Sign in to follow this  
dannylux

PAL e NTSC quali differenze se...

Recommended Posts

Ciao, vorrei comprendere una cosa, quali sostanziali differenze vi sono se uso una videocamera NTSC e il mio girato non necessita essere subito rivisto nel televisore domestico ma caricato sul mio MAC e montato con un programma di editing e poi eventualmente trasferito a lavoro finito su DVD o VHS per essere rivisto, a questo punto, sul televisore domestico in italia.

In sintesi quali sono gli inconvenienti nell'acquistare una videocamera NTSC che sui siti americani si trovano a basso costo vista l'alta disponibilità nell'usato come la XL2, la DVX100 la PD170 etc etc

Greazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

CIAO!

ho il tuo stesso problema... vedo che il tuo post è un po' datato... ma forse hai trovato una soluzione.!

Ho acquistato negli USA un videocamera (che registra direttam su DVD) della Sony.. poi mi è venuto il dubbio che non fosse compatibile con gli standard italiani..

Credo che collegandola alla TV italiana non si veda.. tuttavia ho provato a fare una ripresa.. il mac legge il disco...ma non sono sicura che dopo averlo elaborato e masterizzato su DVD abbia un formato adatto agli standard italiani...

puoi aiutartmi?

Graze

Share this post


Link to post
Share on other sites

Semplicemente su tv vecchie che non supportano le standard ntsc vedrete le immagini in bianco e nero.

Poi se volete mischiare filmati proveniente da una telecamere pal e una ntsc la situazione si fa complicata…

Share this post


Link to post
Share on other sites

CIAO!

ho il tuo stesso problema... vedo che il tuo post è un po' datato... ma forse hai trovato una soluzione.!

Ho acquistato negli USA un videocamera (che registra direttam su DVD) della Sony.. poi mi è venuto il dubbio che non fosse compatibile con gli standard italiani..

Credo che collegandola alla TV italiana non si veda.. tuttavia ho provato a fare una ripresa.. il mac legge il disco...ma non sono sicura che dopo averlo elaborato e masterizzato su DVD abbia un formato adatto agli standard italiani...

puoi aiutartmi?

Graze

Ciao, la mia era solo una domanda perchè volevo acquistare dagli USA e poi non l'ho fatto.

Comunque stai tranquilla, l'unico inconveniente è che non puoi rivedere subito i tuoi filmati sulla TV domestica italiana, in quanto PAL ma importandoli nel Mac, che legge sia il PAl che NTSC, elabori il filmato con un programma di eding come iMovie e poi lo salvi tranquillamente in DVD Pal e te lo vedi tranquillamente in TV.

Ripeto l'unico inconveniente è che non puoi ad esempio riversare direttamente nel VHS di casa oppure vederlo direttamente in TV dalla telecamera ma se passi per il computer il problema non esiste.

Coiao Luciana,. spero di esserti stato di aiuto.

Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prima di tutto NTSC e PAL hannno due frequenze diverse... 60Hz per NTSC e 50Hz per il PAL...

Alcuni TV mostrano sfarfallii etc etc se gli dai in pasto un NTSC che non supporta...

Per montare su Mac i problemi potrebbero essere i seguenti:

1. NTSC ha una risoluzione minore del PAL quindi conviene a un americano usare il PAL (e infatti alcuni lo fanno) ma non a un europeo usare NTSC...

2. NTSC ha un sistema di solore diverso dal PAL

3. Potresti non riuscire a monitorare il montato su un monitor esterno se non supporta NTSC e non hai prima convertito il girato in PAL...

4. La conversione da NTSC a PAL comporta un eventuale perdita di definizione perchè devi fare una ricopressione....

5. Dovrai avere a che fare con i sue formati di timecode drop-frame e non-drop-frame (problema che col PAL non hai) e ragionare in termini diversi spostandoti nella timeline...

Inoltre:

6. Non hai la garanzia sul prodotto acquistato perchè la garanzia USA non vale in Europa...

7. Teoricamente devi pagare su quello che acquisti IVA e tasse d'importazione...

8. I centri di assistenza professionali (per i prodotti consumer è un'altro discorso) in Europa potrebbero non garantirti la riparazione di una macchina senza documentazione d'acquisto (quindi IVA e tasse d'importazione devono essere in regola) e senza il marchio di conformità elettrica per l'unione europea... Poi ci si può anche assumere il rischio di portarla a riparare in un centro non professionale dove non fanno questioni...

9. Accertati che funzionino con l'alimentazione a 220V altrimenti devi anche valutare l'acquisto di un convertitore...

In poche parole... Io eviterei di comprare prodotti professionali provenienti fuori dall'Unione Europea... Ripeto, per i prodotti consumer non avrei problemi...

Poi ognuno fa le sue scelte...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao a tutti..

purtroppo anche io ho un dubbio atroce e non sò cosa fare..

Da un privato USA ho individuato un kit professionale (usato pochissimo - circa 1 anno di vita): PANASONIC HVX200p + TRIPOD Manfrotto + PS2 + ...

..ed a rodermi l'anima è il prezzo! decisamente inferiore a quello che avrei potuto trovare in Italia (considerando anche qualche piccolo vantaggio di cambio).

Ma il problema è che non vorrei che il risparmio iniziale si trasformasse poi in un eccessivo dispendio di tempo (conversione), di energie (economiche e mentali).. e di qualità.

C'è qualcuno che riesce a risolvere il dilemma prima che compia il salto?

Ma poi mi viene in mente...

pensando di essere dei veri liberi professionisti in giro per il mondo..

sarebbe meglio usare PAL o NTSC?

aiutatemi por favor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Acquistare da un PRIVATO significa non avere garanzie.....un grosso problema se compri materiale di un certo valore.

In giro per il mondo puoi riprendere sia in ntsc che pal, il problema è dove và a finire il lavoro finito; se in Italia e nella maggior parte d'Europa allora il PAL è d'obbligo, quindi scarta subito l'acquisto.

Considera che una XL2 la trovi anche in Italia come usato; e un rivenditore ti dà la garanzia almeno di 1 anno.

Quanto al montaggio del'ntsc con la maggior parte dei software non avrai problemi, idem per masterizzare e per vederlo con un lettore di DVD. Il problema dipende dal televisore: ci sono apparecchi che i video in ntsc li fanno vedere ma in bianco e nero, altri per nulla, altri perfettamente ma questo discorso vale solo per i DVD; per le videocassette la situazione peggiora... e di molto.

Io ho dovuto elaborare un video nativo in NTSC, l'ho masterizzato in NTSC e su un televisore Sony PAL di 15' anni fà l'ho vedevo bene, come pure sulla gran parte dei televisori al plasma e LCD. Il problema è la fruizione su apparecchi domestici che hanno un pò di anni.

Vigo, ciao amico, dice giusto, l'NTSC ha la risoluzione , in DV, di 720x480, leggermente più bassa del nostro PAL. Se la telecamera che vuoi acquistare lavorasse in PROGRESSIVO, cioè creasse dei fotogrammi pieni e non dei semiquadri, allora cambia, in parte, il discorso ma ti rimane il problema di conversione, che ti assicuro và visto bene bene e caso per caso.

Il mio consiglio, e penso quello di altri colleghi che lavorano nel campo professionale, è di fare un sacrificio e acquistare materiale idoneo, almeno eviti brutte sorprese e amare verità.

Spero di averti aiutato.

Saluti a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this