Sign in to follow this  
archibasso

Help! Dissuadetemi dal passare a Windows

Recommended Posts

Rimanendo in mac, e quindi cambiando System, bisognerà cambiare periferiche (stampanti e scanner) e aggiornare i software. Quindi cambio tutto.

Se hai detto che hai un vecchio iMac non capisco perché debba cambiare stampante e scanner. Il software è più comprensibile, se non vuoi usarlo in classic, quindi in emulazione, sotto OS X.

17" e con una dotazione di base notevolmente maggiore. Anche i nuovi iMac e iMini sembrano delle fregature perché aumentando (adeguando) la loro "scarna" dotazione di base, si supera comunque il prezzo di un wintel.

Tenuto conto che, oltre i classici software tipo office/browser internet/client di posta, uso solo un paio di software specifici che o upgrado a X o crossgrado a windows mi costano uguale, secondo voi:

CHE DEVO FARE?

Tenuto conto che devi usare office, il browser, il client di posta elettronica e un altro paio di applicativi, la "scarsa" dotazione del mac mini va più che bene. NON TI PARE??? Male che vai, 512 Mb di ram sono più che sufficienti. E se proprio ne vuoi un giga, non prenderlo all'AppleStore!

A che serve fare un confronto con l'equivalente hardware PC che prenderesti? Ti serve una macchina con dotazione hardware migliore a parità di prezzo o una macchina affidabile e che fa il suo lavoro senza darti problemi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro archibasso, siamo "colleghi" in termini d'età come macuser.

Io ho iniziato a fine 85, sempre con un 512, poi un Plus, poi LC, LC II, Quadra 660 av, PowerCenter, iMac (bondi), G3 B&W e G4. Nel frattempo ho alternato PB100, PB145, PB5400, iBook Tangerine ed iBook Dual USB.

Ora sono in procinto di passare al G5. Devo decidere se PowerMac o iMac.

Se per la maggior parte dei modelli sopra, rapportato al tempo d'acquisto ed alla concorrenza wintel, posso darti ragione sull'eccessivo costo, da un paio d'anni a questa parte proprio no.

Non parlarmi di dotazione "scarna" di base.

Prendi un qualsiasi wintel (che non sia un cofano di motocarro assemblato dal bottegaio sotto casa, che abbia un processore a 64bit, e le prestazioni di un G5 (anche un iMac G5) e confronta i prezzi.

Nel farlo, però, mettici anche il costo del Norton Antivirus, della suite Internet security e ***** varie che su PC sei OBBLIGATO ad avere, pena una rogna via l'altra appena scarichi qualcosa via email.

Poi aggiungi il costo del tempo che ti porteranno via le rogne relative ad aver installati i sw di cui sopra, perchè ti salvano dal virus ma ti stracciano la mutanda con incompatibilità varie ed avvisi ogni 5 secondi.

Poi aggiungi anche il costo del tempo che butti via COMUNQUE nel gestire la macchina... in generale. Si sa, infatti, che MacOS X è più veloce (come uso), più stabile, più... e basta.

Prendi un iMac G5 20", paragonalo ad un PC con processore a 64bit e LCD di pari dimensioni. Credo che la differenza, se la trovi, potrebbe essere non superiore ai 150/200 Euro.

Ma cosa ti dà in più MacOS X? MOLTISSIMO, a partire dalle grane che eviti.

Credo che proprio con il G5 e con MacOS X la qualità sia nettamente superiore a qualsiasi concorrente.

Se ti accontenti di meno risparmi, ma sicuramente ne paghi le conseguenze nell'uso quotidiano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

spendo di più di una postazione completa Windows con monitor LCD 17" e con una dotazione di base notevolmente maggiore.

può sembrare...

in realtà no.

un iMacG5, attualmente, è uno dei computer con il miglior rapporto prezzo/prestazioni.

ah, poi se ci dici quali software "specifici" usi, possiamo magari consigliarti alternative meno costose

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest zardoz

Il problema è che anche comprando il G5 più economico (a parte la scarsa dotazione di base come ram, scheda grafica, masterizzatore, ecc.) senza monitor, spendo di più di una postazione completa Windows con monitor LCD 17" e con una dotazione di base notevolmente maggiore. Anche i nuovi iMac e iMini sembrano delle fregature perché aumentando (adeguando) la loro "scarna" dotazione di base, si supera comunque il prezzo di un wintel.

B.

Consiglio Dell.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema è che anche comprando il G5 più economico (a parte la scarsa dotazione di base come ram, scheda grafica, masterizzatore, ecc.) senza monitor, spendo di più di una postazione completa Windows con monitor LCD 17" e con una dotazione di base notevolmente maggiore. Anche i nuovi iMac e iMini sembrano delle fregature perché aumentando (adeguando) la loro "scarna" dotazione di base, si supera comunque il prezzo di un wintel.

Tenuto conto che, oltre i classici software tipo office/browser internet/client di posta, uso solo un paio di software specifici che o upgrado a X o crossgrado a windows mi costano uguale, secondo voi:

CHE DEVO FARE?

Aiutatemi a scacciare i cattivi pensieri, dissuadetemi, o faccio una pazzia.

Grazie per l'aiuto.

B.

Guarda archibasso, io ho appena fatto il processo inverso!! :P Non so come mai, ma mi sento EUFORICO per la scelta :rolleyes:

Proprio oggi mi sono ordinato un MacMini ed io non ho mai avuto un Mac in vita mia. E' arrivata l'occasione che aspettavo (un prezzo ragionevole per un utente entry level) e sono certo che se mi trovo bene (cosa che auspico) arriverò al mio sogno, un bel PowerBook. :rolleyes:

Lo so, a volte le configurazioni della Apple sono un po' "arretrate" rispetto a quelle dei normali pc, ma del resto se uno non deve fare supercalcoli o progetti enormi, credo che un Mac "normale" sia una valida alternativa. Di certo ci si guadagna in salute. Sono davvero stufo di "stressarmi la vita" con le solite schermate blu di Winzoz, un giorno si ed uno no... :(

VIVA APPLE! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

non la vedo così!

per una serie di circostanze riesco ad avere il pc che voglio a costo zero. questo mi ha tenuto lontano dal mac, dal quale ero partito (anche prima con l'apple II). ora con il mini posso rientrare e la differenza tra un pc quale che sia a costo zero e un mini a 500/600 euro la pago volentieri perché certe cose non hanno prezzo.

credo che gli altri esagerino sulle magagne di findus..ehmm windows, la differenza è più nella "sensazione".

poi scrivere una tesi, modificare una foto, navigare in internet sia in un polveroso sottoscala che in un luminoso attico. macintosh è un luminoso attico dove tutto si fa più volentieri, windows è un polveroso sottoscala dove ci si sta finchè serve, con poco piacere per lo stare lì. come nel medesimo condominio l'abitare l'attico o il sottoscala ha un prezzo differente così tra mac e pc, e come per il condominio in molti potranno lamentarsi dell'assurdità di pagare di più per abitare al medesimo numero civico non sapendo, o non volendo vedere, la differenza tra gli attici e i sottoscala, tra la panna e la caglia, tra il chianti e il vino fatto con le cartine.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this