VectorWorks e file PLT


Recommended Posts

Sono un utente che in questo momento, purtroppo, è costretto ad usare AutoCAD per lavoro. Provato e valutato VectorWorks, oltre ad essere disponibile per Mac, lo trovo davvero migliore rispetto al famoso rivale. Mi rimangono solo alcuni dubbi, tra i quali, appunto, la possibilità di salvare/esportare il progetto in estensione PLT. Questo tipo di estensione penso sia universalmente conosciuta come riferimento per la stampa con plotter e infatti risulta l'unica accettata dal mio centro di stampa. AutoCAD la prevede come possibilità di "stampa su file". Ho cercato nella versione di prova di VW Architect 11 ma non ne ho trovato traccia. Idem sui manuali disponibili sul sito di VideoCOM. Ora chiedo a voi come poter risolvere questo problema, che potrebbe finalmente aprirmi le porte del "Mac at Work".

Grazie a chiunque potrà aiutarmi.

Link to post
Share on other sites

Stampa in PDF e porta quello al service di stampa: la qualità sarà molto migliore.

Il problema è appunto che il centro stampa, a cui non posso evitare di andare, accetta solo PLT. Non essendo molto esperti in informatica e non fondando la loro attività sul plottaggio di file, non sono interessati ad aggiornarsi o ad offrire alternative. Il mio problema è che oltre a questo centro, distante 5 km da me, il sucessivo dista 30 km, quindi improponibile.

Devo dedurre che non sia possibile salvare/esportare in PLT?

Da voci di colleghi mi risulta che anche archicad possa salvare in PLT.

Link to post
Share on other sites

Penso che il pdf sia supportato anche dai tabaccai!!

Vedrai che se fai come ha detto Luca Nalin, cioè stampa/esporta in pdf avrai dei risultati ottimi, ed al mille per mille il tuo centro stampa lo apre e lo plotta senza problemi, a meno che non abbiano disistallato Acrobat Reader...magari per antipatia verso Adobe...chi lo sa. :D

Link to post
Share on other sites

Sono ingegnere civile ma il consiglio è sempre quello... crea un PDF.

Il problema di alcuni service che vogliono solo stampare PLT e' che usano dei sistemi basati su dischetti... si infila il dischetto nel lettore, si preme un bottone e il file viene stampato dal plotter.

Questi sistemi erano usati perche' inizialmente tutto si stampava con i plotter a penna e Autocad ha sempre avuto il problema che oltre al DWG contenenti i disegni dovevi fornire le specifiche delle penne usate (spessori).

Con il PLT questa richiesta veniva meno e i servici non si impazzivano a settare penne o a buttare via stampe perche' avevano sbagliato a gestire la cosa.

Stampare il pdf implica uno o due minuti di piu' o una operazione in piu' rispetto al PLT.

La persona che gestisce il service magari non sa quanto sia facile aprire un PDF e mandare il comando di stampa.

Se vuoi un consiglio vai al service e portati dietro una chiavetta USB con dentro Acrobat reader per PC e il file da stampare.

Spiegagli che in questo modo è altrettanto facile che con i PLT perche' non c'e' bisogno di settare penne, colori o che altro.

Ovvio che se ha un vecchio plotter a penne non puoi far nulla. Ma non penso che siano cosi' arretrati.

In questo modo avrai "evangelizzato" un service che potrà servire ad altri o a te stesso nella professione.

Facci sapere come è andata.

P.S.

Molti miei amici e colleghi, oltre che tanti studenti salvano i loro lavori in PDF anche da AutoCad: questo potrebbe essere una ulteriore informazione da fornire al service "refrattario" per convincerlo a prendere la strada del PDF.

Link to post
Share on other sites

CUT... In questo modo avrai "evangelizzato" un service che potrà servire ad altri o a te stesso nella professione.

Facci sapere come è andata.

Ti ringrazio per i consigli, ma purtroppo vedo come unica soluzione il cambio di service. Infatti la situazione del centro stampa a cui vado ora è davvero al limite: è in realtà una eliocopisteria/cartoleria che trae davvero il minimo beneficio dalle stampe con dischetto, le fa quasi per fare un favore al cliente. Inoltre il plotter, che usano quasi esclusivamente per le copie, è collegato ad un pc su cui gira Windows NT 4, quindi non so neanche se accetterebbe un'eventuale chiavetta USB senza bisogno di driver. E' gestito da 3 gentilissime, ma pur sempre molto poco informatizzate, ragazze/donne, come detto molto cordiali ma quasi per nulla avvezze all'informatica.

Ora andrò alla ricerca di un centro che accetti senza condizioni file PDF, magari anche via email. Ne approfitto: qualcuno ne conosce uno a Modena e/o provincia?

Grazie

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now