Pagine di formati diversi


harlock
 Share

Recommended Posts

Ma, nel file per il cliente, come fai a fare la terza pagina (quella che deve essere piegata allinterno) più piccola? Era questa la domanda di harlock.

Il clinte deve montarlo a mano con nastro adesivo ecc, perciò il millimetro di differenza lo compensa di solito nella giunzione... E' ovviamente un bozzetto suo uso al fine di vedere il lay out e fare le correzioni

Link to comment
Share on other sites

Il clinte deve montarlo a mano con nastro adesivo ecc, perciò il millimetro di differenza lo compensa di solito nella giunzione... E' ovviamente un bozzetto suo uso al fine di vedere il lay out e fare le correzioni

Annamarta, lo so: se vai a vedere la mia prima risposta ad Harlock diceva più o meno quello che dici tu: o fai un paginone unico per il fronte e un altro per il retro con le misure "complessive" e l'ultima "porzione" la fai più piccola, o fai tre pagine uguali e poi quel paio di millimetri li aggiusti senza problemi, sia che si tratti di piegare un foglio unico, sia che si tratti di mettere insieme con lo scotch tre fogli A4. Questa soluzione ha fatto inorridire harlock e ci siamo presi dei pasticcioni e degli approssimativi. Faccio notare, non a te ma ad harlock, che stiamo parlando di due millimetri su una lunghezza di 630 mm, il che mi fa un po' ridere; ma a lui evidentemente no...

Link to comment
Share on other sites

Ma perche bisogna essere spocchiosi per spigare le cose agli altri?

Fux non so se hai letto bene il 3D dall'inizio, ma a me pare che harlock abbia chiesto, in modo molto civile, come si fa a fare una cosa che in realtà con InDesign non mi risulta che si possa fare (impostare nello stesso documento misure di pagine diverse).

Allora io ed Emanuele gli abbiamo dato due diverse soluzioni per "arrangiarsi" e ci siamo presi degli "approssimativi" che si fanno trattare male dai confezionatori. Addirittura ci propone di farci vedere le foto di una taglierina (caso mai non ne avessimo mai vista una).

A questo punto mi viene di pensare che quando uno ti chiede come si fa a fare una cosa che il programma non ti permette di fare secondo i metodi canonici la risposta più sensata da dare sia:

"non si può. punto"

o, in alternativa, non rispondergli proprio.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share