Recommended Posts

Guest gennaro_mac

Non è possibile installare WIndows su un Mac. Sono due architetture hardware totalmente diverse. Puoi installare linux su Mac perché sono state create delle distribuzioni specifiche per processori PowerPC.

Puoi però installare Windows in un ambiente emulato grazie al programma Virtual PC

Link to post
Share on other sites

Orti, è più facile che Bill Gates passi per la cruna di un ago piuttosto che Windows possa girare sui processori usati da Macintosh, detti "PowerPC", con evidente ironia verso i PC normali, e contrapposti alla famiglia "x86" dei Penitum e degli Athlon.

Purtroppo le differenze sono molte, ma mentre in Linux c'è chi ha la pazienza certosina di scrivere codice in modo tale che possa poi essere "compilato" per entrambe le famiglie di processori, ne' Apple ne' Microsoft si sono mai prese la briga di farlo (presumo per accordi ancestrali sanciti da sangue di avvocati vergini), salvo per i programmi, tipo Office o iTunes.

Quindi, ammesso tu voglia avere l'ebbrezza di vedere l'orrendo logo quadricolore sventolare sul tuo MAc, dovrai necessariamente dotarti di un emulatore, tipo Virtual PC. SI tratta di programmi assai belli, che "ingannano" il sistema operativo emulato, facendogli credere, ad esempio, che il PPC del tuo MAc sia in realtà un Penitum. Quasi fantaprogrammazione, che però ha il difetto di far girare il software a velocità davvero bassa.

Io ad esempio ritengo che l'ultima versione di Virtual PC abbia come solo scopo quello di indurre alla depressione chi la compra, così da spingerti a lasciare il Mac e tornare al PC. Davvero, credo che sia una opera sociopatologica, non un programma.

Se lo provi poi sappicelo dire, ma ricordati poi che ti avevo avvisato che il tuo PowerMac viene trasformato di colpo in un 286.

Link to post
Share on other sites

ok chest,mi hai convinto.il problema è che non voglio vedere nessuna macchina senza la mela! Perchè domanderai? perchè ho bisogno di un pc. cioè a volte ho bisogno di navigare in siti non safari compatibili (molti bancari,assicurativi e pubblica amministrazione.) Ogni tanto spolvero un povero(!!!) iMac 333 che mi permette di navigare con explorer. Comunque grazie e ciao a tutti

Link to post
Share on other sites

Il sito lo apre, ma all'interno ci sono o applet java, o java script, o controller diretx, che richiedono obbligatoriamente un Internet Explorer che giri sotto Windows, in quanto si appoggiano a librerie e risorse proprietarie Microsoft, e che quindi non sono in grado di girare su di un MacOS.

Altre volte si tratta di siti studiati appositamente per girare sui bugs di Internet Explorer o per adattarsi alla sua "strana ed originale" interpretazione dei layer e delle tabelle, per non parlare dei suo java script molto, ma molto "personale" e fuori da ogni standard! :(

Link to post
Share on other sites
Guest gennaro_mac

o più semplicemente Safari non riesce ad interpretare alcune "cose" piazzate su quel sito (ad esempio Safari non riesce a far fare la ricarica della PostaPay sul sito delle Poste, perché genera un errore al momento di specificare l'importo ... FireFox invece funziona tranquillamente).

Link to post
Share on other sites

...detti "PowerPC", con evidente ironia verso i PC normali, e contrapposti alla famiglia "x86" dei Penitum e degli Athlon...

Power e' l'acronimo di Performance Optimization With Enhanced Risc ed e' l'architettura risc usata da IBM nei suoi processori power. La versione per personal computers si chiama PowerPC.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now