Sign in to follow this  
Guest

Tutto su Mac OS X 10.1 - impressioni d'uso, update...

Recommended Posts

Aprite il terminale, fate il login come utente root e digitate: update_prebinding -root / -force il risultato sarà quello di aggiornare e indicizzare le librerie del sistema e dei programmi guadagnando un buon 5% nell'avvio degli stessi. Altra mossa intelligente è quella di allocare il volume di swap su una partizione del disco di 2 GB pulita e posizionata nella parte iniziale in modo da sfruttare la maggior velocità del disco.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

E' quello che fa MacJanitor con il programma settimanale senza aprire il terminale(lo puoi fare anche se non sei utente amministratore credo) subito dopo va dato "un giro di ripara privilegi" sempre senza terminale.... finche si può non aprire quella finestrina spazio temporale sugli anni settanta può anche andare...... X Fabricius:come darti torto ma secondo me alla versione .2 (quella attuale 10.2) dovevano già esserci arrivati... che stanno a fare alla Apple i calendarietti colorati e le malakies per sincronizzare i cellulari.....l'OS non conta più tanto?.. ADE YA!

Share this post


Link to post
Share on other sites

dopo aver letto l'articolo entusiasta di applicando su drive 10 ci ho dato un'occhiata per vedere se era un buon acquisto, visto cmq il costo ridotto per tenere in forma il disco rigido e i controlli approfonditi che dicono faccia. Installato e disinstallato senza guardare altre opzioni visto che la cosa che più mi interessava era la deframmentizzazione e nel controllo che gli ho fatto fare (ci ha messo qualche secondo a dare un'occhiata al disco...) mi sembrava di vedere una continuità molto più che accettabile Ps:la foto su applicando mostrava un disco con tutte catene di file tutte lontanissime tra loro e quindi mi ero preoccupato...inutile dire che non ho nessuna intenzione di usarlo visto che con tutto il lavoro di spostamento file pesanti fatto la situazione non si è per nulla deteriorata...forse c'entra il fatto che non lo pengo mai quando sono a casa ed essendo spesso collegato alla rete elettrica non man do in sto neppure il disco...e gli sviluppatori di macos mi avevano a suo tempo detto che si arrangia a sistemarsi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

dopo aver letto l'articolo entusiasta di applicando su drive 10 ci ho dato un'occhiata per vedere se era un buon acquisto, visto cmq il costo ridotto per tenere in forma il disco rigido e i controlli approfonditi che dicono faccia. Installato e disinstallato senza guardare altre opzioni visto che la cosa che più mi interessava era la deframmentizzazione e nel controllo che gli ho fatto fare (ci ha messo qualche secondo a dare un'occhiata al disco...) mi sembrava di vedere una continuità molto più che accettabile Ps:la foto su applicando mostrava un disco con tutte catene di file tutte lontanissime tra loro e quindi mi ero preoccupato...inutile dire che non ho nessuna intenzione di usarlo visto che con tutto il lavoro di spostamento file pesanti fatto la situazione non si è per nulla deteriorata...forse c'entra il fatto che non lo spengo mai quando sono a casa ed essendo spesso collegato alla rete elettrica non mando mai in sto neppure il disco rigido...e gli sviluppatori di macos x mi avevano a suo tempo detto che si arrangia a sistemarsi...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

il prebinding e` una parte del lavoro che fa anche System Optimizer e effettivamente funziona. Ma anche qui, il sistema non dovrebbe lanciare da solo una serie di processi durante la notte per mantenersi in forma?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Riguardo lo swap su partizione diversa: <FONT COLOR="ff0000">Occorre bazzicare con la consolle ma è un opzione aperta agli utenti avanzati e smanettoni. </FONT> Non è vero. Io l'ho spostato con SwapCop in 3 minuti. Per la dimensione dello swap: sotto linux è 2x ram, mai più di 256 MB. Sotto OS X, se volete stare larghi, fate 512. Di più è inutile: se si arriva a riempire 256 MB di swap significa che è bene aumentare la RAM (comunque nel tibook 400 256 ram lo swap era poco usato).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un'utilità comodissima per lo spostamento dello swap su partizione diversa è Swap relocator di Filippo Antonica. Funziona anche con Jaguar.

L'autore distribuisce anche gratuitamente una interessante guida in italiano per la personalizzazione di OS X.

La guida in formato pdf, gratuita, si può richiedere a [email protected], mentre l'applicazione si può trovare qui: http://www.versiontracker.com/dyn/moreinfo/macosx/16293

Share this post


Link to post
Share on other sites

non somo d'accordo sui 512 di swap, io avevo 3 Gb liberi sul disco e usando Photoshop sono riusito con un cartellone pubblicitario a riempire il disco, il file in formato tif era di 280 Mb.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this