Sign in to follow this  
admin

Parallel Workstations per Mac: installazioni e impressioni

Recommended Posts

E' particolarmente veloce (il filmato proposto qualche post sopra non e' accelerato, e' proprio rapido cosi')

Provato sul Mini Duo a 1.66ghz dotando la VM di 384Mb di Ram.

C'e' ancora qualche instabilita' in questa beta che causa crash di sistema. Non so se sia dovuta alla virtualizzazione della cpu VT-x che sul Mini viene emulata via software piuttosto che Hardware, anche se dice che la supporterebbe.

Ad ogni modo si prospetta un ottimo emulatore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah dimenticavo.....non appesantisce il mac nelle operazioni di multitasking del resto del sistema. L'uso della cpu e' relativo, dovuto sicuramente all'architettura intel che facilita l'emulazione.

Se diviene stabile, i 50$ glieli do molto volentieri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah dimenticavo.....non appesantisce il mac nelle operazioni di multitasking del resto del sistema. L'uso della cpu e' relativo, dovuto sicuramente all'architettura intel che facilita l'emulazione.

Se diviene stabile, i 50$ glieli do molto volentieri.

Fammi capire 2 cose : avvii XP senza boot ma come se fosse una applicazione? di quali crash parlavi? spero di Windows e non di OS X...

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, ma se questi vitualizzatori stanno migliorando a vista d'occhio, che serve il BootCamp di Apple?

Del resto è meglio una macchina virtuale, sempre pronta, che non dover stare li a riavviare sempre il mac per fare un altro boot..... :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Appunto dipende da cosa si cerca. Tutti e due i prodotti sono altrettanto validi. Per i giochi o app come AutoCad, etc... il virtualizzatore non serve a nulla.

E non è possibile che poi su leopard BootCamp possa diventare un virtualizzatore ?

Considerando anche che si parla che i nuovi proci Intel (mi pare i Merom) avranno la possibilità di gestire un virtualizzatore direttamente dall'HW, sistema VT: "Vanderpool Tecnology", la tecnologia di virtualizzazione che rende possibile l'esecuzione simultanea di più sistemi operativi differenti contemporaneamente.

Info:

http://it.wikipedia.org/wiki/Vanderpool

http://it.wikipedia.org/wiki/Core_Duo

Share this post


Link to post
Share on other sites

E non è possibile che poi su leopard BootCamp possa diventare un virtualizzatore ?

Considerando anche che si parla che i nuovi proci Intel (mi pare i meron) avranno la possibilità di gestire un virtualizzatore direttamente dall'HW....

Potrebbe ma fatto in modo più completo. Apple ha reso l'installazione di Win un lavoro veramente completo, perchè bootcamp ti crea un CD con i drivers Win riferiti all'hardware che trova sulla tua macchina. Mentre il virtualizzatore in questione deficita proprio di questi importanti accorgimenti.

Sicuramente Apple se farà un virtualizzatore lo farà meglio di chiunque altro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Potrebbe ma fatto in modo più completo. Apple ha reso l'installazione di Win un lavoro veramente completo, perchè bootcamp ti crea un CD con i drivers Win riferiti all'hardware che trova sulla tua macchina. Mentre il virtualizzatore in questione deficita proprio di questi importanti accorgimenti.

Sicuramente Apple se farà un virtualizzatore lo farà meglio di chiunque altro.

Vedremo che cosa salterà fuori su Leopard, del resto BootCamp è solo una versione beta per tastare il polso degli utilizzatori Mac-intel. Magari la versione definitva sarà totalmente differente...

Basta solo che zio Steve sono si sia svenduto l'anima al "diavolo" :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Già, ciò che cerco io : io non voglio Win su un' altra partizione ma come se fosse una app qualsiasi, da aprire e chiudere in un lampo

Non so se hai gia provato ad esempio vmware, ma l'apertura di una macchina virtuale in termini di tempo è simile all'avvio di un sistema operativo... non è che apri il programma e windows è gia pronto... il boot lo deve fare lo stesso, solo che lo fa all'interno di un hd virtuale...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so se hai gia provato ad esempio vmware, ma l'apertura di una macchina virtuale in termini di tempo è simile all'avvio di un sistema operativo... non è che apri il programma e windows è gia pronto... il boot lo deve fare lo stesso, solo che lo fa all'interno di un hd virtuale...

Però hai il vantaggio di poter continuare ad utilizzare OS X per tutte le altre funzioni quotidiane, senza dover sempre far bootare il computer da uno all'altro, di sicuro molto più pratico.

E a veder dal video questo software sembra anche veloce, vabbè che non stava facendo girare un mattonazzo tipo Autocad....

Share this post


Link to post
Share on other sites

raga una domanda da ignorante: è più veloce un sistema virtualizzato o uno dual boot (che nello specifico caso deve comunque far affidamento su un trucchetto per il BIOS)?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this