Sign in to follow this  
macteo

Hard disk aggiuntivo o sostitutivo per PM G5

Recommended Posts

Tutto tranne Maxtor.

Io, dentro al PM G5, ho un Maxtor S-ATA 160 GB ed un Seagate... Il Maxtor fa meno casino....

Ho bruciato un Hitachi dopo 10 gg di utilizzo... :( :(

Il Maxtor funziona da un anno... Oh, speriamo che oggi non sia l'ultimo giorno!!! :D

Vabbèh chissenefrega, tanto c'ho 'l bekap:cool:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Luca l'intenzione è fare un RAID XL(4 dischi striped + 1 di recovery) con la nuova SyncRAID di NetCell, che promette faville ed è pure bootabile. L'unica incognita che mi trattiene dallo staccare l'assegno è il comportamento dei Raptors all'interno del case del G5... A proposito, ho visto uno dei nuovi Dual 2.5 "refrigerator" dal mio rivenditore è ne sono rimasto estasiato!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Appena mi è arrivato il powermac 2x1.8, ho rimosso il disco da 80GB di serie (mai neanche acceso il mac con quel disco) ed ho installato due WD Raptor 10krpm da 74 GB l'uno, mettendoli in RAID 0 SW con OS X.

VANTAGGI:

In questo modo il mac va a scheggia (vista la potenza di un sisteam dual CPU 64-bit, un RAID con quei dischi mi sembrava il minimo per un po' di equilibrio complessivo...). Inotre i Raptor non scaldano molto e non sono troppo rumorosi per essere a 10krpm.

SVANTAGGI:

Backup frequenti con il RAID0: doppio di probabilità di failure.

P.S.: Se a qualcuno interessa il disco intonso da 80GB di Apple che ho rimosso dal powermac, mi faccia sapere!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riesumo questa mia vecchia discussione per aggiornarla... ho riconfigurato i dischi del mio PM G5, acquistando un HD Hitachi SATA-II da 750 GB con 32 MB di cache sul sito OWC ( www.macsales.com ), sostituendo l'originale disco da 160 GB.

L'installazione ha richiesto meno di 5 minuti*

Il trasferimento dati è stato indolore e abbastanza veloce (circa 2 ore) usando CarbonCopyCloner.

In pratica ho dapprima clonato il disco da dismettere su quello nuovo (tempo: 1h 15' per la partizione con OS X, circa 40 GB di dati, poco più di 30' per quella con i documenti, altrettanti 40 GB), quindi ho messo quello nuovo nello slot A e rimesso il disco secondario da 250 GB nello slot B.

Buon incremento di prestazioni con il nuovo disco... non male.

Share this post


Link to post
Share on other sites

è più che altro una "discriminazione" frutto di un utente, a cui si sono aggiunti altri... un po' per solidarietà, un po' per goliardia. ;)

Si chiama per caso.... Ott...Otti.... Ottimio?

Edit:

Scusate non mi ero accorto fosse un 3D del 2006... Ops!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiungo per mia esperienza che non ho mai avuto nessun problema coi Maxtor (pre-installati o installati successivamente), ma non particolarmente veloci (ultimo un 250/7200)

Ho avuto invece problemi con un IBM Deskstar da 30GB che aveva dei settori difettosi ed è stato sostituito completamente in garanzia dalla casa madre. Il sostituto ce l'ho ancora, funziona, ma non è affidabile. Ogni tanto fa cliketi-clack, cliketi-clack. Lo uso come disco mobile di trasporto.

I Seagate 160 montati di serie nei PWMac G4 mi sono sembrati ottimi, veloci e silenziosi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate Macteo e Matteo (matbard)....

voi che siete felici possessori di G5, lo consigliereste come acquisto sul mercato dell'usato (ovviamente un bipro) per sostituire un G4 1,25 bipro per uso casalingo e prettamente grafico?

Il motivo sarebbe la compatibilità PowerPC, ovviamente, oppure è meglio buttarsi sui MacIntel direttamente?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this