E se Windows fosse meglio?


Recommended Posts

Spero di non essere fucilato all'istante, ma vorrei lanciare una provocazione e dare uno spunto di riflessione: e se in fondo Windows fosse (per certi versi) meglio di Mac e Bill Gates migliore di Steve Jobs?

Mi spiego meglio:

che i Mac siano belli, incommensurabilmente più belli dei PC, è certo. Ma alla fine l'estetica di un computer non può essere la prima cosa, semmai una delle ultime.

che OS X funzioni meglio di Windows probabilmente è anche fuori discussione. Ma il fatto che le Fiat siano peggiori delle BMW non provoca certo l'astio contro gli Agnelli che invece si riversa contro il buon Bill.

Il punto secondo me è un altro. I PC si possono configurare come si vogliono, si possono aggiornare, si può imparare qualcosa di elettronica, volendo possono essere in un certo senso essere eterni, se pian pianino si cambiano a rotazione tutti i pezzi. Certo, questo causa problemi, conflitti vari, ma è una scelta aziendale che provoca vantaggi e svantaggi. Con i Mac invece no, o si mangia questa minestra o niente, non c'è la possibilità di cambiare pezzi, scegliere una scheda invece di un'altra, e così via. Leggo che molti utenti si lamentano delle schede video dei Mini. Bene, con i PC questo non potrebbe succedere, si sceglie sempre la scheda video che si vuole. E il floppy, poi? Si, è vero, è obsoleto, ma se un povero disgraziato volesse usarlo ancora? Non è più corretto lasciare all'utente la scelta se metterlo o meno, invece di decidere per tutti che basta, da ora in poi il floppy non si usa più? E poi non mi sembra che che la Apple abbia divulgato del codice di OS X molto più di quello che ha fatto Microsoft con Windows (il che poi è giusto, qualunque azienda vuole tutelarele proprie fonti di reddito: lo faremmo anche noi se fossimo - magari - al posto loro).

O la musica audio, per finire. Apple non sta facendo di tutto per costruirsi una posizione dominante? L'avesse fatto Microsoft...

Il fatto è che tutto quello che fa Apple è giusto, bello e figo (anche se in realtà è un'assurdità, come il mouse a un tasto solo e senza scroll), tutto quello che fa Microsoft è come se l'avesse fatto il diavolo.

Che poi Windows funzioni peggio è un altro paio di maniche, ma questo riporta al discorso della FIat.

Che ne pensate?

Link to post
Share on other sites
  • Replies 928
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Penso che l'obbiettività non dovrebbe mai mancare. Apple non è una divinità onniscente e perfetta, anche se molti dei suoi utenti lo pensano. Apple è un'azienda che ha avuto sin dalla sua nascita la capacità di innovare e di tracciare strade che poi gli altri hanno seguito e seguiranno, proponendosi innanzitutto con un sistema che è sempre e comunque più tecnicamente avanzato rispetto a Windows. Questo succedeva vent'anni fa come ancora oggi.

Penso che le argomentazioni che hai sopra elencato siano del tutto limitate e circostaziate, tanto da lasciare intendere che tu non abbia affatto capito cosa sia in realtà a rendere il tuo mac diverso da un qualsiasi PC con Windows... probabilmente perchè lo hai acquistato come bell'oggetto da mostrare agli amici.

Credimi che se ci lavorassi su per ore e giorni, sia per lavoro che per tuoi progetti privati, capiresti dove sta la differenza.

Le innumerevoli discussioni Windows Vs. Mac possono essere anche interessanti, se portate ad un piano di confronto sulle loro caratteristiche tecniche, ma non credo sia ciò che hai fatto tu.

Dici che il floppy potrebbe servire a qulcuno. Esistono dispositivi esterni a 20 euro in ogni negozio di informatica, così come i mouse a due tasti. Ma a chi servono oggi i floppy davero?

Anche questo significa innovazione. Altrimenti avremmo ancora i floppy da 5" flessibili... che probabilmente tu non hai mai visto.

Le schede video sono inadeguate? Può darsi, almeno su alcuni modelli... nessuna lo nega. Anche se forse un discordo si potrebbe fare sul fatto che queste probabilmente vadano più che bene per il tipo di uso a cui sono destinate (vedi Mac mini... o iBook).

Il kernel di Mac OsX è basato su una variante Unix che puoi scaricare anche tu casomai sepessi che fartene. Quindi non è corretto quello che dici riguardo alla chiusura del codice.

Insomma, come avrai notato le mie risposte sono abbastanza indispettite... questo forum è un spazio dove tu hai il diritto di postare i commenti che preferisci. E' fatto anche per questo.

Io però ho il diritto di replicare che secondo me ciò che hai scritto sono solo delle fesserie.

Link to post
Share on other sites

Innanzitutto ciao, sono un NON ANCORA possessore di Apple, ma che segue ( e anche utilizzato ) i prodotti della amata mela dal 1984 ( avevo 10 anni e furoreggiavo su un Vic20, figurati quando vedevo un mac!!!

Non condivido il tuo punto di vista e cercherò di trasmetterti la mia opinione citando l' esempio d ate fatto con Fiat

Sono decenni che Fiat impone i propri prodotti sul mercato, con manovre al limite del lecito, conscia del fatto che i suoi prodotti sono peggiori degli altri : non vorrai certo dirmi che una Punto è qualitativamente superiore a un' auto tedesca ? Nonostante tutto sia per la rete di distribuzione ( che permette forti sconti ) sia per i pezzi di ricambio, unito a incentivi statali "magici" (ricordi il 1995? incentivo statale se cambiavi auto ma chissà perchè per il gruppo Fiat era più alto....e chi credi che lo pagasse??? ) è ancora il gruppo che vende più auto in Italia. Vorrei che le Fiat fossero migliori, così comprerei un auto che va incidere favorevolmente all' economia del nostro paese. Ma a oggi, per lavoro sono costretto ad avere un pc, per l' auto posso scegliere su altri tipi ( e infatti ho un' auto straniera ). Trasportando tutto al mondo dei computer, ecco allora che ti dico che mi posso anche divertire a smontare un pc, ma quando la componentistica dei sistemi Win mi impone di intervenire un po' troppo spesso, ecco in cosa Mac vince! è un computer a cui non devi fare niente, ci lavori e basta. il SO non si impalla e quando le prestazioni ( diciamola tutta : quando hai la smania di cambiare visto che conosco genete che lavora in ambiente grafico con Mac non proprio dell' ultimo minuto..... ) non rispettano più le tue esigenze lo cambi!

Ciao...

P.S. Se vuoi vendere un pc usato lo regali...un Mac si vende da sè!

Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti,

io uso sia PC che MAC per lavoro, ma se mi dedico al piacere uso solo MAC.

In sostanza la questione è molto semplice: se uso un mac riesco a fare più cose e con meno fatica rispetto al risultato che otterrei utilizzando un pc.

Non significa che ciò che faccio oggi in più con il mac non potrei farlo con un pc. Sicuramente si può fare tutto ma il prezzo che paghi in termini di fatica e tempo ha evidentemente un valore.

La logica su cui molti utenti mac si infastidiscono sta nella non ammissione da parte degli utilizzatori di pc che il "fare fatica e ottenere un risultato spesso scarso", oppure ancora "a parità di fatica ottengo un risultato inferiore" sia un'espressione poco umana.

Se a qualcuno piace fare l'assemblatore, probabilmente si diverte di più con i pc.

Se a qualcuno piace sperimentare hardware, probabilmente si diverte di più con i pc.

Però la stragrande maggioranza di utenti non hanno queste attitudini, anzi, hanno un computer perchè "devono risolversi un problema": devono cioè "fare qualcosa" e il computer è uno strumento che dovrebbe risolvere questo problema.

Ma ... allora mi sorge una domanda: ma perchè devo diventare matto, farmi venire i mal di testa quando esistono strumenti che risolvono tutto ciò?

Evidentemente tutto è "relativo" quindi:

Se si ritiene che il mal di testa sia una condizione umanamente corretta allora il pc con il relativo windows è sicuramente migliore del mac;

Se, invece, si ritiene che il mal di testa NON sia una condizione corretta allora il mac è migliore.

La maggior parte di utenti possessori di pc non sono nella condizione di poter trovare soddisfazione dal sperimentare componenti hardware stravaganti perchè non ne hanno le competenze e farebbero volentieri a meno dei mal di testa, ma hanno acquistato un pc per due motivi:

1 - la diffusione

2 - il prezzo (variabile non propriamente vera ma sicuramente un buon cavallo di battaglia commerciale)

E' singolare come io che non sono certo un esperto informatico (non faccio questo di mestiere), abbia imparato l'informatica attraverso la semplicità dei concetti proposti dal mondo mac e che mi ritrovo nella stragrande maggioranza dei casi a fare "consulenza" a tutti quei possessori di pc che non riescono a fare nemmeno un quarto di ciò che faccio io .... e vi assicuro ... non sono il genio dell'informatica!

Link to post
Share on other sites

schede video dei Mini. Bene, con i PC questo non potrebbe succedere, si sceglie sempre la scheda video che si vuole.

Sui portatili no.

E il floppy, poi? Si, è vero, è obsoleto, ma se un povero disgraziato volesse usarlo ancora?

Lo compra esterno usb. Secondo me quando la apple decise di toglierlo era una mossa prematura, ma al giorno d'oggi non mettere il floppy e` perfettamente giustificato.

E poi non mi sembra che che la Apple abbia divulgato del codice di OS X molto più di quello che ha fatto Microsoft con Windows

Non mi risulta che qualche parte di windows sia opensource.

O la musica audio, per finire. Apple non sta facendo di tutto per costruirsi una posizione dominante?

si`. Secondo me apple sarebbe un monopolista peggiore di microsoft.

Che ne pensate?

Che hai detto tante cose ma non hai fatto una critica strutturata. A partire dal titolo che parla di windows mentre (quasi) tutto il resto del messaggio parla di pc.

Link to post
Share on other sites

uso da pochissimo il mac e deve confermare che avevo i bubbi classici degli utenti windows ,posso aggiornarlo i software ecc..tutte fandonie lo uso con tranquillità il 90 per cento dei software ke mi servono gia ci sono il resto lo trovi freeware e poi la soddisfazione di dire "ma come gia fatto?" non ha eguali,per anni mi ritenevo un utente avanzato pc e invece sapevo solo farlo funzionare con il minimo di problemi.

Il mac è davvero un'altra cosa ti fa concentrare su quello che devi fare senza il timore che il programma di video editing ti crasci sul più bello.

Link to post
Share on other sites

Il punto secondo me è un altro. I PC si possono configurare come si vogliono, si possono aggiornare, si può imparare qualcosa di elettronica, volendo possono essere in un certo senso essere eterni, se pian pianino si cambiano a rotazione tutti i pezzi. Certo, questo causa problemi, conflitti vari, ma è una scelta aziendale che provoca vantaggi e svantaggi.

onesense...

Inanzitutto grazie per la stimolante domanda...

io ho posseduto e possiedo diversi PC per lavoro e ti posso dire che il livello di aggiornabilita' di un Mac portatile o all in one e' pari, se non superiore a quello di un portatile o all in one PC

che il livello di aggiornabilita' di un tower Mac e' pari se non superiore a quello di un PC.

Qualche esempio?

Dai un'occhiata a questa pagina

http://www.macitynet.it/ilmiomac/accelera/index.shtml

trovi acceleratori per portatili, iMac, Tower e schede video per i desktop che si montano senza dovere cambiare la scheda madre, la memoria etc etc...

L'unica cosa non aggiornabile su un Mac all in one... e si chiama "all in one" per quello e' che la scheda grafica e' saldata sulla scheda madre.

Se vuoi un Mac con una scheda grafica piu' potente ti prendi un bel PowerMac e puoi configurarlo come vuoi.

Personalmente uso nel mio studio un PowerMac 7500 del 1995 nato con la SCSI interna ed esterna, porte ADB e seriali e un processore 604 da 100 mhz ora ha un processore G3 289 mhz, una scheda USB-Firewire, un hard disk interno su ATA 100 ed serve ottimamente una postazione CAD collegato ad un monitor 20".

Se voglio posso aggiornarlo a G4 1000, cambiargli la scheda video, portare la memoria ad un GB e farlo durare altri 3 o 4 anni...

Quindi il discorso che fai è sbagliato nei presupposti.

Con i Mac invece no, o si mangia questa minestra o niente, non c'è la possibilità di cambiare pezzi, scegliere una scheda invece di un'altra, e così via. Leggo che molti utenti si lamentano delle schede video dei Mini. Bene, con i PC questo non potrebbe succedere, si sceglie sempre la scheda video che si vuole. E il floppy, poi? Si, è vero, è obsoleto, ma se un povero disgraziato volesse usarlo ancora? Non è più corretto lasciare all'utente la scelta se metterlo o meno, invece di decidere per tutti che basta, da ora in poi il floppy non si usa più?

onesense...

da tempo hanno inventato interfacce veloci come Firewire, USB 1.1 e USB 2

C'e' ormai qualcosa, qualche periferica che non si posas collegare ad un mac o ad un PC che con una di queste interfacce?

A parte la scheda video ovviamente...

Quindi come utilizzatore Mac ho piena libertà di scelta...

E se voglio scegliere la scheda video mi prendo un PowerMac.

E poi non mi sembra che che la Apple abbia divulgato del codice di OS X molto più di quello che ha fatto Microsoft con Windows (il che poi è giusto, qualunque azienda vuole tutelarele proprie fonti di reddito: lo faremmo anche noi se fossimo - magari - al posto loro).

Su questo ti hanno risposto altri...

Voglio solo ricordarti che i software e pure gli hardware di Apple degli ultimi anni si basano su interfacce e tecnologie STANDARD e per standard non intendo quelli che vuole IMPORRE microsoft forte della sua posizione di mercato ma quelli che gli organi di definizione e certificazione sanciscono come standard aperti.

Un esempio? H.264 contro WMV nel video anche ad alta definizione...

Il fatto è che tutto quello che fa Apple è giusto, bello e figo (anche se in realtà è un'assurdità, come il mouse a un tasto solo e senza scroll), tutto quello che fa Microsoft è come se l'avesse fatto il diavolo.

Io uso con soddisfazione molti prodotti Microsoft... le tastiere ad esempio sono ottime, alcuni mouse pure, Excel lo trovo un programma formidabile.

Trovo che non sia corretto giudicare le aziende in toto senza esaminare tutti i suoi prodotti.

Apple ha i suoi difetti come Microsoft ma mi sembra che quelli che fai notare non siano difetti, sia una cattiva/distorta percezione delle possibilita' che hai utilizzando o comprando un computer Apple.

Non facciamone una guerra di religione.

Penso che la cosa migliore sia provare a convivere sia con l'una che con l'altra piattaforma per potere dare un giudizio obiettivo.

Al giorno d'oggi, con Mac OS X 10.3.x trovo che il Mac sia di nuovo (dopo un periodo di arrancamento durato fino all'arrivo di Mac OS X 10.1) molto piu' avanti per stabilita', coerenza di interfaccia, percezione globale di facilità d'uso.

E te lo dico avendo sotto la scrivania un bel cassone Windows XP professional con pentium HT 3.0, tanta ram, un disco veloce, interfaccia USB 2 e Firewire.

P.S....

a proposito di facile configurabilita' e impare qualcosa di elettronica

L'XP sopra citato che uso per lavoro e che non ha programmacci strani installati, che NON accede alla posta elettronica per scelta... beh... si spegne o si blocca una volta al giorno per conto suo...

Ho fatto l'update al piu' recente service pack Win XP.. due giorni fa...

A parte il fatto che mi ricorda tutte le volte che avvio che sono un pazzo perche' uso Windows senza antivirus, il firewall mi ha disabilitato un sacco di funzioni in programmi che se ne strafregano di internet...

Allora diciamo pure che usare un PC con Windows ti COSTRINGE ad imparare l'elettronica, e non che ti PERMETTE.

:)

Link to post
Share on other sites

quoto, parola per parola, l'Admin.

il mio vecchio G4 (1999-2000) ha mantenuto originale solo la scheda madre e il processore (non sostituito per motivi economici): nel tempo ho aggiunto ram, cambiato l'hd con due più capienti, sostituito la scheda video (con una per PC, opportunamente "flashata"), aggiunto una scheda SCSI... volendo, potrei metterci un processore più veloce e una scheda USB 2 e sarebbe ancora un computer produttivo...

il mio G5 presto accoglierà un nuovo drive ottico e un secondo HD, oltre ad aver già cambiato la scheda video...

Link to post
Share on other sites
Guest gennaro_mac

Spero di non essere fucilato all'istante, ma vorrei lanciare una provocazione e dare uno spunto di riflessione: e se in fondo Windows fosse (per certi versi) meglio di Mac e Bill Gates migliore di Steve Jobs?

Mi spiego meglio:

che i Mac siano belli, incommensurabilmente più belli dei PC, è certo. Ma alla fine l'estetica di un computer non può essere la prima cosa, semmai una delle ultime.

che OS X funzioni meglio di Windows probabilmente è anche fuori discussione. Ma il fatto che le Fiat siano peggiori delle BMW non provoca certo l'astio contro gli Agnelli che invece si riversa contro il buon Bill.

Il punto secondo me è un altro. I PC si possono configurare come si vogliono, si possono aggiornare, si può imparare qualcosa di elettronica, volendo possono essere in un certo senso essere eterni, se pian pianino si cambiano a rotazione tutti i pezzi. Certo, questo causa problemi, conflitti vari, ma è una scelta aziendale che provoca vantaggi e svantaggi. Con i Mac invece no, o si mangia questa minestra o niente, non c'è la possibilità di cambiare pezzi, scegliere una scheda invece di un'altra, e così via. Leggo che molti utenti si lamentano delle schede video dei Mini. Bene, con i PC questo non potrebbe succedere, si sceglie sempre la scheda video che si vuole. E il floppy, poi? Si, è vero, è obsoleto, ma se un povero disgraziato volesse usarlo ancora? Non è più corretto lasciare all'utente la scelta se metterlo o meno, invece di decidere per tutti che basta, da ora in poi il floppy non si usa più? E poi non mi sembra che che la Apple abbia divulgato del codice di OS X molto più di quello che ha fatto Microsoft con Windows (il che poi è giusto, qualunque azienda vuole tutelarele proprie fonti di reddito: lo faremmo anche noi se fossimo - magari - al posto loro).

O la musica audio, per finire. Apple non sta facendo di tutto per costruirsi una posizione dominante? L'avesse fatto Microsoft...

Il fatto è che tutto quello che fa Apple è giusto, bello e figo (anche se in realtà è un'assurdità, come il mouse a un tasto solo e senza scroll), tutto quello che fa Microsoft è come se l'avesse fatto il diavolo.

Che poi Windows funzioni peggio è un altro paio di maniche, ma questo riporta al discorso della FIat.

Che ne pensate?

Scusami se sono molto franco e diretto, ma le osservazioni sono tipiche di un utente PC che non ha mai visto un Macintosh.

Osservi che nei PC si può cambiare tutto e sui Mac no, portando come esempio il Mini Mac ... ma ovviamente il confronto è sbagliato, perché ammesso che riesci a trovare un PC delle dimensioni del Mini Mac (e dubito che ci riesci), vorrei sapere cosa riesci ad infilare in un case tanto piccolo. Il Mac "aziendale" è il PowerMac G5, sul quale di modifiche ne puoi fare abbastanza.

Apple ha "divulgato" Darwin, che è l'intera base di OS X, e che puoi installare sia su un Mac che su un PC dove puoi quindi avere un sistema operativo completo e funzionante. Microsoft cos'ha divulgato? Nulla.

Discorso floppy ... vero ... sul Mac non c'è ... ma il costo di un lettore floppy disk USB è pari (o forse inferiore) a quello di una confezione di dischetti nuovi ... dove sta il problema? Tra l'altro, lavorando come programmatore in un'azienda che sviluppa software per Windows, l'altro giorno avevo necessità di un dischetto per un mio vecchio Mac, e nell'azienda non ne ho trovato uno e dico UNO. Le storie dell'assenza del floppy disk mi ricorda tanto le osservazioni di cronisti "importanti" che prevedevano un facile fallimento dell'iMac G3 del '98

Veniamo ora al "monopolio" Apple ... come ha raggiunto questo monopolio la Apple? Inventando, anzi reinventando un mercato che non esisteva (per lo meno non nella forma in cui lo conosciamo oggi), producendo un "lettore" MP3 di una superiorità schiacciante sulla concorrenza (cosa che Apple è abituata a fare) ed un negozio di musica online di facile accesso ed acquisto. La concorrenza si trova dove si trova perché ha sottovalutato anzi ignorato questo mercato.

Come ha raggiunto la posizione che ha raggiunto Microsoft? Minacciando e ricattando le compagnie hardware, in primis IBM, avendo comportamenti a dir poco scorretti (se non come dice qualcuno mafiosi) verso i concorrenti (come creare problemi inesistenti a varie applicazioni concorrenti, a cominciare dal DR-DOS per chi lo ricorda, passando per Quicktime o NetScape).

Detto questo, è lapalissiano che ci sono casi in cui professionalmente la scelta di acquistare un PC-Windows è vincente, ma non confondiamo le personalità di Apple e Microsoft e soprattutto non confondiamo le qualità intrinseche di una piattaforma rispetto ad un'altra.

Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.