Sign in to follow this  
Raffaele_Pegasos_PPC

Presentato Clone del PPC G5. Come sarà?

Recommended Posts

PWRficient è un clone del PPC G5 a 64bit di IBM.

E' prodotto su licenza dalla P.A. Semi(conductors) che ha sede nella Silicon Valley.

La ditta californiana, che ha come direttore Dan Dobberpuhl (il creatore delle CPU Alpha di Digital Equipment), ha ridisegnato il chip, creando un nuovo G5 Doppio Core con 2 MB di cache, Clocckato a 2 Ghz con consumo fra 5W e 13Watt e con caratteristiche System On Chip (SoC).

Questo vuol dire che northbridge e southbridge sono integrati nella CPU così come e controller di Memoria e I/O. I controller supportano ovviamente DDR2, PCIe, Gigabit Ethernet.

Il nuovo G5 è stato annunciato oggi e verrà presentato in settimana al Fall Processor Forum.

Il primo chip ad essere messo sul mercato sarà il PA6T-1682M, che includerà due core a 2 GHz, due controller di memoria DDR2, 2 MB di cache Level2 e un sistema di Input/Output consistente in 8 PCI express controller, due controller Ethernet da 10 Gigabit.

Pare che la mossa di IBM di licenziare a terzi gli schemi dei processori PPC si sia rivelata vincente.

Finalmente il G5 con questo nuovo restyling risolve i problemi di dissipazione che affliggevano la prima serie di CPU e che avevano creato non pochi problemi ad Apple nella realizzazione di un Macintosh portatile a 64 bit.

Chissà se Apple darà un'occhiata a questa nuova CPU. Rimaniamo pazienti in attesa di vedere cosa ci riserverà il futuro.

La notizia viene da OSnews.

http://osnews.com/story.php?news_id=12382

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chissà se Apple darà un'occhiata a questa nuova CPU. Rimaniamo pazienti in attesa di vedere cosa ci riserverà il futuro.

http://osnews.com/story.php?news_id=12382

senza dubbio, da quello che ho visto i progettisti Apple sono sempre molto attenti a qualunque novita', tanto che spesso e' Apple ad uscire sul mercato con soluzioni innovative e mai viste prima.

Apple ha avuto anche la possibilita' di rilevare la divisione processori di motorola e di rendersi indipendente sotto questo profilo ma non lo ha fatto, la mia idea e' che dopo l'esperienza di iPod abbiano deciso di smettere di essere un prodotto di nicchia, e di puntare sulla larga scala, cosa che non sarebbe possibile con produttori cosi' piccoli, probabilmente hanno visto nei futuri progetti di intel la svolta che aspettavano da tempo, comunque ormai non si puo' piu' tornare indietro. Gli sviluppatori non ne sarebbero proprio contenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi sembra difficile che questi siano riusciti dove un colosso come IBM ha fallito miseramente ...

dovresti aver letto che "questi" non sono esattamente degli sprovveduti...

in secondo luogo parlare di misero fallimento di IBM è un pò grossa!

lo schema del PPC G5 è sempre quello progettato da big blue , ed è stato licenziato ed elaborato; ma resta la bontà del progetto iniziale.

infine sappiamo bene che se Apple non ha ottenuto le CPU che voleva è stato anche per una questione di costi di sviluppo, in un lungo braccio di ferro con IBM; quest'ultima ha trovato più redditizi i processori per console ed Apple più conveniente adottare Intel: tutto qua.

vediamo cosa potrà fare sul mercato questa P.A. Semi(conductors)...

Share this post


Link to post
Share on other sites

avevano promesso i 3ghz in 1 anno

avevano promesso un consumo decente

avevano promesso quantitativi di CPU decenti

cosa hanno mantenuto? che il g5 sia un gran processore sono il primo a dirlo, tanto che aborro il passaggio a Intel con tutto il cuore, ma non dirmi che il g5 non è stato all'atto pratico un fallimento ...

trovo comunque abbastanza singolare che il primo che passa (sprovveduto o meno) prenda lo schema della CPU e ne riduca il consumo al 10% dell'originale, dopo che IBM con strutture all'avanguardia e budget (presumibilmente) notevoli ci ha provato per anni ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

non so se lo avete notato, le grandi innovazioni, le rivoluzioni tecnologiche, nascono sempre da piccole societa' non da grandi compagnie, poi le piccole societa' se hanno successo vengono letteralmente divorate da quelle piu' grandi. Sono poche quelle che riescono a rimanere indipendenti e a crescere come ha fatto Apple.

IBM registra centinaia dibrevetti ma brevetta il dettaglio, le piccole compagnie ne fanno un paio ma brevettano le idee fondamentali.

Share this post


Link to post
Share on other sites

intendo che sara' la Cina a fare un sistema completo HW+OS+SW, probabilmente con processori americani-cinesi, OS occidentale (non e' detto che sara' linux), e SW cinese.

Di sicuro ai cinesi non piace pagare milioni di dollari a Microsoft ma nepure la filosofia opensource

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this