Sign in to follow this  
yanluk

First Intel Macs on track for January

Recommended Posts

Mah... Direi che nessuno può dire con certezza quale sarà il primo Mac con processori Intel...

Io propenderei per il Mini, vero grimaldello delle quote di mercato Windows, per almeno un paio di motivi:

- costo contenuto: sebbene sia probabilmente necessaria una reingegnerizzazione della scheda madre, garantisce costi di produzione contenuti e manterrebbe un prezzo al pubblico similare all'attuale modello

- collocazione: è lecito pensare che, nonostante tutto, le prime release di Mac OS X per x86 non siano allo stesso livello della controparte PPC in termini più di prestazioni che stabilità, ma soprattutto, la totalità o quasi di software commerciale girerebbe in "traduzione" (vd. Rosetta), quindi le prestazioni generali sarebbe comunque limitate; inoltre il Mini è pensato per un uso casalingo o non professionale, quindi solo il software in dotazione (iLife, Safari, iChat, ecc...) e altri prodotti Apple (iWork) trarrebbero vantaggi dalla nuova piattaforma, evitando spiacevoli confronti diretti o "garantendo" prestazioni in linea con la fascia di mercato da coprire.

- funzionerebbe da ottima macchina-tester reale...

Share this post


Link to post
Share on other sites

per me si comincera' con i powerbook.

Le prestazioni lo impongono. Ad oggi le differenze tra ibook e pbook sono poche e dettate solo dalla volonta' di non sovrapporre le due macchine.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marco, le "uscite" saranno dettate da quanto performanti saranno i Mac con Intel: ovviamente un Mini, o un iMac o un iBook non potranno essere mai più potenti di un PowerMac o di un Powerbook.

Se è vero che per la primavera saranno pronti i nuovi iBook, vorrà dire che saranno già usciti i nuovi Powerbook (anche se si parla del solo 15"). Il Mini fa discorso a parte essendo particolarmente "castrato" all'origine.

E, ovviamente, si parla solo delle macchine con G4: l'iMac ha ancora margini di crescita con il G5.

Share this post


Link to post
Share on other sites

e no cavolicchio... ma perchè farne uscire uno aggiornato pochi giorni fa...che sta ancora per arrivare a molti

non può essere

capisco il perchè acrebbe senso ma c'è parecchia gente che lo ha preso in queste ultime settimane...bho

Share this post


Link to post
Share on other sites

>le "uscite" saranno dettate da quanto performanti saranno i Mac con Intel: ovviamente un Mini, o un iMac o un iBook non potranno essere mai più potenti di un PowerMac o di un Powerbook.

appunto.

apple ha una esigenza tremenda di velocizzare la linea professionale dei suoi portatili, e un centrino polverizza gia oggi un g4.

Per questo credo che il primo candidato a beneficiare della potenza sia il pbook, seguito poi da mini e ibook assieme o meno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono daccordo sul macmini e powerbook....

Per quanto riguarda l'imac potrebbero aspettare, ma il bello di Apple è che fanno come vogliono e noi....facciamoglielo fare!!! :D comunque non è detto che l'imac intel sia più performante di un g5 a 2 GHZ quindi non è che chi compra oggi rimanga in qualche modo fregato....

Share this post


Link to post
Share on other sites

apple ha una esigenza tremenda di velocizzare la linea professionale dei suoi portatili, e un centrino polverizza gia oggi un g4.

Per questo credo che il primo candidato a beneficiare della potenza sia il pbook, seguito poi da mini e ibook assieme o meno.

credo pure io.

sarà divertente poi vedere i bench del primo powerbook in confronto a un vaio con win o a un mac ppc.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io il mio iMac G5 2.1 e 20pollicioni devo ancora riceverlo (porcaccia la miseria),

anche uscisse un iMacIntel a gennaio non me ne straciccerebbe nulla.

Io comunque condivido l'analisi di Macteo sulla possibilità che il primo sia il Mini, per le ragioni da lui espresse.

Vero che i PB sono un po' alla frutta, però ho qualche dubbio che i primi ad uscire siano dei computer Pro.

E portatili.

A meno che Apple non sia sicura al 100%, provato e testato tutto.

Come dice Yanluk, non possiamo che aspettare e vedere cosa faranno.

E chi ha bisogno ora di un Mac se lo compri.

Non sarà all'ultimo grido ma è sicuramente una buona macchina.

Share this post


Link to post
Share on other sites

>sarà divertente poi vedere i bench del primo powerbook in confronto a un vaio con win o a un mac ppc.

sono curioso infatti.

Da una parte sara' divertente vedere come gli intel pbook spaccheranno le attuali macchine pro, dall'altra ho qualche dubbio che sulla velocita' pura macos possa andare meglio di xp, anzi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

>sarà divertente poi vedere i bench del primo powerbook in confronto a un vaio con win o a un mac ppc.

sono curioso infatti.

Da una parte sara' divertente vedere come gli intel pbook spaccheranno le attuali macchine pro, dall'altra ho qualche dubbio che sulla velocita' pura macos possa andare meglio di xp, anzi.

mi sa, invece, che sarà proprio l'opposto.

Cioè le prime macchine Intel non andranno più veloci dei PowerMac PPC (nel complesso) e OS X sarà comunque più reattivo di XP.

Anche perché, del resto, anche con 1 GB di ram su un PC recente (e XP Home), il sistema è tutt'altro che reattivo: si appesantisce, come al solito, con l'uso e con alcuni programmi aperti... cosa che non posso dire per i miei Mac (soprattutto il Powerbook con meno di 1 GB di ram).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this