Sign in to follow this  
onesense

E se Windows fosse meglio?

Recommended Posts

Guest zardoz

Mi sbaglio ancora?

Mio modestissimo parere: probabilmente hai solo sbagliato il modo in cui ha posto le tue argomentazioni...

Questo è un forum di appassionati Mac... è chiaro che ponendoti come hai fatto tu molti animi si siano infiammati in maniera poco costruttiva (comprensibilmente peraltro)

Riprova a porre i tuoi argomenti in altri toni, forse avrai risposte meno sgraziate.

(dubito che verranno da Gennaro, comunque...)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest gennaro_mac

(dubito che verranno da Gennaro, comunque...)

E perché mai? Sono sempre stato un "non allineato", chi è su questo forum da qualche anno lo sa bene ... ma le provocazioni non le sopporto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest zardoz

Hai perfettamente ragione.

Come nella vita, accettiamo provocazioni dagli amici, ma non dal primo venuto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

- mai sentito parlare di passioni? in ogni scaffale in metallo c'è corrente elettrica (ben isolata), ethernet e scala per raggiungere il computer in altezza. Li accendo tutti quando voglio (contatore enel permettendo).

Carina l'idea di cablare con ethernet il garage! Mi piacerebbe farlo anche con il mio, ma e' troppo umido e per ora l'ho cablato solo con le salsicce di cinghiale che un mio amico mi ha portato dalla Maremma: a loro un po' di umidita' fa bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusatemi... da mò che non leggo + questo 3d, ma mi piacerebbe portare una piccola testimonianza...

Sono un utente pc per lavoro, e poco tempo fa anche a casa.... attualmente(alle 13:50 di oggi) Xp mi ha fatto l'aggiornamento, e ogni 5 min mi rompe che vuole in automatico riavviare il pc, (ho un rendering lanciato da 20 min, quindi se mi si riavvia sai porchi e bestemme!!!) Mi saltano i programmi che è un piacere quando cerco di far girare qualcosa di un po + grosso, il pc che ho a casa(AMD atholn K7, 800Mh, 384 Mb di ram, lettore DVD, materizzatore, matherboard Chaintech e scheda video Ati Radeon 9200 a 128 mb....WIn Xp home e norton Anti Virus 2004 originali!!!!) con 5 anni di vita, è praticamente inutilizzabile, ed il lett. DVD e il masterizzatore sono andati! Il caro vecchio mac lisa del mio insegnante di arti grafiche è ancora funzionante, e su il mio nuovo pc non ho + problemi... apparte quelli di inesperienza... niente + incompatibilità e ore per cercare di settare il modem, le preferenze ecc...

i pc dell'aula computer della mia vecchia scuola erano sempre inutilizzabili, o per aggiornamenti, o per virus, o per problemi di rete....o di crash irreversibili! - sono stati presi nuovi nel 2003 ben 26 pc!

parenti che mi chiamano per attivare il bluetooth integrato nei nuovi portatili che misteriosamente non esiste per win XP... il WI-Fi non l'ho ancora provato!!!

Ho portato a casa l'iMac G5, l'ho acceso e da subito (5 sec dopo) stavo già trasferendo file dal cell al mac...

Ho stabilito una connesione con moden 56 Kb in 2 min senza sapere prima d'ora dove metter mano....

Modem adsl eternet collegato, e da subito funzionante senza problemi....

stampante epson rilevata e utilizzata senza l'ombra di pre impostazioni e settaggi...

Xchè non comprerei + un pc windoz, e vorrei trasferire il lavoro su mac???

Ditemelo voi!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io in ufficio lavoro su pc (attualmente su un povero cosino di recupero con Win98 che non regge le stampanti in rete e mi obbliga a mendicare la possibilità di stampare dai colleghi, STO SCLERANDO!), ho un pc a casa, piuttosto messo bene, principalmente per i giochi del mio ragazzo: Win SP, 512 Mb Ram, hd 160Gb, PIV 3Ghz, scheda video da 128 Mb (se non ricordo male, forse 256). A me piace usare il computer /come strumento per fare le cose/, non come fine a se stesso. Fra attacchi di virus (ultimo Master69.biz o qualcosa del genere, qualcuno sa come liberarsene senza dar fuoco a tutto?), necessità di riavviare perché è andato in crash qualcosa, finestre che ci mettono una vita a ridisegnarsi quando passo da un'applicazione all'altra se hai più di 2 programmi aperti, usarlo è spesso una sofferenza. Faccio del mio meglio per mantenerlo bene, anche se non me ne intendo molto: uso antivirus, firewall, utility di deframmentazione e pulizia della cache. Però passo un sacco di tempo a cercare di far funzionare il pc invece che a usarlo. E' vero, ci ho installato un sacco di programmi, ma non farlo perché poi la macchina rallenta sarebbe come se una lavatrice da 5 kg invece che a 1200 giri/min in centrifuga andasse a 650 se ci metti più di 3kg di roba (per me il principio è quello).

Coi mac che ho avuto e che ho (Mac IICx, iMac G3 Dv 400 e ora un G5 1,8mp) non ho mai avuto problemi di virus, e con l'arrivo di Mac OsX anche la stabilità è diventata altissima. Uso un sacco di programmi contemporaneamente, vanno comunque tutti e la risposta dell'interfaccia grafica non è mai deludente; magari non velocissima se la memoria sfruttata è veramente tanta, ma certi obbrobri di finestre "mischiate" come su Xp non capitano mai. Inoltre io non sono assolutamente d'accordo con OndaX quando liquida il discorso del design come "superficiale": per me la bellezza (ma anche il COMFORT di utilizzo di questa interfaccia e questi computer) non sono irrilevanti, sono un valore aggiunto. Forse tu consideri unicamente l'aspetto materiale (e il cassone di plastica stampato da cani del mio Olidata sarebbe meglio dell'alluminio perfettamente rifinito del G5?!) / economico (avrò pagato il G5 più del pc, ma sono convinta che quello che ci guadagno in termini di tempo e produttività ripaga ampiamente questa differenza) / prestazionistico (dovrebbe fregarmente qualcosa dei Mhz? Quartz non mi fa rimpiangere la scheda video del pc), ma io sono abituata a guardare le cose nell'insieme, senza stabilire una gerarchia "moralistica" tra i vari tipi di qualità - per chiarire meglio questo concetto ti invito a leggere, se non lo conosci, un bellissimo libro: "Lo zen e l'arte della manutenzione della motocicletta".

Insomma, nella mia esperienza il Mac è /globalmente/ preferibile al pc con Windows; se poi le mie argomentazioni non ti trovano d'accordo, non penso che sia perché siano prive di fondamento, ma probabilmente perché diamo valori diversi ai vari aspetti presi in considerazione. Ma adesso ho io una domanda da farti: se hai 14 mac un motivo ci sarà; allora, A TE cos'è che piace della mela?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, Theseus.

Il problema non credo che stia sul "cosa mi piace della mela": nel senso che agli inizi (come dicevo circa 10 anni fa, ed anche qualcosa più) il mac era davvero molto più affidabile e preciso, rispetto ad un pc. Ricordo ancora adesso il clock di cubase, che, mentre non faceva una piega sul IIVi, sul pentium in certe situazioni "inciampava" di brutto.... ho mantenuto (a fatica :cool: ...) entrambe le piattaforme, fino ad oggi (più o meno), ma negli anni ho notato un certo "livellamento" nelle prestazioni. Che per una persona forse troppo concreta o non troppo amante di ricercatezze, può condurre alle mie conclusioni. Bada bene: ripeto che non sono venuto su questo forum a "bestemmiare". Ma le mie posizioni rimangono più o meno le stesse. E dio me ne scampi se voglio far cambiare le idee: ho avuto più di una conferma, in questi giorni, sul fatto che "ogni esperienza è un caso a se'". Ma trovo onesto e giusto PARLARNE, e non accusare, inveire o sfottere.

Ti ringrazio per aver parlato con molta obiettività, e per esperienza personale. Era quello che cercavo.

Saluti ancora.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok, ondaX, ora tocca a me...

Ti do la mia esperienza personale...

Ho switchato a gennaio, dopo aber passato 6 anni ad usare pc Windows.

Non sono un'esperta di nessuna delle due piattaforme, ti parla una ragazza che ha sempre usato i computer per lavorare e divertirsi.

Ammetto che sono passata a mac un po' a occhi chiusi, ne avevo usato qualcuno in precedenza, ma non sapevo bene cosa fossero.

Esasperata dai continui problemi che Windows, con XP in testa mi ha dato dal'uscita del suddetto OS in poi, e ti assicuro che me ne sono capitate di tutti i colori, dai crash il 3° giorno di vita del pc, allo scaricamento della batteria del bios (che vabbè, è sfiga, ma mettici anche quello...), dall'impossibilità per due ani di effettuare un riavvio a causa di un worm che nessun programma è riuscito a trovarmi fino a ottobre delo scorso anno, e così via... ho comprato un mac, su consiglio di tutti gli amici che lo avevano, così a scatola chius, buttando via uno stipendio e mezzo (tanto possono i pc su chi non ha il tempo, la voglia o la fortuna di lavorarci per imparare a smanettare...).

E sai che c'è? Non mi sono pentita. Ora non attendo più con ansia l'apparizione della schermata di norton che mi avvisa che devo fare il solito format causa minaccia ineliminabile; non ho più l'angoscia di fare backup ogni 10 min.; non faccio più manutenzione per un'ora alla settimana; non guarda più il computer come fonte indispensabile ahimè di stress, ma come un "amico".

Ecco, la mia è sicuramente u'esperienza limitata, ma credo possa essere quella più comune.

Se è così, forse il tuo discorso sul livellamento delle prestazioni non regge poi molto, statisticamente parlando... :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao.

No, effettivamente il mio non può essere un discorso statistico. Vedi, non ho mai parlato dei miei problemi su windows perchè (e a questo punto comincio a pensare di essere uno dei pochi) non ne ho mai avuti molti. Anzi proprio pochi. Probabilmente sono un utente... che ti devo dire.... "accorto"? Non saprei. Senz'altro non ho aperto le email con l'eseguibile allegato. Senz'altro non ho frequentato siti di dubbia provenienza. Senz'altro non ho scaricato dialer, o programmi di chat sconosciuti. Senz'altro non mi sono lasciato trascinare da popup o da link per andare a scaricare loghi, suonerie, emoticons o boiate del genere. Non so se questo può far testo, però. Ho sempre "pilotato" IO il mio computer, senza che nulla mi inducesse psicologicamente a farlo. Che ti devo dire...a me viene naturale l' accortezza... anche perchè i rischi, nero su bianco, ci sono, e se lo sai, devi cercare tu per primo a non imbattertici. Il tuo lavoro (quello che hai fatto col computer, i tuoi HD, etc..) è troppo importante per farti fregare da una caxxata del genere: il primo a rimetterci sei tu. Quindi se vuoi avere un pc che funziona devi usare l'accortezza. E non si tratta di avere un rapporto "troppo teso" col computer, anzi si imparano cose interessanti, e che aguzzano l'ingegno e l'esperienza.

E se è vero che tutto quanto che non si dovrebbe fare con il pc si può fare invece tranquillamente col mac (perchè rischi non ce ne sono) allora è per questo che si cambia strada e si va al mac. Per avere meno pensieri? Forse. Ma anche si resta anche in una pseudorealtà, un mondo bello, magari, ma un po'... come dire...preconfezionato. E' come avere accanto un tutore, che ti leva dal pericolo ogni volta. E non credo che si impari a vivere (informaticamente), con "la mamma" sempre accanto.

Parlo sempre delle "mie" esperienze, naturalmente: molti amici mi hanno portato il loro computer (pc) perchè avevano un virus, o un programma che li dirottava verso destinazioni ambigue, o altre cose. E' stata una lotta avvincente, ma una gran soddisfazione l'avercela fatta. E non mi è mai capitato di non farcela (fino ad adesso... magari domani capita? :D ... penso proprio di no!).

Quindi senz'altro ci sono rischi ad usare il pc, ma è come andare in motorino: se guidi bene spendi poco per andare a spasso, se lo usi male ti rompi la testa. Bisogna solo imparare a "non lasciarsi investire".

Se invece del motorino usi l'autoblindo è ovvio che di male non te ne fai. Questo non vuol dire che hai imparato a guidare, però. Non so se a qualcuno interessa, il saper guidare. A me si.

Ciao, e grazie per aver parlato della tua esperienza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bravo, goditi il tuo saper guidare, mentre noi ci godiamo il panorama...

Per le prossime vacanze ci servirebbe un autista/meccanico (in vacanza vorremmo rilassarci), mica saresti disponibile? Mi raccomando, è una vacanza, ognuno paga per se, tanto tu ti diverti a guidare, no? :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

ondaX, credo che tu con il tuo ultimo post abbia centrato perfettamente il punto, te lo dice uno che utilizza il Mac a casa da 12 anni e che ha fatto il tecnico informatico di pc per 8 anni: il pc può essere interessante per quelli per i quali il computer è lo scopo. Persone per le quali risolvere i problemi è un divertimento, settarlo una goduria, aggiornarlo una libidine, eliminare virus e spyware una gioia. Il Mac, al contrario, è fatto per chi usa il computer come mezzo per fare altre cose e per ottenere risultati in altri campi. Io, come tecnico, mi sono sempre divertito un sacco a mettere a posto i computer DEGLI ALTRI e ho imparato cose interessantissime sul loro funzionamento "a basso livello". Al contrario, con il MIO computer voglio rilassarmi e divertirmi, lo voglio usare per collegarmi a Internet, per gestire le spese di casa e gli appuntamenti, per smanettare con foto e video delle vacanze, per organizzare la mia musica, ecc... I problemi, i virus, gli spyware, i continui aggiustamenti voglio che rimangano fuori dall'uscio, perché sarebbero solo una fastidiosa e inutile perdita di tempo e distrazione rispetto a quanto voglio effettivamente fare!

Per rimanere al tuo esempio "motociclistico", se mi diletto di motocross mi può andare bene una moto magari vecchiotta e un po' capricciosa da mettere continuamente a punto, da ricontrollare dopo ogni giro in pista, da ripulire delle scorie e impurità accumulatesi nel motore. Se, al contrario, per me la moto è un mezzo di trasporto che mi deve portare dal punto A al punto B il più velocemente e il più efficacemente possibile, allora propenderò per uno scooterone nuovo fiammante, veloce, sicuro, silenzioso e che consumi poco.

Il tuo è un discorso da "meccanico", la maggior parte degli utilizzatori di computer sono invece persone alle quali sapere come funziona il computer non frega niente, l'importante è che li "porti" dove vogliono. L'hai detto tu stesso: tu non hai mai avuto problemi con Windows perché stai sempre accorto, stai attento a quello che fai. Gli utenti Mac, invece, anche quelli che di computer non ci capiscono (e non ci vogliono capire) nulla, non hanno mai avuto problemi perché semplicemente il Mac problemi non ne crea e ti "perdona" anche se non sei un genio dell'informatica e fai qualche cazzata che su piattaforma Wintel si tradurrebbe in un disastro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this