tagliare ctrl+x macosx


alexdub
 Share

Recommended Posts

  • Replies 95
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

quando tagli il testo non sparisce. se no come lo incolli?

rimane negli "appunti" o clipboard, lo vedi dal menù del finder.

il testo viene effettivamente tagliato:

sparisce cioè dalla sede originaria e viene trasferito nella clipboard;

se a questo punto esegui una nuova operazione di taglio il secondo oggetto rimpiazza il primo, che risulta perso (a meno di provvidenziali livelli di annulla).

invece, come era già stato spiegato, il comando taglia su file funziona diversamente:

Su win il file in realtà non viene mai tagliato fino a quando non lo incolli. A quel punto avviene prima la copia e poi la cancellazione. Tant'è che se dopo aver "tagliato" un file con crtl-X ne tagliate un altro oppure ne copiate un altro, il primo file "tagliato" ritorna allo stato originario (e non viene assolutamente toccato)

Link to comment
Share on other sites

il testo viene effettivamente tagliato:

sparisce cioè dalla sede originaria e viene trasferito nella clipboard;

se a questo punto esegui una nuova operazione di taglio il secondo oggetto rimpiazza il primo, che risulta perso (a meno di provvidenziali livelli di annulla).

invece, come era già stato spiegato, il comando taglia su file funziona diversamente:

Con buona pace della "coerenza dell'interfaccia"!!!

In ogni caso, io continuo a ritenere quasi impossibile "perdere" un file durante il taglia/incolla su Windows, però è altresì vero che la gestione di copia e spostamente dei documenti, con questa storia della verifica dello spazio che viene fatta man mano che l'operazione va avanti, sui sistemi operativi di Microsoft fa piuttosto schifo. Finché si tratta di pochi mega, non c'è problema, ma se devo copiare o spostare un file da 4 GB e sul drive di destinazione ce ne sono solo 3.9 liberi, avrò perso un sacco di tempo per niente!!!

PER FLASK: Il MacOS - che, malgrado quanto dice qualcuno, è un sistema operativo estremamente coerente - sui volumi "formattati win condivisi" si comporta esattamente come sui volumi locali, calcolando lo spazio disponibile sul drive di destinazione PRIMA di iniziare la copia!!!

Link to comment
Share on other sites

Calvin non hai ragione,

su win mi è capitato in più occasioni di perdere i filese durante il taglia e incolla o durante lo spostamento tra volumi diversi...

Lo spostamento tra volumi e il taglia saranno anche userfrendly ma tra volumi formattati con tecnologia windows è SICURAMENTE RISCHIOSO!

Ditemi voi ...

flask, a qsto punto può darsi che le diverse versioni di win si comportino in maniera differente..

in qsto momento sto lavorando con win2k sp4, e ho provato a "tagliare" una cartella strutturata e sufficientemente grande su un disco di rete e su una chiavetta usb, durante lo "spostamento" ho rimosso la patch di rete in un caso e la chiavetta (brutalmente! :eek: ) nell'altro. in entrambi i casi i file nella destinazione non erano completi ma dalla cartella sorgente non avevo perso niente! stasera proverò come si comporta xp..

ad ogni modo preferisco osX :D

Link to comment
Share on other sites

> il testo viene effettivamente tagliato:

sparisce cioè dalla sede originaria e viene trasferito nella clipboard;

se a questo punto esegui una nuova operazione di taglio il secondo oggetto rimpiazza il primo, che risulta perso (a meno di provvidenziali livelli di annulla).

invece, come era già stato spiegato, il comando taglia su file funziona diversamente:

Su win il file in realtà non viene mai tagliato fino a quando non lo incolli. A quel punto avviene prima la copia e poi la cancellazione. Tant'è che se dopo aver "tagliato" un file con crtl-X ne tagliate un altro oppure ne copiate un altro, il primo file "tagliato" ritorna allo stato originario (e non viene assolutamente toccato)

Con buona pace della "coerenza dell'interfaccia"!!

riflettendoci su: e se si facesse funzionare così (stile win) anche per il testo non sarebbe ancora più sicuro?

si eviterebbero le perdite determinate da doppie operazioni di taglia...

Link to comment
Share on other sites

>in windows è complicato perchè...non c'è exposè!! a me piace troppo!! è una comodità che su win non c'è

assolutamente vero.

Pero' c'è il tasto win+d oppure qualche colone di exposee di terze parti.

>sei su un sito è vuoi scaricarti l'immagine, con mac ti basta tenre aperta la cartella immagini, chissà dietro quali altre finestre, dunque vai col cursore sull'immagine e inizi a trascinarla fuori, poi clicki F9 (o la scorciatoia corrispondente) quindi ti muovi sulla finestra immagini e rilasci

se non sei tanto matto da usare IE e usi firefox, su win funziona come su mac: trascini l'immagine sul desktop e stop

>mi è anche capitato che durante lo spostamento di una cartella strutturata gerarchicamente mi si sia interrotto lo spostamento

parli di spostamento o di taglia e incolla?

>Con buona pace della "coerenza dell'interfaccia"!!!

la coerenza è garantita fin quanto possibile: non possono far sparire un file o una cartella e quindi diventa "sbiadita" fin quando non incolli, per indicare che è in corso qualcosa.

Francamente non mi viene in mente un sistema piu' adeguato.

Link to comment
Share on other sites

>e se si facesse funzionare così (stile win) anche per il testo non sarebbe ancora più sicuro?

si eviterebbero le perdite determinate da doppie operazioni di taglia...

su office hai la clipboard multipla

Non la prendere come provocazione ma per mera curiosità di un prossimo switcher (dove il "prossimo" è dipendente dalla consegna del computer che ho ordinato orami da giorni!!!) :

Vedo che ti muovi molto bene su Windows e da quello che intendo non lo disprezzi. In che cosa allora per te OS X è superiore? Grazie....

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share