Sign in to follow this  
fa99

File da inviare in tipografia

Recommended Posts

Lavori un po' strani? chiamali col suo nome: dei cessi generati chissà come e da quale software...

I migliori sono quelli che fanno i lavori in photoshop [chessò, un volantino] e fin qui passi, poi per far vedere che con le nuove tecnologie son bravi anche loro, ti fanno un pdf con compressione assurda che si vedono i pixel anche al 50%, tu capisci con cosa l'hanno fatto, loro ti guardano brutto e poi ti fanno credere che il lavoro non l'hanno fatto loro...ne becco così almeno uno al giorno.

Figo! ma i migliori sono quelli che arrivano con un file di word pieno di immagini e ti dicono tronfi di orgoglio e di ignoranza: "Ho fatto questa pubblicazione, Lei è in grado di stamparmela?" Ovviamente la vogliono in offset, perché se gli parli di stampa digitale ti dicono: "Se volevo una cosa non professionale me la stampavo in casa con la mia stampante!".

È successo ad una delle tipografie dove porto a stampare :confused:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il tragico è che non accade solo con i dilettanti allo sbaraglio (tutti all'inizio abbiamo fatto delle idiiozie) ma annche coon signorre agenzie/studi.

Sto facendo una pubblicazione che racchiude 150 pubblicità e avevamo chiesto PDF in cmyk ad alta con 3 mm di rifilo.

Più di due terzi avevano all'interno uno o più pantoni, mancavano i rifili e quando c'erano il pdf non era neppure centrato nella pagina.

Ho richiesto i files e alcuni mi hanno inviato i pantoni scomposti in cmyk ma settati intinta piatta, altri non sapevano che un logo eps in pantone non viene coonvertito in auutomatico in quadricrom ecc.

Un incubo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io lavoro esclusivamente con prodotti Adobe.

Tutti i miei lavori li esporto in formato PDF se la destinazione è una tipografia OFFSET o digitale.

Ho diversi fornitori tipografici, non ho mai avuto problemi di alcun genere se non con una sola.

Il problema credo che sia dovuto al fatto che non hanno la tecnologia necessaria per rippare i file pdf, anche se quando chiedi loro che file inviare ti rispondo: pdf naturalmente.

Con ogni probabilità, per chi lavora con Indesign, deve fare molta attenzione con le trasparenze. Si deve informare presso il tipografo e chiedere che versione di PDF usa: 1.3, 1.4, 1.5. Fino alla 1.4 non si gestisce le trasparenze, quindi creando il file pdf è necessario specificarlo, in questo modo vengono convertite e non si hanno brutte sorprese dopo (qualcosa scappa lo stesso ma è remoto).

Alcune tipografie poi non riescono a gestire i colori pantoni all'interno di un file pdf. E si succede anche questo. Basta eliminarle dal proprio portfolio fornitori!!

È comunque buon regola avere un rapporto stretto con la tipografia. Intanto semplifichi il lavoro a te e a lei. Eviti di rifare il file perché non hai rispettato delle caratteristiche magari a loro indispensabili. Questo per lo meno è necessario farlo finché non hai confidenza sulle loro abitudini di lavoro.

A mio avviso per i seguenti applicativi:

Illustrator: esportare in .eps versione 8-9 (quelle più diffuse), convertire tutti i testi, includere o ricordarsi di mettere nella stessa cartella del file originario gli allegati (foto)

Indesign: esportare in pdf settando le impostazioni per stampa tipografica, mettendo sempre i margini di rifilo. La questione di inserire o meno i crocini di rifilo dipende dalla tipografia, alcune ad esempio non le vogliono perché il loro programma di imposizione le inserisce in automatico (quindi contattare il tipografo).

Photoshop: esportare in .eps o in .jpg senza compressione.

Xpress l'ho abbandonato: obsoleto sotto ogni punto di vista! L'unica cosa a suo vantaggio è l'ottima gestione delle font.

Non accetto mai file generati con: Word, Publisher e Corel Draw!

Che poi sono sempre quelli che vogliono i lavori più costosi spendendo il meno possibile!

Do' per scontato la gestione di colori e selezione colore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this