 
      - MacBook Pro 13” con Touchbar, 256gb e 16gb RAM
      - MacBook Pro 13” con Touchbar, 512gb e 8gb RAM 
      So benissimo che il meglio sarebbero 512gb e 16gb RAM,  ma già la cifra è alta e aggiungere altri 250/240€ sarebbe poco fattibile per me, eventualmente ne varrebbe veramente la pena?
      Preciso che la scelta è ricaduta sul MacBook per questioni di affidabilità e durabilità, per il sistema operativo macOS, la portabilità e, per essere sinceri, il design, nonché per l’ottimizzazione riguardo alcuni programmi; inotre possedendo un iPhone, anche per un fatto di compatibilità.
      Da considerare che sono uno studente e ho la possibilità di ricevere lo sconto Education.