Sign in to follow this  
admin

Boot Camp da Apple: XP sui Mac! Thread TECNICO sull'installazione

Recommended Posts

Se ne parlava da tempo... c'erano diversi indizi...

E' un'ottima cosa dal punto di vista tecnico: 1 solo computer e tutti gli OS che vuoi. Utilissimo.

Spero che non incida sul software per Mac OS.

Mi auguro inoltre che vi sia una evoluzione verso la "virtualizzazione" (penso dipenda dalla CPU, però...) in modo tale da non dover spegnere Mac OS per avviare Windows ma utilizzare questo come una qualsiasi applicazione (vd. VirtualPC).

In quest'ottica, qualche rumor su Mac OS 10.5 sembra andare in questa direzione...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ora vuole un'unica partizione e partizionarlo con boot camp...questo è assai scomodo :-( visto che molti usano partizionare i dischi :-( (o almeno io uso così)...chissà se bootcamp supporta il boot invece che di xp di linux...chi prova? io ora faccio il backup e poi provo :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma che complimenti e complimenti... Scusate se mi intrometto e forse questo mio testo è offtopic... Ma io sono passato a Mac da circa un anno e mi trovo tanto bene senza Windows tra le scatole. Poi escono i processori Intel, e questo mi può stare bene perchè un processore più performante è sempre una buona cosa, ma perchè cavolo adesso ci andiamo a impelagare nel piazzare windows sui nostri sistemi che funzionano così tanto bene??? Sarò un ottuso, sarò uno che non capisce la svolta epocale, ma a me il vecchio Think Different mi piaceva proprio tanto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

... ma perchè cavolo adesso ci andiamo a impelagare nel piazzare windows sui nostri sistemi che funzionano così tanto bene???

per il semplice motivo che alcuni software specifici esistono solo per windows e si è costretti a possedere due macchine (una apple fichissima e piccolissima e una pc-compatibile bruttina e ingombrante) sulla stessa scrivania... installando xp sull'hardware apple si puo' comodamente buttare via il cassone pc dalla scrivania e metterci una bella piantina di azalea.

Share this post


Link to post
Share on other sites

per il semplice motivo che alcuni software specifici esistono solo per windows e si è costretti a possedere due macchine (una apple fichissima e piccolissima e una pc-compatibile bruttina e ingombrante) sulla stessa scrivania... installando xp sull'hardware apple si puo' comodamente buttare via il cassone pc dalla scrivania e metterci una bella piantina di azalea.

Ok, ma allora ritorniamo al discorso fatto più volte su questo forum... se è così semplice avere XP sul proprio Mac, cosa spingerà le software house a produrre versione Mac dei loro software???

Per quanto riguarda l'azienda dove lavoro (non fa testo, ma è una goccia), so già cosa si dirà alla prossima riunione di prodotto. "Via tutte le versioni Mac! Si risparmia un casino di sviluppo..." :(

Secondo me fra un anno Apple sarà una società HW-only... tipo Dell.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma che complimenti e complimenti... Scusate se mi intrometto e forse questo mio testo è offtopic... Ma io sono passato a Mac da circa un anno e mi trovo tanto bene senza Windows tra le scatole. Poi escono i processori Intel, e questo mi può stare bene perchè un processore più performante è sempre una buona cosa, ma perchè cavolo adesso ci andiamo a impelagare nel piazzare windows sui nostri sistemi che funzionano così tanto bene??? Sarò un ottuso, sarò uno che non capisce la svolta epocale, ma a me il vecchio Think Different mi piaceva proprio tanto.

Attenzione. Come sempre al centro di tutto sono le applicazioni. È ovvio che se uno compra un mac lo fa per usare Mac OS e non per usare Windows, ma ci sono alcuni programmi, e non parlo di Photoshop e Word, ma di particolari software professionali, anche di nicchia, che girano solo su Windows.

Quindi avere la possibilità di usare Win per uno scopo mirato è una cosa utilissima, perché certe volte è proprio la disponibilità o no di un certo software per una piattaforma a pesare come un macigno sulla scelta del computer che si vuole comprare.

Secondo me è anche giusta la scelta di Apple di permettere il dual boot e non la virtualizzazione, per ora. Riavviare sotto un altro sistema operativo è pur sempre scomodo e quindi la cosa migliore è usare applicazioni Mac e incentivare il rilascio di versioni per Mac di programmi per ora solo Win. Credo che per questo sia bene non promuovere da parte di Apple stessa un sistema di virtualizzazione, che toglierebbe l'incentivo allo sviluppo di applicazioni mac, con la scusa che tanto girano lo stesso.

Ovviamente sarebbe compito di terze parti provvedere a soluzioni del genere, come è stato finora con i vari VirtualPC e affini.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this