Recommended Posts

Approfitto del post per avvertire chi vuole acquistare il prodotto: occhio di avere un'impianto e una ricezione eccelsa!!

Io ho un impianto condominiale con una antenna installata al settimo piano in una zona coperta dal segnale digitale.

Non ho decoder digitale ma la ricezione analogica sui normali tv è ottima e anche il televideo non presenta alcun problema. Ricevo circa 25 canali comprese le reti locali. Ero quandi fiducioso sulla possibilità di fare funzionare la Cinergy in modo dignitoso.

In realtà non prendo assolutamente niente!!!

Il segnale digitale è completamente assente e il tuner analogico della Cinergy non sembra essere eccezionale in quanto a sensibilità: prendo solo Rai1 e Rai3 (ma non Rai2 ...) e con una qualità decisamente inferiore anche al televisore più scarso che ho a casa (un vecchio 14").

Aggiungo che il ripetitore Rai non dista più di 3 o 4 chilometri in linea d'aria e che addirittura lo vedo dalla finestra!!

Questo per avvisarvi di non fidarsi di quello che si dice sul sito Terratec. Secondo loro se prendi bene il televideo allora l'impianto è ok x la Cinergy ... purtroppo non è così ...

Link to post
Share on other sites
  • Replies 27
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Come se "prendi bene il televideo..." dove sta scritto?

e' una informazione errata!

Il problema del DTT è che, come abbiamo detto piu' volte, non basta avere una buona ricezione analogica d'antenna per due motivi:

- I canali DTT non si ricevono da tutti i ripetitori e il ripetitore che avete vicino a casa potrebbe trasmettere solo alcuni gruppi di canali

- Gli impianti condominiali e quelli casalinghi multipli devono essere attrezzati appositamente con componentistica adatta nei deviatori e, per quelli centrallizzati con questi accorgimenti (fonte: Comune di Bologna)

"In Italia esistono generalmente 2 tipologie di impianti:

-Impianti Tv condominiali a larga banda

-Impianti Tv condominiali modulari

L'impianto che potrebbe dare maggiori problemi è quello a larga banda in quanto i centralini a larga banda sono più soggetti ad introdurre interferenze, quindi in casi estremi sarà necessario sostituire la centralina con una modulare. Infatti bisogna precisare che mentre un segnale analogico terrestre anche se molto degradato è sempre visibile, uno digitale se degradato sul televisore si presenterà come immagine a effetto mosaico, fermo immagini accompagnati da scrosci nell'audio ed in casi estremi anche con il classico schermo nero. Quindi ogni impianto condominiale potrà avere problematiche diverse e quindi si dovranno trovare soluzioni diverse, questo non vuol dire che bisognerà fare per forza interventi, se l'impianto centralizzato è stato fatto bene ed è tenuto in buono stato non sarà necessario fare alcun intervento.

In caso di problemi nella ricezione del nuovo segnale digitale, consultare un installatore TV autorizzato per una verifica del tuo impianto oppure, se abitate in un palazzo, segnalate l’inconveniente all'amministratore di condominio.

Tenete presente che, specialmente nel caso d’impianti condominiali “a moduli canalizzati”, potrebbe capitare che manchi il modulo sintonizzato sul canale digitale (DVB-T) desiderato.

Questo perché già il “vecchio canale” trasmesso in analogico (che oggi funziona in digitale) non era disponibile nel vostro impianto.

Potrebbe, ad esempio, essere necessaria l'installazione di una nuova antenna ricevente, oppure l'adeguamento dei centralino con la sostituzione di alcuni suoi moduli o l'installazione di nuovi.

Nei casi in cui sia necessario effettuare interventi tecnici sull’impianto di ricezione, questi devono venir eseguiti da personale qualificato che sia in grado di valutare le prestazioni ed i limiti delle varie soluzioni tecnologiche in relazione alle esigenze dei cliente e operi secondo procedure che garantiscano in ogni circostanza il conseguimento di precisi obiettivi di qualità

E’ quindi necessario l’intervento del tuo installatore TV.

In caso di dubbi, consultalo anche prima di acquistare il decoder per la TV digitale terrestre (DVB-T)."

Link to post
Share on other sites

http://www.terratec.it/supporto/dvb3.shtml

"Per valutare la possibilità di ricevere il segnale DTT, si può dire che se il televisore di casa è in grado di ricevere con buona qualità il segnale analogico, il ricevitore sarà in grado di ricevere i programmi diffusi in DVB-T. Un'altro criterio per stabilire se la qualità del segnale analogico ha livelli ottimali, può essere quello di consultare la ricezione del televideo sui vari canali. Se si ricevono dei caratteri errati, evidentemente l'impianto d'antenna ha bisogno di una revisione prima di essere efficace per il segnale della televisione digitale terrestre."

hai ragione, è un'informazione errata!

Comunque io avevo acquistato la versione hybrid proprio perché non avevo certezza della possibilità di ricevere il digitale.

Ma se invece di 25 canali analogici ne riesco a sintonizzare solo 2 (con la ricerca accurata) mi vengono seri dubbi sulla qualità del tuner!!!

Quindi secondo te anche un amplifciatore di segnale non sarebbe utile?

A questo punto proverò con un'antenna amplificata da interni, se non va vendo tutto su ebay e vi faccio sapere casomai qualcuno fosse interessato :-)

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now