L'Amiga vive ?


Recommended Posts

Alla fine si scoprira` che avevano fatto soltanto gli screenshot...

No no.Gira gira,anche molto bene su delle vecchie motherboard g3.

Sui g4 e g5 lo devo ancora vedere,ma le premesse sono ottime.

Abbiamo aspettato per anni,qualche mese in più,per Amighisti,sono bazzecole...... :-)

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
  • Replies 35
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Guest gennaro_mac

Beh, non vorrei fare il gufo o la malalingua .. ma sinceramente credo che al mondo d'oggi ci sia veramente poco spazio per "nuove" (che poi nuove in questo caso non sono, visto il lignaggio del marchio) piattaforme. Abbiamo un Windows onnipresente, un Mac che nonostante tutto riesce a mala pena a schiodarsi da un 2% per andare su un misero 2.3%, un linux che nonostante i proclami ancora non riesce a trovare una strada sicura per sfondare nel campo desktop ... beh, che la sorta arrida sta volta ad Amiga!

Link to comment
Share on other sites

Pensare di sfonfare e fare breccia nei torrioni di Redmond non è possibile per nessuno.a meno che non fallisca la M$.

Diventare una reale alternativa per il Rest Of Us sarebbe già un risultato incredibile.

La voglia di aria nuova c'è.

La necessità di tornare ad un informatica di massa come si deve,anche.

Le premesse sono buone,chissà....

Aspettato 30,aspetteremo 31.

Link to comment
Share on other sites

Guest gennaro_mac

Ma lo dico veramente a malincuore: non è questione di produrre un OS più o meno buono (d'altra parte scrivere un qualcosa che sia migliore di Windows non è che sia particolarmente difficile!) ma il fatto che virtualmente nessuna software house si metterebbe in questo momento neanche a pensare di sviluppare qualcosa che sia diverso dal target "windows" o "mac". Purtroppo è questa la nuova informatica: le richieste dell'utenza non è molto ascoltata :(

Link to comment
Share on other sites

Ma lo dico veramente a malincuore: non è questione di produrre un OS più o meno buono (d'altra parte scrivere un qualcosa che sia migliore di Windows non è che sia particolarmente difficile!) ma il fatto che virtualmente nessuna software house si metterebbe in questo momento neanche a pensare di sviluppare qualcosa che sia diverso dal target "windows" o "mac". Purtroppo è questa la nuova informatica: le richieste dell'utenza non è molto ascoltata :(

Gennaro, sono d'accorddo con te, ma bisogna anche capire che una Software House è un'impresa, e come tale deve fare profitto. Pertanto difficilmente si cimenterebbero a produrre software di nicchia. Già Apple ha il 2% del mercato, resta sempre un prodotto di "nicchia" ma in ogni caso è un sistema amato e difficilemente chi lo usa lo abbandonerebbe a vantaggio di W$. Non credo che il ritorno di Amiga possa invogliare i programmatori a sbizzarrirrsi. a meno che non puntino su software Open Source. Può essere che piano piano, se la base di vendita si allargasse qualcuno potrebbe pensare di realizzare software commerciale anche per Amiga....

Acc, ho appena switchato da W$ a MAC, non fatemi impegolare anche in AMIGA :D

In ogni caso, un po' di anni fa, nella tv dove lavoro avevamo un vecchio Amiga2000 (mi pare) che usavamo come titolatrice (ed era una gran bella titolatrice, purtroppo la si sapeva usare poco e male e non ci davano mai il tempo di imparare bene), ma come al solito, l'ottusità e l'ignoranza di certe persone che stanno hai vertici dell'azienza (e non capiscono un ca**o pur credendosi dei miniBerlusconi della tv) hanno pensato bene di farla "sparire" a vantaggio di una cosidetta titolatrice professionale che fa letteraalmente CACARE, ha giusto 8 font e per ampliare la base bisognerebbe comprarli dal produttoe a carissimo prezzo, del resto non utilizza font standard :o

Se la trovo ancora in giro provo a chiedere se me la regalano, tanto per fare la muffa in qualche sottoscala.... :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites

Guest gennaro_mac

Lo so Raider ... io ci lavoro dentro ... ma il fatto è che se anche si volesse puntare sull'opensource ... troppo diversi gli ambienti e troppa la fatica richiesta.

Ma chissà ... sognare non costa nulla :)

Link to comment
Share on other sites

Lo so Raider ... io ci lavoro dentro ... ma il fatto è che se anche si volesse puntare sull'opensource ... troppo diversi gli ambienti e troppa la fatica richiesta.

Ma chissà ... sognare non costa nulla :)

Non è detto, ci sono molti progetti che hanno il porting per diversi processori e per diversi sistemi operativi, credo dipenda solo da quanti programmatori siano in grado di modificare le applicazioni per Amiga e soprattutto se hanno il tempo per farlo, visto che l'open source VIVE quasi in uno stato di volontariato....
Link to comment
Share on other sites

vaibassano ,

ho visto il filmato di Amiga O.S.4.0 veramente emozionante ed affascinante al tempo stesso.Mi ha fatto venire in mente gli anni in cui usavo il mio Amiga 2000 :)

Per quanto riguarda la situazione di una possibilità concreta che queste macchine ritornino penso che sia chiaro che tutti ce lo auspichiamo ma ritengo che perchè questo non rimanga un sogno ma si verifichi nella realtà ci sia bisogno di un totale cambio di mentalità nel mondo.

Faccio qualche esempio per poi arrivare subito ad Amiga, io ho 33 anni e quando ero più giovane i Pink Floyd sfornavano dischi non commerciali ,sembrava che li incidessero per loro stessi non per venderli e le case discografiche non erano così fortemente legate al profitto come oggi, nel mondo dei computers c'era un fermento pazzesco e alcuni marchi e modelli di computers fallirono anche (sicuramente le aziende produttrici non erano contente) però provano a dire la loro e a lanciare nuovi standards...ehm senza offesa per nessuno anche i campionati di calcio negli anni ottanta erano più incerti :D (vedi scudetto del Verona).

OGGI (ai nostri giorni) :E' vero che una azienda cerca il profitto ma secondo me oggi lo cercano senza quasi la componente di rischio data dal NUOVO.In ambito musicale si fanno dischi commerciali che si sa già che andranno bene addirittura ho potuto vedere che se una copertina di un disco è piaciuta e il disco ha venduto quello successivo ha una copertina quasi simile (casomai alla massa non dovesse piacere...il NUOVO..appunto) parlando di automobili io a volte confondo auto di una marca per quelle di un'altra mi sembrano in molti casi tutte uguali; il punto è che nessuno "rischia" a livello di grosse aziende.

Io non amo i prodotti Microsoft ma tranne Apple a questa società nessun'altra grande azienda ha provato a rendergli la vita difficile a inventare qualcosa di nuovo...come ha fatto Apple che ha resistito tutti questi anni proponendo cose avveneristiche e diverse dalla proposta Microsoft.

Ai volontari che sviluppano Linux va tutta la mia ammirazione così come a quelli che si occupano di Amiga OS ma per far si che i sogni diventino realtà possibile che non ci sia un'altra Apple ai giorni nostri ?...temo già di sapere la risposta

Claudio

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share