Sign in to follow this  
Mac OS Y

Perché siete passati a Mac?

Qual'è il principale motivo del vostro switch?  

863 members have voted

  1. 1.

    • Il design
      63
    • La filosofia del Mac
      245
    • La stabilità dell'OS
      461
    • La potenza dell'hardware
      34
    • Ho sempre usato mac
      103


Recommended Posts

Infatti OS 8 non è stato assolutamente spacciato come " Copland "....

Questo OS venne rilasciato come successore naturale di OS 7.7... riprendendone, come hai detto giustamente, solamente l'interfaccia grafica di Copland. Stop.

In realtà questa mossa servì ad Apple per elaborare la sua nuova strategia sugli OS che ha come piattaforma Rhapsody ( indroduzione del nuovo kernel ibrido FreeBSD/Mach e gli oggetti di OpenSTEP ). Rhapsody non venne accolto bene dagli sviluppatori perchè, per usufruire della nuova tecnologia, le applicazioni dovevano essere completamente riscritte. Da qui venne lo spunto di ripartire da " l'hard core " di Rhapsody ( PPC/Unix foundation ) per costruire il futuro OS X, sostituendo la Blue Box con Carbon in modo da permettere alle " vecchie " applicazioni di usufruire delle nuove features senza essere completamente riscritte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok così tutto torna :)

Chissà cosa sarebbe successo se i vertici Apple di allora avessero optato per Be OS !!!

Secondo me Apple avrebbe chiuso !!! (non è un giudizio su Be OS che era ottimo)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ahhh si.. quasi sicuramente Apple si sarebbe dissolta in mille rivoli come neve al sole. Nel 1995/96 le vendite raggiunsero il minimo storico e con l'aborto di Copland Apple dimostrò di non essere capace di sviluppare un OS moderno e, soprattutto, di non avere più una strategia si lungo periodo. Nel 1996/97 la situazione era tragica ( esplicativa fu la copertina di Wired intitolata " Pray " ): Amelio convinto da Jobs spese gran parte della liquidità di cassa rimanente in Apple per acquisire OpenStep, scommettendo sul progetto di Jobs per rilanciare Apple.

La storia è nota: acquisito OpenStep e NextStep Jobs rientrò in Apple prima come consulente per supervisionare lo sviluppo del nuovo OS e poi divenne iCeo quando riuscì a portare nuovi capitali ed investitori in Apple, formando un nuovo board. Poi venne ristrutturata completamente la produzione Macintosh e vennero silurati i cloners.

Copland, o quello che rimaneva di quel progetto, si reincarnò in OS 8 proprio per chiudere la partita con i produttori cloni, visto che per supportare quell'OS dovevano montare nuove Rom e " upgradare " i contratti di licenza.

Nel giro di due anni Jobs riuscì a riportare il business Apple nei suoi binari ( Mac + OS ) e a creare una nuova piattaforma per sviluppare la strategia di rilancio della Mela.

Se Amelio avesse firmato con Gasseè per BeOs, tutto ciò non sarebbe accaduto. Molto probabilmente i Macintosh con la melina colorata sarebbero stati rimpiazzati dai cloni, Be avrebbe avuto il controllo strategico di tutto ciò che avrebbe riguardato la piattaforma PPC e Apple sarebbe stata venduta a pezzi, magari diventando una detentrice di brevetti ( QuickTime, PowerPC, etc. ).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esatto Faxus!!! :)

La storia di Apple, al di fuori di qualsiasi visione da fan, è qualcosa d'incredibile, originale, unica nel suo genere.

Strettamente intrecciata con le vicende di Jobs, rispecchia oggi, la sua filosofia vincente: fare buoni computer, belli a vedersi, piacevoli e facili da usare che permettono all'utente di concentrarsi sul suo lavoro!!

E guardano indietro negli anni ti accorgi che Apple ha centrato ( quasi sempre ) la sua mission. Negli anni '70 fu Apple// ad imporsi come il personal computer... anzi fece conoscere il personal computing a tutti. Poi negli anni '80 grazie a LISA e Macintosh Apple rese il personal computer facile da usare, rendendolo uno strumento anche casalingo ( fu tra i primissimi personal computer trasportabili ). Negli anni '90, nonostante la dipartita di Jobs e lo smarrimento, chiamiamolo così, di Apple, questa riuscì a proporre strumenti innovativi che hanno aperto la strada a nuovi standard ( QuickTime per il video digitale, Newton per i PDA, progenitore dell'attuale iPad, iPhone e iPod Touch ). Poi, nel nuovo millennio, l'introduzione della musica digitale al largo pubblico con iTunes e iPod.... sempre seguendo la stessa filosofia della facilità d'uso.

E gli altri? I concorrenti di quando Apple si lanciò sul mercato? Spariti... Sparita l'Atari, la Commodore, IBM ( che fece la fortuna di zio Bill ) ha venduto la sua divisione personal computing ai cinesi di Lenovo. Compaq ridotta ad un mero marchio di notebook.

Parecchi che sono passati ad Apple, molto probabilmente, non conoscono tutta la storia, la cultura e la passione che in Apple è racchiusa.

Quanti sanno che Rhapsody, padre di OS X, venne sviluppato anche per Intel e come API per NT?

Quanti sanno che l'attuale motore di Windows Media Video, contiene tecnologia QuickTime?

Quanti sanno che OS X da nove anni a questa parte è un OS completamente ad oggetti?

E quanti ancora sanno che l'HTML, il linguaggio usato da miliardi di pagine web, deriva da Hypercard? Un software che ha introdotto il concetto di ipertesto, rivoluzionando la creazione di documenti?

Forse molti sanno che la prima pagina Web venne creata su un NeXT computer, usando l'antenato di OS X? Non credo...

Sarebbe bello che chi ha deciso di passare a Macintosh conoscesse queste cose, perchè sono tutti elementi che hanno rivoluzionato il mondo dell'informatica. Quando si pensa a questo parecchi pronunciano, nell'ignoranza, Microsoft... Ma questa non ha mai creato nulla, non ha mai innovato nulla. Ha solamente acquisito e rielaborato sfruttando spesso il suo grande peso per legare gli utenti al suoi prodotti. DI originale in Microsoft non c'è mai stato nulla....

Scusate per la lunghezza del post.... ma mi son venute dal cuore!! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

per faxus e alex, che sia chiaro ! per me è un invito a nozze né :)

poi altroché OT qui mi cacciano !!! :D

La storia di Apple è incredibile nel suo piccolo ha sempre influenzato pesantemente e più di tutti gli altri il corso dell'evoluzione informatica.

Se penso che oggi, con iPad, Apple archivierà definitivamente la centralità e l'utilità dell'OS su un semplice strumento di lavoro... mi si riaccendono quei vecchi bollori che da troppo tempo erano assopiti.

Anche snow leopard inizia a puzzar di vecchio e di inutilmente complicato :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse voleva dire che ha comprato un Apple][ nel '79, il primo "pc" della storia.

E non era un IBM, che coniò il termine personal computer, definizione che gli appartiene.

Termine che ha perso l'appartenenza, dato che IBM non produce più pc.

Allora si chiamavano home computer, gli attuali pc desktop riservati ad un uso personale e non aziendale o per ricerca

Share this post


Link to post
Share on other sites

E quanti ancora sanno che l'HTML, il linguaggio usato da miliardi di pagine web, deriva da Hypercard? Un software che ha introdotto il concetto di ipertesto, rivoluzionando la creazione di documenti?

Eheh .. calma con l'entusiasmo! :-P

Share this post


Link to post
Share on other sites

per Studio.. dovendo scegliere ho preferito apple.. in particolare MacBokPro.. avevo un vecchio porttile acer con su Linux Ubuntu ma non mi soddisfaceva pienamente... il desktop dell'Hp non me lo potevo portare sempre dietro..

anche se molto spesso quello che si deve "adeguare" è l'utente mac al 92% del mercato win.... bah..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this