cartucce compatibili con sorpresa (finale)


sarais
 Share

Recommended Posts

  • Replies 96
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Caro matbard, penso che la migliore smentita sia la mia stylus, che funziona da anni con inchiostri non originali e l'unico problema che ha avuto è stata la necessità di sostituire i rulli prendicarta, ormai consumati!

Vabbè che è una macchina di vecchia concezione, ma fa ancora molto bene il suo lavoro.

Probabilmente le macchine più giovani sono più delicate, di "bocca" difficile per quanto riguarda gli inchiostri (e questo conferma il pessimo giudizio che ho sul materiale che viene prodotto adesso).

Un motivo di più per tenermela cara (con inchiostri compatibili!).

Piero

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...
  • 8 months later...

Beh...l'acqua calda non è un ottimo rimedio...anche se apparentemente rimuove le incrostazioni.

Sarebbe + opportuno un'azione meccanica con ultrasuoni.

Per quanto riguarda le cartucce compatibili, ne esistono di tutti i tipi.

TI SCONSIGLIO DI UTILIZZARE LE CARTUCCE MARCA "THINK", sono prodotti pessimi che danneggiano seriamente le testine...ottime invece le cartucce REMAKED...prodotto estero che presto saranno commercializzate anche in italia!

Queste sono davvero ottime, gli inchiostri identici a quelli originali....testati ed utilizzati nei migliori laboratori informatici del mondo.Io ne ho avuto una campione da mio fratello che lavora in un importante centro astronomico in Inghilterra e ne utilizzano a migliaia!

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

è possibilissimo...ho letto in una rivista che i produttori di inchiostri al mondo sono pochissimi!...e di certo EPSON e CANON e colleghi...non PRODUCONO INCHIOSTRI ma si fanno produrre, a loro marchio le cartucce!...queste cartucce Remaked sono identiche a quelle originali...è INCREDIBILE!...io credo che sono prodotte nelle stesse aziende che producono le " Originali "

Link to comment
Share on other sites

EPSON ha 5 brevetti diversi sugli inchiostri, e fa causa a chiunque produca inchiostri dichiarati compatibili. Ho visto io stesso le foto degli stabilimenti EPSON, e i "sottoscala" dove si producono le compatibili.

C'è differenza quanto il giorno o la notte...

Link to comment
Share on other sites

ahi...ahi...ahi...dovresti informarti meglio...allora! Epson non fa causa a tutte le ditte che producono compatibili...ma ha fatto causa a chi ha riprodotto consumabili senza rispettare gli accordi di copiright.Nel 1999...la EPSON ha persino autorizzato la riproduzione dei chip...oltre agli involucri ed i percorsi di presa d'aria presenti sui "tappi" delle cartucce.Le cartucce compatibili non sono prodotti illegali...tu pensi che aziende come Pelikan ( scarse x quanto sono ) si metterebbero nei guai!

Le foto che hai visto tu sono indotti che producono anche cartucce compatibili...le zone della Cina dell'est sono piene di INDUSTRIE (e non sottoscala) che lavorano per conto di Epson con "ricette" personalizzate in materie di pigmenti....MA EPSON NON POSSIEDE AZIENDE CHE PRODUCONO CONSUMABILI!

Link to comment
Share on other sites

Io ho una semplicissima stampante Lexmark da 3 anni, di quelle basic, e uso la cartuccia originale, ma periodicamente riempita con l'inchiostro che si compra nei centri appositi (20€ una boccetta grande di nero, dura 15-20 ricariche, mi pare).

Si fa un forellino e poi si inietta dentro l'inchiostro con la siringa compresa nel kit, e funziona bene come l'originale. La testina è sempre quella, solo l'inchiostro dentro va cambiato.

Link to comment
Share on other sites

ahi...ahi...ahi...dovresti informarti meglio...allora!

Forse dovresti informarti meglio tu: EPSON non ha MAI autorizzato chicchessia a produrre cartucce "compatibili".

E guarda che ho collaborato con l'azienda in questione per qualche annetto...

Link to comment
Share on other sites

20 euro una boccetta da quanti ml????? io vendo 1 lt di inchiostro per lexmark a 21,90

cmq non tutte le cartucce compatibili sono buone, ne so qualcosa, ne vendo circa 10.000 al mese e molte volte ho trovato cartucce che fanno veramente pena, ma da 4 anni utilizzo una marca che la percentuale di reso è quasi 0, una cartuccia difettosa ogni 2000/3000

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share