E se Windows fosse meglio?


Recommended Posts

forse ho capito!

OndaX! Da quanto ho potuto capire TU 6 un tipo che il pc lo usa esclusivamente per lavoro, e il divertinento e il relax cerca di tenerlo ben lontano da redmond, semplicemente perchè gli piace divertirsi con altri svaghi...e svagarsi davanti a un computer lo reputa tempo perso...se è così hai pienamente ragione a dire che la bellezza del mac è "inutile", ma resta sempre il fatto che il sistema, da test effettuati(e non da esperienze singole e personali) è più stabile in OsX, e che per lavori grossi è molto più sicuro il Mac...altrimenti tutti i grafici sarebbero degli stupidi... :P, come musicisti da etichette tipo Sony records , EMI, ecc... che lo usano nelle sale di registrazione, oltre che in mostra nei live...

Ma se il pc ti soddisfa com'è e le prestazioni di cui hai bisogno ti bastano così perchè il lavoro che svolgi non ne richiede molte, allora il pc non ti darà problemi...come succede a te! Non come succedeva a me...(sino a quando non proverai ad installarci qualcosa di nuovo dopo 3 o 4 anni...)e sarebbe inutile spendere tanti soldi su un mac... come ho fatto....!

Ma sicuramente non ho capito un ca..*o di te :D

Ps. ho voluto provare a spezzare una lancia a tuo favore, ma non so se ci sono riuscito.... :o

Ah, i .... (puntini di sospensione) sono voluti, altrimenti se avessi continuato le frasi non sarei più riuscito a darti "ragione"....o meglio a capirti, c'ho provato!

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 928
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

ondaX, in qualche post precedente (sono sicuro) ti avevo detto che ho fatto per circa 7 anni il tecnico informatico e per altri 3 il responsabile tecnico di un laboratorio... In tutto, 10 anni di lavoro sui pc (in effetti, ho iniziato nel 1995). Credimi, in questi 10 anni ho installato tutte le versioni di Windows (da 3.1 a XP SP2) su ogni genere e tipo di computer. Beh, XP su macchine più lente di un Pentium III a 800 Mhz con almeno 256 mb di ram è un chiodo esasperante, credimi, non c'è ottimizzazione che tenga. E per utilizzarlo con soddisfazione (si fa per dire) occorre un Pentium IV con 512 mb di memoria. Va appena un po' meglio se si disabilitano gli effetti grafici, ma comunque risulta sempre più lento del 2000. Recentemente ho installato XP sul Compaq di mio cognato, un 600 Mhz con 192 MB di ram (di cui 128 aggiunte da me per l'occasione): beh, ovviamente appena installato il sistema andava accettabilmente bene, poi mio cognato ha iniziato a installare i suoi programmini e a girovagare per Internet e nel giro di pochi giorni già si lamentava che si era rallentato tutto. Hai ragione solo per quanto riguarda le periferiche, ma ovviamente in ufficio non uso ne webcam ne "fotodigit" o simili. No, grazie, preferisco davvero tenermi Windows 2000, in ufficio già faccio fatica a lavorare così (voglio un Maaaac, mi va bene anche un Bondi Blue prima serie!), non voglio peggiorare le cose. Credimi, la presunta "velocità" di XP è solo propaganda Microsoft.

Se ti sei divertito con la storia della medicina, te ne racconto un'altra: sempre quando ero alla hot line mi ha chiamato un signore inviperito dicendomi secco: "Buongiorno, ho fatto uno scandisk e mi diche che ho un cluster danneggiato, dovete venire a sostituirmi il cluster". Io ho provato a spiegargli che un cluster non si poteva sostituire, che al limite avremmo potuto cambiargli gratis tutto il disco (il posto dove lavoravo era la ditta che gestiva la garanzia per una nota marca italiana di pc "da centro commerciale"). Quando lui mi chiese se gli avremmo anche reinstallato il sistema operativo e le applicazioni e fatto il backup dei suoi dati, ovviamente gli dissi che non era previsto, che la garanzia copriva solo la sostituzione del disco. A quel punto, il tipo si infuriò ancora di più e mi disse testuali parole: "Allora non è giusto che non si possa sostituire solo il cluster, ma che cavolo di affari sono 'sti pc... Sarebbe come se sull'auto mi si rompesse la luce di un anabbagliante e per questo mi volessero cambiare tutta la macchina" e con ciò mi mise giù il telefono in faccia. Credimi, nessuna di queste storie è una mia invenzione, sono tutte cose che mi sono successe (come anche quando mi chiamò una signora che parlava e capiva solo il dialetto sardo... 15 minuti per tentare di capire qualcosa, alla fine ho dovuto rinunciare, salutarla e mettere giù la cornetta).

In ogni caso, il senso di tutto ciò è che i computer devono essere fruibili anche da chi non ci capisce niente e per questo dovrebbero somigliare il più possibile - come facilità d'uso, velocità di risposta ed efficacia - alla televisione, al dvd player o allo stereo... I Mac ci sono molto vicini, i pc - solo e soltanto a causa di Windows, visto che l'hardware è praticamente lo stesso - si trovano ancora ad anni luce di distanza.

Link to comment
Share on other sites

Il cluster e la sarda! :D:D:D

Ed un altra lancia a favore del mac è spezzata: "Il computer deve essere fruibile come un qualsiasi elettrodomestico" Ok, sono d'accordissimo! (Anche se il pc non è anni luce distante, dai..., comunque meglio mac!)

Per il software, non credo di essere un fra quelli che risparmiano in risorse. Sono un arrangiatore musicale (professionista), e faccio hd recording. Nei periodi in cui ho avuto meno lavoro mi sono specializzato sul web e programmo in asp e php, usando indifferentemente server iis e apache. Uso photoshop, flash, illustrator....insomma, "qualcosina" penso di fargliela fare anche io ai computer. Ma non ho riscontrato le enormi differenze che mi dite. Evidentemente "ogni caso è a se' stante". E' proprio così...

Lo dimostra anche il fatto che tutti gli xp che ho installato su macchine vecchiotte non mi hanno dato grandi problemi. E' un'altra conferma...

Le case discografiche usano mac, anche perchè la storia dei software di sequenza (senza andare a cercare roba ultrasofisticata) parte proprio dal mac.... prima ancora c'era atari (15/20 anni fa) poi siamo passati a mac e li siamo rimasti, sia per comodità, sia per (indubbia) affidabilità. Non si è sentito il bisogno di andare al pc. Ma molti arrangiatori, che nascono oggi, arrangiano su pc. Il che significa che non è un impresa impossibile, e la cosa può mostrarsi conveniente in molte situazioni.

I grafici prediligono mac. Ma è un po' come per le case discografiche: da lì sono partiti, e visto che si trovavano bene, lì sono rimasti. Ma si fanno anche con il pc, certe cose.

Credo che si tratti comunque dell'esperienza personale "in se". Ognuno fa tesoro della propria esperienza, e si muove di conseguenza. Non trovate interessante parlarne? Io molto.

Link to comment
Share on other sites

ondaX, su PC si è cominciato ad arrangiare in maniera seria solo da quando Digidesign ha portato il ProTools e Steinberg si è inventata Nuendo.

Ancora oggi molti rimangono su Mac perché, Steinberg a parte, è la piattaforma che garantisce migliori prestazioni(basta leggere la compatibility list sul sito Digidesign) e la scelta più ampia di software(Logic, ProTools, Digital Performer). Come sostengo io poi si può far tutto con qualsiasi cosa, ma occorre tenere conto del tempo impiegato e dei fondi spesi per compiere questa operazione.

Link to comment
Share on other sites

Certo, Steinberg è passata al pc totalmente, se non sbaglio. E Nuendo (grande software.... è uguale a Cubase!) è nato da poco.... il livellamento di prestazioni fra le due piattaforme "lo sento" da poco... insomma, a farmi venire i dubbi sono anche i produttori di software, che sviluppano anche per windows

(non è la prima volta che Steinberg fa una cosa così.... nel 1993 - dopo 4 anni di atari - presi un 386 ed installai un cubase di poco migliore a quello di atari, e solo perchè avevo 8 mb di ram, su pc... ma non ha fatto testo il cubase su pc di quegli anni.... ricordo anche di aver avuto una midi allucinante interna, con 4 porte che stavano "a ciondolare" dietro al pc - 2 in e 2 out! :D).

Link to comment
Share on other sites

" il pc può essere interessante per quelli per i quali il computer è lo scopo. Persone per le quali risolvere i problemi è un divertimento, settarlo una goduria, aggiornarlo una libidine, eliminare virus e spyware una gioia. Il Mac, al contrario, è fatto per chi usa il computer come mezzo per fare altre cose e per ottenere risultati in altri campi."

quindi....mi conviente tenere un pc in ogni caso?oltre all'ibook che nell'attesa della Sua venuta sto diventando idrofobo?

poi,la storia dei 256 mb di ram per win xp mi fa davvero ridere.siamo seri.avevo un portatile(amd 1300,256mb,20gb,audio e video anonimi)con 256mb,ed era inutilizzabile,venivano 3palle così a farci qualunque cosa.io,per esperienza personale,ho trovato i vari valori ottimali di ram per alcune versioni di windows(se si vuole un pc che faccia il suo lavoro senza rallentamenti,o cazzate varie):

64mb=win95

256mb=win98

512mb=winme

1500mb=winxp

e se si vuole usare il pc per lavoro,roba da poco intendo,senza rischi di stabilità,minimo 512mb per xp.

poi,riguardo allo stare attenti....ecco cosa posso dirti:io sono costantemente su siti di crack,warez e compagnia bella(e perchè no,pure qualche sito porno),scarico roba quasi random da emule,clicco gli allegati che l'antivirus non rileva ecc.

ma guarda caso,riesco a tenerlo in piedi.ad aware trova regolarmente meno di 10 schifezze.

l'antivirus filtra le email.

ieri ho guadagnato quasi 80gb togliendo residui di giochi vecchi(c'era ancora il primo tomb raider!!!ma da quanto cacchio di tempo era li????),demo,programmi che non uso più ecc.

installo e disinstallo decine di giochi.

rarissimi i programmi,cosiddetti "SERI".

ho un antivirus free.

ogni stramaleddetto singolo problema deriva DA WINDOWS.che dire,i driver 71della nvidia mi fanno crashare ogni 15 minuti,e poi fa 20 riavvi automatici uno di fila a quell'altro?

ok,windowsupdate,driver certificati microsoft nell'estate 2003(i più nuovi,nota bene),riavvio e...dopo una mezz'oretta mi si riavvia,fa 4-5 riavvi automatici e si stabilizza.mah.e il bello è che era ancora colpa di un "graphic device driver".

sono allegro su internet a far lavorare emule?bene,perchè non corrompere un file dei driver del modem,e riavvarsi in automatico?è normale,no?

oh,che bello,ora ha ripristinato il file del driver,che bravo utente.....vediamo.....oh,si,ecco,un file di sistema,vediamo se trova qualcosa con cui rimpiazzarlo!

ecco,a parte questi vezzi di windows,ho solo alcuni problemi mentre gioco,e solo relativi ad un dato gioco(esempio:uno sparatutto che è bene non giocarci per 15 minuti di fila,o riavvia il pc,ogni gioco ha qualche antipatia...)

a parte questo....il mio pc "va bene"

(amd 2000xp+,1500mb,20 gb per windows più due dischi da 160gb,audigy,asus con chip ge force 4600ti e periferiche varie)

analizziamo ora quello di mio padre.

un portentoso amd 3200 a 64 bit,1 gb di ram,audio integrato e una ati 9600,80gb di disco + periferiche.

conosce più o meno solo questi siti:sole 24 ore,milano finanza,yahoo finanza,quelli delle sue banche.ne conoscerebbe altri,ma non ci va.

se vede la parola spyware,non installa(incluso get right che avvisava che non ne aveva...ma sorvoliamo)

se gli propongo un software craccato che GLI FAREBBE COMODO,di solito si rifiuta perchè non si fida,guai ad andare sui siti warez col suo pc.niente [email protected] o simili,perchè li usano i terroristi per sviluppare armi chimiche....insomma,ha solo programmi "SERI" e ovviamente tutto ciò che si fregia di una scatola con la scritta norton.

perchè allora è sempre qui a chiedermi di risolvere questo o quel problema?mah.

io,dal mio punto di vista,ho serissimi dubbi sull'abbandono totale di windows...è come perdere un amico.si,un amico.perchè è l'intelligenza artificiale più avanzata del mondo,e lo dimostra interagendo come meglio crede!se lo lascio solo troppo a lungo si intristisce e si riavvia(giuro che lo fa sul serio,tutto ciò mi spaventa un poco),quando ho piazzato l'iMac DV accanto al suo monitor,è diventato geloso!continuava a fare crash di qualunque tipo,per attirare la mia attenzione...almeno finchè non si è reso conto che essendo un aggeggio nuovo,aveva bisogno di attenzioni maggiori...infatti è bastato prendere la mano con mac os9,e iniziare ad usarlo "solo quando mi serve",che windows si è ristabilizzato.

inutile negarlo,windows più che un sistema operativo,è un intelligenza artificiale.magari un pò dispettosa,e vagamente psicopatica con tendenze suicide,ma ha un anima(ora....vabbè,diciamo un cervello,va che è meglio)

ps:il portatile "l'avevo" perchè l'ho scambiato per il suddetto imac.sento che ho fatto bene,nonostante sia certo di averci rimesso... :-)

Link to comment
Share on other sites

Ciao Alex.

Beh, si vede che ancora una volta "ogni caso è a se' stante".... comunque, se non l'hai fatto (ma penso di si!) prova a vedere se c'è qualcosa di strano nel task manager. Altro non posso dirti. Non credo che faccia ridere il fatto dei 256mb di ram. Non dico stupidaggini: funzionano, ed hanno una velocità ben accettabile. Ma magari quello che considero io "lavoro" per te e per le tue abitudini può essere "troppo leggero". Tuo padre probabilmente ha problemi più sul "come si usano certe cose" (forse con un mac non li avrebbe) che sul fatto che ci siano "reali problemi". Se ne fa un uso come descrivi, problemi non dovrebbe averne davvero.

Sul "riavvio", più che problemi di gelosia fra i computer, io vedo problemi elettrici: se hai messo davvero un computer accanto all'altro, può essere che all'alimentatore del pc (in genere sottodimensionato alle reali richieste) arrivi un po' meno corrente, e per questo faccia riavviare il computer.

In linea di massima se un pc riavvia, 99% delle volte dipende dall'alimentatore: basso, oppure che "sta per andarsene".... Insomma: prova a cambiare l'alimentatore del pc. Se ne trovano sui 45/50 euro da 5/600 watt (ma fra i dischi e le periferiche che hai, può esserne necessario uno anche + potente).

Se non trovi una risposta devi vedere se il bios è aggiornato. Vedi: la apple risolve in casa (o quasi) ogni tipo di incompatibilità. Di fabbricanti di periferiche pc ne esistono invece a milioni, è non è ipotizzabile che migliaia di tipi di schede video prodotte in giappone, cina, thailandia, inghilterra, america etc etc, possano essere testati in tutte le migliaia di schede madri prodotte da altrettanti produttori in tutto il mondo. E questo è solo un esempio. E' un'impresa impossibile per chiunque.

Bella la battuta sull'intelligenza artificiale. :D

PS: leggendo bene la tua lettera ho capito qual'è il problema di tuo padre. Il problema è proprio "tutto il contenuto della scatola dove c'è scritto Norton"! Buttare via e montare AVG free. Basta quello.

Link to comment
Share on other sites

ondaX, devo dire che da un certo punto di vista sei davvero ammirevole. ;) Le persone, in tema con questo thread, raccontano i vari problemi avuti con Windows e tu, tranquillo, come se niente fosse, cerchi di spiegare loro come risolvere i casini riscontrati. Ti ricordo che questo è un forum di utenti Mac e che l'argormento dibattuto qui è "e se Windows fosse meglio?". Chi parla dei problemi che ha avuto o ha con Windows, non lo fa per cercare aiuto ma solo per dimostrare perché il Mac - che da questi problemi fortunatamente non è colpito - è appunto sempre e comunque meglio. Probabilmente, tutti gli utenti di Macity che hanno avuto un pc potrebbero raccontare qui i problemi di ogni genere avuti con Windows e tu a ognuno sapresti proporre una soluzione... Ma è ovvio che ogni problema ha una qualche soluzione, ci mancherebbe altro... Però il punto - almeno in questo forum e in questo thread - è proprio "perché io dovrei perdere il mio tempo a risolvere problemi e casini, quando esiste un'alternativa più bella, piu facile da usare e che tutti questi problemi non sa nemmeno cosa siano?" :)

Link to comment
Share on other sites

Ciao, guess...

E' vero, chi posta qui non lo fa per avere consigli. Ma per chi ha già speso soldi sui pc (vedi alex e suo padre)? Forse a loro un consiglio può essere utile. E non lo faccio per "buonismo gratuito", ma solo per "buon senso". Io non mi sono mai scagliato gratuitamente sulle persone, nei precedenti post. Ho solo replicato ad accuse e affermazioni di ogni genere. E (anche questa è esperienza personale) ho imparato dalla vita ad essere paziente ed a portare rispetto. Ed è la cosa che più mi ha pagato, fino ad adesso.

Vedi, io non sono ne' un tifoso, ne' un "appassionato da bar" di sport. E non perchè non mi piace lo sport, ma solo perchè non riesco a schierarmi: ogni squadra, od ogni campione, ha lati positivi e lati negativi. Se riesci a capire ed ad apprezzare i migliori aspetti di ciascuno di essi, e li metti in pratica, hai molte probabilità di diventare un campione tu stesso. Bada bene: io non lo sono affatto (anzi!!), ma tutto quello che ho imparato mi ha dato molte soddisfazioni. E l'ho imparato forse con fatica, ma principalmente con grande modestia, e soprattutto lasciando da parte tutti i pregiudizi.

Buona domenica.

Link to comment
Share on other sites

In linea di massima se un pc riavvia, 99% delle volte dipende dall'alimentatore

Bella la battuta sull'intelligenza artificiale. :D.

eheh...il mio pc è quanto di più simile(come qualità hardware)ci sia ad un apple,tutto scelto a mano,e un valido 450watt della qtec.in ogni caso,escluderei che la colpa sia dell'imac,che ha rimpiazzato il mio vecchio portatile! :-)

PS: leggendo bene la tua lettera ho capito qual'è il problema di tuo padre. Il problema è proprio "tutto il contenuto della scatola dove c'è scritto Norton"! Buttare via e montare AVG free. Basta quello.

convincilo.....io quando ho tolto le varie robacce norton,ho fatto un salto a ben una settimana di uptime,contro al giorno di prima...ma la mia esperienza personale(che poi risulta essere quella del suo "tecnico")pare non valere niente.contento lui. :rolleyes:

ps:siamo andati un pò offtopic,chiedo scusa :-)

Link to comment
Share on other sites

salve ragazzi...io voglio spezzare una lancia a favore di ondax...ho switchato da meno d 2 settimane...il mac lo volevo da quando c'erano quei libroni colorati, diciamo che è sempre stato il mio sogno, quel "qualcosa che usano i professionisti"...e alla fine con tanti rispiarmi me l'ho comprato, il mio bel 12''... ora però fino a 2 settimane fa usavo un simpatico pentium III 450, con 128 mb di ram e un disco da 7 giga...ha visto praticamente tutte le versioni di windows, xp compreso, e lo usavo per l'home recording (anche con programmi semi professionali), la grafica, il web design e la navigazione normale...giochi per niente, anche perchè quelli di adesso sono proibitivi per il mio pc...in tutto ciò io facevo tutto, una cosa per volta, certo, ma facevo tutto...era impensabile registrare da connessi a internet, o sfogliare le pagine mentre era aperto un file grafico, però ottimizzando le cose ci riuscivo. ovviamente avevo una certa dimestichezza con windows, anzi, lo conoscevo abbastanza bene, per cui spesso e volentieri mi avvalevo di queste conoscenze per metterlo a posto...così, tra uno smanettamento e l'altro, riuscivo a portare a termine i miei lavori...non nascondo però di aver letteralmente accoltellato il monitor per il nervosismo, e che quello che cerco in un mac è la velocità di esecuzione senza dover rimettere le cose a posto...

immaginate di dover fare un'operazione chirurgica: preferite un chirurgo che elegantemente, con 2 taglietti, vi mette a posto, o uno che pur mettendovi a posto vi apre tutto e poi ricuce alla buona, senza la certezza di successivi problemi? quest'ultimo è windows...

come detto le cose si possono fare (anche con 128 Mb di memoria!!!), ma la qualità è molto bassa...senza contare l'anima di win, come diceva qualcuno...se non ne vuole sapere di avviarsi basta lasciarlo riposare per una settimana, dopo funzionerà tutto perfettamente...lo giuro...non è un pc, ma un tamagotchi!!!

p.s. anche l'uso moderato e sistematico delle stesse applicazioni senza collegamento a internet provoca un sacco di problemi, come al pc di papà su cui devo sempre mettere le mani io...

Link to comment
Share on other sites

mi sono scordato una cosa...la potenza di win rimane cmq. la compatibilità, anche se devo dire che tutto quello che facevo su win adesso lo faccio ugualmente se non meglio sul mac...tuttavia devo scremare la quantità di programmi disponibili, sebbene la maggioranza di quelli freeware portavano con se una miriade di problemi e conflitti interni...

non me la sento cmq. di dire che tutto quello che è windows fa schifo...di macchine potenti ce ne sono, e il sistema operativo, con i suoi limiti, riesce a sfruttarle...insomma, la concorrenza con mac c'è, anche se, con un giudizio ovviamente di parte (se no non starei a scrivere qui...), il mac mi sembra molto più versatile...

think different!

p.s. qualcuno conosce qualche sito di appassionati pc? mi piacerebbe leggere queste discussioni ribaltate, del tipo "E SE IL MAC FOSSE MEGLIO?"

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share