Sign in to follow this  
rox

Airport Express ed il video

Recommended Posts

Per quale motivo Apple non si decide ad integrare il segnale video in Airpor Express?

Sarebbe sufficiente questo per per vedere su un qualsiasi televisore i contenuti dell'hard disk.

Quello che non capisco è la scelta politica. I megastore sono pieni di piccoli trasmettitori wireless di segnale audio-video. Io utilizzo un GigaAir 20R che trasmette sulla banda 2.4 GHz (la stessa di Airport se non sbaglio).

La qualità del segnale video ovviamente dipende da quella del file e da quella del televisore. Non l'ho ancora provato con un televisore lcd dell'ultima generazione con risoluzione a 1280 pixel, ma poter vedere i video montati con iMovie sul portatile (il PowerMac non ha l'uscita S-video) sulla televisione di un'altra stanza non è male.

O forse, come per l'ipotetico iPod bluetooth, hanno paura di stimolare il download di film dalla rete?

Share this post


Link to post
Share on other sites

forse c'e' un malinteso tecnologico, quei trasmettitori A/V da mediastore sono dei trasmettitori radio di segnali analogici audio/video. AirportExpress e' una tecnologia wi-fi IP, cioe' permette di trasferire via radio (wi-fi) del traffico IP, ciò implica una sorgente audio IP e questo lo fa del software come ad esempio iTunes in modalità audio streaming server; infine la base AirPort ha un convertitore digitale/analogico che fa uscire il segnale audio per lo stereo.

Per il video ci vuole un server di streaming video (iTunes non lo fa per ora ma non e' qui il problema, si puó usare Darwin Streaming server o Quick Time Streaming Server) e poi dall'altro capo della rete la base wi-fi deve effettuare una conversione in tempo reale da stream video ip a segnale video per il televisore, e' questo l'elemento che manca ancora e si tratta di un bel pó di traffico dati da convertire in tempo reale.

Inoltre, la tua rete wi-fi avrebbe della banda occupata dal video, ma con 54g penso non arrivi a saturare la rete wi-fi.

ciao,

matteo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La cosa piu' o meno e' come dice matteo...

La trasmissione via audio e' possibile perche' si usa il mac per convertire "al volo" il formato audio full in un formato compresso o LossLess.

Purtropppo pero' il video, se di qualità alta come quello di un dvd ad elevato bitrate è piu' difficile da convertire "al volo" e questo provoca un ritardo, e audio e video arrivano desincronizzati.

La soluzione è quella di trattare un segnale video gia' compresso come quello che arriva da una EyeTV USB e trasmetterlo in rete... ti assicuro che anche con un wireless 802.11b si puo' vedere la tv a distanza...

:-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per la risposta. Adesso mi è tutto più chiaro, a parte il fatto che mi è sembrato di vedere qualcosa di Elgato collegabile ad Airport Express per visualizzare i contenuti del computer su un qualsiasi televisore. Il giochino però (secondo me) non giustifica il prezzo, mentre il banale trasmettitore wireless analogico si.

Vabbè! Aspettiamo che il Mac Mini cresca e diventi un vero Media Center.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vabbè! Aspettiamo che il Mac Mini cresca e diventi un vero Media Center.

anche il Media Center o lo colleghi con un bel filo allo schermo o ci vuole la tecnologia vista sotto indipendentemente dal fatto di usare Mac o PC e quindi la fanno pagare pure per il PC !. Comunque Elgato EyeHome farebbe al caso tuo, l'ultima versione mi sembra proprio che sia wireless. Se vale la pena o no dipende dalla qualità che vuoi, il segnale analogico l'HD non te la trasporta e l'audio che arriva da un trasmettitore radio non e' quello di un'uscita audio digitale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il punto era proprio questo. Con il Mac Mini a 500 Euro acquistare a peso d'oro una serie di prodotti per tenerlo lontano dal televisore mi sembra non abbia più senso. Lo colleghi all'uscita video di un bel televisore lcd ed hai finito.

Certo, manca ancora un semplice software utilizzabile via telecomando che permetta di scegliere tra musica, fotografie e film, ma non credo che dovremo attendere molto per questo. Magari alcuni sviluppatori stanno solo attendendo Tiger per non dover riscrivere parte del codice tra qualche mese.

Share this post


Link to post
Share on other sites

certo, ma se vuoi usare il Mac Mini diversamente (internet, mail, ecc) mentre contemporaneamente qualcuno in casa decide di vedersi i tuoi divx? Diciamo che il vantaggio di EyeHome e' che ti "restituisce" il Mac Mini quando contemporaneamente sulla tv si fa il play dei tuoi media, certo puó anche non essere un'esigenza.

ciao!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Su questo non c'è dubbio. Pensavo solo che per pochi euro di differenza è forse più conveniente dal punto di vista della versatilità aggiungere il Mac Mini come Media Center al proprio Mac piuttosto che acquistare EyeHome ed Airport Express per condividere i contenuti.

Naturalmente poi ognuno ha le sue esigenze e, soprattutto, capacità di spesa per i propri "giocattoli".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dite che con QuickTime 7 e sarà possibile una codifica in realtime in H.264 dei contenuti video e magari per un futuro "Airport Express Video" la decodifica sempre in realtime o ci verrebbe un G5 anche nell'Airport?

Share this post


Link to post
Share on other sites

può essere ma forse è + probabile (come penso) ke airport non abbia bisogno di un processore ma solo il programma che gli invia i dati deve essre in grado di grandi capacità di elaborazione in realtime...quindi appunto h264...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il flusso di dati di un segnale video HD arriva a 25MBps, al di sopra della velocità reale ottenibile con gli standard 802.11g attualmente certificati e su cui si basa Airport Express.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il flusso di dati di un segnale video HD arriva a 25MBps, al di sopra della velocità reale ottenibile con gli standard 802.11g attualmente certificati e su cui si basa Airport Express.

E se potesse gestire flussi di dati 802.11g multipli in parallello? Siamo abituati ad essere stupiti, no? ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this