Sign in to follow this  
lucaeno

stampa in postscript

Recommended Posts

ciao a tutti.

vi scrivo per un parere un opinione o forse per essere rincuorato!

da tre anni sono passato a mac e sono pienamente soddisfatto, per le prestazioni la semplicità d'uso ed ahimè anche per l'estetica.

lavoro principalmente con programmi di grafica vettoriale e ieri per la prima volta ho stampato in un centro di plottaggio con un plotter postscript...ho scperto che i miei lavori in vettoriale venivano trasformati in immagine raster, una delusione profonda! non riesco a comprendere quale sia il vantaggio di tale operazione, mi sconcerta non poco perdere la bellezza e la profondità del vettoriale, la pulizia assoluta dei tratti.

c' è qualcuno tra voi che sa spiegarmi come mai mac os usa questo sistema per la stampa? e se davvero esistono dei vantaggi e quali?

vi ringrazio per l'attenzione spero che qualcuno possa darmi un parere. :(

Share this post


Link to post
Share on other sites

concordo. guarda che dipende dal centro stampa. dove mi servo io hanno ovviamente i programmi vettoriali e non c'è alcuna rasterizzazione. prova a chiedere come mai vengono rasterizzati... secondo me ci dev'essere qualcosa di non perfetto...

Share this post


Link to post
Share on other sites

erano file elaborati con vectorworks, per non avere problemi ho fatto un pdf che credo sia la soluzione migliore, però vector non genera pdf lunghi più di due metri ed inoltre avevo inserito dei pennini troppo sottili...sono quindi andato in un centro dove potevo stampare direttamente da mac e quindi da vectorworks che è vettoriale.

ho cercato un pò su internet e vi allego un link dove sembra chiaro qual'è il processo postscript. e come trasformi tutto in raster, spero di sbaglairmi ma...anche il centro stampa mi ha confermato questa assurdità!

http://www.boscarol.com/pages/cg/262-ps.html

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho cercato un pò su internet e vi allego un link dove sembra chiaro qual'è il processo postscript. e come trasformi tutto in raster, spero di sbaglairmi ma...anche il centro stampa mi ha confermato questa assurditàl

Non capisco quale sia, per conto tuo, l'assurdità. Forse il fatto che per essere stampato un file debba essere rasterizzato? Dove sta l'assurdo?

I vantaggi di un file vettoriale stanno principalmente nel fatto di poterlo scalare senza perdere qualità, però al momento di essere trasferito su un foglio deve essere descritto "punto per punto" (in questo punto ci vuole il puntino d'inchiostro e in quest'altro no) e questo non comporta affatto una perdita di qualità se la rasterizzazione è fatta come si deve. Diverso sarebbe se un file viene rasterizzato, ingrandito e poi stampato: in questo caso la qualità decade per forza di cose.

Share this post


Link to post
Share on other sites

I vantaggi di un file vettoriale stanno principalmente nel fatto di poterlo scalare senza perdere qualità, però al momento di essere trasferito su un foglio deve essere descritto "punto per punto" .

certo roberto su questo sono daccordo ma non puoi dirmi che è al stessa cosa una stampa in vettoriale ed una raster anche fatta ad altissima risoluzione.

forse sono io troppo esigente ma ti posso assicurare che la differenza cè e si vede molto bene, da vicino ma si vede.

quindi non capisco come un'azienda che garantisce ottime prestazioni per la computer grafica finisca poi con l'adottare un sistema come il postscript, non ne vedo i vantaggi! senza contare i tempi di conversione se porti i file in un centro che non ha un plotter postscript.

Share this post


Link to post
Share on other sites

apparte che stampanti non raster non esistono.

apparte che il postscript è lo standard professionale di stampa mondiale.

apparte tutto ciò è semplicemente avvenuta una malaconversione.

per stampare l'immagine viene creata una matrice di punti tanto più densa tanto più è alta la risoluzione di stampa del dispositivo

Share this post


Link to post
Share on other sites

apparte che stampanti non raster non esistono.

apparte che il postscript è lo standard professionale di stampa mondiale.

apparte tutto ciò è semplicemente avvenuta una malaconversione.

ho capito ma hai mai stampato in vettoriale da pc?

con gli stessi programmi che girano su mac?

nessuna malaconversione , stamando direttamente dal programma non c'è stata conversione. la differenza starà nella risoluzione del plotter.

il problema diventa quindi economico, visto che una stampa con plotter a 1200dpi costa il doppio di una a 600 e con vettoriale non dovresti avere bisogno di un plotter tanto definito.

Share this post


Link to post
Share on other sites

il problema è allora nel driver di stampa, che bypassa il programma che usi. una stampa da illustrator su di una stampante o l'altra produce stampe anche profondamente diverse (pensa ai colori)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mai sentite tante castronerie sul PS tutte insieme...

Cominciamo a chiarire.

Grafica pittorica: PIXEL affiancati l'uno all'altro. Lo spazio di lavoro ha SEMPRE dati per ogni pixel che lo compone, in base x altezza.

Grafica vettoriale: vettori, ovvero punti consecutivi su coordinate X e Y, il resto dello spazio di lavoro NON contiene dati.

PostScript: linguaggio di descrizione della pagina che ricostruisce la stessa punto per punto, in base alla risoluzione. È uno standard proprio perché ti consente di miscelare i contenuti (vettoriali e pittorici) in un unico output. Sai com'é.. prima era un po' scomodo fare un'edizione in 3 pezzi (testo in fotocomposizione, grafica in fotolito e immagini anch'esse in fotolito... e poi si montava a mano... il tutto, separato in X colori secondo necessità).

Il tuo cad, invece, lavora in vettoriale. I vettori in qualche modo devono uscire dal tuo computer. Ma i vettori son dati matematici, a differenza dei pixel che occupano fisicamente uno spazio bidimensionale di una data misura (risoluzione).

Io posso farti una rappresentazione fisica di un pixel: è un quadrato di un dato colore.

Di un vettore no.

Ci sono diversi tipi di output, il postscript ha creato uno standard proprio per non dover dipendere dal c.d. driver della stampante. Ovvero, in PS tu avrai SEMPRE lo stesso risultato, fatto salvo il supporto e la tecnologia di stampa.

Con altri sistemi ogni stampante interpreta a suo modo lo stesso documento.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this