Sign in to follow this  
persico

Libero. L'ultima porcata!

Recommended Posts

Da qualche tempo usare p2p con Libero era diventanto inspiegabilmente impossibile. Facendo qualche ricerchina si è appreso che il problema è dovuto ad un nuovo filtro che Wind ha messo sulle connessioni Libero e che, in caso di grosso traffico, impedisce l'uso dei programmi p2p in favore di navigazioni ed eMail.

Insomma Libero vende la connessione a internet e, a tua insaputa, si permette di decidere cosa devi farci con il traffico che ti concedono. Simpatici, molto simpatici...

Trovate tutto qui (è sul sito di eMule ma vale per qualsiasi programma p2p, anche Mac)

http://www.emule.it/guida_emule/guide/ora_basta.asp

P.S.

Spero che non ci siano ottuse obiezioni della serie "e che pretendevate di rubare i film a vita?"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chissà se una delle miriadi di associazioni a tutela dei consumatori interverranno in proposito.

Non ho letto l'articolo, ma non si può "fregare" cambiando le porte di accesso ogni giorno? Oppure, che ne so, usandone di "standard"?

Alla fine loro il blocco possono fartelo solo sulla porta sulla quale vedono che si genera maggior traffico.

Può essere benissimo che io stia dicendo una marea di idiozie, ma io la vedo così..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ohh, ma non è mica una novità.

Il "bandwith shaping" era già una seccatura in vari paesi più di un anno fa. Quindi non vedo che ci sia di strano... anche se concordo che sia ESTREMAMENTE STUPIDO. Vuoi scaricare programmi in modo illegale? Cazzi tuoi, mica del provider, che deve lasciarti fare quello che meglio credi, che sia controllare le email, scaricare materiale non protetto da copyright, oppure eventualmente anche protetto. Non sono fatti loro.

Disdici e passa ad un provider vero.

Il blocco semplice è sualla porta. Quello serio, e dubito che ci sia in italia, è un analisi dei pacchetti... e funziona su ogni porta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il blocco semplice è sualla porta. Quello serio, e dubito che ci sia in italia, è un analisi dei pacchetti... e funziona su ogni porta.

No forse non hai capito, "Finora l'unico consiglio che si poteva dare era quello di provare ad utilizzare delle porte diverse da quelle standard (4662 e 4672) per il funzionamento di emule, ma adesso questa soluzione non è più efficace.

(Un tentativo era utilizzare una di queste accoppiate per TCP-UDP: 1755-1756, 7070-7071, 80-443, 443-453).

Tutto questo deriva dall'applicazione di un sistema di limitazione del traffico P2P acquistato dai provider (vedi l'articolo In Italia prove di guerra al P2P su Punto Informatico) che si basa sull'analisi dei pacchetti"

Ma la vedo solo io come una cosa scandalosa? Sarò così strano a pretendere ciò che compro?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Toh, guarda, si sono procurati un sistema per controllare i pacchetti. Se un isp deve ricorrere al limitare la banda del p2p per consentire una navigazione normale, in ogni caso io cambierei fornitore, anche in caso il p2p fosse l'ultimo dei miei interessi: significa che non sono in grado di gestirsi il tutto, e che quindi puoi spendere i tuoi soldi in un provider che riesce a gestire p2p e navigazione normale per tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

No forse non hai capito, "Finora l'unico consiglio che si poteva dare era quello di provare ad utilizzare delle porte diverse da quelle standard (4662 e 4672) per il funzionamento di emule, ma adesso questa soluzione non è più efficace.

(Un tentativo era utilizzare una di queste accoppiate per TCP-UDP: 1755-1756, 7070-7071, 80-443, 443-453).

Tutto questo deriva dall'applicazione di un sistema di limitazione del traffico P2P acquistato dai provider (vedi l'articolo In Italia prove di guerra al P2P su Punto Informatico) che si basa sull'analisi dei pacchetti"

Ma la vedo solo io come una cosa scandalosa? Sarò così strano a pretendere ciò che compro?

ma quale scandalosa, fa proprio schifo!

io so fossi in te non pagherei più l'abbonamento e passerei ad un altro provider, e alle loro sollecitazioni di pagamento risponderei che "io internet lo uso SOLO per il p2p e se voi non mi fornite tale servizio io non pago una lira: nel contratto mica c'era scritto che ci sarebbe stato un disservizio totale con il p2p"... e quindi ciao ciao libero-wind. che poi mi venissero a far causa...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma quale scandalosa, fa proprio schifo!

io so fossi in te non pagherei più l'abbonamento e passerei ad un altro provider, e alle loro sollecitazioni di pagamento risponderei che "io internet lo uso SOLO per il p2p e se voi non mi fornite tale servizio io non pago una lira: nel contratto mica c'era scritto che ci sarebbe stato un disservizio totale con il p2p"... e quindi ciao ciao libero-wind. che poi mi venissero a far causa...

Ovviamente io non ho libero comunque, anche perchè se no non farei critche così pacate ;)

Comunque Libero si continua a distinguere per cialtroneria e scorrettezza. Un mio switcher sei mesi fa aveva chiamato il call center "come posso far funzionare Libero su Mac?" risposta "in questo momento non è possibile"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ovviamente io non ho libero comunque, anche perchè se no non farei critche così pacate ;)

Comunque Libero si continua a distinguere per cialtroneria e scorrettezza. Un mio switcher sei mesi fa aveva chiamato il call center "come posso far funzionare Libero su Mac?" risposta "in questo momento non è possibile"

mauuahau :D beh sinceramente spero il tuo amico gli abbia risposto a tono e cambiato provider!

Share this post


Link to post
Share on other sites

io questo problema non ce l'ho .

o meglio : adsl di libero in una casa dove lavora un notebook pc mi xmette di scaricare senza problemi .

Da domani avro' un Mac in casa e lo colleghero' a Libero ( xke' fastweb ancora non copre la zona ) e spero ke non mi dia problemi .. pero' kredo ke , essendo il tipo di contratto uguale a quello ke ho nell'altra casa, la funzionalita' sara' la stessa.

O sbaglio ?

B+

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intanto volevo dire che tutti i miei mac e quelli di mio fratello con Liberto vanno a meraviglia! Niente di complicato, niente di impossibile. La normale procedura ethernet che si fa su un pcwin la si fa con macosX!

In secondo luogo, dopo 4 mesi di navigazione a 9kb/s finalmente Libero si è svegliata e la navigazione ha ripreso a gonfie vele... il P2P però resta lento, con punte massime di 70Kbs quando ci sono molte fonti.

Il vero problema è che Libero non dirà mai che ha messo dei filtri sui pacchetti a monte! non possono dirlo, non sarebbe corretto, ergo, non si può disdire e non pagare! State attenti perchè le multe per la disdetta anticipata sono salate! Non hanno torto al 100%, non hanno ragione al 100%... il 90% degli utilizzatori del p2p scarica illegalmente, ma c'è un 10% almeno che ci lavora... Anche ad Apple non dovrebbe fregare nulla se mi copio tutta la libreria dei miei iPod su iTunes, ma lo impedisce in tutti i modi (poverini)... le major disco e cinematografiche saranno sempre più combattive e si alleeranno anche col diavolo pur di scardinare i sistemi di pirateria!

Mettiamoci il cuore in pace, molti provider faranno la stessa cosa di Libero nel giro di pochi anni.

Dovremmo fare degli scioperi per far calare i prezzi di DVD e CD musicali, per far capire a tutte le software houses che i software non devono costare migliaia di euro.... ma è tempo perso! Da anni ormai i prezzi di un album salgono a dismisura in barba a noi utenti che, guardando i nostri coetanei in USA, comprano un CD nuovo a 10$!

Quello è il vero schifo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this