BootCamp: le vostre opinioni


Che effetto avrà BootCamp sugli utenti Mac e Win  

423 members have voted

  1. 1.

    • Fantastico: aumenterà gli switcher e la diffusione dei Mac
      182
    • Buono: sarà più semplice per chi ha un Mac utilizzare software solo per PC
      173
    • Non cambierà i rapporti di forza
      23
    • Negativo: non farà passare al Mac più switcher di ora ed Apple ha venduto l'anima al diavolo
      26
    • Disastroso: nessuno svilupperà più per Mac
      40


Recommended Posts

Capisco che i puristi possano storcere il naso, ma se adesso uso un PC al lavoro con un dual boot che mi permette di far girare Windows 2000 è perché un software commerciale di simulazione che devo utilizzare esiste solo sotto quest'ultimo sistema operativo.

La possibilità di far girare Windows a velocità ragionevoli era auspicabile fin da quando Apple ha adottato l'architettura Intel.

Chiunque abbia la possibilità di confrontare Windows con MacOSX non puo' che ammettere la nettissima superiorità di quest'ultimo.

La possibilità di avere una soluzione di soccorso che si conosce bene consentirà inoltre a molti indecisi di compiere il grande passo.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 548
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Mah! Questa mi sa un'utopia!! ;)

Lasciatemi sfogare, da quando è stato introdotto quel maledetto aggeggio chiamato iPod che ha inondato di montagne di dollari la Apple, questa pensa solo a far soldi, e ci riuscirà! Quante volte ho sentito dire: "Uhm, che figata questo computer! Peccato che windows non ci gira!" ... ecco risolto il problema! Qui sembrano tutti entusiasti di far girare windows ma per me è un disastro, ora non si sbaglierà il newbie che lo chiamava PC.. è proprio un PC se ci gira Windoz! Bah!! Sono schifato! e non mi venite a dire che sono preistorico che è meglio così che lì che qui, io ho sempre tenuto dalla parte di Apple e dei suoi ottimi sistemi, mi sono abituato ai loro slogan, ai loro spot, alla loro filosofia e adesso? Non si può cancellare il passato..spero che qualcuno mi capisca :(

Bha...queste sono romanticherie da quattro soldi! oh ma se ti vuoi tenere osx tieniti solo quello, nessuno ti obbliga a piazzarci un altro os! iPod è il migliore prodotto che c'è adesso sul mercato, tant'è che è imitato come non mai in maniera volgare anche dalla Creative e la Apple adesso si deve difendere da non so quante cause di gente che vuole sfruttare il suo successo!

Link to comment
Share on other sites

Non capisco la tristezza...

Chi prova Mac OS X non torna indietro. E c'e' gente che non compra un Mac solo per il fatto che magari se avesse bisogno di un singolo programma pensa di non poter sopravvivere.

Apple venderà almeno il doppio dei computer che vende ora e il tarlo di Mac OS X comincerà a rodere tutti quelli che fino ad ora non pensavano nemmeno lontanamente di poterlo usare.

Da leopard in poi tutti i computer della contabilita che compreremo nel mio ufficio saranno dei mac mini e invece di tenerli sotto la scrivania come facciamo con i PC li metteremo in bella mostra sopra...

Ti quoto in pieno, e aggiungo che una volta che uno si compra un computer Apple ed inevitabilmente utilizzarà Mac OSX metterà in secondo piano windows se non per quelle poche applicazioni per le quali al momento non è possibile farne a meno.

La differenza qualitativa dei due sistemi operativi è enorme a tale punto che anche un "utonto" volgerà inevitabilmente le sue preferenze al Mac OSX.

Cmq vada aspettiamo gli eventi prima di sentenziare scenari catastrofici.

Link to comment
Share on other sites

Notizia interessante. Sono costretto a scorrere velocissimamente il forum, i commenti ed il web per impegni pregressi, ma di primo acchito mi sembra una cosa interessante. In dettaglio le mie prime stime

1) al 90% migliorerà le vendite dell'hardware Apple

2) ma al 60% peggiorerà quelle del software, almeno fino a Leopard

3) tuttavia è un fatto certo che tutto questo sarà superato in Leopard, in cui XP potrà girare dentro un box, rendendo ancora più semplice la coesistenza, e soprattutto dando più valore all'OS (OS X, beninteso) attorno al box

4) al 99% Microsoft prenderà contromisure drastiche per impedire che una cosa analoga possa accadere con Windows Vista (quando uscirà), perchè da questo giochino vince solo Apple. Sono davvero curioso di vedere cosa inventerà

Link to comment
Share on other sites

Il post di abundance mi ha messo tristezza e mi ha fatto pensare che, alla fine, ancora una volta a vincere è Microsoft. Insomma, la vera forza del Mac - che quanto a hardware è paragonabile a qualsiasi altro pc di marca, forse solo un po' più bello esteticamente - è MacOS X eppure la gente è disposta a passare a un computer Apple solo nel momento in cui è possibile installarvi una porcheria come Windows... che tristezza!!! Sicuramente ora sto reagendo "a caldo" e domani la penserò in modo diverso, ma la cosa mi piace davvero poco... Mi vedo già un mondo con una minoranza, forse ancora inferiore a quella odierna, che usa un vero Macintosh - inteso come insieme inscindibile di computer Mac + MacOS - e una forte maggiornaza che utilizza invece un PC Apple con sopra caricato Windows e con MacOS X lasciato a fare la muffa su una partizione inutilizzata. Forse mi sbaglio, SPERO di sbagliarmi, ma per il momento non riesco a non reagire in modo emotivamente pessimistico alla notizia!!!

Guarda ho smesso di postare ieri sera e mi sono detto: forse dormendoci su cambio idea...niente da fare oggi la penso come ieri...quello che sta sucedendo è orribile...a sto punto o apple punta decisamente sull'hardware e smette di fare os x (e visti i problemi dei mac book pro e la scarsezza dei mac mini intel la cosa è preoccupante) o smette di fare hardware e si mette a fare solo os x, supporta .NET e si apre una strada così...altre possibilità all'orizzonte non le vedo. Questo per un semplice motivo, apple non può tenere il passo con tutto...i problemi dei portatili con intel lo dimostrano...stare dietro all'iPod all'hardware e al software è diventato complicato.

Secondo me è disposta a rinunciare a qualcosa e temo possa essere os x...

Lo so sono pessimista, ma è tutto questo entusiamo nel forum che mi porta in questa direzione...insomma tutti a sputare su windows fino al 4 e adesso tutti a dire non vedo l'ora di provarlo...

Bene a sto punto ci manca solo che apple faccia l'ultimo annuncio...jobs ad agosto dirà...scusate ci sbagliamo da sempre...windows è meglio...da oggi in poi basta os x...e tutti qui diranno bene, bravo, bis...

Quel giorno oggi è più vicino...specialmente se succederà quello che io penso e cioè i produttori di software per entrambe le piattaforme si fermeranno...Questo per un semplice motivo, per vedere come evolverà il mercato.

Io non credo che la gente comprerà più mac...perchè a sto punto tutti aspetteranno che apple smetta di fare hardware dicendo, perchè devo comprarmi un mac, metto os x su un cassone in partizione con windows e tanti saluti...questa è la mentalità della maggior parte di quelli che usano win...ve lo posso garantire.

Pochi sono disposti a spendere un casino nell'hardware solo per avere il software...

Solo che apple non vuole smettere di fare hardware..tant'è vero che vuole entrare nel BAPCo come produttore di computer e non come produttore di software per computer...

Vedo nuvole sempre più nere all'orizzonte e spero di essere il primo a sbagliarmi,ma ho l'impressione che non sarà così...

Guardate il mercato, gli annunci di windows vista, una mancanza di pubblicità adeguata da parte di apple, i mac book pro con troppi problemi, i mac mini intel che non sfondano...anzi...e noterete che qualcosa jobs lo sta sbagliando...o quantomeno sta facendo delle mosse che i mac user non si aspettavano.

Capisco che i puristi possano storcere il naso, ma se adesso uso un PC al lavoro con un dual boot che mi permette di far girare Windows 2000 è perché un software commerciale di simulazione che devo utilizzare esiste solo sotto quest'ultimo sistema operativo.

La possibilità di far girare Windows a velocità ragionevoli era auspicabile fin da quando Apple ha adottato l'architettura Intel.

Chiunque abbia la possibilità di confrontare Windows con MacOSX non puo' che ammettere la nettissima superiorità di quest'ultimo.

La possibilità di avere una soluzione di soccorso che si conosce bene consentirà inoltre a molti indecisi di compiere il grande passo.

Non si tratta di essere puristi, si tratta di guardare il mercato. Parla se hai occasione con un'azienda che fa software anche per mac...io l'ho fatto qualche mese fa e mi hanno detto: 'si noi lo facciamo per mac, ma parliamoci chiaro ci perdiamo quasi...le copie vendute non comprono le spese e non so se le prossime versioni usciranno ancora per mac'....adesso che è possibile il dual boot queste aziende diranno:'a si? bene smettiamo pure di fare il software per mac tanto i vecchi utenti trovano la versione precedente e quelli nuovi mettono windows e tanti saluti'. A loro cosa gliene frega se poi tu devi spendere dei soldi per windows...tanto se tutte faranno così sarai costretto a farlo in qualsiasi caso. Pensa a programmi come matlab...per quanto ne cerchi uno uguale non lo trovi, quindi quelli della mathwork sono sicuri che se smettono di farlo per mac adesso chi ha un mac intel si mette windows e i vecchi si usano la versione 7 che tanto esiste già...quindi si fanno due conti e dicono, xkè continuare a farlo?oh è solo un esempio, ma se vuoi ne tiro fuori cento.

Link to comment
Share on other sites

... e comunque chissenefrega dei giochi... per giocare ci sono le console e soprattutto a novembre ci sarà la PS3. Oltretutto se vuoi giocare in maniera buona in ambito win, mica con un hardware con l'iMac devi giocare (tantomeno il mini i portatili non sono tanto meno per i gamers sono per accontentarsi in mancanza d'altro), bisogna per lo meno avere un sistema che ri consenta una configurazione nVidia SLI o ATI Crossfire, allora si che puoi pensare di giocare a qualcosa in modo da esaltare le features presenti nei giochi di ultima generazione, sennò xbox 360 attualmente fa sempre di meglio (e a volte pure PS2 con giochi tipo God Of War i Shadow of the colossus...)

Ritengo plausibile e ovvio il discorso di Macteo, e comunque a me fa comodo potere accendere win sul iMac, vuoi mettere l'indecisione se mettere in contabilità un computer Apple o un PC. Prima la decisone era solo PC. punto e basta. Esatto (che è uno dei programmi più diffusi e supportati) gira solo su win.

I futuro con Leopard e quindi senza beta version di mezzo sarà possibile scegliere Mac anche per ambiti dove prima col cacchio che ci si pensava.

Poi.. per chi usa i programmi Adobe in maniera approfondita col piffero che rinunci a os X, anche se l'hai provato una volta sola...

Link to comment
Share on other sites

secondo me. le previsioni pessimistiche sul futuro di apple, sono esagerate.

jobs ha capito (da tempo ) che il mercato si evolve, e la apple deve evolversi con esso poichè se non lo fà muore. Il passaggio ai processori intel, io lo vedo solo come una azzeccata scelta commerciale, il mettere un buon prodotto, dentro un'altro buon prodotto, per stare al passo con l'evoluzione tecnica che in informatica è vitale, e un mac oltre che un bell'oggetto è sempre una macchina da utilizzare al meglio, con il meglio che il mercato offre in quel momento , e i processori intel attualmente sono di gran lunga superiori ai g5, per i quali lo sviluppo è morto.

passiamo ora alla possibilità di utilizzare windows su mac; ma voi siete proprio sicuri che tutti si precipiteranno a comprare un mac per installare windows xp? io non credo......, io tratto con il pubblico 12 ore al giorno della mia vita e vi posso assicurare che il 99% delle persone che acquistano un pc non ha idea di cosa sia un dual boot, e non ha idea di come partizionare un disco, anzi non sa neanche cosa voglia dire "partizionare".

La maggior parte delle persone compra il pc lo usa così come è e se si presenta un problema lo porta in assistenza .

Chi compra un Mac lo fà per avere OsX, su una macchina nata e ottimizzata per esso, con in più la bellezza di un oggetto che è bello da avere e da usare.

Io sto per passare a mac dopo anni di windows e lo faccio per cambiare, se posso intallare windows xp tanto meglio..... passo a Mac perchè ho sviluppato repulsione per winzozzzo, ma il fatto che io abbia ANCHE la possibilità di fare questo sul mio mac, lo rende per me la macchina perfetta.

ah, ho dimenticato di dire che molti non sanno neanche cosa sia un mac!.

questi discorsi che facciamo, li facciamo noi appassionati sui forum di informatica, e /o i professionisti.

le altre persone non si pongono minimamente il problema, vi assicuro.

mettiamoci tutti il cuore in pace, apple è , e rimarra una casa che produce prodotti di nicchia per pochi, e rimarrà cosi, forse acquisterà un 'altro pò di quote di mercato , questo vuol dire piu soldi per la sua ricerca e innovazione , e dove sta il problema?.

da adesso abbiamo un pò piu di versatilità. :)

Link to comment
Share on other sites

Secondo me Steve Jobs sta (come al solito!) guardando un po' piu' in la'. Mi spiego: non mi stupirei affatto di sapere (tra qualche mese) che nel campus di Cupertino c'e' un capannone nascosto dove un gruppo di programmatori sta mettendo le basi per il prossimo Sistema Operativo made by Apple. Non mi riferisco a leopard o a 10.6 .7 .8 .9 ma a quello successivo! Chiamiamolo 11 o ancora meglio LION (il re!). Un sistema operativo "agnostico" in grado di far girare tutte le applicazioni sviluppate per i principali Sistemi Operativi ora in commercio. Ora pensiamo anche alla possibilita' (non tanto remota) che LION possa essere dato in licenza ad altri produttori di hardware tipo Dell e Sony. Per l'epoca Apple potrebbe aver venduto una bella quantita' di macchine tanto da non temere fenomeni di cannibalizzazione, cosa otterremo? LION diventerebbe in breve il primo sistema operativo per numero di copie installate! A questo punto non esisterebbe piu' il problema per una software house come ADOBE se sviluppare o no versioni dei suoi programmi "anche" per Mac! Anzi forse gli si presenterebbe il problema se sviluppare versioni "anche" per Windows!!! Insomma come ha detto lo stesso Jobs agli studenti di Standford: "Stay hungry, stay foolish" e forse questa mia visione e' abbastanza foolish!

Link to comment
Share on other sites

o tratto con il pubblico 12 ore al giorno della mia vita e vi posso assicurare che il 99% delle persone che acquistano un pc non ha idea di cosa sia un dual boot, e non ha idea di come partizionare un disco, anzi non sa neanche cosa voglia dire "partizionare".

La maggior parte delle persone compra il pc lo usa così come è e se si presenta un problema lo porta in assistenza .

Questo ragionamento vale sulle persone da trent'anni in su...con tutti il rispetto chiaramente...questo ragionamento non vale per i ragazzi...non vale per quelli fra i 15 e i 30 anni...lavorando per un po' nei pc ho visto che la maggior parte di chi sta in quell'età ne capisce...anche più di quello che da a vedere...direi un 60%...perchè internet ha aperto delle prospettive in questo senso non indifferenti...poi non voglio dire che tutti capiscano tutto, ma direi che non si può dire che l'utente è completamente all'oscuro come fai tu...forse dieci anni fa...ma adesso la maggior parte sa quello che fa.

Link to comment
Share on other sites

A me interessa una sola cosa: qualcuno ha provato coi Giochi (quali) e supporta la Grafica 3D in modo tale da farvi girare "Train Simulator" ossia l'unico Software che mi è davvero mancato in questi tre anni di abbandono del mondo Windows?

Allora, i Giochi vanno oppure no?... Forse se ne è parlato ma ormai è tanto lungo il Thread...

Admin: Se la risposta su tale facoltà 3D è positiva, anche solo in parte, un Thread a riguardo BootCamp/Giochi sarebbe il vero, unico e sacrosanto campo di battaglia per testare le performance Hardware e la maturità delle future Versioni di BC.

In tal caso, se ritieni sia valido, apriresti tu un Thread col titolo più adatto ad accrescerne la discussione?

Il 3D e i Giochi sono il LIMITE principale di Virtual PC e Guest PC.

Non scherzo a riguardo: la possibilità di far girare "Train Simulator" mi motiverebbe all'acquisto di un Mac-Intel. Per il resto, era bastata la scoperta di Flip4Mac a eliminare la necessità di servirmi di Virtual PC che usavo perché costretto da VideoConferenze della mia Associazione, malamente adattate solo per Internet Explorer.

Concordo (parzialmente) con Admin: i Software Commerciali sono il limite dinanzi al quale molti si sono arresi a Windows ma chi voleva sbarazzarsene davvero lo avrebbe fatto comunque. Dubito che lo switch, in questo settore, possa essere subito significativo mentre appare ovvio che, nel tempo, sarà meglio acquistare un "Dual Computer" che un semplice PC.

Aspettiamoci, però, la risposta di Microsoft... Non mi pare che se ne stia parlando e non credo proprio che resterà a guardare... Non dimentichiamoci che la sua principale arma diffusiva è stata l'incentivazione dell'Hacking, solo apparentemente combattuta così come Intel ha lasciato aperti ampi spazi di Overclocking...

Anche se il paragone non regge, quasi tutti mi hanno dato contro, nel Thread di parecchio tempo fa, quando ho affermato di avere visto girare Mac OS X su un PC, seppur male. Ma si trattava di un banalissimo e vecchio Pentium III 800 MHz che, a confronto, equivarrebbe a farlo girare su un vecchissimo G3...

Avevo delle notizie "indirette" riguardo alla transazione (nessuno ne parlava ancora neanche in Rete) ma evitai di proseguire la polemica su cosa avrebbe determinato la "doppia possibilità".

La mia preoccupazione, in quel Thread, era proprio questa: l'inquinamento della Pace che regnava in ambito Apple.

Il 95% dei PC italiani pare sia stato venduto, alle famiglie, grazie a presenza massiccia di SW illegalmente installato: Office, Photoshop, AutoCad, Norton AntiVirus e Giochi all'impazzata; diversi anni fa, poi, quando c'è stato il boom delle vendite alle famiglie, il cavallo di battaglia degli Assemblatori fu l'Enciclopedia "Gedea" De Agostini... :D

Il mio Mito, con la M Maiuscola, che rappresenta il Vero Utente Mac è Luca Nalin: esattamente l'opposto di quanti alla sua stessa età, nel mondo PiCCI', vivono della confusione e dell'impossessamento di Software che non useranno e non conosceranno e in continuo smanettamento o downloadmento di P2P.

Senza offesa e senza dimenticare altri storici Macity User: Camillo, Macteo, Matteo Vitali, eccetera la cui conoscenza rafforzò le mie convinzioni di transizione al mondo Mac.

La Classe, insomma, non è acqua e spero tanto che questa Classe non vada a farsi benedire sotto l'influsso dei numerosi switching che BootCamp si porterà dietro per il solo gusto di accrescere i loro disordinati impossessamenti di materiale (per molti inutile) sia di qua che di là.

Come al solito: stiamo solo esprimendo pareri... Nessuno si senta offeso o si ritenga coinvolto.. :) .

Infine: al di là delle mie "solite" chiacchiere"... :rolleyes: mi aspetto una risposta completa sul 3D e i GiochI... Grazie :)

ET

Link to comment
Share on other sites

Secondo me Steve Jobs sta (come al solito!) guardando un po' piu' in la'. Mi spiego: non mi stupirei affatto di sapere (tra qualche mese) che nel campus di Cupertino c'e' un capannone nascosto dove un gruppo di programmatori sta mettendo le basi per il prossimo Sistema Operativo made by Apple. Non mi riferisco a leopard o a 10.6 .7 .8 .9 ma a quello successivo! Chiamiamolo 11 o ancora meglio LION (il re!). Un sistema operativo "agnostico" in grado di far girare tutte le applicazioni sviluppate per i principali Sistemi Operativi ora in commercio. Ora pensiamo anche alla possibilita' (non tanto remota) che LION possa essere dato in licenza ad altri produttori di hardware tipo Dell e Sony. Per l'epoca Apple potrebbe aver venduto una bella quantita' di macchine tanto da non temere fenomeni di cannibalizzazione, cosa otterremo? LION diventerebbe in breve il primo sistema operativo per numero di copie installate! A questo punto non esisterebbe piu' il problema per una software house come ADOBE se sviluppare o no versioni dei suoi programmi "anche" per Mac! Anzi forse gli si presenterebbe il problema se sviluppare versioni "anche" per Windows!!! Insomma come ha detto lo stesso Jobs agli studenti di Standford: "Stay hungry, stay foolish" e forse questa mia visione e' abbastanza foolish!

Si questo è un bellisimo sogno in cui però dimentichi che esiste, purtroppo, e non sta sicuramente a guardare, un'azienda come microsoft.

Poi io sono il primo a dire che visto che secondo me apple deve mollare il tiro su qualcosa lo deve fare sull'hardware e associarsi con sony o asus ecc.....però non mi sembra che apple si muova in questo senso...se no che senso avrebbe la transizione verso intel...avrebbe già potuto farlo...invece sembra proprio che voglia continuare con l'hardware...

Link to comment
Share on other sites

Non so, vorrei essere ottimista, ma non so proprio come pensarla. Da un lato è una cosa positiva, per chi ha bisogno di software specifici dispobibili solo per Windows, dall'altro fa venire tanti dubbi. In primis a tutti coloro che hanno le vecchie macchine g4 e g5.

Una cosa positiva è la possibilità di installare Linux nella partizione, in un ottica sempre concorrenziale a Windows, alle sue gravissime carenze, e non ultimo alla sua non condivisibile filosfia proprietaria estrema (dalle licenze costosissime, al consorzio Trust o fritz chip -palladium ecc. ).

Insomma, OSX è o non è il nostro sistema preferito, quello che integra tutte le necessità dell'utente in un unico software affidabile accompagnato da moltissime utility freeware o comunque a modico costo?

Non siamo passati a OSX, noi switcher (io da un paio d'anni), perchè stanchi dei programmi non funzionanti, dei crash di sistema ecc. ecc.? Queste cose succederanno ancora, con la partizione.

Non siamo passati a OSX perchè i programmi Microsoft sono, bene o male, SEMPRE inaffidabili, imprevedibili e costosissimi (come se fossero buoni programmi), mentre non lo sono affatto?

Per usare un word editor decente, multilingua, con correttori sempre funzionanti (come è logico che sia), io ho dovuto passare da wordoffice per mac a Neooffice: ma vi rendete conto che Microsoft ha venduto e continua a vendere programmi carissimi che poi hanno sempre dei bug (nel mio caso, la correzione automatica efficiente e multilingua)? Non dimentichiamo tutto ciò: Microsoft ha prodotto e produce software scandenti, ma ben confezionati, dove la confezione è ingannevole, a prezzo carissimo.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share