Sign in to follow this  
Guest

Stampa di vecchie foto in digitale

Recommended Posts

Guest

Secondo voi è possiblile,dopo aver messo in CD vecchie foto in bianco-nero,ottenere una stampa?

Si tratta per lo più di JPEG da 150 o 250 KB.

Forse nel formato 10x13cm otterrò molta cornice bianca?

Gtazie!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Luca

Possibile, e' possibile. Il risultato, pero', dipende da un paio di fattori.

1) A che risoluzione le hai scansite.

2)Con quale compressione le hai salvate in jpg...( bassa, media, ecc.ecc.).

Se accetti un consiglio, ti conviene acquisirle a 300dpi, se devi riprodurle delle stesse dimensioni; a 600 se le vuoi grandi il doppio, a 1200 il quandruplo...e cosi' via.

Acquisiscile a colori , e solo poi, convertile in scala di grigio, per poi riconvertirle in RGB.

Salvale in formato TIF: cosi' non perdi alcun dato della foto.

Non capisco perche' ti fai domande sul formato al quale potrai stamparle: il formato lo decidi tu, sia in fase di acquisizione, sia , poi, con eventuali tagli , o riproporzionamenti in fase di elaborazione con il programma di fotoritocco che usi.

Tieni conto dei formati fotografici di stampa che, per il digitale , sono leggermente differenti da quelli per la stampa da rullino.

In genere il classico 13x19, ti viene stampato in 12,7 x 17 o x 19. Ti conviene informarti, prima di procedere ai lavori, con chi te le stampera'. Altrimenti, tieniti piu' stretto, e lascia tu, il bordo intorno...potrai procedere al taglio dopo la stampa.

Un saluto

Davide

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Cesare

...diciamo che, se prima scarabocchiavo con la penna, adesso, quando ho voglia di rilassarmi, dopo qualche fotoritocco, scarabocchio con Photoshop; e ti posso assicurare che , se ne hai voglia, c'e' da divertirsi moltoPosted Image.......unico rammarico che, per motivi di lavoro, saro' costretto ad usare Photoshop su PC e, a quell'interfaccia, proprio non riesco ad abituarmici. E' come se mi avessero tolto i miei fogli ,e la mia matita, preferiti.

Un saluto

Davide

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Salve! anch'io volevo far stampare delle vecchie foto che essendo mooooolto vecchie erano diventate sensibilissime perciò mi interessava farne una copia su carta fotografica...

Le ho acquisite a 600 dpi, poi le ho ripulite del rumore e delle macchie, convertite in CMYK e salvate come TIF...

L'ho portate a stampare al centro stampa dove vado di solito e... sorpresa!Sono venute ORRENDE...dai colori alterati e i neri troppo forti...

Probabilmente dipende dal fatto che sono in CMYK (di solito le foto delle fotocamere sono in RGB) oppure dal fatto che non ho incluso il profilo colore quando le ho salvate...???

Avevo scritto di questo anche in un altro thread ma poi per problemi personali l'ho seguito poco...

Grazie per eventuali risposte

Mighe

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Michele

Dipende proprio dal fatto che le hai convertite in CMYK. Il CMYK ha uno spazio colore diverso dal RGB che usano le stampanti su carta fotografica a sviluppo chimico. In parole povere: certe tonalita' colore che esistono nell' RGB, non esistono nel CMYK, e viceversa.

Il CMYK, e' uno spazio colore risrvato prevalentemente alla stampa tipografica che usa rip di stampa specifici, oltre ai fondamentali retini, senza un' opportuna scelta e calibrazione dei quali, anche la stampa tipografica di immagini a colori, risulterebbe falsata e molto sgradevole.

Anche le ink jet, usano il CMYK, ma la conversione avviene da RGB automaticamente, non e' necessario salvare in CMYK, amenoche' non si sia abbastanza esperti da saper gestire la cosa....e spesso non da' ugualmente risultati migliori .

Il discorso sui profili colore e' abbastanza complessso: in teoria sarebbe il sistema migliore di interfacciarsi con i server di stampa, ma in pratica, e' meglio non allegarli, e farle stampare a "zero" , come si dice. Cosi' ci si puo' calibrare su di un "profilo colore" quello " a zero" , che e' il piu' diffusoPosted Image. Lo si salva nelle preferenze colore, dopo averci calibrato il monitor, in base ai vari server di stampa, e non si complicano le cose.

Il sistema dei profili colore sarebbe il max , se tutti avessero le varie periferiche tarate ad hoc, ma ti posso assicurare che attualmente c'e' tanta di quell' approssimazione in giro, su questo versante del digitale, dove molti operatori consumer si sono trovati a far fronte alla prospettata ( e sopravvalutata ad arte dai produttori di IT) valanga digitale, come meglio potevano, cioe' arrangiandosi, ed affidandosi alle calibrazioni ed alle tarature standard, dei produttori di minilab digitali.

Un saluto

Davide

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Sono un giovane amante di photoshop che si vuole cimentare nel creare maschere per foto di matrimonio. Per ora ho usato dei metodi un pò contadini tipo scansionando fondi ,farli traparire con una foto sotto e così via .... c'è qualcuno che mi può aiutare a creare qualcosa ......? ciao da Pinotto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Davide...

Come posso ringraziarti? Innanzitutto mi scuso per non averlo fatto prima, ero a milano per il Salone (tanta bella roba...) e sono rientrato oggi.

Mi hai chiarito un bel po' di cose... ora provo a riconvertire queste foto in rgb e a riportale in quel centro fotografico, speriamo che questa sia la volta buona...!

Ah no... prima di domani non posso farlo, ho il PB in assistenza... maledetto monitor... -_-

Grazie di nuovo!

Mighe

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this