Boot Camp da Apple: XP sui Mac! Thread TECNICO sull'installazione


Recommended Posts

  • Replies 501
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ma perchè mai avete tanta fretta di caricare tanta puppù nel vostro mac ??? Alcuni di voi ƒanatici del mac non li capisco proprio...bootcamp serve come (finto) salvagente per i pcwinnie che hanno paura a switchare... e voi che fate? Mangiate cacca... per poter dire... si è vero puzza e ha un gusto schifoso... Boh! Contenti voi...

Link to post
Share on other sites

Posso solo dire che se l'ufficio marketing qualsiasi software house si sogna che un utente Mac si accontenti di usare un XP bootable contro la rinuncia di OS X... sta sicuramente sbagliando qualcosa.

Semmai è il contrario. Intel su Mac porterà più PC user a switchare su Mac, con conseguente allargamento di Os X e non certo il contrario.

Più installato = più software.

A parer mio arriveremo al paradosso che i PC user si lamenteranno che alcune applicazioni per X non ci sono per XP ;)

g

Link to post
Share on other sites

Suvvia qualcuno che provi a bootare un cd di linux o freebsd o solaris, dopo aver fatto l'aggiornamento del firmware! Da quanto ho capito la cosa fondamentale è l'aggiornamento del firmware, che include il modulo di compatibilità con BIOS che prima non c'era e permette così di bootare il cd di xp. Boot Camp serve soltanto per aiutare l'utente nel partizionare il disco e nella creazione del cd coi drivers.

Link to post
Share on other sites

non solo windows!

Ebbene si ho fatto partire Boot Camp, simulato l'installazione di Windows xp, inserito un cd di debian stable ...e magia magia tutto parte... la scheda di rete non viene però riconosciuta e nemmeno il kernel supporta il controller (sata ) del macbook pro e quindi l'installazione non prosegue...dopo provo drapper (alias la beta di ubuntu 6.04).

Mica male questo Boot Camp...mica male... ripeto la limitazione, è secondo me, il "modo" scelto per partizionare il disco.

Non è infatti possibile installarlo su dischi già partizionati...sarà invece possibile installare piu' sistemi? (tra circa mezz'ora o domani mattina al più tardi la mia prova)... :-)

Link to post
Share on other sites

non solo windows!

Ebbene si ho fatto partire Boot Camp, simulato l'installazione di Windows xp, inserito un cd di debian stable ...e magia magia tutto parte... la scheda di rete non viene però riconosciuta e nemmeno il kernel supporta il controller (sata ) del macbook pro e quindi l'installazione non prosegue...dopo provo drapper (alias la beta di ubuntu 6.04).

Mica male questo Boot Camp...mica male... ripeto la limitazione, è secondo me, il "modo" scelto per partizionare il disco.

Non è infatti possibile installarlo su dischi già partizionati...sarà invece possibile installare piu' sistemi? (tra circa mezz'ora o domani mattina al più tardi la mia prova)... :-)

beh con ubuntu avrai più fortuna! :D

Link to post
Share on other sites

lo so lo so è che al volo avevo una debian stabile e volevo provare a vedere che succedeva...certo è che facendo il boot tranquillamente implementare nel kernel driver per il controller sata ecc... non è difficile.

Sopratutto Apple publicizzava questo solo per windows xp, mentre con Linux che va su tranquillo tranquillo (anche se inizialmente ci sarà da smadonnare un po' sicuramente) apple sfonderà un'altra porta.

Mai fatto caso di quanti amanti di linux usano/usavano i "vecchi" ibook? Se installare linux sui nuovi mac diventa una passeggiata apple si garantisce un mercato, potenzialmente, aperto a 360 gradi! Quindi mi pareva un'ottima notizia! :-)

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now