gennaio 2006 ibook-intel quasi ufficiale


algol
 Share

Recommended Posts

Ah come soffro. Che periodo mi sono scelto per decidermi allo switch ?! Comunque sono convinto dell'affidabilità delle nuove macchine. Almeno dell' OS che, se non ricordo male, è da circa 5 anni che vive una vita parallela su Intel (... ricordate cosa disse Steve? "... Just in case scenary..."). Certo una certa percentuale di problemi di gioventù dell'hardware me li aspetto, ma non credo (... o spero?) saranno più della normalità di questi casi.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 49
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Ah come soffro. Che periodo mi sono scelto per decidermi allo switch ?! Comunque sono convinto dell'affidabilità delle nuove macchine. Almeno dell' OS che, se non ricordo male, è da circa 5 anni che vive una vita parallela su Intel (... ricordate cosa disse Steve? "... Just in case scenary..."). Certo una certa percentuale di problemi di gioventù dell'hardware me li aspetto, ma non credo (... o spero?) saranno più della normalità di questi casi.

Il problema è che nessumo ha ancora capito se a gennaio, saranno presentati solo gli ibook oppure anche i powerbook

Link to comment
Share on other sites

Il problema è che nessumo ha ancora capito se a gennaio, saranno presentati solo gli ibook oppure anche i powerbook

Eh già... ah che stress.

Comunque... sono stato una vita senza il Mac... potrò resistere ancora.

Oddio, non vedo l'ora di averlo, ma sono certo che la mia pazienza sarà largamente ripagata.

Link to comment
Share on other sites

Sulle prestazioni di Rosetta:

Da http://reviews.zdnet.co.uk/software/os/0,39024180,39235916-3,00.htm

iTunes benchmark (MP3 transformation using Apple lossless codec)

Win XP (1.2GHz Pentium M) 20.7s

Mac OS X x86 (1.2GHz Pentium M) 61s

Mac OS X x86 (Athlon 64 X2 4800+) 28s

Tanto per fare un esempio. iTunes è in emulazione.

Cioè mi vorrebbe fa credere che rosetta è più performante delle app sotto ppc.....ma stiamo scherzando?
Link to comment
Share on other sites

Cioè mi vorrebbe fa credere che rosetta è più performante delle app sotto ppc.....ma stiamo scherzando?

No. Assolutamente.

Il test è vecchio... risale a novembre: nel frattempo hanno lavorato su nuove build e quindi, presumibilmente, migliorato anche Rosetta.

Non credo che, semmai usciranno a gennaio i Mac-Intel, Apple possa permetersi di non avere iTunes riscritto.

Link to comment
Share on other sites

Ragazzi guardate che più alto è il valore peggio è, dato che si parla di tempo (in secondi) per eseguire un'operazione, in tal caso il rippaggio di un CD...

"Mac OS X x86 looks less impressive in the application-based test using iTunes (version 4.8). Windows XP is clearly faster here, taking 20.7 seconds for the MP3 transformation test compared to 61 seconds for the Apple operating system. Even when installed on a high-end dual core Athlon 64 X2 4800+ system, Mac OS X x86 takes longer (28 seconds) than Windows XP running on the 1.2GHz Pentium M notebook (20.7s) -- and iTunes uses both cores of the Athlon processor when transforming the MP3 file. iTunes on Mac OS X x86's slower speed in this test is actually due to the Rosetta emulation environment, under which this PowerPC application (among others) runs."

E poi non viene specificata la versione di Rosetta, se emula un G3 oppure un G4 (da quello che ho letto c'è già una versione che emula un G4, Altivec comprese...).

E poi non si dice che Pentium M è, se un Banjas, un Dothan o che... Boh!

Link to comment
Share on other sites

Non credo che, semmai usciranno a gennaio i Mac-Intel, Apple possa permetersi di non avere iTunes riscritto.

si anche io penso che le maggiori applicazioni Apple saranno pronte per l'uscita dei Macintel, poi, non dovrebbe passare molto tempo quantomeno per Microsoft Office e Adobe Photoshop.

Link to comment
Share on other sites

Sono stanchino, quindi acidulo, abbiate pazienza.

Grazie Dirk85 che ha capito (in parte) il senso del benchmark.

I tempi sono in secondi, chiaramente, ed i primi due sistemi sono esattamente lo stesso computer (Toshiba Portégé M300), il terzo è per confronto. Qual è il significato?

- a parità di processore Rosetta dà esiti grossomodo pari al 30% dell'equivalente applicazione Windows (e che sia Banjas Dothan, Dudaduda, yukkaPukka, bah, è un dettaglio trascurabile, tanto è lo stesso identico computer, se migliora su uno migliora anche sull'altro)

- credo anch'io che iTunes sarà stato ricompilato entro gennaio, ma non c'entra con la sostanza del benchmark, se ci interessano le applicazioni che girano su Rosetta; è un test utile per capire come va Rosetta, non come va iTunes;

- Rosetta sarà sicuramente stato migliorato nel frattempo (o anche no, è passato un mese e tra un mese dovrebbe uscire il prodotto...), ma si tratta comunque di emulare un processore completamente diverso, e vi ricordo che fino a non troppo tempo fa si diceva che era più facile emulare un cisc con un risc che viceversa.

- che si emuli un g3, un g4, o un g5, non è detto faccia differenza, così senza dati reali in mano. Se un G4 a parità di clock è più performante di un G3 (cosa non scontata ma probabile), vuol dire che fa più cose ad hardware o le fa meglio, che saranno più cose da emulare a software, con costo computazionale incrementato.

In sunto: Rosetta è una figata, perché per il compito che ha, si comporta molto bene già così (quanto veloce è VPC in confronto, che dovrebbe avere vita semplificata?). Purtroppo non è un processore G4, per cui con le applicazioni più intensive ci sembrerà una lumachina sfigata. Non migliorerà di molto, ma è solo una tecnologia ponte, che va bene finché non si passa dall'altra parte completamente.

Purtroppo è la durata della transizione, che non conosciamo.

Buone feste.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share