Sign in to follow this  
Guest

UTENTI ALLE PRIME ARMI

Recommended Posts

Guest

<FONT COLOR="119911">Succede questo quando premi contemporaneamente barraspaziatrice+mela+alt

facci caso!!!</FONT><FONT COLOR="000000">

A me non succede</FONT>

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Mi sono sempre chiesto se sia possibile rendere trasparente la Barra dei Menù. Quella in alto....

Alle volte, nel riattivare il Finder, la Barra appare trasparente per qualche secondo e con le icone (orologio, tastiera, airport, etc.) e le scritte dei menù al loro posto mentre si vede tutta l'immagine di sfondo della scrivania.

Si può fare?... Toc toc... qualcuno sa come? Meglio se con comando da terminale o intervenendo in qualche pacchetto. (In tal caso, se il file è bloccato dall'uso, posso riavviare da altro disco e modificarlo).

Non mi riferisco al Dock... Per quest'ultimo (spero d'essere utile a qualcuno) basta ClearDock, freeware, con le API di Unsanity. Approfitto per dire a quelli che provano Cleardock che ''sembra'' non funzionare con Panther e molti forum dicono che non funziona. Invece, non so perché rispetto a Jaguar, si deve solo INSISTERE nel posizionare a zero l'opacità dei colori. L'attivazione è un po' ostica ma poi funziona bene.

Grazie per le risposte, sempre che sia fattibile (che ne dice il "grande" Luca ?... )

Ciao.

Vincenzo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Mi sono sempre chiesto se sia possibile rendere trasparente la Barra dei Menù. Quella in alto....

Alle volte, nel riattivare il Finder, la Barra appare trasparente per qualche secondo e con le icone (orologio, tastiera, airport, etc.) e le scritte dei menù al loro posto mentre si vede tutta l'immagine di sfondo della scrivania.

Si può fare?... Toc toc... qualcuno sa come? Meglio se con comando da terminale o intervenendo in qualche pacchetto. (In tal caso, se il file è bloccato dall'uso, posso riavviare da altro disco e modificarlo).

Non mi riferisco al Dock... Per quest'ultimo (spero d'essere utile a qualcuno) basta ClearDock, freeware, con le API di Unsanity. Approfitto per dire a quelli che provano Cleardock che ''sembra'' non funzionare con Panther e molti forum dicono che non funziona. Invece, non so perché rispetto a Jaguar, si deve solo INSISTERE nel posizionare a zero l'opacità dei colori. L'attivazione è un po' ostica ma poi funziona bene.

Grazie per le risposte, sempre che sia fattibile (che ne dice il "grande" Luca ?... )

Ciao.

Vincenzo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Quando si vede la barra trasparente vuol dire che c'è stato qualche piccolo bug, spesso a causa del Finder. Per ora non ci sono soluzioni per rendere trasparente la barra, almeno io non ne conosco nessuna!

ciao!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

ciao ragazzi, ho una domanda da neofita che vi sembrerò scema: devo formattare il mio ibook, cosa devo fare? se non vi spiace proprio passo passo!! fate conto che non ho alba di come si formatti neanche su pc!!(sono uno scandalo...)ah!! inoltre...ho come sistema operativo di default OSX 10.3.2 (credo devo controllare...) upgradato al 10.3.3 sull'ibook...come faccio a salvare l'upgrade dal formattone? oppure devo riscaricarmi l'aggiornamento dopo?

fate conto che devo formattare perchè ho comprato l'ibook di seconda mano e per renderlo definitivamente mio non credo di avere altra soluzione...

mi raccomando!

aiuto!

conto su di voi!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

E se non la conosci tu... non la conosce nessuno, Luca...

Grazie. Almeno non perderò altro tempo. Tanto so già che non sarebbe stata una bella idea e che mi sarei pentito.

Quanto al Dock... approfitto per dire, ad altri newbie, che mi accorgo sempre più che queste modifiche (di cui parlo al messaggio iniziale) sono, purtroppo, un residuo dovuto all'esser stato un ''windows user''... Ora m'accorgo, invece, che non solo NON servono ma che, in qualche modo, peggiorano design e FUNZIONE di Mac OS X.

Il ''massimo'' della libidine estetica e funzionale ;-), infatti, risulta essere, quasi sempre, quanto già studiato e realizzato dagli Ingegneri Apple, in fase di progetto.

Te ne accorgi nell'uso che il fondo semi trasparente del Dock non solo abbellisce Mac OS X ma è calcolato per ridurre interferenze visive allorché le Icone del Dock vanno a sovrapporsi a Finestre o Applicazioni aperte !!!...

La classe non è acqua... ma Aqua... :-)

Sto iniziando finanche a notare che il pur bellissimo Mouse Logitech che uso (il TOP della gamma di Mouse) con l'annessa Tastiera senza fili iniziano a procurarmi fastidi muscolari, seppur lievi. E sto iniziando a notare che è più intuitivo no, meglio dire più istintivo, usare CTRL+click per i Menù contestuali al posto del pulsante destro del Mouse e della rotella a cui Windows (che non ha i triangoli di scorrimento ravvicinati) mi aveva abituato. Forse perciò Apple persiste a non farsi condizionare anche se penso che, prima o poi, cederà. In tal caso, però, spero che sappia escogitare una vera novità, come ha sempre fatto...

Da un mese sono TOTALMENTE passato a Mac, anche nel Computer principale del mio Studio e son, finalmente, appagato per essermi liberato da Windows e dai problemi... ''schizofrenici'' che mi procurava dover operare su due diversi Sistemi Operativi uno dei quali (Mac) ancora sconosciuto ma che mi appariva sempre più stabile, fluido e divertente nell'uso e l'altro (XP) da me super conosciuto (sin nei meandri del famigerato Registry) ma che non riusciva, ogni giorno che passava, a reggere il confronto col Mac.

Che il mio sia pur completissimo e perfetto PC non valga nulla lo dimostrano, di fatto, gli stessi PC utenti o aspiranti tali...

Nonostante il PC abbia tutto (firewire, USB2, Scheda creative SBLive! 5+1, Video nVidia geForce4, Monitor 17'' Sony splendido, due HD IBM 60GB 7200giri, masterizzatore DVD, Lettore DVD 16x, RAM selezionata Infineon a bassissimo clock, eccetera eccetera, e nonostante il Software, aggiornato alle ultime versioni, valga da solo oltre il prezzo richiesto (solo mille Euro totali) fanno tutti marcia indietro solo per via del numero del Processore... Pentium III e non IV.

Nessuno sa, di fatto, che il Pentium iV è penalizzato da Pipeline troppo lunghe rispetto al Pentium III, che scalda quanto una stufetta e che Windows XP si muova tal e quale in ambito SOHO pur passando da III a IV.... (salvo differenze in giochi esasperati o in encoder video)

Ma anche perché delle Licenze (Office, Paint Shop Pro 8, Nero 6 full, Pinnacle Studio 8, Norton SystemWorks 2004, eccetera... ) e dell'affare che farebbero, quindi, non frega niente a nessuno. La maggior parte dei MS Users resta affezionata al Software marocchino...

Il motivo è, secondo me nel fatto che io abbia preso consapevolezza che TUTTO questo (hardware e software), per quanto sia COME NUOVO, è solo un rottame e come tale lo abbia messo in vendita; (ovvio che chi desideri un PC e il Software in regola farebbe un grosso affare).

Gli utenti PC, invece, lo sanno inconsciamente che è un rottame e pensano, però, sia più consolante acquistare, al Mercatone MediaWorld, l'ultimo Pentium (ma solo la CPU) allo stesso prezzo.

Ovvio che poi debbono non solo procurarsi, quasi sempre illecitamente, il Software ma anche che iniziano a maneggiare alla ricerca di un'ottimizzazione di XP che non potrà mai esistere se non nell'abituarsi a subire la dittatura Microsoft, credendo non possa esistere di meglio.

Lo dico per utenti Windows indecisi se passare a Mac:

badate che l'acquisto di un Mac è paragonabile più all'acquisto di un Televisore, di un Cellulare, di un Hi-Fi eccetera che non all'acquisto di un PC.

Mi spiego: non è come i PC che ti condizionano, nell'acquisto, a pretendere per forza l'ultimo numero di Pentium... ma poi, con XP, non cambia molto...

Una volta a casa, non ci fai nulla a meno che venditori poco onesti non t'abbiano riempito l'Hard Disk con Software piratato: Office, Photoshop, Giochi, etcetera...

o a meno che che tu non usi il PC da ''treeee gigaerrtzzzzzzzz'' solo per collegarti a Internet alla stessa velocità con cui viaggeresti anche col vecchio 486DX2/66 e ciò ti renda felice ma ti appagherebbe anche se avessi un PC datato da cinque anni...

Spiego meglio il paragone con televisori, cellulari, stere Hi-Fi, eccetera:

se tu entri a comprare un TV color Sony, pur ammirando l'ultimissimo Schermo al Plasma non sei infelice se ti porti a casa un 16'' o un 32 pollici, eccetera.

Vai a casa e, felice, accendi il TV che funziona bene e ti consente di vedere tutto. SENZA ALCUN INTOPPO.

Così è per Mac: ogni Mac, dall'iBook, all'eMac o iMac al PowerMac o al G5 HA GIA' TUTTO (E CHE TUTTO!!!...) ciò che ti serve PER LAVORARE SUBITO; qualche altra cosa la trovi subito in rete, anche nel freeware, sino ad una splendida suite IN BASE UNIX, qual'è OpenOffice.

E' meraviglioso scoprire quanto sia completo Texedit contenuto nei Mac rispetto allo squallidissimo Notepad o al Wordpad inclusi in Windows.

Scopri che se copi una pagina web e la trascini in Texedit questo la copia al volo, in modo FLUIDO E SENZA INTOPPARSI come fa Word 2000.

E non solo: il testo rimane adattabile alla finestra !!!... E Texedit possiede anche un meraviglioso Correttore ortografico talmente raffinato, fine, signorile... che ti corregge se scrivi microsoft con la lettera m minuscola e te lo suggerisce con la Maiuscola...

Ancora ho gli incubi, invece, per quanto dovessi attendere di incollare, in Word, un pezzo copiato da Internet Explorer... :-(

Cosa che mi faceva continuamente desiderare di upgradare il Processore, la Motherboard, eccetera senza che poi abbia mai risolto un granché.

Molta gente si installa le nuove versioni di Office ogni volta che escono ma solo perché non le compra ma le pirata.

Poi si vanta che è Office migliorato perché '' Word parte prima'' e non si rende conto che se le applicazioni sembrano avviarsi prima è solo perchè, astutamente, Office 2003 ne pre-carica le librerie (cosiddette .dll) in memoria...

Un tal effetto poteva ottenersi benissimo anche coi ''vecchi'' Office inserendo una qualsiasi applicazione della suite in 'Esecuzione automatica' e avviandola come icona...

In napoletano tutto ciò si chiama ''far intelligente la gente''...

Io, pur sapendo tutto dei G5, ho appena acquistato un bel G4 e ho speso altri pochi soldini per crearmi un RAID, per aumentare la RAM, acquistare altro Software, aggiungerci una bella Scheda PCI con Porte USB 2 (in modo da non invidiarle al G5. E si possono aggiungere anche le FireWire 800...) e per acquistare il bellissimo Monitor Apple 17''.

Ammiro il G5 e so che esiste.

Ma LO SO COSI' COME SO che esistono gli schermi televisivi al plasma, i cellulari-computer, le telecamere digitali che usa la RAI, eccetera ma vivo benissimo, senza rimpianti o invidie, col mio Nokia di tre anni fa, col TV Sony da 29'' acquistato perché a concerto con la libreria, con la mia ... ''piccola'' telecamera Canon MV200i.

Vi assicuro ( e dovete provare anche voi per credere...) che ci si sente in pace PERCHE' Mac OS X gira regolarmente su qualunque Macintosh venduto da Apple e puoi lavorare sereno sia che acquisti un iBook che il più performante dei G5. Ovvio che se fai regia cinematografica acquisterai la Telecamera che usa la RAI e ti ci vorrà il G5...

Ho scritto tutto ciò perchè TARDAVO a togliere di mezzo il PC perchè ero convinto che dovessi, ormai, acquistare per forza un G5 e, siccome è ''fuori'' dalla mia portata, dovessi attendere ancora e sorbirmi ancora windows, sempre più detestato man mano che usavo anche il Mac.

E la stessa indecisione l'avevo lo scorso anno nel procedere all'acquisto dell'iMac.

Se siete ancora indecisi leggete il libro edito da Mondadori ''Apple: la nuda verità'' (o è ''Macintosh: la nuda verità''?... non ricordo).

E' un testo divertente ma proficuo a farti vincere paure nella scelta del Mac e nell'acquisto che, rispetto ai PC, sono insignificanti nel mondo Mac.

Io, ad esempio, l'anno scorso avevo paura ad acquistare il primo Mac (iMac 17'' da 1 GHz) perché pensavo che non avesse le USB2, il mouse con la rotella e il doppio tasto e che Apple avrebbe provveduto. E intanto tenevo XP e tutti i dubbi sul fatto che avrei speso poco sostituendo Processore, RAM e Motherboard.

Dopo la lettura del libro ho capito meglio lo spirito Apple e ho acquistato l'iMac. Quando a ottobre sono usciti i nuovi, con le USB2, non m'è fregato granché... tanto ho la FireWire che è molto più compatibile e sicura e che era quella che mi serviva per collegare la mia telecamera di lavoro...

Nel frattempo avevo familiarizzato con Mac e imparato a usare Mac OS X

( NOTATE che il tempo guadagnato a far ciò vale più di undici porte USB2 che poi non usi...)

Ho scoperto anche, con gioia, che non solo potevo collegare al Mac qualsiasi Mouse con rotella ma che lo stesso IntelliMouse Microsoft, ultima versione in mio possesso, girava meglio su Mac che sul PC con XP Professioanal.Addirittura anche se collegato contemporaneamente al mouse Apple...

E che tutto ciò funziona perfettamente sin dall'installazione in poi in quanto Mac OS X è un vero Plug and Play 'al volo' e non perde tutto quel tempo (e non fa quei casini) che XP impiega nel riconoscere le periferiche, metterle in gestione periferiche eccetera...

Ho scoperto non solo che Safari è meglio di Internet Explorer ma anche che Microsoft Internet Explorer, in versione per Mac, possiede funzioni NON POSSEDUTE dal suo omologo per Windows... (ad esempio la funzione di salvare un intero sito web, qual archivio WEB, link inclusi... eccetera) e che Microsoft Media Player 9, per Mac, è molto più snello e scattante in versione mac che non nella versione per XP...

Termino qui.

Mi sono accorto di non trovarmi nel forum per newbie ma spero di aiutare qualcuno indeciso a passare a Mac, come io lo sono stato e senza che questo qualcuno abbia dovuto spendere i 12 Euri che io ho spero per libro di Kelby Scott... :-)

Vincenzo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this