Sign in to follow this  
PEO

Il Vero Futuroscopio...."evento" 1mo Aprile...Che Presenteranno???

Recommended Posts

sono d'accordo. io credo che si stia un pò facendo leva sulla passione di molti...

comunque la regola d'oro DOVREBBE essere sempre la stessa (fatevelo dire da uno che switcha dopo 22 anni di mondo NON-apple): "comprare quello che ti serve quando ti serve", se iniziamo anche da questa parte a correre dietro alle novità finiamo che il discorso che si è sempre fatto con le macchine mac si sgretola come accade nel mondo pc, dove anche se una macchina è valida per anni si è COSTRETTI o CONDIZIONATI tanto da etichettarla come obsoleta... ma poi obsoleta per cosa non si è mai capito... personalmente lavoro su un sempron 2800 con 2Gb di Ram e non ho mai avuto problemi di sorta, certo su G5 sarà un'altra musica :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma che sei matto, Guass paga un paio di stipendi (ridotti...) a due extracomunitari per scrivere i post...

Li vuoi far morire di fame!

Poi adesso abbiamo anche Mattone, un nome, un programma...

Non è vero, giiuro che i miei post li scrivo tutti da solo, se sono lunghi è perché, per meno di 20 righe nemmeno mi scomodo... :D Quanto ai due extracomunitari, sono pagati poco semplicemente perché il loro unico impegno è quello di asciugarmi il sudore mentre digito...

Guass, che la Apple del pre-ritorno di Jobs sia molto differente da quella attuale è cosa nota. E' chiarissimo che la Apple non è mai stata una società di beneficenza però è altrettanto chiarissimo che la Apple di un tempo oltre al lato lucroso prometteva un differente approccio alla tecnologia, che non era solo il renderla più amichevole per l'utilizzo ma era anche creare una sorta di "cultura" profondamente diversa dalla "vendita stile salumiere" dei clonatori o dei freddi "ragionierismi" di IBM & company.

Ecco, una Apple di quei tempi avrebbe avuto la sensibilità di ringraziare il cliente che le ha dato fortuna ... la Apple di questi giorni evidentemente (perché non l'ha fatto) pensa di poterne fare a meno.

Gennaro, tu dici cose anche giuste, ma la Apple di cui parli, quella "di un tempo", operava in una società nella quale non si sapeva ancora che strada avrebbe preso l'informatica ne verso dove sarebbe andata la tecnologia. A quei tempi, il sogno di una "cultura tecnologica" alternativa e originale, in grado addirittura di cambiare il mondo, sembrava possibile. Oggi non è più così, ormai sappiamo che l'informatica della "vendita stile salumiere" e quella dei "freddi ragionierismi di IBM & company" hanno vinto, che si sono rivelate le più forti. Rincorrere sogni ormai superati dai fatti sarebbe come combattere contro i mulini a vento e non porterebbe a nessun risultato concreto. La Apple del 2006 continua a "pensare differente", ma lo fa con una visione diversa, più disincantata e realistica, degli obiettivi che si possono raggiungere. Se nel 1976 i giovanissimi Jobs & Co speravano di cambiare il mondo attraverso l'informatica, nel 2006 i maturi Jobs & Co si accontenterebbero di rendere più comoda la vita - e in particolare il tempo libero - delle persone attraverso un utilizzo piacevole e "spensierato" della tecnologia.

Rumors? Nooo VIETATO FANTASTICARE - VIETATO FARE PREVISIONI - VIETATO LEGGERE SITI CHE RIPORTANO RUMORS (TANTO FANNO SCHIFO, IL PERCHE' ANCORA NON MI E' CHIARO).

Andiamo avanti a tirarcela con il fatto che siamo APPLEIANI... che TRISTEZZA.

Qui nessuno se la tira e se non hai capito perché i siti di rumours sono deleteri per Apple, rileggiti con più calma e più attenzione il mio precedente post. Non preoccuparti, non c'è fretta, prenditi pure tutto il tempo che ti occorre per ragionarci sopra. Non è invece affatto vietato che gli utenti fantastichino e facciano previsioni, anzi, tutt'altro... E' però "vietato" che quegli stessi utenti si sentano poi delusi e accusino Apple se i loro voli pindarici non diventano realtà. Io posso anche dire che mi aspetto per giugno la presentazione di un portatile di fascia consumer indistruttibile, con cpu da almeno 3 Ghz, con 3 GB di memoria di serie, con masterizzatore dvd 32x, con hdd da 250 gb, con un autonomia di 12 ore e che costerà intorno ai 900 euro. Non posso però poi, se questo desiderio non si realizza, prendermela con Apple e dire che l'azienda di Cupertino mi ha deluso... Costruire sogni impossibili e pretendere che Apple li realizzi sul serio è del tutto assurdo!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qui nessuno se la tira e se non hai capito perché i siti di rumours sono deleteri per Apple, rileggiti con più calma e più attenzione il mio precedente post. Non preoccuparti, non c'è fretta, prenditi pure tutto il tempo che ti occorre per ragionarci sopra. Non è invece affatto vietato che gli utenti fantastichino e facciano previsioni, anzi, tutt'altro... E' però "vietato" che quegli stessi utenti si sentano poi delusi e accusino Apple se i loro voli pindarici non diventano realtà. Io posso anche dire che mi aspetto per giugno la presentazione di un portatile di fascia consumer indistruttibile, con cpu da almeno 3 Ghz, con 3 GB di memoria di serie, con masterizzatore dvd 32x, con hdd da 250 gb, con un autonomia di 12 ore e che costerà intorno ai 900 euro. Non posso però poi, se questo desiderio non si realizza, prendermela con Apple e dire che l'azienda di Cupertino mi ha deluso... Costruire sogni impossibili e pretendere che Apple li realizzi sul serio è del tutto assurdo!!!

Guass, io sinceramente non ho capito perchè devi rompere i maroni alle persone. Se vuoi dimostrare al forum che hai un forte spirito critico e che riesci a riflettere sulle cose per poi elaborare un tuo pensiero dovresti farlo in modo più naturale e senza sforzarti di criticare delle frasi o delle supposizioni degli utenti che, per quanto possano essere distorti o privi di senso, non meritano critiche e comunque non vi è utilità alcuna nel criticarli.

Siamo nella sezione Futurscopio. La gente qui fa delle previsioni. Alcune sono fondate altre invece sono solo il frutto della fantasia degli utenti. Gli utenti più fantasiosi penso siano a conoscenza che i loro prodotti immaginari difficilmente li troveranno negli scaffali. Quelli più concreti possono legittimamente rimanere delusi se Apple non offre un prodotto che, in base allo sviluppo della tecnocologia e ai loro stessi bisogni e/o aspettative, poteva benissimo essere offerto. E fin qui non ho fatto altro che riassumere ciò che credo sia l'essenza di una sezione di un forum dedicato alla Apple battezzata come "Futurscopio".

Ma il punto che mi interessa non è questo ma un'altro: sono curioso di approfondire, se ti va, la tua teoria che collega le congetture degli uenti, seguite da un sentimento di delusione, con un qualche effetto negativo (di qui faccio fatica a capire la natura) che si ripercuote su Apple. Se anche non ne ho capito il nesso di causalità ti suggerisco un nome per questa teoria: Teoria delle esternalità negative sulla produzione di prodotti non prodotti.

Mi diverte un pochino farti notare che a sostenere questa teoria non è Apple ma sei tu. Se la memoria non mi tradisce, Apple ha esercitato delle azioni legali contro un sito che dava informazioni ai consumatori su prodotti che non erano ancora stati presentati, in quanto lesive per gli interessi dell'azienda. Nel caso di specie Apple ha ritenuto che le informazioni lesive e contrarie alla politiche di marketing adottate, siano quelle veritiere. Quindi dall'inerzia legale di Apple per tutte le altre informazioni o fantasticherie ideate dai siti di rumors, deduco che Apple stessa non ritenga lesivo per i suoi interessi quello che tu reputi come tale.

Amen.

Share this post


Link to post
Share on other sites

albemarti, scusa, a me la cosa pare lampante: io consumatore mi aspetto che un'azienda mi offra un certo prodotto entro un certo periodo. Se l'azienda non lo fa, mi sento deluso e "tradito", così perdo un po' della mia fiducia in quell'azienda... Se questo si ripete più di un paio di volte, io consumatore finirò per ritenere poco affidabile quell'azienda e probabilmente mi rivolgerò a prodotti concorrenti. Quando i desideri irreali degli utenti si trasformano in reali aspettative, la cosa non può non essere deleteria per l'azienda. E questo thread ne è la prova lampante: Apple non ha MAI promesso di presentare nuovi prodotti per il primo aprile. Eppure molti qui erano così certi che l'avrebbe fatto da "immaginarsi" addirittura che Jobs avesse davvero preannunciato l'uscita di novità per il primo aprile. Così, quando non è stato presentato nulla, i messaggi sono stati tutti di delusione per una Apple che crea speranze e non le mantiene... Ma crea speranze dove??? Il mio primo messaggio in questo thread, a cui in precedenza non avevo partecipato (personalmente, le speculazioni non mi interessano), era appunto per criticare chi si è inventato inesistenti promesse di Jobs per poi sentirsi tradito quando lo stesso non le ha "mantenute" (il che sarebbe stato un po' difficile, visto che non le aveva mai fatte)!

Ah, tornando al danno creato ad Apple dalle speculazioni, aggiungo anche che ci sono decine di utenti (li vediamo quotidianamente anche su questo forum) che vorrebbero comprare un nuovo Mac ma sentendo le voci sull'uscita a breve di nuovi prodotti, preferiscono aspettare... E se poi questi non escono, allora gli stessi aspettano ancora... e ancora... e ancora...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Confermo parola per parola quello che dice Guass e posso assicurare che la stessa cosa sostiene Apple.

Finchè la cosa viene presa con un divertissment fine a se stesso è pure simpatica ma l'invenzione pura e l'aspettativa falsamente consolidata sono dannose sicuramente per chi vende e forse anche per chi acquista che se ha davvero bisogno di un nuovo prodotto rimandando l'acquisto di una macchina con prestazioni superiori a quella che possiede perde in competitività.

Se devo esprimere il mio parere personale, non compro mai basandomi sui rumors e neppure dalle novità appena uscita ma solo sulla presenza sul mercato di macchine dal funzionamento sperimentato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guass il tuo punto di vista è viziato da una lacuna informativa che ti ostini a negare. Steve Jobs ha detto alla fine dell'ultimo KeyNote che ci sarebberò state delle novità per l'evento del primo aprile, ed infatti quasi tutti i commentatori americani hanno parlato di pesce d'aprile per il silenzio proveniente da Cupertino.

Per quanto riguarda il discorso sulle attese degli utenti francamente, non te la prendere, lo trovo illogico e astruso. Tutti i possibili acquirenti di un pc apple hanno delle aspettative, c'è chi vorrebbe un portatile con determinate caratteristiche e chi con altre, al di là dei rumors tutti i potenziali acquirenti hanno delle aspettative, è lapalissiano. Ora l'offerta apple ha 2 vistosi buchi, una portatile della fascia consumer e un desktop per gli utenti pro. Secondo te chi sta aspettando uno dei due prodotti non ha delle aspettative? Non si immagina che il prodotto sia fatto in una certa maniera e costi un certo prezzo? Questa parte del forum serve proprio a scambiarsi impressioni e a giudicare notizie sui possibili nuovi prodotti apple, e il tuo intervento in tal senso è totalmente fuori luogo. Dovresti, se sei convinto delle tue idee, scrivere un messaggio ai gestori del forum per far chiudere questa sezione del forum.

Tornando al "casus belli", ci sono stati uno scambio di impressioni e di aspettative in prossimità di una data (30 anni di attività) che per logica, come hanno espresso bene sopra altri utenti, avrebbe fatto pensare al rilascio di una serie di nuovi prodotti, considerando soprattutto anche che i due buchi - citati sopra - sono ormai vuoti da parecchio tempo.

Ad oggi chi sta aspettando un nuovo prodotto Apple per l'acquisto sono sostanzialmente gli utenti che vogliono acquistare un portatile della fascia consumer (per quanto riguarda la clientela pro non credo ci siano attese visto che in quel settore il discorso software monopolizza, da un punto di vista temporale, la scelta dell'hardware). Ora questi utenti se vengono da winzoz, avendo fatto una scelta radicale, sono disposti ad aspettare anche un paio di mesi in più senza problemi. Chi invece si vede costretto, per esigenze impellenti, a comprare un portatile, senza la possibilità dorata di permettersi un macBook pro, dovrà per forza di cose rivolgersi ad un portatile winzoz; ma questo non avviene assolutamente per colpa di un forum dove la gente si scambia le proprie impressioni e le proprie aspettative sui nuovi prodotti apple bensì per DEMERITO di Apple che lascia sguarnito per parecchio tempo una vasta fascia del proprio bussiness. E' innegabile che sia così, ogni giorno che passa Appple, visto il passaggio ad Intel, perde clienti che DEVONO acquistare un portatile e non si possono permettere una macchina da 2300 eu.

Volevo anche fare un accenno alla filosofia Think Different. IO CI CREDO ANCORA.

Io sono un cliente Apple ma non di pc, almeno per il momento. Ho deciso di rinnovare i miei pc con Apple, e ho fatto questa scelta proprio per passare al credo del Think Different. Considero un pc Apple non una semplice macchina ma uno strumento che si integra completamente nella mia vita. Mentre un pc è un qualcosa di estraneo, che rimane sempre ai margini, un qualcosa di alieno, un qualcosa che mi costringe a piegarmi ai suoi bisogni, considero invece un Apple un oggetto che si adatta alle mie esigenze. Considero lo switch una vera e propria transizione esistenziale. Lo switch è verso Apple perchè solo la mela rappresenta ancora una filosofia alternativa e positiva della vita tecnologica. Facendo un paragone è come passare dal medioevo al rinascimento. Apple rappresenta ancora questo. Chi non ci crede più forse non ci ha mai creduto, forse ha pensato che il Think Different sia solamente il distinguersi dalla massa. Quando la massa si accorge di Apple e lo brama, e quando il creatore corteggia la massa con prodotti sempre più belli e accessibili, l'utente che si vuole distinguere si sente tradito, sente che il suo credo è morto, ma non è così. E' solo la naturale vittoria della luce sul buio di pc con una anima grigia, destinati a non lasciar segno alcun nei loro utenti che non sia il segno della barbarie informatica.

EDIT:

Uno dei siti che stanno sulle scatole a guass riporta la notizia di iBook a giugno citando Forbes come fonte, se questa è cialtroneria... :D

http://www.macrumors.com/pages/2006/04/20060403221422.shtml

http://www.forbes.com/technology/feeds/afx/2006/04/03/afx2643961.html

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se devo esprimere il mio parere personale, non compro mai basandomi sui rumors e neppure dalle novità appena uscita ma solo sulla presenza sul mercato di macchine dal funzionamento sperimentato.

è pure vero che non si compra un mac sapendo quasi per certo che ci sarà un aggiornamento a brevissimo... visto che Apple per ovvie ragioni non può dirtelo, rimangono i siti di informazione e rumors che ogni tanto ci prendono, e mi sembra che anche Macity non si sottragga (giustamente secondo me) alle speculazioni. poi sta al buon senso dell'utente capire che è solo divertimento.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Steve Jobs ha detto alla fine dell'ultimo KeyNote che ci sarebberò state delle novità per l'evento del primo aprile, ed infatti quasi tutti i commentatori americani hanno parlato di pesce d'aprile per il silenzio proveniente da Cupertino.

ma dove? non mi sembra sia andata affatto così...

SJ ha ricordato il trentennale mostrando una sua foto con Woz e in chiusura del keynote ha detto "ci vedremo molto presto"... c'è una bella differenza!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bhe molto interessante! Però mi chiedo se Giugno corrisponda al mese di lancio, oppure verranno lanciati prima e poi le consegne partiranno da Giugno? Io spero vengano lanciati prima sul mercato...così possono avere anche una stima sulle richieste. Voi che ne pensate?

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma dove? non mi sembra sia andata affatto così...

SJ ha ricordato il trentennale mostrando una sua foto con Woz e in chiusura del keynote ha detto "ci vedremo molto presto"... c'è una bella differenza!

Quoto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

guass.....non rispondere a mattone...lascia stare...è fatica sprecata...dopo ti tocca pagare il doppio i tuoi extracomunitari perchè sudi il doppio digitando sulla tastiera :D

io sono dell'idea che se mi serve una cosa la compro senza aspettare che arrivi chi sà che.......chi aspetta secondo me non ha un esigenza estrema della macchina!

a chi serve per lavoro una cosa la prende subito...chi ci"gioca" vuole sempre il massimo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this