Sign in to follow this  
Kandinskj

Mac Intel

Recommended Posts

e se Cola cacava...? si dice così dalle mie parti

Facciamo finta che la Coca Cola si mettesse in testa di produrre, chessò, frullatori.

Facciamo finta che i suoi progettisti producessero un frullatore semplice ed elegante.

Facciamo finta che detto frullatore venda un sacco, facendo fruttare all'azienda più fatturato della Coca stessa.

Diresti che la Coca Cola è la più grande produttrice DI BIBITE?

O semplicemente che è una grande azienda?

Fuori di metafora: quante delle innovazioni INFORMATICHE di Apple si sarebbero auto-sostenute, senza finanziamenti dal settore Ipod?

Non è una domanda retorica, beninteso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

precisazione: Cola, sta per Nicola

Tu chiedevi se avesse fatto il cambio di cpu senza le vendite di iPod. Che senso ha chiederlo? i soldi ci sono, hanno colto l'occasione per passare a Intel! intanto non è che non vendano iBook o altro!! penso che il margine su un iPod sia più basso che quello su un Computer.

Io dico solo che Apple è una grande azienda nel settore dell'iformatica e dell'intrattenimento, che porduce ottimi prodotti, di qualità, in tutti i campi in cui si è infilata. Che è al 5° posto come casa produttrice di computer in America. Chissenefrega che i soldi arrivano da iPod?? Per innovare servono soldi, c'è chi ne ha in abbondanza senza vendere prodotti di qualità e non innova un bel tubo di nulla, chi invece li fa vendendo prodotti che piacciono e che hanno un loro perchè e investe questi soldi in qualcosa di NUOVO. Che domanda è "se non c'era l'iPod sarebbero passatti a intel?"? l'iPod c'è e si passa!

Share this post


Link to post
Share on other sites

e poi, stando al tuo discorso: Acer è la maggiore (come vendite) produttrice di PC al mondo:..tu diresti che è la più grande azienda produttrice di PC, o semplicemente quella che vende di più ed è più diffusa?

Share this post


Link to post
Share on other sites

>Fuori di metafora: quante delle innovazioni INFORMATICHE di Apple si sarebbero auto-sostenute, senza finanziamenti dal settore Ipod?

quali sono le innovazioni informatiche di apple degli ultimi 5 anni?

Comunque il supporto per intel non lo hanno pagato con i'ipod, visto che era compreso nel prezzo che hanno pagato nel '97 quando hanno comperato next.

Share this post


Link to post
Share on other sites

precisazione: Cola, sta per Nicola

Tu chiedevi se avesse fatto il cambio di cpu senza le vendite di iPod. Che senso ha chiederlo? i soldi ci sono, hanno colto l'occasione per passare a Intel! intanto non è che non vendano iBook o altro!! penso che il margine su un iPod sia più basso che quello su un Computer.

Mah, se ne potrebbe discutere: non credo - comunque - che sia proporzionalmente molto più basso.

E numericamente, quanti Ipod si vendono per ciascun computer? E quanti Ipod si sarebbero venduti se non si fosse scelta la compatibilità col vituperato Windows?

Io dico solo che Apple è una grande azienda nel settore dell'iformatica e dell'intrattenimento, che porduce ottimi prodotti, di qualità, in tutti i campi in cui si è infilata. Che è al 5° posto come casa produttrice di computer in America. Chissenefrega che i soldi arrivano da iPod?

Ma fai finta di non capire, scusa? :confused:

Sei tu che continui a sostenere che l'innovazione della Apple è pari a quella della NASA, mentre gli altri sono TUTTI fermi allo Z80 dal Mesozoico. E' sembri completamente impemeabile alla mia domanda, che dovrebbe suscitare almeno un dubbio: quanta innovazione c'è se un'azienda che produce computer fattura prevalentemente con le vendite di un lettore MP3 in tutte le su innumerevoli e stilosissime varianti?

Ciò non toglie che Apple sia un'ottima corporation, maestra di marketing, in grado di creare delle mode che neanche Dolce e Gabbana. Ma a livello tecnologico, vedi grande continuità di innovazioni?

Se escludiamo Tiger - su cui mi fido, pur non avendolo provato - quali sarebbero le "grandi innovazioni", la webcam fissa, telecomandi o Desperate Housewives su uno schermo da 3 pollici scarsi?

Non sempre l'innovazione si traduce in istantaneo ritorno economico, e molte aziende lo sanno.

E, giova ricordarlo, nessuno innova per il puro gusto di far progredire l'umanità, quanto per far progredire il proprio conto in banca.

Jobs incluso. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, un'altra domanda lecita da farsi è anche: dove sarebbe Apple oggi, se non ci fosse stato l'Ipod e la moda che ha scatenato? Avrebbe tentato lo stesso il cambio di architettura CPU, senza le vendite di quell'affarino di plastica bianca a sostenerlo?

Forse c'e' una cosa che vi sfugge, Apple fa computer e quell'affarino di plastica bianca e' un computer,

Ha una Mb

Ha un OS

Ha della RAM ( a proposito quant' e'?)

Ha un Hd

Ha una scheda video

Ha un device di imput

Ha porte di comunicazione

Direi che non manca niente, e un apparecchio cosi' non poteva farlo una azienda che produce Hi Fi, non avrebbe avuto il Know How necessario.

Il fatto e' che 'iPod e' il primo (che ha avuto successo) computer monotematico, un computer che fa una cosa soltanto, ma la fa molto bene, qualcuno profetizzava in un breve futuro la morte del personal cosi' come lo conosciamo e la nascita di centinaia di computer specializzati che fanno ognuno delle cose semplici, i'ipod e' il primo e direi che la PSP e' la seconda

Share this post


Link to post
Share on other sites

Okay, qui sconfiniamo nella linguistica semantica, ma io per computer intendo essenzialmente:

- uno strumento con determinate caratteristiche tecniche (che sono più o meno quelle elencate da Pietro)

- funzionalmente indipendente (e l'Ipod senza un PC è utile come una BMW a secco)

- flessibile (posso usarlo tanto per navigare, che per fotoritoccare, che per giocare....)

- espandibile e/o configurabile

- programmabile (posso crearci MIE applicazioni, arricchirne funzionalità esistenti, etc.etc... persino farne un lavoro! :D)

Se sdoganiamo da queste definizioni, allora possiamo considerare un computer "altamente specilizzato" anche le console, i GSM, le lavastoglie....

Share this post


Link to post
Share on other sites

In effetti.. la cosa fondamentale per questa nuova generazione di apparecchi e' la comunicazione, quando la lavastoviglie parlera' con il telefonino, il telefonino con l'iPod e il GPS con la consolle, potremmo fare a meno del personal generalista, avremo un network di apparecchi che lavoreranno all'unisono.

Il computer come lo intendiamo ora servira' solo per pochi compiti specifici e professionali, tutti i televisori si collegheranno a Internet, la mail si potra' gestire con telefonini, televisori, palmari, consolle, ( tutte cose che si possono gia' fare ora comunque).

Per fortuna che Apple e' entrata in questo settore e speriamo che la penetrazione sia sempre piu' profonda.

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.xbitlabs.com/news/cpu/display/20051019183430.html

Si parla di quello che potrebbe essere il futuro processore dei powerbook.

da ilmac.net riporto:

Merom porterà in dote una nuova tecnologia chiamata 'Robson', capace di rendere la macchina più veloce all'avvio, più reattiva, e di prolungare la durata delle batterie. Avrà una circuiteria a 65 nanometri, una memoria cache di secondo livello da 4 MB, architettura dual-core, ridotto consumo di energia, una pipeline a 14 livelli (contro i 31 del Pentium IV). Il suo arrivo in commercio è previsto per il secondo semestre del 2006. Questo processore sarà inoltre compatibile anche con l'altro chip 'Yonah' (candidato per equipaggiare ibook)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this