Recommended Posts

Quale è l'ecosistema migliore tra Apple, Google, Windows per lavorare? Io sono un ricercatore universitario uso un Macbook Air 11" 2013 SSD 128 4GB di RAM e poi leggo pdf scarico libri e documenti accademici, ebooks, e vedo serie tv. Posseggo già un iPad Mini, pensavo quindi che potrei comprare uno smartphone adatto al mio tipo di utenza, on-the-go, comodo e con cui  posso leggere chiaramente i miei documenti. Un 4" basta? un 5,5" è troppo? 

1) quale Smartphone acquistare? ps: è molto comodo il dual sim per me poiché vado a fare ricerca all'estero e viaggio molto. 

2) di conseguenza quanto mi incide il fatto di lavorare su un terminale/smartphone Apple. Windows o Android? Nel senso che una volta modificato un documento accademico posso riprenderlo tale e quale sul mio smartphone tramite cloud. Quale cloud è migliore e quale programma mi permette un editing on-the-go senza causarmi cambi di font o omissioni di parole (cosa che mi è successa da word mac 2011 a pages per iPad o word per iPad). 

 

Grazie per la vostra attenzione 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Personalmente non uso iCloud per cui sono abituato da tempo ad utilizzare i servizi di cloud indipendenti dal terminale da cui accedi, e parlo di Dropbox, Google Drive, ma ce ne sono altri.

In questo modo riesco a gestirmi i miei file e li posso aprire e salvare da varie postazioni.

Naturalmente bisogna accertarsi di avere/usare (versioni dei) programmi che siano compatibili tra di loro.

Avere computer/tablet/smartphone tutto interamente di casa Apple ti rende forse le cose più semplici perché sei di fatto dentro lo stesso ecosistema, ma con un po' di accortezze non è assolutamente obbligatorio che sia così.

Io uso da anni uno smartphone basato su Android e non ho mai incontrato problemi ad interagire con i Mac.

Edited by iMaurizio

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

8 minuti fa , iMaurizio said:

Personalmente non uso iCloud per cui sono abituato da tempo ad utilizzare i servizi di cloud indipendenti dal terminale da cui accedi, e parlo di Dropbox, Google Drive, ma ce ne sono altri.

In questo modo riesco a gestirmi i miei file e li posso aprire e salvare da varie postazioni.

Naturalmente bisogna accertarsi di avere/usare (versioni dei) programmi che siano compatibili tra di loro.

Avere computer/tablet/smartphone tutto interamente di casa Apple ti rende forse le cose più semplici perché sei di fatto dentro lo stesso ecosistema, ma con un po' di accortezze non è assolutamente obbligatorio che sia così.

Io uso da anni uno smartphone basato su Android e non ho mai incontrato problemi ad interagire con i Mac.

Grazie iMaurizio, quindi tu consiglieresti un Dropbox o Onedrive? Io ho trovato una grande offerta per un Samsung S6 Dual Sim 32Gb usato, e sono intenzionato ad acquistarlo entro poco, se fossi al mio posto con quale sevizio cloud lo integreresti? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Samsung se non sbaglio già veniva dato con un offerta di Dropbox per un anno, ma non so se comprandolo usato potrai usufruirne.

In ogni caso Dropbox ha l'account gratuito ed è un ottimo punto di partenza, compatibile con tutto.

Poi se hai un indirizzo @gmail.com hai già di fatto un account Google Drive da utilizzare, con 15 Gb di spazio e anche quello è compatibile con tutto, oltre ad avere tutta una serie di servizi di editing online di file di testo, fogli di calcolo, etc....

Le app per Android di Dropbox e Google drive funzionano perfettamente, e anche sul Mac.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ormai hai avuto modo di provare Apple, se ti piace... continua! Il meglio lo dà con l'accoppiata Mac+ iPhone. L'unico dubbio io ce l'avrei con gli eBook e i loro formati, non c'è uno standard sicuro, mi pare.

Che te ne fai della dual SIM? Prendi un numero sotto skype, o altri servizi VoIP, e parli e ti fai trovare da qualunque parte del mondo.

Se vuoi mettere le corna ad Apple, meglio Huawei P9, a Shangai lo trovi anche dual SIM. Oppure Nexus. Starei alla larga dai Samsung, pessimo rapporto qualità/prezzo.

Dropbox funziona in modo eccellente, e costa quasi niente.

Google Drive, su Mac, ho qualche perplessità. Ingombra e non è controllabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa , sgnao said:

Ormai hai avuto modo di provare Apple, se ti piace... continua! Il meglio lo dà con l'accoppiata Mac+ iPhone. L'unico dubbio io ce l'avrei con gli eBook e i loro formati, non c'è uno standard sicuro, mi pare.

Che te ne fai della dual SIM? Prendi un numero sotto skype, o altri servizi VoIP, e parli e ti fai trovare da qualunque parte del mondo.

Se vuoi mettere le corna ad Apple, meglio Huawei P9, a Shangai lo trovi anche dual SIM. Oppure Nexus. Starei alla larga dai Samsung, pessimo rapporto qualità/prezzo.

Dropbox funziona in modo eccellente, e costa quasi niente.

Google Drive, su Mac, ho qualche perplessità. Ingombra e non è controllabile.

Caro sgnao, allora che mi consigli: quale accoppiata di iPhone con il Mac? SE, 6S o 6S Plus ( riguardo il Plus considera che ho già un iPad mini) ? 

A proposito di Google Drive mi sta dando problemi e non si collega ultimamente al Mac. Infatti sto usando Onedrive (anche perché ho un Lumia) anche se non riesco ad aumentare a 50GB la capacità poiché quando vado a pagare non mi da l'opzione di cambiare paese, ma lascia solo scelta ai clienti gli USA. 

ps: l'S6 era una super offerta a meno di 300 euro usato come nuovo l'ho dovuto bloccare per forza altrimenti sempre sui 500 mi sarei tenuto come prezzo

Edited by ivancriscuoli

Share this post


Link to post
Share on other sites

Be', non volevo farti un lavaggio del cervello... non esites solo Apple, però giustamente devi crearti un ecosistema.

i tre iPhone che citi, in buona sostanza, sono la stessa bestia. Fondamentalmente cambia la misura dello schermo, e penso sarà quello il tuo criterio di scelta. Saprai già che il 16 GB non è da prendere in considerazione, i modelli "buoni" sono 64 GB e oltre. Oggi come oggi, io prenderei un 6s, perchè è un modello consolidato, e lo puoi comprare su glistockisti pagandolo meno di un SE.

I Samsung si svalutano moltissimo, se prendi il modello dell'anno prima, da anni, te lo tirano nella schiena.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Similar Content

    • By SZ2591
      Scaricato oggi l'aggiornamento 16.18, ma contrariamente a quanto indicato sull'articolo in data 31 ottobre, un questa versione la modalità DARK per mMojave, non é implementata.
      Vi risulta?
       
    • By SZ2591
      Scaricato oggi l'aggiornamento 16.18, ma contrariamente a quanto indicato sull'articolo in data 30 ottobre, un questa versione la modalità DARK per mMojave, non é implementata.
      Vi risulta?
       
    • By cffollis
      Innanzitutto un caro saluto all'intera Community di questo Forum!
      Per capire meglio questa mia presentazione dico subito che sono Disabile da sempre, dalla nascita, e per questo mi definisco un D-User.
      Il mio primo computer fu il Lisa II, non potendo utilizzare le mani per gestire il mouse mi disegnai una pedaliera che, grazie a un piccolo computer a memora solida che si frapponeva fra il Lisa II e  la pedaliera ed il mouse, permise di rendere il computer non solo accessibile ed usabile per me, ma “quell'ibrido” era rimasto integro e quindi usabile anche da chi non aveva i miei problemi.
      L'indipendenza mi fu quindi data da un corposo investimento dei miei genitori, dal nostro Steve Jobs, ma anche da quella mia lucida follia che nel 1984 mi portò ad inventare quanto mancava ancora...
      Dopo 6 anni il Lisa II andò in pensione come anche la pedaliera che venne sostituita da un prodotto nuovo: la trackball. Usai la trackball Kensington Expert Mouse sino a quando non venne introdotta la USB che mi portò ad adottare la trackball iBallPro della Macally; quando questo prodotto andò fuori produzione l'amico Settimio Perlini – che conoscete bene – mi mise in contatto con il distributore tedesco e ne acquistai 30 per garantirmi una certa scorta che, purtroppo si sta esaurendo... Dopo tutto  è un prodotto pensato per essere usato con le mani e non con i piedi... 😉
      Dopo molti Mac da tavolo giunsi al primo ed “epico” – come lo definì Apple – Mac Book Pro da 17", seguirono dei 13" ed ora uso un 15" del 2015 abbinato ad un monitor Apple Cinema Display del 2009.
      Poi un giorno giunse l'iPhone, non lo acquistai subito. Temevo mi risultasse difficoltoso l'uso del Touch Screen, fortunatamente non fu così! Ora sogno l'iPhone X per il suo Face ID e perché è l'iPhone del 10º anniversario.
      Con la mia disabilità del 100% se non avessi scoperto Apple la mia vita avrebbe avuto un corso decisamente meno appagante...
      La mia passione per il mondo Apple è anche riconoscenza e gratitudine!
      Questo sono io e questa è la mia storia – in formato breve – che ho avuto, e ho, con il modo Apple...
      Un caro saluto a tutti!
    • By ivancriscuoli
      Salve a tutti 
       
      siccome sono indeciso per l'acquisto di un iPhone 6 o 6s (non so ancora se plus o non) e ho già un Macbook Air 11.6" (2013) e un iPad Mini Retina, e per lavoro uso molto il pacchetto office (so che adesso c'è Office 365 ma io uso ancora la versione 2011 per Mac).
      In un articolo riguardo al iCloud Drive viene riportato questo test
      "Per di più, alcune app (come Pages, Numbers, Keynote o Garageband) sono integrate con iCloud Drive e per questo rimangono aggiornate su tutti i nostri dispositivi. Semplicemente: hai modificato un file importante utilizzando Pages su Mac? Nessun problema, il file sarà già aggiornato quando lo aprirai su un altro dispositivo Apple."
       
      1) La mia domanda di fondo è "Quale è l'ecosistema migliore tra Apple (o Google per lavorare non ho preferenze) ?" nel senso che permette di lavorare sul medesimo file senza perdere nulla cioè una volta modificato quel file resta modificato su tutti e tre i dispositivi. Dall'articolo sembra quello di Apple essere il più adatto.
       
      2) Infine posso lavorare on line lavorando direttamente sul iCloud drive?
       
      3) il mio lavoro è di ricercatore universitario  in Nord Africa, più specificatamente in Tunisia. Faccio su e giù da Roma e pensavo che come ecosistema per lavorare con i documenti word e del pacchetto office (non uso Pages) un iPhone sarebbe stato più appropriato per il mio lavoro. Considerato che ho già un iPad mini retina e principalmente lo uso a lavoro per seguire twitter, per vedere documentari, leggere saggi accademici e riviste e quotidiani con le loro rispettive apps, mi consigliereste un iPhone Plus o da 4,7" per usarlo nella medesima maniera? Sono anche indeciso per via della praticità d'uso essendo spesso in movimento (autobus, tram, taxi), ma soprattuto poiché il clima è caldo ( ed è scomodo portare sempre una giacca basterebbe solo la camicia soprattuto adesso che inizia il caldo vero verso fine Aprile ) la versione Plus è (S)comoda da tenere in tasca?
       
      4) Oppure va bene un Samsung Dual Sim, S6 o Note (mi intriga l'uso del Pennino per ritagliare articoli in digitale e condividerli e prendere note come se fosse una penna vera anche non so come si comporta il pennino non avendolo mai usato)? 
       
      5) nel caso come e quali sono le app per un controllo da remoto iPad/iPhone per il Macbook?
       
      6) Esiste una guida su come lavorare al meglio con OfficeMS365 + iCloud oppure iWork + iCloud? 
       
      Grazie a tutti per la pazienza e le risposte.