Futuro prossimo Apple, avviso agli acquirenti...


MaTTonE
 Share

Recommended Posts

  • Replies 50
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Lui dice che ad AMD potrebbe fruttare il cambio di brand da ATI ad AMD, per farsi pubblicità. Potrebbe aver ragione, il marchio ATI ha molta visibilità ma non possono sostituirlo con AMD sennò la perde, dovrebbero fare un marchio che racchiude sia ATI che AMD. Comunque i marchi contano, basta guardare il Centrino.

Per quanto riguarda nVidia, io credo che per il momento resterà abbastanza neutrale, bisogna ammettere che dopo questa fusione AMD è diventata un colosso, Intel lo è sempre stata, nVidia si trova ad essere un pesce piccolo per sopravvivere dovrà aprirsi a tutti e vendere più roba possibile, oppure stringere accordi con qualcuno (tipo Intel) che le portino qualche vantaggio ma senza toglierle fatturato. In fondo ogni nVidia venduta sono soldi sottratti all'unico concorrente di Intel.

Link to comment
Share on other sites

ti manca un passaggio: dimostrare come che la perdita del 3% di Apple, piccolo ma comunque non trascurabile, possa essere compensata dai guadagni indotti un cambio di adesivo da ATI ad AMD.

come funziona?

Beh penso che AMD con l'acquisto di Ati abbia voluto acquistare la tecnologia per fare chip grafici integrati, campo dove non riusciva a competere con Intel, e dall'altra parte punta a sottrarre fette di mercato ad Intel, essendo il suo core bussiness quello delle cpu. Sfruttare dei prodotti per imporre degli altri, se ti vendo delle superbe schede video AMD perchè tu non puoi acquistare anche dei processori AMD?

E' una semplicissima tecnica di marketing che ho appreso sfogliando distrattamente tempo fa uno dei vecchi libri universitari di marketing della mia ragazza, insomma sono tecniche anche stupidine, niente di raffinato... :P

Link to comment
Share on other sites

I prezzi dei nuovi Core 2 Duo sono estremamente competitivi, pensate che l'E6300 (1.86GHz/2MB) costa 183$ contro i 249 del T2300.

Le differenze sostanziali sono più istruzioni, il supporto dei 64 bit, e un bus da 1066 ghz rispetto ai 667 del core duo (quello montato sui mac). La piedinatura è la stessa, quindi possono essere montati direttamente senza alcuna modifica sulle schede logiche degli Apple nuovi e in circolazione.

Secondo voi quanto tempo passerà prima dell'adozione dei Core 2 Duo negli Apple?

I prezzi caleranno oppure verrà aumentata l'altra dotazione (ram, hd e sk video)?

Link to comment
Share on other sites

I prezzi dei nuovi Core 2 Duo sono estremamente competitivi, pensate che l'E6300 (1.86GHz/2MB) costa 183$ contro i 249 del T2300.

No guarda che nell'ultimo listino di Intel (quello aggiornato a Maggio) il T2300 (1.67GHz) costava 209$, il T2400 (1.83GHz) 241$, il T2500 (2.0GHz) 294$ e il T2600 (2.16GHz) 423$. I prezzi dei Merom sono esattamente gli stessi a parità di frequenza, con l'aggiunta del 2.33GHz che costa 600 e rotti. Ovviamente la differenza sta nei 64bit e altre cose, i modelli da 2GHz in su hanno 4MB di L2. Nei MacBookPro e nei MacBook i prezzi sono già stati aggiornati in conseguenza del ribasso di Maggio, negli iMac e Mac mini mi sembra di no (mi pare che in questi abbiano solo aggiustato il cambio), quindi salvo sorprese o differenze piu grandi, aspettati stessi prezzi per i notebook, e un leggero ribasso per i due desktop.

Link to comment
Share on other sites

No, come ho gia detto, credo fosse un allineamento del cambio. E' calato solo il prezzo Euro.

Se qualcuno lo sa con precisione mi corregga, forse è calato solo il 20"? Mi pare che a Gennaio costasse 1799$, ma secondo me è lo schermo che è calato (come i 20" di ogni altra marca nell'ultimo anno).

Link to comment
Share on other sites

No guarda che nell'ultimo listino di Intel (quello aggiornato a Maggio) il T2300 (1.67GHz) costava 209$, il T2400 (1.83GHz) 241$, il T2500 (2.0GHz) 294$ e il T2600 (2.16GHz) 423$. I prezzi dei Merom sono esattamente gli stessi a parità di frequenza, con l'aggiunta del 2.33GHz che costa 600 e rotti. Ovviamente la differenza sta nei 64bit e altre cose, i modelli da 2GHz in su hanno 4MB di L2. Nei MacBookPro e nei MacBook i prezzi sono già stati aggiornati in conseguenza del ribasso di Maggio, negli iMac e Mac mini mi sembra di no (mi pare che in questi abbiano solo aggiustato il cambio), quindi salvo sorprese o differenze piu grandi, aspettati stessi prezzi per i notebook, e un leggero ribasso per i due desktop.

Si ho sbagliato nello scrivere il nome del processore, intendevo dire T2400 e non T2300, infatti il T2400 (quello usato da apple) costa 24x$.

Però il discorso resta uguale.

I costi del merom e del yonah (quelli montati ora) non sono uguali, l'E6300 (merom) costa 183$ contro i 243$ del T2400 (yonah). Quaranta dollari in meno, non poco considerando che si parla di alti volumi di vendita e di produzione.

La differenza sostanziale tra la nuova e la vecchia generazione è nel bus, leggevo in un articolo che la frequenza del bus fa di questi nuovi processori dei veri dual core, mentre prima il bus creava il famoso collo di bottiglia.... da qui le incredibili prestazioni di queste cpu, anche dei modelli con "solo" 2mb di cache.

EDIT:

Conroe 2 Duo Extreme 6800 2,93 GHz 4M 1.066 MHz 999 $

Conroe 2 Duo 6700 2,67 GHz 4M 1.066 MHz 530 $

Conroe 2 Duo 6600 2,4 GHz 4M 1.066 MHz 316 $

Conroe 2 Duo 6400 2,13 GHz 2M 1.066 MHz 224 $

Conroe 2 Duo 6300 1,86 GHz 2M 1.066 MHz 183 $

mentre

il T2300 (1.67GHz) 209$

il T2400 (1.83GHz) 241$

il T2500 (2.0GHz) 294$

il T2600 (2.16GHz) 423$.

SONO DECISAMENTE PIU' ECONOMICI ;)

Link to comment
Share on other sites

Io parlavo soprattutto dei desktop, iMac e macMini, dove ci dovrebbero andare la serie E e non T, per i portatili non conosco i prezzi, mo cerco...

edit: si quelli sono uguali

Ah ho scritto merorm sopra :P

No io parto dal presupposto logico che ora che Intel ha creato i core duo per dekstop Apple voglia aggiornare i suoi desktop per metterci FINALMENTE delle CPU per desktop, quindi conroe e non merom :D sry

Quindi ottenere sicuramente prestazioni superiori e diminuire i prezzi, è risaputo che le cpu per i notebook costino di più di quelle per desktop, e riportare finalmente (come scrivevo all'inzio del mio post, salvo confusione dei nomi, grazie per avermi fatto notare l'errore) il macMini alla sua filosofia iniziale, macchina per lo switch (che non può costare na barca di euro).

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share